Month: giugno 2021

CS_FOLCAST: dopo il podio a Sanremo nelle Nuove Proposte, parte venerdì 25 giugno da Genova lo “SCOPRITI TOUR”



FOLCAST
AL VIA VENERDÌ 25 GIUGNO DA GENOVA IL TOUR ESTIVO
SCOPRITI TOUR

DISPONIBILE SU TUTTE LE PIATTAFORME DIGITALI E IN ROTAZIONE RADIOFONICA
IL NUOVO SINGOLO
SENTI CHE MUSICA” FEAT. ROY PACI
https://youtu.be/JACGr-DcepQ

 
 
Partirà venerdì 25 giugno da GENOVA (Balena Festival Preview – Giardini Luzzati), lo “Scopriti Tour”, una serie di live estivi di FOLCAST, dopo il podio tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2021 e la partecipazione al Concerto del Primo Maggio di Roma.

Di seguito, le prime date:
25 giugno, Balena Festival Preview – Giardini Luzzati – GENOVA
10 luglio, Vallone di Vertosan Musicastelle – AOSTA (opening act Daniele Silvestri)
14 luglio, Flowers Festival – TORINO (opening Max Gazzè)
17 luglio, Ateneika Village – CAGLIARI
21 luglio, Orvieto Sound Festival – ORVIETO (TR)
29 luglio, Cantautori in canottiera @ OFF Topic – TORINO
30 luglio, Cavea Auditorium Parco Della Musica – ROMA (opening act Max Gazzè)
31 luglio, Cavea Auditorium Parco Della Musica – ROMA (opening act Max Gazzè)
05 agosto, Stanno Tutti Bene Festival – GRAGNANO/CAPANNORI (LU)
15 agosto, Cinzella Festival – GROTTAGLIE (TA) (opening Daniele Silvestri)
03 settembre, Parco delle Semirurali – BOLZANO
05 settembre, Officine Jungle – PRATO
08 settembre, Carroponte – MILANO (opening act Max Gazzè)
Scopriti Tour è prodotto e organizzato da OTR.
Per informazioni e prevendite: https://extra.otrlive.it/folcast_scoprititour2021.

«Sono molto felice di essere in giro per l’Italia a suonare. Per lo più chitarra e voce, l’essenza della mia musica. Spesso è da questi due strumenti che nascono le idee e prendono forma le mie canzoni – dichiara Folcast – Nelle ultime settimane sono stato quasi tutti i giorni in studio per mettere su un live che, seppur in solo, possa scuotere. Sarà necessario ogni parte del vostro corpo e io ci metterò tutto me stesso!».

È disponibile su tutte le piattaforme digitali e in rotazione radiofonica il nuovo singolo “SENTI CHE MUSICA” (Laboratori Testone/Artist First – https://folcast.lnk.to/SentiCheMusica), che vede la partecipazione straordinaria di ROY PACI.

Il brano, scritto e composto da Folcast con Roy Paci Lorenza Ventrone, prodotto da Tommaso Colliva, vanta il contributo di musicisti d’eccezione: i Selton (Daniel PlentzEduardo Stein Dechtiar e Ramiro Levy – rispettivamente batteria e percussioni, basso, chitarra), Vito Scavo (Trombone), Tommaso Colliva (tastiere e produzione artistica), oltre che lo stesso Roy Paci (tromba, flicorno, arrangiamento e direzione fiati) e rappresenta un vero e proprio inno alla musica. In un anno come questo difficile e complesso per tutto il settore, nel brano di Folcast la musica viene celebrata nella sua forma più pura e raccontata come elemento di gioia che unisce popoli e culture. Senti che musica” infatti celebra l’incontro tra le voci di Folcast e Roy Paci, che fa volare il brano a Cuba e Caraibi mentre batteria, basso e chitarre dei SELTON ci portano sulle spiagge di Santa Catarina, Brasile meridionale.

Senti che musica” è anche un videoclip, girato da Giacomo Citro, che racconta il desiderio di fuga ed evasione, che tutti abbiamo provato nel corso di questo ultimo anno, senza renderci conto che in realtà tutto ciò di cui abbiamo bisogno è intorno a noi e dentro di noi. Il videoclip è disponibile al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=JACGr-DcepQ.

