Day: dicembre 1, 2022

CS_”Viva Rai2!”


Dal 5 dicembre alle 7.15 il morning show di Fiorello in diretta su Rai 2

Preceduto da prove di risveglio in diretta Instagram e a seguire su RaiPlay con la rassegna più improbabile d’Italia, dal 5 dicembre arriva su Rai 2 “Viva Rai2!” lo show che darà la sveglia ogni mattina in diretta dalle 7.15. 
Ideatore, direttore artistico, autore e protagonista del morning show sarà Rosario Fiorello che, con questo programma, dimostra ancora una volta la voglia e la capacità di spostare la frontiera dell’innovazione editoriale e della modalità di proporsi al pubblico.
L’appuntamento del mattino, partito dai social, si trasforma così in 115 spettacoli di 45 minuti in diretta: un buongiorno che, tra infotainment e varietà, mantiene intatta l’atmosfera tipica di allegria di Fiorello e degli amici del bar che commentano insieme i fatti del giorno.
Al centro le notizie, i fatti accaduti e quelli che accadranno, commentati in stile ironico e pungente ma sempre all’insegna della leggerezza e del buonumore. Un appuntamento che anticipa e rilancia i temi di cui si parlerà per tutto il giorno. 
Notizie tratte dalla carta stampata e dal web, attualità, vignette, interviste: Fiorello attinge a tutto ciò che trova spazio sui media per costruire una scanzonata carrellata sulla nostra società e sui media stessi. Insieme alle notizie e alle improvvisazioni, Fiorello ci regala un condensato di momenti di varietà, dal ritmo elevato: musica, canzoni, balletti, duetti, gag con ospiti e compagni di gioco.
Non mancheranno i personaggi della politica o dello star system che verranno inquadrati dal mirino attento e irriverente di Fiorello che diventeranno inconsapevoli compagni di viaggio, componenti virtuali di un cast che si arricchisce di giorno in giorno.
In questa avventura Fiorello ha voluto con sé Fabrizio Biggio, attore, sceneggiatore e conduttore televisivo, con cui condividerà improvvisazioni, risate e commenti; Gabriele Vagnato, giovane tiktoker da oltre 3,5 milioni di follower che ci racconterà il vox populi sui temi del giorno; e anche un corpo di ballo, in pieno stile varietà, pronto a seguire le intuizioni, non sempre convenzionali, del coreografo Luca Tommassini. 
La parte musicale sarà curata, come sempre, dal maestro Enrico Cremonesi assieme al rapper Daniele Lazzarin, in arte Danti.
A completare il cast ci saranno Ruggiero Del Vecchio, la voce del pubblico “adulto”, pensionato con la passione per il canto, la musicista Serena Ionta, che con il suo ukulele accompagnerà alcuni momenti dello spettacolo e la cantante Beatrice De Dominicis. Un cast comunque in continua evoluzione che, giorno dopo giorno, vedrà sempre nuovi protagonisti.
Quinte insolite dello show saranno via Asiago 10 – la storica sede della Rai – e il glass, uno studio dalle pareti trasparenti a ricordare quell’ambientazione spartana, in mezzo alla gente, tipica dei bar del mattino. Un grande palcoscenico diffuso pronto ad accogliere i diversi momenti dello spettacolo.
Diffusa sarà anche la modalità di fruizione: da moderno artista crossmediale, Fiorello in “Viva Rai2!”  coniuga la tv tradizionale, la piattaforma streaming, i social network e la radio, la somma delle sue esperienze con cui si è divertito e ha divertito il pubblico in questi anni.
“Viva Rai2!” andrà in onda, oltre che su Rai 2 dal lunedì al venerdì, in simulcast su RadioTuttaItaliana, su RaiPlay, su Rai 1 in replica in terza serata e nel weekend, alle 10.00, su Rai Radio 2.
Estratti dello show saranno pubblicati quotidianamente anche sui social Facebook, Instagram, Twitter e Tiktok.
“Viva Rai2!” è un programma di Rosario Fiorello scritto con Francesco Bozzi, Pigi Montebelli, Federico Taddia, e con Fabrizio Biggio, Mauro Casciari, Enrico Nocera, Edoardo Scognamiglio. Le musiche sono di Enrico Cremonesi, le coreografie di Luca Tommassini, la regia di Piergiorgio Camilli. Produttori esecutivi sono Cristina Ambrosi, Monica Avanzini.

