Day: novembre 1, 2022

CS_Torna “Belve”


Francesca Fagnani incontra Wanna Marchi e Eva Robin’s

Sono Wanna Marchi ed Eva Robin’s le prime protagoniste della nuova stagione di “Belve” il programma ideato e condotto da Francesca Fagnani che torna da martedì 1° novembre alle 23.40 su Rai 2, con tre appuntamenti settimanali, il martedì, mercoledì e il giovedì. Un ciclo di dodici puntate dedicate a donne (e uomini) indomabili, ambiziose, forti, non necessariamente da amare, ma comunque da ascoltare. Come Wanna Marchi: la nota televenditrice, che ha scontato la sua condanna in carcere, si siede sullo scomodo sgabello e attraverso diversi momenti di tensione ripercorre tutti i passaggi importanti della sua vita privata: la sua ascesa, quei numeri a lotto che per anni ha venduto e che le hanno portano prima miliardi nelle sue tasche, poi svariati anni di carcere. 
Un’intervista con molte sfumature, capace di ricostruisce la storia di una televenditrice di successo, che riesce anche ad ammettere, con fatica, le sue colpe per poi, messa alle strette, prontamente ritrattare. Un botta e risposta tra la Fagnani e Wanna Marchi capace di restituire anche il ritratto di un’epoca, gli anni ’80 con il boom delle tv private, quella che insomma fu una stagione di grandi successi ed eccessi.
Spazio, poi, all’intervista a forma di ritratto a un’ipnotica e ammaliante attrice: Eva Robin’s, una delle prime trans a essersi guadagnata, a partire dagli anni ’80, l’onore delle cronache mondane e le luci della ribalta, tra copertine di settimanali, televisioni e palcoscenici. 
Una conversazione intelligente e provocatoria, divertente e drammatica, durante la quale Eva Robin’s si mette a nudo e fa il punto della sua carriera e della sua vita, raccontando senza remore il suo processo di transizione, il suo desiderio di seduzione e facendo chiarezza in un intenso momento dell’intervista su un dolorosissimo episodio di abuso, accaduto quando era un ragazzino di soli otto anni.

CS_Il Collegio


Tra verifiche e tensioni

(none)

E’ tempo di verifiche, scolastiche e non solo per i ragazzi de “Il Collegio”, in onda martedì 1° novembre alle 21.20 su Rai 2: il tempo delle seconde possibilità sta per finire, ma non tutti i ragazzi sembrano averlo chiaro.
Per festeggiare il decennale della Costituzione, il Preside organizza una giornata speciale e invita i collegiali a riflettere sui suoi principi fondamentali. Ma qualcuno ha problemi addirittura a cantare l’inno. Il tema dei diritti, però, appassiona i ragazzi ed è occasione per scoprire qualcosa di nuovo e svelare aspirazioni e ideali. Confrontarsi col cinema di ‘Pane, amore e fantasia’ non ha altrettanto successo, mentre va meglio con un’altra pietra miliare di quegli anni: ‘Volare’ di Modugno.
I nodi, intanto, vengono al pettine e fra chi continua a voler trasgredire le regole, chi tradisce la fiducia concessa e chi rifiuta di studiare, all’orizzonte si profilano momenti molto difficili: la verifica di metà percorso incombe e i collegiali vivono anche momenti di tensione fra loro. Alla fine, non tutti sono sicuri di poter proseguire la loro esperienza al Collegio, perché i voti parlano chiaro.
“Il Collegio”, realizzato in collaborazione con Banijay Italia, è basato sul format internazionale “Le Pensionnat – That’ll teach’em” di cui la Rai ha acquisito i diritti. È un programma scritto da Luca Busso con Marco Cappellini, Laura Mariani, Marco Migliore, Emanuele Morelli, Marina Pagliari, Veronica Pennacchio e Alessandro Tassone. La regia è di Fabrizio Deplano.

redazione

CS_Nuovo appuntamento con “Le Iene”


Martedì 1° novembre, in prima serata su Italia 1, nuovo appuntamento con “Le Iene”, condotto da Belèn Rodriguez e Teo Mammucari. Ad accompagnarli sul palco anche la presenza comica dei due comici Max Angioni ed Eleazaro Rossi.
 
Tra i servizi della puntata: Gaston Zama intervista Oliver Stone sul tema dell’energia nucleare. Il regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense ha da poco presentato un documentario dal titolo “Nuclear” in cui esplora la possibilità che si superi la sfida del cambiamento climatico anche grazie all’utilizzo di questa energia. Nel servizio anche il punto di vista di alcuni “nuclearisti” che sostengono fortemente la necessità del suo impiego.
 
Con testimonianze inedite Alessandro De Giuseppe torna a parlare del “Delitto di Garlasco”, uno dei casi di cronaca nera più discussi nel nostro Paese, in cui perse la vita la giovane Chiara Poggi.
 
Continua l’inchiesta di Antonino Monteleone sull’omicidio di Yara Gambirasio, con un approfondimento sul ritrovamento del corpo senza vita della ragazzina in un campo di Chignolo d’Isola, avvenuto tre mesi dopo la sua sparizione. 
 
Roberta Rei raccoglie la testimonianza di due donne, vittime di una truffa “amorosa” messa in piedi da un sedicente medico.
 
Matteo Viviani è a Forlì per raccontare la triste vicenda di Daniele, ragazzo di 24 anni morto suicida a settembre del 2021, presumibilmente dopo una storia d’amore cominciata online e mai concretizzata nella vita reale.
 
Ideatore de “Le Iene” e capo-progetto è Davide Parenti. In regia Antonio Monti. Il programma può essere seguito in streaming, anche all’estero, su www.iene.it.