Day: ottobre 21, 2021

CS_Giallini e Panariello presentano “Lui è peggio di me”


Ultimo appuntamento con il “sit show” di Rai3

(none)

Marco Giallini e Giorgio Panariello. Due grandi professionisti e un’amicizia nata per caso, due artisti apparentemente molto diversi, che condivideranno nuovamente il palco in un clima da vero e proprio “sit show”: monologhi, interviste, canzoni e gag. Giovedì 21 ottobre alle 21.20 su Rai 3, ultimo appuntamento con la seconda edizione di “Lui è peggio di me”, con Giallini, Panariello e tanti amici e colleghi provenienti dal mondo dello spettacolo e non solo e la partecipazione fissa di Max Angioni e Anna Ferzetti. Saranno ospiti della puntata: Fiorella Mannoia, Francesca Reggiani, Massimiliano Bruno, Simona Molinari, il cantautore Umberto Maria Giardini (Moltheni) e la coppia di attori comici, Maria Di Biase e Corrado Nuzzo. “Lui è peggio di me” è una produzione Rai3 e Friends&Partners con la regia di Flavia Unfer. 

Redazione

CS_”D’Iva”: due grandi serate evento su Canale 5 Protagonista assoluta Iva Zanicchi


Canale 5 celebra la straordinaria carriera di Iva Zanicchi con “D’Iva”, un one woman show in due serate-evento in prima serata giovedì 4 e giovedì 11 novembre 2021.

Grandi ospiti si alterneranno sul palco per omaggiare la Zanicchi, una delle più grandi e poliedriche artiste che si è distinta nel panorama dello show-biz italiano per il suo carattere meraviglioso: non si è mai presa troppo sul serio ed è sempre stata schietta e autoironica nonostante un timbro vocale unico che, negli anni, le ha consentito di spaziare tra i generi musicali più diversi. 

Insomma, una non-diva alla cui carriera Canale 5 ha voluto dedicare due serate speciali chiare fin dal titolo: la Zanicchi è una diva.
Il suo è stato un percorso straordinario che dall’infanzia a Ligonchio l’ha portata a esordire giovanissima nelle balere romagnole, fino ad arrivare ai più importanti palcoscenici nazionali e internazionali: da Castrocaro al Festival di Sanremo (10 partecipazioni con quattro vittorie: è la cantante donna che ha vinto più volte la manifestazione), dal Madison Square Garden di New York all’Olympia di Parigi. 

In queste dure serate “D’Iva” Zanicchi mostrerà tutto quello che per lei è importante, canzoni ma non solo. Vedremo tutti il suo mondo interiore, raccontato con l’abituale semplicità e allegria di una donna davvero speciale.

Redazione

CS_Sono 41 i Paesi del 66° Eurovision Song Contest


(none)

Emittenti pubbliche di 41 Paesi parteciperanno all’Eurovision Song Contest, il più grande evento musicale dal vivo del mondo che si terrà a Torino il prossimo maggio. 

Il 66° Eurovision Song Contest, organizzato dall’European Broadcasting Union (EBU) e dal suo membro italiano Rai, si terrà al Pala Olimpico di Torino il 10, 12 e 14 maggio 2022 e tutte le 39 emittenti partecipanti all’edizione 2021 torneranno l’anno prossimo. A loro si uniranno RTCG del Montenegro e l’emittente nazionale armena ARMTV che ha gareggiato l’ultima volta nel 2019, anno in cui furono ancora 41 i Paesi partecipanti.
Martin Österdahl, supervisore esecutivo dell’Eurovision Song Contest, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di avere ancora una volta oltre 40 emittenti in competizione per vincere l’iconico trofeo Eurovision a Torino, il prossimo maggio. Il team della Rai sta lavorando alacremente ai preparativi per accogliere tutte le delegazioni in una nuova città ospitante e garantire che l’Eurovision Song Contest porti il divertimento e lo spettacolo all’avanguardia attesi da quasi 200 milioni di spettatori”.
Simona Martorelli e Claudio Fasulo della Rai hanno aggiunto: “Dopo 31 anni, l’Italia è orgogliosa di ospitare di nuovo l’Eurovision Song Contest! Come Executive Producers, siamo incredibilmente entusiasti di allestire questo straordinario evento e di accogliere delegazioni provenienti da 41 nazioni a Torino il prossimo anno. Soprattutto, crediamo fortemente che l’Eurovision Song Contest ci permetterà di mostrare e condividere la bellezza dell’Italia con un pubblico globale attraverso gli elementi che ci uniscono tutti: musica e armonia”.
Delle 41 nazioni partecipanti, 36 si sfideranno in due semifinali e le 10 canzoni vincitrici di ogni semifinale si uniranno per la Finalissima ai “Big 5”: Francia, Germania, Spagna, Regno Unito e Italia, Paese organizzatore.
L’Italia ha vinto il diritto a organizzare l’evento del prossimo anno durante il Contest del maggio scorso, quando i Måneskin hanno regalato al proprio Paese la sua prima vittoria dal 1990 con la canzone “Zitti e Buoni”.
La Rai ospiterà per la terza volta l’Eurovision Song Contest dopo aver già ospitato l’evento a Napoli nel 1965 e a Roma nel 1991.
Maggiori dettagli sull’Eurovision Song Contest 2022, tra cui lo slogan per l’evento e i dettagli sulla vendita dei biglietti, saranno rivelati nei prossimi mesi. 
Per gli aggiornamenti è possibile consultare Eurovision.tv, @Eurovision su Twitter, Eurovision Song Contest su Facebook, @Eurovision su Instagram e l’app ufficiale Eurovision.

