Month: giugno 2020

CS_Carmen Consoli// nuova data per l’evento all’Arena di Verona


CARMEN CONSOLI

Il concerto evento 

all’ARENA DI VERONA

25 AGOSTO 2021

“25 Anni Mediamente Isterici” 

L’evento per i 25 anni Mediamente Isterici di Carmen Consoli, a causa dell’emergenza sanitaria, è stato posticipato di un anno e si terrà, sempre all’ARENA DI VERONA, il 25 agosto 2021.Una data unica in Italia in cui l’artista, immagine del rock femminile del nostro paese, sarà accompagnata dalla sua iconica fender rosa e dai tanti colleghi e amici che l’hanno affiancata nel suo straordinario viaggio artistico, ripercorrendo una pagina di musica e successi senza uguali. Ad accompagnare sul palco la “cantantessa” e gli Artisti Ospiti, un’orchestradi 50 elementi. 

Quello di Carmen è un viaggio partito nel 1995 da Catania e proseguito in tutto il mondo. Una carriera costellata di eccezionali primati: nel 2003 è stata la prima artista a calcare il palco dello Stadio Olimpico di Roma, ha partecipato come sola rappresentante italiana alle celebrazioni in Etiopia per la scomparsa di Bob Marley, ha segnato, con l’ultimo tour, 4 sold out a New York, è stata la prima donna a vincere la Targa Tenco nella categoria Miglior Album con “Elettra” e anche la prima donna a rivestire il ruolo di Maestro Concertatore per il Concerto della Notte della Taranta, solo una piccola parte di quello che sono stati questi 25 anni di carriera in musica. 

Carmen Consoli continua a essere un esempio di unicità canora, compositiva, interpretativa e autorale. Una Cantautrice che è riuscita a evolversi pur rimanendo sempre fedele a se stessa. Dall’Ultimo Bacio a AAA Cercasi, da Eva contro Eva a Elettra, dall’anima rock di Mediamente Isterica, quello che lei definisce “album della vita” ai suoi progetti più acustici come “Eco di Sirene”.

I biglietti già acquistati restano validi per la nuova data.

Redazione

CS_Musica: Nasce ALIENO, nuova casa discografica indipendente



Roma, 17 giugno 2020 – Grandi novità nel mondo della musica italiana. È nata infatti una nuova casa discografica indipendente,  che prende il nome di ALIENO. Si tratta di una label frizzante, proiettata verso lo sviluppo di un roster di artisti di tutto rispetto, con una voglia pazzesca di farsi conoscere.
La ALIENO nasce dal desiderio del produttore e autore Maximilian Rio di puntare sulla propria consolidata esperienza ormai trentennale, con produzioni e progetti personali di rilievo e successo, per individuare e lanciare nel mondo nuovi talenti. E per mondo si intende mondo; sì, perché la ALIENO è già presente con una propria sede e studio di produzione a L’Avana (Cuba), con connessioni sui mercati Latino – America e USA.
4 saranno le sezioni cast di ALIENO:Rap – Pop – Rock – Dance
La distribuzione sarà affidata a Pirames International (www.piramesinternational.com), mentre gli artisti saranno affiancati in tutta la fase di produzione del proprio progetto, singolo, EP o album  da un team di base di tutto rispetto. Oltre a Rio troviamo infatti nella nuova label Matteo Cifelli (www.matteocifelli.com) fonico e produttore di fama internazionale ( Tom Jones, Spice Girls, etc. ) e Stefano Brandoni, musicista poliedrico, chitarrista e session man per i maggiori artisti italiani (Francesco Renga, Malika Ayane, The Giornalisti, Mahmood, e tanti altri), produttore e autore.
A supportare la nuova etichetta un ufficio stampa interno per l’Italia ed uno per l’estero, con un reparto di comunicazione e gestione dei social network (www.cubawork.it) che curerà anche la produzione video e l’organizzazione di eventi, oltre al  reparto di management.
Insomma, con la nuova etichetta si avrà tutto ciò che occorre ad un artista per farsi conoscere al grande pubblico.
Perché la mission di ALIENO è fare esprimere giovani artisti che hanno tanto da dire e da dare e che possono rappresentare per il pubblico qualcosa di veramente bello e speciale .
Per conoscere e rimanere aggiornati sulla nuova etichetta indipendente basta seguire ALIENO su Instagram all’indirizzo www.instagram.com/alieno_label e Facebook, alla pagina www.facebook.com/alieno_label-102058134866187.
Per gli artisti che vorranno sottoporee la propria musica alla nuova etichetta basta scrivere alla mail provini@alienolabel.com.