Folcast sarà in tour anche questo autunno nei principali club italiani con lo “Scopriti Club Tour”, prodotto e organizzato da OTR. Questo il calendario completo:
11 novembre, Circolo Arci Magnolia – MILANO
12 novembre, Spazio 211 – TORINO
19 novembre, New Age – RONCADE (TV)
20 novembre, Locomotiv Club – BOLOGNA
26 novembre, Smav – SANTA MARIA A VICO (CE)
27 novembre, Largo Venue – ROMA
I biglietti sono sempre disponibili su www.ticketone.it e su tutti i circuiti ufficiali.

Folcast (nome d’arte di Daniele Folcarelli) è un cantautore romano classe ’92. Cresce in una famiglia di musicisti divorando qualsiasi tipo di musica. Inizia a suonare da autodidatta pianoforte, basso e batteria, per scegliere poi come compagna di vita la chitarra, che studia fino al conseguimento della laurea al conservatorio Licinio Refice di Frosinone. Fonda il suo progetto artistico nel 2015 sulle basi dell’energia e del groove, creando una miscela tra vari generi: funk, R&B, soul, blues, pop e rock, con accenni al rap. Lo stesso anno pubblica l’EP d’esordio omonimo, seguito nel 2017 dal primo album “Quess” e nei due anni successivi dai singoli “Narcolessia” e “Cafu”. Nel 2020 inizia il lavoro sul suo secondo album, prodotto da Tommaso Colliva. In estate è l’opening act del live di Daniele Silvestri al Festival Suoni di Marca. A dicembre dello stesso anno è uno dei 6 vincitori di Sanremo Giovani e ottiene l’accesso alla 71^ edizione del Festival di Sanremo nella categoria Nuove Proposte, dove conquista il podio classificandosi al terzo posto. “Scopriti”, il brano che Folcast ha portato sul palco dell’Ariston, è scritto e composto da lui stesso. Alla composizione hanno collaborato Tommaso Colliva (già vincitore di un Grammy per il suo lavoro con i Muse e produttore di numerosi artisti, tra cui Diodato e Ghemon), che ha curato anche la produzione artistica, e Raffaele Scogna. L’arrangiamento degli archi è a cura di Rodrigo D’Erasmo. “Scopriti” supera i 2 milioni e mezzo di ascolti su tutte le piattaforme digitali e vince il Premio SIAE Roma Videclip – Categorie Nuove Proposte Sanremo 2021. In seguito alla partecipazione al Festival di Sanremo, Folcast è tra gli ospiti del Wired Next Fest 2021 a Milano e tra i protagonisti del Concerto del Primo Maggio di Roma.

CS_NICCOLÒ FABI: DOMANI, giovedì 24 giugno, e VENERDÌ 25 giugno dalla CAVEA – Auditorium Parco della Musica di ROMA RIPRENDE IL VIAGGIO LIVE in tutta ITALIA!


ESTATE 2021

NICCOLÒ FABI

DOMANI 24 giugno e VENERDÌ 25 giugno

dalla Cavea – Auditorium Parco della Musica di ROMA

RIPRENDE IL VIAGGIO LIVE IN TUTTA ITALIA

«Grazie a chi mi ha regalato un movimento»

Ripartire non è semplice, ma è essenziale. E finalmente, nonostante le complicazioni di un periodo che si trascina nell’incertezza da oltre un anno e mezzo,domani, giovedì 24, e venerdì 25 giugno NICCOLÒ FABI riprende il suo viaggio live partendo dalla Cavea  Auditorium Parco della Musica di ROMA (Viale De Coubertin Pietro, 30 – apertura porte 19.30, inizio concerto ore 21.00).

Durante il tour Niccolò offrirà al pubblico un’occasione per poter rivivere qualcosa che è mancato profondamente in questo ultimo anno.  Quello che avviene solo quando musicisti e pubblico fisicamente insieme vivono la gioia di un concerto, creando quella magia capace di sollevare anche solo per due ore i pesi della vita quotidiana.

Insieme a Niccolò Fabi, sul palco, i compagni di viaggio Roberto Angelini, Pier Cortese, Alberto Bianco, Daniele “Mr coffee” Rossi e Filippo Cornaglia.