EMITTENTI PARTECIPANTI
I seguenti paesi (e le emittenti membri dell’EBU) parteciperanno all’Eurovision Song Contest 2022 a Torino:
Albania (RTSH)
Armenia (AMPTV)
Australia (SBS)*
Austria (ORF)
Azerbaigian (Ictimai TV)
Belgio (RTBF)
Bulgaria (BNT)
Croazia (HRT)
Cipro (CyBC)
Repubblica Ceca (CT)
Danimarca (DR)
Estonia (ERR)
Finlandia (YLE)
Francia (FT)
Germania (ARD/NDR)
Georgia (GPB)
Grecia (ERT)
Islanda (RUV)
Irlanda (RTE)
Israele (KAN)
Italia (RAI)
Lettonia (LTV)

Lituania (LRT)
Malta (PBS)
Moldavia (TRM)
Montenegro (RTCG)
Paesi Bassi (AVROTROS)
Macedonia del Nord (MKRTV)
Norvegia (NRK)
Polonia (TVP)
Portogallo (RTP)
Romania (TVR)
Russia (RTR)
San Marino (RTV)
Serbia (RTS)
Slovenia (RTVSLO)
Spagna (TVE)
Svezia (SVT)
Svizzera (SRG SSR)
Ucraina (UA:PBC)
Regno Unito (BBC)
 *Associato EBU

Redazione

CS_Lucca Comics & Games: Caterina Rocchi di Lucca Manga School e Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari alla Japan Town il 30 ottobre alle 12


Lucca Comics & Games


Caterina Rocchi
di Lucca Manga School e
Riccardo Zanotti
dei Pinguini Tattici Nucleari si raccontano alla
Japan Town
il 30 ottobre alle 12 

– Sala Incontri (primo piano) – area Japan (Lucca Polo Fiere) –

Passione, inclusività e dedizione sono le parole chiave di una delle più importanti scuole di manga italiane e di una delle band più amate d’Italia.

Foto in alta qualità disponibili, mandare una mail a nina@astarteagency.it
…………………………………………………………………….

Caterina Rocchi di Lucca Manga School e Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari si raccontano alla Japan Town il 30 ottobre alle 12, per Lucca Comics & Games: un’occasione unica in cui due arti diverse ma unite da una forte passione, si incontrano e si raccontano con alcuni dei loro importanti esponenti.

Tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo speso qualche minuto leggendo un manga, o perdendoci nelle puntate della sua versione televisiva. Oggi, anche in Italia si studia in modo approfondito e rigorosamente nipponico la magica tecnica di disegno del Manga, appresa in Giappone e trasportata in Italia nella sua versione originaria dalla giovanissima Caterina Rocchi (aka Pane e Manga) che, a soli 28 anni (e da quando ne ha 17), gestisce una scuola di sua fondazione con ben 16 docenti e forma non solo studenti di ogni età, ma anche i futuri insegnanti.

“Sono partita con l’idea di creare una mia serie manga e ho scoperto strade inaspettate che mi hanno mostrato la mia vera missione. Aiutare gli altri a realizzare i loro sogni mi è sembrato più importante di pubblicare una mia storia, e so di aver fatto la scelta giusta quando ho deciso di dedicarmi completamente alla mia scuola.” (Caterina)

Se Caterina è a capo di una delle realtà di riferimento per la cultura Manga in Italia, Riccardo Zanotti è il leader, l’autore e il compositore di Pinguini Tattici Nucleari, uno dei progetti rivelazione degli ultimi anni e podio di Sanremo 2020 che ha collezionato, con l’ultimo album Fuori Dall’Hype e l’EP Ahia!, un incredibile numero di Tripli e Doppi Dischi di Platino e moltissimi Platino e Oro. E tutti, almeno una volta nella vita, si sono persi in una delle loro incredibili hit.

Lucca Comics & Game: Japan Town 30 ottobre, ore 12, Sala incontri (primo piano), area Japan (Lucca Polo Fiere) con Caterina Rocchi e Riccardo Zanotti.

Caterina Rocchi (aka Pane e Manga) sarà presente con il suo stand e lo staff di Lucca Manga School ogni giorno alle 16 presso l’area Japan con workshop aperti a tutti.
Redazione