CS_LE VIBRAZIONI: tornano live questa estate con il “SUMMER TOUR”! La prima tappa confermata è il 12 luglio 2020 alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma. Posticipato a gennaio e febbraio 2021 il tour con l’Orchestra


LE VIBRAZIONI

TORNANO LIVE QUESTA ESTATE CON IL

“SUMMER TOUR”

Prima data confermata: 12 LUGLIO alla Cavea

dell’Auditorium Parco della Musica di ROMA

Rinviato al 2021 il tour nei teatri con l’Orchestra

È uscito il nuovo singolo “PER FARE L’AMORE

LE VIBRAZIONI annunciano il loro ritorno live questa estate con il “SUMMER TOUR”! La prima tappa confermata del “Summer Tour” è il 12 luglio 2020 alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Intanto è uscito il nuovo singolo estivo della band “Per fare l’amore” (Artist First). Scritto da Francesco Sarcina durante il lockdown, insieme a Roberto Casalino e Davide Simonetta, Per fare l’amore” si candida a diventare la nuova hit estiva della Fase 3 con il suo ritmo travolgente e la sua positività.

È online il video del singolo, con la regia di Matteo Bruno Bellesia, prodotto da Artist First e 432, girato a Milano durante la Fase 2 con il contributo dei fan. Un drone mostra la città dall’alto, immersa nel silenzio, mentre i fan nelle proprie case si scatenano al suono de Le Vibrazioni http://www.youtube.com/watch?v=DrK8njidoqM.

Il “Summer Tour” si svolgerà nel rispetto delle norme vigenti, dovute all’emergenza sanitaria. Per motivi logistici viene, invece, posticipato al 2021 il tour de LE VIBRAZIONI “IN ORCHESTRA di e con BEPPE VESSICCHIO”.

Di seguito le nuove date del tour con l’orchestra nei teatri italiani:

14 gennaio 2021 al Teatro Metropolitan di Catania (recupero della data del 20 maggio 2020)

15 gennaio 2021 al Teatro Impero di Marsala (recupero della data del 18 maggio 2020)

16 gennaio 2021 al Teatro Golden di Palermo (recupero della data del 19 maggio 2020)

18 gennaio 2021 al Teatro Augusteo di Napoli (recupero della data del 7 maggio 2020)

28 gennaio 2021 al Teatro Team di Bari (recupero della data del 5 maggio 2020)

29 gennaio 2021 al Teatro Rendano di Cosenza (recupero della data del 6 maggio 2020)

2 febbraio 2021 al Teatro Nazionale CheBanca! di Milano (recupero della data del 3 maggio 2020)

4 febbraio 2021 al Teatro Tuscany Hall di Firenze (recupero della data del 26 maggio 2020)

5 febbraio 2021 al Teatro Geox di Padova (recupero della data del 16 maggio 2020)

8 febbraio 2021 al Teatro EuropAuditorium di Bologna (recupero della data del 16 aprile 2020)

I biglietti precedentemente acquistati sono validi per le nuove date corrispondenti. I pochi biglietti rimanenti saranno messi in vendita sul circuito Ticketone oggi, mercoledì 17 giugno, alle ore 15.00.

La nuova data per il concerto di Torino verrà comunicata appena possibile.

Il concerto previsto il 20 aprile 2020 presso Auditorium Parco della musica di Roma è annullato. I biglietti acquistati per tale concerto sono validi per il nuovo concerto che le Vibrazioni effettueranno il 12 luglio 2020 presso la Cavea di Roma. Per tutti quelli che non possono partecipare, è possibile richiedere voucher entro e non oltre il 30 giugno 2020 secondo le modalità stabilite da Ticketone. I biglietti rimasti validi avranno comunicazione con assegnazione del nuovo posto in Cavea entro il 10 luglio 2020. Il costo di € 10,00 in più per i biglietti validi, sarà rimborsato secondo le modalità che in seguito verranno stabilite da Ticketone e dalla Fondazione “Musica per Roma”.