QUESTE LE DATE DEL TOUR ESTIVO 2021 (calendario in aggiornamento):

24 GIUGNO  ROMA  Cavea, Auditorium Parco Della MusicaSOLD OUT

(recupero concerto del 24 giugno 2020 e del 24 giugno 2021 al Teatro Romano di Ostia Antica)

25 GIUGNO – ROMA  Cavea, Auditorium Parco Della Musica

2 LUGLIO  PERUGIA  Villa Colle del Cardinale (Umbria che spacca) – set acustico

8 LUGLIO  PADOVA Parco della Musica

9 LUGLIO  BOLOGNA  Sequoie Music Park

(recupero concerto del 10 luglio 2020 al Sequoie Music Park di Bologna)

10 LUGLIO  VILLAFRANCA DI VERONA (VR)– Castello Scaligero (Villafranca non si arrende 2021)

(recupero concerto del 27 giugno 2020 e del 27 giugno 2021 al Teatro Romano di Verona)

16 LUGLIO  CESENA (FC)– Rocca Malatestiana (Acieloaperto)- SOLD OUT

17 LUGLIO  CESENA (FC)– Rocca Malatestiana (Acieloaperto)-SOLD OUT

(recupero concerto del 25 luglio 2020)

18 LUGLIO  GARDONE RIVIERA (BS) – Anfiteatro del Vittoriale(Tener-A-Mente) –SOLD OUT

(recupero concerto del 26 luglio 2020)

19 LUGLIO  COLLEGNO (TO)– Flowers Festival

23 LUGLIO  SARZANA (SP)– Piazza Matteotti (Moonland Festival)

(recupero concerto del 24 luglio 2020)

24 LUGLIO  FIRENZE  Piazza SS Annunziata (Musart Festival)

(recupero concerto del 26 giugno 2020 e del 26 giugno 2021 al Teatro Romano di Fiesole)

26 LUGLIO – CASERTA – Belvedere di San Leucio (Un’estate da Belvedere)

30 LUGLIO  PRATA D’ANSIDONIA (AQ)– Area Archeologica di Peltuinum (Paesaggi Sonori)

31 LUGLIO  LOCOROTONDO (BA)– Locus Festival

(recupero concerto dell’8 agosto 2020)

8 AGOSTO  FORDONGIANUS (OR)– Antiche Terme Romane (Dromos Festival)

(recupero concerto del 5 agosto 2020)

10 AGOSTO – CASTIGLIONCELLO (LI)– Castello Pasquini

11 AGOSTO – CASTELNUOVO DI GARFAGNANA (LU)– Fortezza di Mont’Alfonso (Mont’Alfonso sotto le stelle)

12 AGOSTO – GAVORRANO (GR)– Teatro delle Rocce

15 AGOSTO – LINGUAGLOSSA (CT) – Colonnato Dei Domenicani

16 AGOSTO – NOTO (SR) – Scalinata della Cattedrale

18 AGOSTO LECCE  Piazza Libertini

29 AGOSTO – FELTRE (BL) – Piazza Maggiore (set acustico)

2 SETTEMBRE – SERVIGLIANO (FM)– Parco della pace (NoSound Festival)

3 SETTEMBRE – MOLFETTA (BA) – Banchina San Domenico (Luce Festival)

6 SETTEMBRE – MILANO – Carroponte

(recupero concerto del 9 settembre 2020  e del 9 settembre 2021 al Magnolia)

16 SETTEMBRE – LANCIANO (CH) – Parco Villa Delle Rose (Ex Ippodromo)

24 SETTEMBRE 2021 CAMPITELLO DI FASSA (TN) –Rifugio Micheluzzi (Suoni delle Dolomiti) – set acustico

Il concerto previsto il 28 LUGLIO 2021 all’Arena Flegrea di NAPOLI è stato annullato.

Per tutti i dettagli in merito ai biglietti consultare il sito www.magellanoconcerti.it e www.niccolofabi.it

I biglietti per i concerti acquistati in precedenza restano validi per le nuove date.

Tutti gli spettacoli saranno organizzati nel rispetto delle linee guida e dei protocolli atti a prevenire la diffusione del contagio da Covid-19.

Il tour è organizzato da Magellano Concerti e Ovest.

Radio Capital è radio partner del tour.

Disponibile in tutti i negozi di dischi, in digital download e sulle piattaforme streaming, “TRADIZIONE E TRADIMENTO” è un album che parla di scelte e che rappresenta esso stesso una scelta: quella di scrivere solo quando si è mossi da una reale ispirazione e necessità (https://pld.lnk.to/TradizioneETradimento).

