Day: novembre 10, 2020

CS_ACHILLE LAURO, MAHMOOD, M¥SS KETA, CARL BRAVE, BEBA e altri 5 artisti (ancora da svelare…) in concerto per presentare “DREAM HIT”, il format che racconta il “mestiere” della musica!


DOOM Entertainment

PRESENTA

DREAM HIT

22 NOVEMBRE 2020
UN TALENT SHOW
alla ricerca della hit dei sogni
+
UN CONCERTO IN LIVE STREAMING
con ACHILLE LAURO, MAHMOOD, M¥SS KETA, CARL BRAVE, BEBA
e altri 5 artisti svelati a breve.

CONDUCE GUGLIELMO SCILLA.

DREAM HIT. La Hit dei sogni. Quella che ogni artista, ogni produttore, ogni discografico, ogni radiofonico ma in generale ogni amante della musica si augura di trovare…
Ma le hit perfette non sono la pentola d’oro che si trova in fondo all’arcobaleno… Sono il frutto di una intuizione geniale e anche un po’ folle, a cui viene poi applicato duro lavoro e conoscenza del mestiere.

Da questa stessa visione a primavera scorsa è nata DOOM Entertainment.
DOOM come Dream Of Ordinary Madness. La follia che incontra la realtà e genera gli unici sogni che si avverano davvero: quelli di chi non ha paura di sognare.  A loro DOOM porta innovazione e crea connessioni, incontri, scintille.  E la prima scintilla si accenderà il 22 novembre grazie a DREAM HIT, un innovativo format che vede Intesa Sanpaolo come main partner. Un contenitore di sogni, un format che si sviluppa in più fasi interconnesse tra di loro che presentano un fil rouge comune: stupire ed emozionare ancora, nel 2020, tramite la musica. E, come alleato, un linguaggio nuovo e potente: i social – Instagram, YouTube, Twitch – che aiuteranno ad abbattere le barriere e ad arrivare davvero a tutti.

DREAM HIT vuole riaccendere i riflettori sul “mestiere” della musica, mestiere che parte dalla ricerca del talento, passa dalla cura della miglior produzione di un progetto discografico, e arriva al palcoscenico di un concerto.
Ma tutto parte dalla scoperta del talento… Ecco quindi DREAM HIT – THE SOCIAL TALENT: il primo social talent show alla ricerca della hit dei sogni. Parliamo di una ricerca che si concentrerà sulla creatività, sulla capacità autoriale dei candidati e, soprattutto, sulle potenzialità della loro canzone, raccontando al pubblico l’evoluzione di un brano, dalla sua versione grezza fino alla trasformazione in una hit pronta per essere lanciata sul mercato grazie alla collaborazione di producer e professionisti del settore.

Fra tutti quelli candidati, lo staff artistico di DOOM Entertainment selezionerà 12 brani che si giocheranno il tutto per tutto nelle 4 audizioni successive – fruibili attraverso IGTV e in diretta su Twitch – davanti a una Giuria d’eccezione (l’identità dei cui componenti sarà svelata al termine di ogni audizione). Solo 1 brano per ogni audizione sarà scelto per partecipare alla finale live, e per essere prodotto con il tutoring di un grande professionista del settore, con cui l’artista elaborerà l’editing del brano in modo da renderlo una vera HIT pronta per il mercato musicale. 

Le 4 audizioni saranno online il 22, 25 e 29 novembre e il 2 dicembre, mentre il 6 dicembre ci sarà uno speciale “ripescaggio” affidato alla scelta degli utenti tramite un sondaggio sulla pagina Instagram @dreamhit.

L’evento finale – trasmesso il 13 dicembre live sul canale YouTube di Intesa Sanpaolo – vedrà sfidarsi i 5 brani finalisti, che verranno pubblicati su etichetta DOOM Entertainment, mentre il brano vincitore vedrà il suo autore firmare un contratto di 2 anni con DOOM, e cominciare così un percorso – seguito dallo staff al completo dell’agenzia – verso la nascita del proprio profilo d’artista. La missione dell’agenzia è proprio quella di scoprire, seguire e valorizzare i nuovi artisti, mettendo a disposizione tutti gli “strumenti” per permettere loro di muoversi nel mercato discografico nella maniera più corretta e incisiva, curandone carriera, immagine, partnership, presenza mediatica… Punto di partenza e di arrivo: la passione per la musica, uno dei mezzi più potenti e dirompenti in grado di ispirare e connettere le persone, ovunque esse siano. 

Un progetto così ambizioso non può che avere una “cerimonia d’apertura” ancor più ambiziosa.
Infatti il 22 novembre, giorno in cui online potremo assistere alla prima audizione, l’avventura di questi ragazzi che sognano di conquistare il pubblico con una hit da classifica verrà inaugurata da chi questo sogno, con talento e fatica, ha saputo realizzarlo. Grazie alla diretta streaming sul canale YouTube di Intesa Sanpaolo, siete tutti invitati a DREAM HIT – THE SOCIAL CONCERT!