Le date de Le Vibrazioni sono prodotte da 432, Color Sound e Therea Omnis.

Redazione

CS_A 35 anni dall’uscita arriva il REMIX “COSA SUCCEDE IN CITTA'” di VASCO ROSSI realizzato del DJ LUCA ZANARINI


cid:image005.jpg@01D64302.1D32EA80
presenta
A 35 ANNI DALL’USCITA
ESCE IL REMIX DELLA HIT DI VASCO ROSSI

COSA SUCCEDE IN CITTA’

REALIZZATO DAL DJ LUCA ZANARINI
Trailer promo: https://youtu.be/Od8BYxCaPNE
 

DAL 26 GIUGNO

 in radio, digital download e sulle piattaforme di streaming
 
DAL 10 LUGLIO
 in vinile, mix a 45 giri colorato da collezione, a tiratura limitata
 
 
 
A 35 anni dall’uscita del brano, esce il Remix di COSA SUCCEDE IN CITTA’ di VASCO ROSSI, realizzato dal Dj Luca Zanarini, per celebrare una canzone che, considerato il clima che stiamo vivendo, può davvero considerarsi di un’attualità sorprendente.
 
Il remix, prima release su etichetta Saifam Indie, sarà disponibile dal 26 giugno in radio, digital download e sulle piattaforme di streaming e dal 10 luglio in versione vinilemix a 45 giri colorato da collezionea tiratura limitata.  
Il brano è impreziosito da un videoclip, in uscita il 26 giugno, realizzato da Robby Giusti di 4K, con immagini suggestive che fotografano la realtà e le emozioni del momento.
 
COSA SUCCEDE IN CITTA’ Remix, è stato realizzato a Modena da un team di Djs capitanati da Luca Zanarini, Dj amico di Vasco nonché tra i deejay apripista dei suoi concerti, e prodotto da Fabrizio Zanni e Mauro Farina per Saifam su licenza Carosello.
 

Luca Zanarini commenta «Mai come in questo momento, un titolo fu più azzeccato, così come le frasi contenute in questo pezzo… sembrano scritte ieri» (‘Cosa succede in città, c’è qualcosa che non va, guarda qui guarda là che confusione, guarda lì guarda là che maleducazione…’). Il periodo è delicato. Siamo tutti un po’ spaesati e confusi per gli eventi che stanno accadendo (‘…siamo noi, siamo noi quelli più stanchi, siamo noi, siamo noi, che dovremo andare avanti’).

Sembrano frasi profetiche invece è un brano scritto nel 1985, che noi abbiamo pensato di remixare in versione dance e riadattarlo ai giorni nostri utilizzando però suoni e arrangiamenti volutamente in stile anni 80/90.»

– e aggiunge – «Ringrazio Rossi per averci dato fiducia nel remixare questo suo brano, in un momento decisamente non facile, soprattutto per il nostro settore. Mi auguro sia di buon auspicio per un imminente rilancio».


Il remix è stato registrato lavorando sul master originale allo Studio S. Anna di Modena, dove Vasco registrò alcuni frammenti dei primi dischi.

Sarebbe dovuto uscire in estate durante il tour, proprio per festeggiare i trentacinque anni dalla prima uscita dell’album, invece si è deciso di anticipare a giugno con l’uscita in digitale di una versione remix dedicata ai Dj e ai dancefloor.

«Il testo del brano scritto da Vasco è come sempre molto attuale» –  commentano Fabrizio Zanni & Mauro Farina – «ed è sorprendente come riesca spesso ad anticipare i tempi e a interpretare con le sue canzoni il pensiero della gente». 


Vasco arriva anche quest’estate… ma in versione remix!

Nelle foto (di repertorio): Vasco Rossi con il Dj Luca Zanarini.

Redazione

CS_NOTA INFORMATIVA / IL VOLO: posticipati al 2021 i concerti del trio internazionale previsti questa estate all’Arena di Verona e al Teatro Antico di Taormina


A causa del perdurare dello stato d’emergenza dovuto alla pandemia di Covid-19, vengono posticipati al 2021 i concerti de IL VOLO previsti questa estate all’Arena di Verona e al Teatro Antico di Taormina.