Redazione

CS_ARISA: al via domenica 27 giugno da Bergamo il tour estivo “ORTICA SPECIAL TOUR 2021”


ARISA

AL VIA DOMENICA 27 GIUGNO DA BERGAMO

Ortica

SPECIAL TOUR 2021

Al via domenica 27 giugno da Bergamo “ORTICA SPECIAL TOUR 2021”, il tour estivo di ARISA.

Dopo importanti esperienze televisive, Arisa torna a far emozionare il suo pubblico con la sua incredibile voce esibendosi live in una serie di appuntamenti imperdibili in tutta Italia.

Uno spettacolo unico in cui l’artista presenterà live il suo ultimo singolo “Ortica” e il brano sanremese “Potevi fare di più”, insieme alle più amate canzoni del suo repertorio.

Sul palco Arisa sarà accompagnata dal pianista Giuseppe “Gioni Barbera” e dal poliedrico Jason Rooney alla consolle.

Queste le date di “Ortica Special tour 2021”:

domenica 27 giugno – BERGAMO, Lazzaretto

venerdì 30 luglio – LADISPOLI (Roma), Bosco di Palo

domenica 1 agosto – PARTANNA (Trapani), Anfiteatro

lunedì 2 agosto – ZAFFERANA ETNEA (Catania), Anfiteatro Comunale

martedì 3 agosto – ENNA, Castello di Lombardia

venerdì 6 agosto – TRAVO (Piacenza), Parco Archeologico

mercoledì 11 agosto – PORTO SANT’ELPIDIO (Fermo), Arena Orfeo Serafini

martedì 17 agosto – REGGIO CALABRIA, Arena Alberto Neri

giovedì 26 agosto – CASTEL DI SANGRO (L’Aquila), Piazza Plebiscito

venerdì 27 agosto – OSTUNI (Brindisi), Foro Boario

Il suo ultimo singolo è “Ortica (Pipshow Srl, licenza esclusiva di Believe Digital Srl), una canzone scritta dalla stessa Arisa che parla d’amore attraverso un intimo e poetico testo in napoletano e in italiano (https://arisa.bfan.link/ortica). Il brano è disponibile in digitale anche in una versione speciale prodotta da Jason Rooney, dal titolo “Ortica (O’ Sacc Sul Ij) – Jason Rooney Sensual Mix”, che si caratterizza per un sound più intimo e delicato.

Nel corso della sua carriera Arisa si è contraddistinta per il suo raffinato timbro vocale e per la sua versatilità: oltre alla carriera nella musica ha anche lavorato nel mondo cinematografico, come attrice e doppiatrice, in ambito televisivo, come giudice di importanti talent show (X Factor e Amici) e come presenza fissa in programmi televisivi (Victor Victoria – Niente è come sembra).

Ha all’attivo sei album in studio, un Ep e due raccolte, vanta quattro certificazioni platino (con “Malamorenò”, “La notte”, “Meraviglioso amore mio”, “Controvento”) e due certificazioni oro (con “L’amore è un’altra cosa” “Guardando il cielo”). Ha partecipato sette volte al Festival di Sanremo, l’ultima quest’anno con il brano “Potevi fare di più” che si è classificato al 10°posto. Al festival ha ottenuto due vittorie: la prima nel 2009, nella categoria Nuove Proposte, con il brano “Sincerità”, e la seconda nel 2014 nella categoria Campioni con “Controvento”. Nel 2015, inoltre, Arisa è stata co-conduttrice della 65° edizione del Festival.

Negli anni si è aggiudicata vari riconoscimenti, tra i quali il Premio AssomusicaCasa Sanremo e il Premio della Critica “Mia Martini” al Festival di Sanremo 2009, un Venice Music Awards nel2009, il Premio Lunezia e il Premio Sala Stampa al Festival di Sanremo 2012, due Wind Music Awards, un Premio TV – Premio regia televisiva, oltre ad una candidatura al Premio Amnesty Italia (nel 2016 per il valore letterario del brano “Gaia”) e due candidature al Nastro d’argento nella categoria migliore canzone originale (nel 2017 per “Ho perso il mio amore” e nel 2018 per “Ho cambiato i piani”).

Redazione

CS_Nuovo appuntamento su Canale5 con «Grand Hotel – Intrighi e passioni


Mercoledì 23 giugno, in prima serata su Canale 5, nuovo appuntamento con “Grand Hotel – Intrighi e passioni“, period-drama ambientato in un hotel deluxe di inizio secolo, dove la storia unisce commedia a mistero.