Un concerto vero e proprio, uno di quelli che tanto ci mancano in questo momento di forzata “cattività”, un’imponente live performance rigorosamente accessibile a tutti con una line up di altissimo richiamo. Sveliamo i primi 5 nomi: ACHILLE LAURO, MAHMOOD, M¥SS KETA, CARL BRAVE e BEBA. Ma non sono gli unici! Sono 10 i grandi artisti che hanno dato la loro adesione, i prossimi 5 saranno annunciati nei prossimi giorni.
Veri e propri hit-maker: chi ormai da tanti anni, chi da una stagione, ma tutti entusiasti di salire su un palco che permetterà loro di raggiungere le case di tutti quei ragazzi che attraverso la musica danno colore e calore alle proprie giornate, e che ora si trovano privati di una parte importante (la più bella, quella live…) della propria “colonna sonora”. Lo start ideale per i concorrenti del Social Talent, che sognano di avere un giorno una platea simile!

Il “maestro di cerimonie” di un evento così pioneristico per il web italiano come DREAM HIT è colui che forse per primo ha saputo creare sul web un reale “palcoscenico” della creazione artistica: parliamo di GUGLIELMO SCILLA!
Guglielmo Scilla è stato definito il “re di YouTube Italia”: con lo pseudonimo di Willwoosh e un canale aperto nel ‘remoto’ 2008 e diventato nel giro di soli 3 anni quello con più iscritti e il più visitato in Italia, lo youtuber romano ha giocato un ruolo fondamentale nel trasformare la piattaforma da luogo di nicchia a ciò che è oggi. La popolarità ottenuta sul web gli ha permesso di avviare una carriera nel mondo dello spettacolo. Ha recitato per diverse pellicole cinematografiche, serie televisive e spettacoli teatrali; ha condotto un seguitissimo programma su Radio Deejay; ha scritto due libri e nel 2018 ha fondato la Willwoosh Srls, trasformando il suo canale in un ibrido tra realtà editoriale e un luogo di puro entertainment trasversale.

Redazione

CS_ FABIO ROVAZZI è il primo italiano a ricevere in esclusiva la nuovissima PlayStation5 e lo svela attraverso un video pubblicato sui suoi social


FABIO ROVAZZI è il primo italiano a ricevere in esclusiva la nuovissima PlayStation5 e lo svela attraverso un video pubblicato sui suoi social.

Questo il video che l’artista ha pubblicato ieri sera sui suoi social per annunciare che sarà il testimonial italiano dell’attesissima PS5: https://www.instagram.com/p/CHYfIcTKlH7/?igshid=94vhn5vh6j0x

CS_Nel terzo appuntamento con “Il Collegio”, assemblee, ribellioni, provvedimenti disciplinari


Su Rai2 con la voce narrante di Giancarlo Magalli

(none)

Dopo il grande successo delle scorse settimane, appuntamento -martedì 10 novembre alle 21.20 – con la terza puntata de “Il Collegio”, il docu-reality di Rai 2 ambientato nel 1992.
 La terza settimana al Collegio Regina Margherita si apre con un’assemblea straordinaria di tutto il personale scolastico: la classe è in piena rivolta e il Preside vuole capire dai colleghi chi siano gli elementi più indisciplinati. Il malessere è generale, gli atti di ribellione sono all’ordine del giorno e i provvedimenti non tardano ad arrivare.
 Ristabilito l’ordine, il Preside comunica alla Classe 1992 che dovrà assentarsi per andare ad un convegno. Sarà così la professoressa Petolicchio ad assumere il ruolo di Preside Vicaria della scuola riportando tra le mura domestiche alcune regole dell’ordinamento scolastico degli anni ‘60.
Ma il rigore delle abitudini del passato provoca nei collegiali insofferenza e così l’insubordinazione dilaga, anche tra i più insospettabili. Durante le lezioni gli elementi di disturbo non sembrano placarsi, al punto da arrivare a infastidire una parte della classe e innescare inevitabilmente lo scontro tra gli stessi studenti.
 Che cosa architetterà la Preside Vicaria Petolicchio per ristabilire l’ordine tra i banchi?
Il Collegio, realizzato in collaborazione con Banijay Italia, è basato sul format internazionale “Le Pensionnat – That’ll teach’em” di cui la Rai ha acquisito i diritti.
IL Collegio 5 è stato girato durante l’emergenza sanitaria e precedentemente al Decreto Legge n.125 del 7.10.2020. Il rispetto di protocolli, studiati appositamente, ha permesso di raccontare le storie dei ragazzi e di portare a termine il progetto in sicurezza.

Redazione

CS_Terzo appuntamento con il “Maurizio Costanzo Show”


Martedì 10 novembre in seconda serata su Canale 5 torna il “Maurizio Costanzo Show“. Anche questa sera tanti ospiti sul palco del talk show più longevo della storia della televisione italiana condotto – appunto – da Maurizio Costanzo.

Il programma che è andato in onda per la prima volta il 14 settembre 1982 su Retequattro. Nel corso degli anni, ha all’attivo più di 4000 puntate e sulle poltrone del salotto di Costanzo sono passati migliaia di ospiti famosi e non. La chiave del successo della trasmissione è da sempre il mix perfetto tra attualità, leggerezza, temi sociali, comicità, inchiesta, musica, politica e divertiemento. Da 38 anni, il “Maurizio Costanzo Show” racconta l’Italia nei suoi pregi e nei suoi difetti. 

Redazione