Di seguito le nuove date:

29 agosto 2021 all’Arena di Verona  (recupero della data del 30 agosto 2020)

30 agosto 2021 all’Arena di Verona (recupero della data del 31 agosto 2020)

4 settembre 2021 al Teatro Antico di Taormina (recupero della data del 4 settembre 2020)

5 settembre 2021 al Teatro Antico di Taormina  (recupero della data del 5 settembre 2020)

I biglietti acquistati rimangono validi per le date corrispondenti del 2021.

Tutte le informazioni sui biglietti sono disponibili su www.friendsandpartners.it/elenco-concerti-spettacoli-annullati-o-rinviati.

Ulteriori info su www.friendsandpartners.it e www.ticketone.it.

Redazione

CS_RIKI: venerdì 4 settembre esce “POPCLUB”, il nuovo album di inediti del cantautore da milioni di follower, che ha conquistato l’Italia e l’America Latina!


RIKI

VENERDÌ 4 SETTEMBRE ESCE

POPCLUB”

il nuovo album di inediti del cantautore da milioni di follower

che ha conquistato l’Italia e l’America Latina

CONTIENE

il brano sanremese “LO SAPPIAMO ENTRAMBI” e il singolo “GOSSIP”

A tre anni dall’EP d’esordio “Perdo le parole” (triplo disco di platino) e dal primo album di inediti “Mania” (doppio disco di platino), venerdì 4 settembre esce “POPCLUB” (Sony Music Italy),il nuovo atteso album di inediti di RIKI, il cantautore da milioni di follower che ha conquistato l’Italia e l’America Latina!

Prodotto da Riccardo Scirè,l’album contieneil brano presentato in gara al 70° Festival di Sanremo “Lo sappiamo entrambi” e il singolo “Gossip”.

Per tutti coloro che hanno pre-ordinato “POPCLUB” nei mesi di novembre e dicembre, l’album sarà disponibile nella versione “SPECIAL EDITION” con un’esclusiva confezione in alluminio e 5 memo vocali delle prove di alcuni brani del disco.

Questa la tracklist dell’album: “Margot”, “Strip”, “Idee di noi”, “Lo sappiamo entrambi”, “Da Club”, “Litighiamo”, “PopClub”, “Gossip”, “Piccole cose”, “Come mi vuoi”, “Petali e vocoder”.

Nella “SPECIAL EDITION”, alla tracklist standard si aggiungono: “Margot” (Prova strofa) – 11 Agosto 2019, “Lo sappiamo entrambi” (Prova ritornello con Riccardo Scirè) – 16 Aprile 2018, “Da Club” (Prova special) – 21 Dicembre 2019, “Piccole cose” (Prova ritornello) – 31 Ottobre 2018, “Come mi vuoi” (Prova seconda strofa) – 20 Dicembre 2019.

Classe ’92, con oltre un milione di follower su Instagram, RIKI fa il suo esordio nel mondo della musica nel 2017, partecipando alla 16° edizione di “Amici” di Maria De Filippi, dove vince nella categoria Canto. Nello stesso anno conquista le classifiche italiane vendendo oltre 310.000 copie fisiche con il suo primo EP “Perdo le parole” e il suo primo album di inediti “Mania” e diventando l’artista italiano che nel 2017 ha venduto più dischi in assoluto.

L’anno successivo RIKI conquista anche il pubblico d’oltreoceano, pubblicando per il mercato argentino “Serás Mia” (la versione in lingua spagnola del suo singolo di debutto “Sei Mia”). Inizia inoltre una collaborazione con i CNCO, la band latina numero uno al mondo, con cui incide il singolo Dolor de cabeza”che schizza subito al primo posto delle classifiche di diversi paesi del mondo (tra cui Italia, Polonia, Finlandia, Cile, Argentina e Perù).

Il 2018 è anche l’anno del suo primo vero tour: con 19 tappe sold out, compresa quella al Mediolanum Forum di Milano, RIKI ha venduto oltre 145mila biglietti diventando l’unico artista italiano emergente ad avere ottenuto questo risultato in soli sei mesi. Nel 2019 consolida il suo successo in Sud America duettando con la band dei record REIK nel brano “Resulta” e arrivando ad esibirsi, a dicembre dello stesso anno, di fronte a 22mila persone all’Arena Ciudad de México in Città del Messico.

Redazione

CS_In arrivo il boom di VALERIA MARINI


Il suo nuovo brano “Boom” è un invito per tutte le donne a tirar fuori il meglio di tutta l’energia stellare che ognuna ha dentro di sé.