Acclamata dal pubblico e dalla critica, la serie ha ottenuto un grande successo internazionale, attraversando i confini spagnoli con vari adattamenti e riproposizioni in oltre 30 paesi e, tra questi, Francia, Iran, Turchia, Uruguay e Regno Unito.
Prodotto dalla spagnola Bambú Producciones, il titolo ha all’attivo tre stagioni e vanta un cast di primo piano: Pedro Alonso (il mitico Berlino de La casa di carta), Megan Montaner (la più amata ne Il segreto), Yon González (Il sospetto, El internado, Le ragazze del centralino), Marta Hazas (Cuore ribelle, El internado, Velvet).
Consulente storico della serie, Juan José Luna, attuale capo curatore del Museo del Prado, che ha redatto un dossier con gli eventi storici e culturali rilevanti di quegli anni, per garantire un racconto quanto più fedele ai temi della Belle Époque. 

Relazioni complicate, amori, bugie, segreti e tradimenti sono gli ingredienti principali della storia, che porta lo spettatore in un’epoca di eleganza e nobiltà, all’interno del magnifico Grand Hotel, lo storico e iconico Palacio de la Magdalena, a Santander – per la prima volta utilizzato come location di riprese – e nelle seducenti cornici di boschi e spiagge che ne circondano gli spazi.

Ambientato nel 1905, «Grand Hotel – Intrighi e passioni» racconta la vicenda del giovane di umili origini, Julio Olmedo. Raggiunto il Grand Hotel per fare visita alla sorella Cristina, che vi lavora come responsabile del piano, Julio scopre che da oltre un mese nessuno ne sa più nulla. Rimasto come cameriere, Julio, mentre indaga sulla scomparsa della sorella, s’innamora di Alicia. È una delle figlie di Doña Teresa, la proprietaria dell’Hotel. Insieme, i due scopriranno segreti gelosamente custoditi tra le mura dell’idilliaco edificio, che…

Redazione

CS_”Chi l’ha visto?”su Rai3


Le inchieste su Denise Pipitone e Saman Abbas

(none)

I casi di Denise Pipitone e Saman Abbas, la ragazza che voleva solo stare con il suo fidanzato, ma che sarebbe stata uccisa dalla sua stessa famiglia per aver rifiutato un matrimonio combinato, sono ancora al centro di “Chi l’ha visto?”, in oda mercoledì 23 giugno alle 21.20 su Rai3, con aggiornamenti e documenti esclusivi. In primo piano anche la misteriosa morte del giovane Giuseppe Giordano, il cui corpo senza vita è stato ritrovato in un capannone abbandonato: chi l’ha ucciso e per quale motivo? Inoltre, come sempre, gli appelli, le richieste di aiuto e le segnalazioni di persone in difficoltà. 

Redazione

CS_Nuovo appuntamento con “New Amsterdam”


Martedì 22  giugno, in prima serata, su Canale 5, nuovo appuntamento con l’attesissima III stagione di “New Amsterdam”, il medical drama con protagonisti, il medico Max Goodwin, interpretato da Ryan Eggold, il Bellevue Hospital di New York, e il Corona Virus.

La storia riprende, quindi, a un anno dall’esplosione della pandemia.
A New York, Max e la sua squadra tentano di restare fedeli all’ottimismo che li ha sempre contraddistinti. La drammatica circostanza, però, ha fatto affiorare ancora di più le enormi disuguaglianze nel sistema sanitario americano. Max non intende più limitarsi a correggere un sistema in rovina. Ora intende demolirlo per costruirne uno più efficace.

Le storie di “New Amsterdam” – ispirate a vicende reali – sono tratte dai racconti del Bellevue Hospital di New York, il più antico ospedale pubblico d’America, e dal volume Twelve Patients: Life and Death at Bellevue Hospital, scritto dall’ex direttore sanitario Eric Manheimer, coinvolto nella realizzazione della serie come autore e produttore.
Proprio per questo, il titolo si caratterizza come serie di denuncia. Clinici, paramedici e personale amministrativo hanno infatti un’unica missione: prestare aiuto a chi ne ha bisogno, gratuitamente.

Redazione

CS_AKA 7EVEN continua a collezionare successi: l’omonimo album d’esordio è stato certificato DISCO D’ORO e il singolo “LOCA” DISCO DI PLATINO. Si aggiungono nuove date all’instore tour.


CONTINUA A COLLEZIONARE SUCCESSI

L’OMONIMO ALBUM D’ESORDIO

È STATO CERTIFICATO DISCO D’ORO

E IL SINGOLO “LOCA” DISCO DI PLATINO

SI AGGIUNGONO NUOVE DATE 

ALL’INSTORE TOUR

AKA 7EVEN continua a collezionare successi: il suo omonimo album d’esordio (Columbia Records Italy/Sony Music Italy) è stato certificato oggi disco d’oro e il singolo “Loca ha ottenuto invece la certificazione di disco di platino (dati diffusi da Fimi/Gfk)! Il cantante aggiunge nuove date all’instore tour che lo sta portando in giro per l’Italia per presentare “AKA 7EVEN, disponibile in digitale e nella speciale versione cd e vinile autografati al link https://smi.lnk.to/aka7even. 

Questi gli appuntamenti durante i quali l’artista incontrerà i fan per autografare le copie del disco:

Venerdì 25 giugno ore 17:00 – PONTECAGNANO FAIANO (SA) – cc MAXIMALL, via Antonio Pacinotti (CD in vendita ℅ Mondadori) 

Sabato 26 giugno ore 21:00 – PINARELLA DI CERVIA (RA) – Arena di Pinarella di Cervia, Piazzale Moneta (con vendita CD in esclusiva ℅ Mediaworld all’interno del cc Romagna Shopping Valley) 

Lunedì 28 giugno ore 17:30 – PIOVE DI SACCO (PD) – cc PIAZZA GRANDE, via F.lli Sanguinazzi, 1 (CD in vendita ℅ Unieuro)

Questa la tracklist di “AKA 7EVEN”: 

  1. Yellow
  2. Eazy
  3. Mille Parole
  4. Fuori 
  5. Strike
  6. Mi Manchi
  7. Luna
  8. Black
  9. Blue
  10. Loca
  11. Rolly Stone
  12. Torre Eiffel

Nella squadra di Anna Pettinelli e Veronica Peparini, Aka 7even si è contraddistinto nella ventesima edizione di “Amici” per le sue doti cantautorali e di poli-strumentista. All’interno della scuola ha scrittoMi Manchi”, certificato disco di platino (dati diffusi da FIMI/GfK Italia), raggiungendo anche la Top 5 della Classifica dei Singoli Fimi, e unico brano della ventesima edizione del talent show a entrare nella Viral50 global di Spotify. Dopo Irama, Aka 7even è inoltre il primo artista di Amici a posizionarsi alla #1 della Top 50 Italia Spotify. Sempre durante il programma, oltre a Mi Manchi”, l’artista ha lanciato altri tre brani, “Yellow”, “Mille parole” e “Loca” – il cui video è visibile al link https://youtu.be/gNsZZSKV-n8 – ultimo singolo già disponibile in radio e in digitale, che hanno collezionato a oggi un totale di 95 milioni di streaming, di cui 30 milioni di views. 

Redazione

MUSICA: Sangiovanni si riprende la vetta, alle sue spalle il nuovo album di Mahmood e i sempre più internazionali Maneskin…


Scopriamo tutti gli album e i singoli italiani più venduti della settimana

CLASSIFICHE 18 GIUGNO 2021
  Rilevate dalla FIMI-Nielsen-GfK-EarOne su tutto il territorio italiano

CLASSIFICA ALBUM 18 GIUGNO 2021

01 SANGIOVANNI (Sangiovanni)
02 GHETTOLIMPO (Mahmood)
03 TEATRO D’IRA – VOL. 1 (Maneskin)
04 TAXI DRIVER (Rkomi)
05 AKA 7EVEN (Aka 7even)
06 DOLCE VITA (Shiva)
07 UNTOUCHABLE (Tony Effe)
08 IL CIELO CONTROMANO (Deddy)
09 MADAME (Madame)
10 GEMELLI – ASCENDENTE MILANO (Ernia)
11 RED BULL 64 BARS, THE ALBUM (Marracash & Artisti Vari)
12 PLAZA DELUXE EDITION (Capo Plaza)
13 IL BALLO DELLA VITA (Maneskin)
14 LA VOCE DEL PADRONE (Franco Battiato)
15 AHIA! (Pinguini Tattici Nucleari)
16 OBE (Mace)
17 DON’T WORRY – BEST OF (Boomdabash)
18 SOUR (Olivia Rodrigo)
19 EXUVIA (Caparezza)
20 CULTURE III (Migos)