Abbiamo tutti una gran voglia di rinascita e Valeria Marini ha deciso di regalarci un’estate stellare.

Preparatevi a ballare perché la bomba sexy della Tv Italiana è pronta a fare «Boom».

Un mix di ritmi latini e voce suadente sono gli ingredienti di questo nuovo brano che nasce dalla collaborazione con l’etichetta discografica Joseba Publishing guidata dal direttore artistico Gianni Testa.

Scritto insieme a Giacomo Eva, già autore di altri grandi successi musicali (“Aspetto che torni” cantato da Francesco Renga al Festival di Sanremo, “Fino all’impossibile” disco di platino dei DearJack e tanti altri) si propone di far ballare nelle calde sere d’estate tutte le generazioni ma… mantenendo le distanze.

Seppur dai toni leggeri ed estivi Valeria Marini si fa portavoce, insieme all’associazione “Senza Veli Sulla Lingua”, di un messaggio molto importante a tutela delle donne vittime di violenza:

“La musica dà ritmo alla vita, c’è per tutti una gran voglia di rinascere. Ogni donna ha dentro sé un’energia stellare che deve imparare a tirar fuori per fare ‘boom’. Questa è una canzone dedicata a tutti ma in particolare alle donne che sanno sempre tirar fuori il meglio da ogni situazione e ciò le rende speciali e così meravigliosamente Donne Stellari!”

L’associazione “Senza Veli Sulla Lingua” si occupa di contrastare la violenza di genere, in tutte le sue forme e manifestazioni. Offre una serie di servizi gratuiti alle vittime di violenza su tutto il territorio nazionale.

Il cuore del videoclip girato a Fontana di Trevi, è un piccolo tributo alla Città Eterna e alla ‘Dolce Vita’ di Fellini. Sarà diretto da Valerio Matteu e si avvarrà delle coreografie di Dario Lupinacci.

Il brano è arrangiato da Matteo Caretto presso Scene Music Studio e mixato da Giampaolo Pasquile.

Redazione

CS_LA SETTIMA NOTA 2020 DIVENTA REALTÀ: ECCO I DIECI FINALISTI


LA SETTIMA NOTA  - con firma.jpg

Fabio Cardullo, Mario Marco Farinato, Emiliano Negro con Bob Morelli, The Uncles, Aram & Sona, Alessandro Centolanza, Filippo Marsciani, Valentino Prato, Francis-Q (ovvero Francesco Garau), Luca Fogliati: ecco i protagonisti della prima compilation de “LA SETTIMA NOTA 2020”, tratti dalla rassegna omonima dedicata alla musica d’autore, ideata e prodotta dalla label milanese LONG DIGITAL PLAYING SRLS EDIZIONI MUSICALI.

Nonostante il lockdown, le contrarietà geo-sanitarie e gli ostacoli generati dalla situazione economica del momento, la casa discografica ha mantenuto la parola e i nervi saldi, portando a termine il progetto. Sotto la guida attenta e sorvegliata di Lucilla Corioni, responsabile organizzativa dell’intero progetto e storica PR dell’etichetta, i giorni 27 e 28 giugno verranno registrate le 10 canzoni scelte da un’iniziale gruppo di 100, divenute 36 e infine 12.

Bonaffini – amministratore unico del gruppo – ha dichiarato che è stata una scelta difficilissima.

“La bellezza dei brani e la bravura degli artisti mi hanno messo in seria difficoltà, tanto più che ho voluto avvalermi della consulenza e dell’opinione di addetti ai lavori esterni alla nostra azienda per decidere in tempi rapidi. Io li avrei messi tutti e 36! Poi, però la scelta è ricaduta su quelli più vicini alla linea, più adattabili ad un progetto unplugged che, anche semplicemente con due voci e una chitarra, sono in grado di dare il via a questo laboratorio discografico con almeno 10 rappresentanti. Poi, si vedrà. Non è detto che non si decida, se ci saranno mezzi, riscontri e soddisfazioni, di realizzarne almeno un’altra. Alcuni ad esempio che avrei voluto scegliere, sarebbero stati sacrificati perché per le loro canzoni necessita una base, un’orchestra o comunque una band. In questo momento, sia per ragioni editoriali ma anche di semplificazione strutturale, i partner economici e co-investitori hanno indicato la strada più immediata: già troppo tempo è andato perso, è ora di correre e di cominciare. Poi, lo ripeto. Se funziona, sarà solo l’inizio.”