CLASSIFICA SINGOLI 18 GIUGNO 2021

01 MILLE (Fedez, Achille Lauro & Orietta Berti)
02 MALIBÙ (Sangiovanni)
03 LOCA (Aka 7even)
04 UN BACIO ALL’IMPROVVISO (Rocco Hunt & Ana Mena)
05 ZITTI E BUONI (Maneskin)
06 NUOVO RANGE (Rkomi feat. Sfera Ebbasta & Junior K)
07 TI RAGGIUNGERÒ (Fred De Palma)
08 PISTOLERO (Elettra Lamborghini)
09 LADY (Sangiovanni)
10 I WANNA BE YOUR SLAVE (Maneskin)
11 FRIDAY (Riton & Nightcrawlers feat. Mufasa & Hypeman)
12 SALSA (J-Ax & Jake La Furia)
13 PARTIRE DA TE (Rkomi)
14 LAS VEGAS (Tancredi)
15 MOHICANI (Boomdabash & Baby K)
16 IKO IKO (Justin Wellington feat. Small Jam)
17 LA GENESI DEL TUO COLORE (Irama)
18 NOTTI IN BIANCO (Blanco)
19 TUTTA LA NOTTE (Sangiovanni)
20 MUSICA LEGGERISSIMA (Colapesce & Dimartino)

CLASSIFICA RADIO 18 GIUGNO 2021

01 WE ARE THE PEOPLE (Martin Garrix feat. Bono & The Edge)
02 HIGHER POWER (Coldplay)
03 MASTROIANNI (Sottotono)
04 CINEMA (Samuel & Francesca Michielin)
05 PEACHES (Justin Bieber feat. Daniel Caesar & Giveon)
06 RUN (OneRepublic)
07 NEVER GOING HOME (Kungs)
08 IKO IKO (Justin Wellington feat. Small Jam)
09 MAREA (Madame)
10 SALSA (J-Ax & Jake La Furia)
11 MOVIMENTO LENTO (Annalisa feat. Federico Rossi)
12 SHIMMY SHIMMY (Takagi & Ketra feat. Giusy Ferreri)
13 MILLE (Fedez, Achille Lauro & Orietta Berti)
14 LEAVE THE DOOR OPEN (Silk Sonic = Bruno Mars + Anderson.Paak)
15 WE COULD BE DANCING (Bob Sinclar feat. Molly Hammar)
16 MERCY (Dotan)
17 CABRIOLET PANORAMA (The Kolors)
18 FRIDAY (Riton & Nightcrawlers feat. Mufasa & Hypeman)
19 LA SCELTA (Caparezza)
20 FIREWORKS (Purple Disco Machine feat. Moss Kena & The Knocks)

Fonte: Musicmap

CS_MATTHEW LEE:«MI RADIARONO DAL CONSERVATORIO PERCHE’ AMAVO IL ROCK’N’ROLL, POI HO AVUTO LA MIA RIVINCITA»


MATTHEW LEE
«MI RADIARONO DAL CONSERVATORIO PERCHE’ AMAVO IL ROCK’N’ROLL, POI HO AVUTO LA MIA RIVINCITA»
La musica è sempre stata l’elemento dominante nella vita di Matthew Lee, tanto che oggi il performer rappresenta per l’Italia l’orgoglio dello spirito rock’n’roll e swing, nonché, appunto, della canzone d’autore italiana ispirata al mondo degli anni ’50 in perfetto equilibrio tra virtuosismo e sentimento.



Il padre (anch’egli musicista) gli ha trasmesso la passione per il pianoforte e Matthew Lee si è iscritto giovanissimo al Conservatorio Rossini di Pesaro affascinato dall’enorme potenziale dello strumento. Nello stesso periodo ha però scoperto il rock’n’roll ascoltando i dischi di Elvis Presley trovati in casa. Una scoperta folgorante che ha cambiato in maniera radicale il suo approccio al pianoforte e a quella che al Conservatorio è considerata “musica moderna”. Questa influenza non fu granché gradita al punto che all’ottavo anno è arrivata la radiazione per incompatibilità a causa del suo stile “esuberante” rispetto agli studi definiti classici.

Questo evento ha contribuito a delineare inequivocabilmente la strada di Matthew: d’ora in poi la sua vita sarà solo il rock’n’roll.
 GUARDA IL VIDEO MUSICA CLASSICA vs ROCK’N’ROLL ] 
Nel suo disco “Pianoman” (Universal Music / Decca Black) è presente un emblematico brano dal titolo Rossini’s Tarantella, una composizione dove convivono la musica classica e il rock’n’roll in un caleidoscopio di stili e generi reinventati ed amalgamati dall’inconfondibile tocco di Matthew Lee.
 
Nell’estate il suo Blues, Rock & Love Tour 2021 toccherà diverse piazze in Italia, Francia e Russia. L’inconfondibile crooner è pronto ancora una volta ad incantare il pubblico con la sua rivoluzionaria energia.
Per informazioni e biglietti: http://matthewlee.it/it/tour  
Redazione

OASIS Noel Gallagher annuncia l’arrivo di un album live dei concerti della band a Knebworth


La notte in cui gli Oasis diventarono rock & roll star

Noel Gallagher ha raccontato, in un’intervista ai microfoni di Apple Music Hits, di aver partecipato alla prima visione in anteprima del docu-film che uscirà nei prossimi mesi e racconterà, a ben venticinque anni di distanza, delle due magiche serate degli Oasis a Knebworth Park. Su quel palco, i fratelli Gallagher si esibirono live sulle note di tutti i loro più grandi successi pubblicati fino ad allora, a pochi mesi dall’uscita di “(What’s the story) Morning glory?”. Quelli di Knebworth furono concerti evento per la band che suonò di fronte a più di 280 mila fan.

Dopo essersi detto “Un po’ emozionato” per la storia che il documentario ripercorre, Noel Gallagher ha ammesso di essere al lavoro per regalare ai fan anche una speciale versione album a ricordo delle due serate. Nella tracklist le versioni live in acustico performate a Knebworth nel 1996. Come raccontato dallo stesso Noel ai microfoni di BBC Radio, lo scorso aprile: “Il documentario si focalizzerà su fatti inediti direttamente dall’archivio degli Oasis, filmati e fotografati al tempo dei due leggendari show”. “È davvero assurdo” ha raccontato l’artista di Manchester nella recente intervista a Appel Music Hits. “Mi sono anche un po’ emozionato, guardandolo. Il sound è fantastico. Liam era uno spettacolo. E ovviamente, essendo così vicino a quella band, lo percepisci in modo diverso da tutti gli altri”. Un Noel che mai si era espresso così prima d’ora e che lascia presagire un tentativo di riavvicinamento allo storico fratello con cui formava il duo degli Oasis. Che sia la volta della tanto attesa reunion? Nel frattempo, il cantautore ha continuato così “Tornando indietro e riguardando tutto quello che è stato, eravamo davvero incredibili”.

L’arrivo di un nuovo album dedicato agli Oasis e ai live di Knebworth Park sarà così un’occasione in più per immergersi a 360 gradi nella storia di una delle band più grandi di sempre, ascoltando per la prima volta delle speciali versioni live in acustico di alcune tra le canzoni più belle di sempre. Durante l’intervista offerta ad Apple Music Hits, Noel Gallagher ha svelato poi alcuni dettagli sulla burrascosa fine di una delle rock band più amate di tutti i tempi, in particolare quando, dopo la lite nel backstage del Rock en Sein di Parigi nel 2009, mise definitivamente la parola fine alla collaborazione con il fratello. “Non l’ho scritto io, no” (riferendosi al comunicato che annunciava lo scioglimento del gruppo), “ero così furioso ed era un periodo davvero stressante per me. E, per come sono fatto, ero preparato ad andarmene via senza dire nulla. Ma poi il mio manager mi disse “Non puoi non dire niente ai fan”, ma io pensavo: “Non c’è niente da dire, ormai è fatta”. E così, salii su un volo e me ne andai nel sud della Francia dove poi mi raggiunse Sarah con i bambini. Quando arrivò il mio team, mi dissero “Puoi firmare almeno questo?”. Se avessi dovuto scriverla io quella dichiarazione, chissà quanto ci avrei messo”.

A più di dieci anni dall’accaduto sembra però arrivare ora un tentativo di riappacificazione visto che, proprio dietro il nuovo docu-film su Knebworth Park, c’è ancora una volta la casa di produzione cinematografica “Kosmic Kyte Ltd.” che Liam e Noel hanno fondato insieme all’inizio di quest’anno. (Sky Tg 24)