Ma facciamo qualche passo indietro.

LA SETTIMA NOTA nasce nel 2015 come convention annuale di LC COMUNICAZIONE, marchio creato da Bonaffini e Corioni, per assegnare riconoscimenti prestigiosi ad artisti storici della musica popular italiana. Quello più significativo, annuale, va alla Carriera di artisti come Ernesto Bassignano, Marta e Marco Ferradini, Luisa Corna, Mimmo Cavallo, ai quali viene consegnata una scultura in vetro personalizzata realizzata da Raffaele Darra.

Nel 2019, l’idea – nata in collaborazione la Zanetti Studios Srl di Milano (società di comunicazione strategica) – di trasformare il Premio e la Convention in gara, o meglio, in una selezione destinata a far emergere 10 artisti, interpreti e autori.

Tra la fine del 2019 e il 2020 avvengono le selezioni, presso gli studi milanesi delle due società, di ben 100 iscritti. 36 i convocati, dai quali avrebbero dovuto uscirne i 10 artisti che si sarebbero esibiti di diritto dal vivo alla serata finale (prevista presso il Teatro Verdi di Buscoldo di Curtatone di Mantova, per il 4 aprile 2020): a quel punto il LOCKDOWN!

“Quando sembrava tutto finito, che la cosa non si sarebbe potuta fare, Bonaffini e Zanetti hanno scommesso sui social e sulla via digitale, dando vita al portale www.nuovaclassica.it, come mezzo di promozione per gli artisti candidati alla finale. L’idea è stata fondamentale, per fare in modo che l’intero progetto non cadesse nel nulla, come è successo purtroppo per tanti eventi” continua Lucilla Corioni, spiegando la cronistoria complessa dell’iniziativa.

“Quindi – continua Bonaffini – la soluzione strategica definitiva: il coinvolgimento del produttore discografico Alberto Grizzi e dell’associazione del quale lui è Presidente (LS STUDIO di Mantova) e di Globus Television (web tv) ha cambiato forma al progetto, lasciando intatto il contenuto. 

Il 27 e il 28 giugno i 10 finalisti verranno convocati per una registrazione live unplugged in studio, sia del brano da pubblicare nella playlist (o compilation) sia da divulgare attraverso le puntate della web tv. Nelle settimane successive, verrà indicata una data di pubblicazione ufficiale della trasmissione e della raccolta discografica”

La partnership del progetto è composta da LONG DIGITAL PLAYING SRLS EDIZIONI MUSICALI, LS STUDIO DI REGISTRAZIONE AUDIOVISIVA, ZANETTI STUDIOS SRLS (nuovaclassica.it), GLOBUS TELEVISION, mentre lo staff operativo è strutturato nel seguente modo: Luca Bonaffini (produzione discografica), Alberto Grizzi (regia audio), Andrea Gattuso (coordinazione artistica), Lucilla Corioni (responsabile organizzativa), Giacomo Bottarelli (regia video).

Conclude Bonaffini “Tra i dieci verrà scelto un progetto che diventerà un album di sette brani, come vuole la tradizione scaramantica e numerica della nostra piccola label e, nel cassetto della mia mente, si nasconde la voglia di realizzarne anche più di uno. Comunque intanto partiamo.”

Un’operazione davvero controcorrente quella di Bonaffini & friends che, per l’iscrizione al concorso non ha chiesto alcuna quota e che, per facilitare la partecipazione degli artisti e degli autori alla compilation, a sorpresa, ha anche tolto l’obbligo di cessione delle edizioni del brano alla casa discografica, così che gli autori potranno averlo libero in caso di offerte da altri editori.

“Sì. Ci avevo pensato durante le selezioni, perché le domande dei ragazzi erano colme di ansia e di paura, come accadeva a me agli esordi; il lockdown mi ha offerto lo spunto per aggiungere una nota ulteriore di fiducia e di coraggio ai partecipanti che, oltre a partecipare alle registrazioni completamente finanziate da noi, non avranno alcun obbligo editoriale.  Saranno loro, se vorranno, a chiederci di entrare nel nostro catalogo, se la riterranno cosa utile per il loro percorso”.

Redazione

CS_Al via su Rai2 la decima edizione di “Made in Sud”|Conducono Stefano De Martino e Fatima Trotta


(none)

La comicità targata “Made in Sud” torna in prima serata su Rai2, da martedì 16 giugno alle 21.20.  Il celebre show, prodotto da Rai2 in collaborazione con Tunnel Produzioni, sarà uno dei primi programmi di intrattenimento a tornare in onda da un grande studio – l’Auditorium del CPTV di Napoli – sempre nel rispetto delle regole anticontagio. Un ricco varietà fatto di comicità, risate, musica, colori e divertimento, che andrà in onda tutti i martedì sera, per sei settimane. Tante le novità e molte le conferme. Al timone del programma ritroveremo Stefano De Martino e Fatima Trotta, e, a fare da spalla ai due presentatori, Biagio Izzo, con le sue incursioni comiche. Per questa edizione il cast sarà impreziosito dalla presenza di Lello Arena e Sal Da Vinci come ospiti fissi e di Enzo Avitabile, ospite speciale in alcune puntate.  
Nel corso della prima puntata interverrà anche il rapper Clementino che duetterà sul palco con Avitabile; il cast del programma renderà poi omaggio ad un grande artista napoletano, Renato Carosone, in occasione dei 100 anni dalla nascita, con un medley delle sue canzoni.
Oltre quaranta gli artisti che in questa stagione si avvicenderanno sul palcoscenico: comici già affermati che proporranno vecchi e nuovi personaggi, ma anche sketch e gag che vedranno l’ingresso in squadra di molti volti nuovi, secondo quella che è sempre stata una delle prerogative della trasmissione. In questa edizione vedremo alternarsi sul palco Paolo Caiazzo, Mino Abbacuccio, Mariano Bruno, Ciro Giustiniani, Enzo e Sal, I Ditelo Voi, gli Arteteca, Maria Bolignano, Manu e Luca, I Sud 58, I Radio Rocket, Francesco Albanese, Peppe Iodice, Nello Iorio, Simone Schettino, Matranga e Minafò, le Sex and Sud, Enzo Fischetti, Uccio De Santis, Ettore Massa, Antonio D’Ausilio, Peppe Laurato, Rosaria Miele, Rosario Alagna, Tommy Terrafino e poi le new entry Piero Salerno, Damiano Terzo, Claudio Di Giovanni, Giuseppe Accetta, I Gemelli di Guidonia, Adel Ahmed, Vincenzo De Lucia, Sara Carannante, Irene Pariota, Rosaria Frenza.
Il tutto condito dalla spumeggiante musica firmata da Frank Carpentieri e inserito nella suggestiva scenografia firmata Alida Cappellini e Giovanni Licheri, ricca di riferimenti alle città di mare, con una grande nave e un faro posizionati su un lato del palco.

“Made in Sud” è un programma di Nando Mormone e Paolo Mariconda,scritto con Francesco Albanese, Gian Luca Belardi, Riccardo Cassini, Francesco Velonà e Ciro Ceruti. Scenografia di Alida Cappellini e Giovanni Licheri. Scenografia di Alida Cappellini e Giovanni Licheri. Regia di Sergio Colabona.

Su Rai1 “Nero a metà” con Claudio Amendola|Carlo e Malik alle prese con nuovi casi d’omicidio


(none)

Nuovi episodi martedì 16 giugno, alle 21.25 su Rai1, di “Nero a metà”, la fitcion interpretata da Claudio Amendola. Nel primo episodio, il filmato di un uomo brutalmente assassinato viene inviato in contemporanea a due donne. Cosa ci sarà dietro? Alba scopre un segreto legato alla scomparsa di sua madre, mentre Carlo non riesce a digerire che Malik stia con sua figlia. La relazione con Alba rende sempre più difficile a Malik indagare sul caso Bosca. 
Nel secondo, invece, Carlo e Malik indagano sulla morte del giovane rampollo di una ricca famiglia romana ritrovato sulla riva del Tevere. Carlo prova a ricucire il rapporto con Cristina, mentre finalmente riesce a trovare un nuovo tassello da aggiungere al caso Bosca. Malik deve prendere una decisione lavorativa molto difficile.

Redazione