Dal 5 dicembre su Rai 2 dalle 8 alle 8.30, dopo l’appuntamento con “Viva Rai2!” con Fiorello, andrà in onda “…E VIVA IL VIDEOBOX”, un programma a caccia di “talenti”. Una rassegna di esibizioni con cantanti, barzellettieri, prestigiatori e performer di ogni genere per valorizzare il talento. Una giostra di voci dalle mille sfumature. Uno spin off di “Viva Rai2!” con incursioni a sorpresa di personaggi noti.

CS_Seconda semifinale per “Ballando con le stelle”


“Ballerina per una notte” la leggenda dell’atletica Sara Simeoni

(none)

Si gioca la seconda semifinale del dance show che ha “stregato” milioni di telespettatori per due mesi: “Ballando con le stelle 2022”, in onda venerdì 2 dicembre alle 22.00 su Rai 1. Milly Carlucci, con Paolo Belli, è riuscita a portare nelle case degli italiani, con il suo stile inconfondibile, una ventata di leggerezza. Un programma seguitissimo anche dai milioni di followers, che di settimana in settimana mantengono #Ballandoconlestelle in testa alla classifica trending topic dei programmi più seguiti e amati dalla rete. Nello spazio dedicato al “Ballerino per una notte” è pronta ad esibirsi una vera leggenda dell’atletica mondiale: Sara Simeoni. Si esibirà in una coreografia realizzata ad hoc per lei e che verrà valutata dalla Giuria in studio: il punteggio così ottenuto andrà a migliorare la posizione delle coppie in gara. Sara Simeoni non sarà il solo mito sportivo a scendere in pista, infatti, l’Auditorium rai del Foro Italico vedrà esibirsi in una coreografia speciale realizzata con i maestri di Ballando con le stelle anche Mister Zdeněk Zeman.
Gli assi nella manica di Milly Carlucci non sono terminati; a fare incursione in questa puntata anche Cristiano Malgioglio che a breve sarà in onda su Rai2 con il nuovo programma “Mi casa es tu casa”. Per omaggiare ancora una volta le giovani promesse della danza, si esibirà Brenda Gozzoli, figlia di Sara di Vaira, e campionessa mondiale under 12. Le coppie ancora in gara daranno il massimo per conquistare il pubblico a casa, ma anche la Giuria in studio capitanata da Carolyn Smith, per arrivare alla finalissima del 23 dicembre. Al suo fianco anche questa settimana: Guillermo Mariotto, Fabio Canino, Ivan Zazzaroni e Selvaggia Lucarelli. Per dare voce al popolo da casa, a bordo pista, i commenti dell’antigiuria, composta da Rossella Erra, Sara Di Vaira e Simone Di Pasquale. A loro è affidato il compito di premiare i concorrenti penalizzati dalla Giuria di esperti. Immancabile la presenza di Alberto Matano, conduttore di Vita in Diretta e custode del “tesoretto”. Durante la puntata scenderanno in pista Iva Zanicchi – Samuel Peron; Rosanna Banfi – Simone Casula; Ema Stokholma – Angelo Madonia; Gabriel Garko – Giada Lini; Alex Di Giorgio – Moreno Porcu; Alessandro Egger – Tove Villfor. Le coppie composte da Marta Flavi – Simone Arena; Giampiero Mughini – Veera Kinnunen; Paola Barale – Roly Maden; Luisella Costamagna – Pasquale La Rocca; Dario Cassini – Lucrezia Lando. Lorenzo Biagiarelli – Anastasia Kuzmina sono stati eliminati nelle scorse puntate, ma avranno la possibilità di rientrare in gara grazie al ripescaggio, a condizione però, di continuare a studiare con impegno e costanza. Per sondare i loro progressi sulla pista da ballo i Vip in gara affronteranno molte prove differenti: balli caraibici, standard, latino-americani, ma anche temutissime prove a sorpresa, sottoponendosi alla valutazione della giuria di esperti e di quella popolare. Il giudizio finale su eliminazioni e promozioni spetterà sempre al pubblico da casa che avrà la possibilità di partecipare alla gara votando le proprie coppie preferite direttamente sui social network, dai profili ufficiali di “Ballando con le stelle”. La colonna sonora della serata è affidata alla Big Bang, che in ogni puntata accompagna dal vivo le esibizioni dei concorrenti. Per tutti coloro che desiderano avere notizie particolareggiate sulla trasmissione, è attivo il sito del programma: http://www.ballandoconlestelle.rai.it dove e’ possibile trovare informazioni sui vip, sui maestri di ballo, sulla giuria e sulle singole puntate della trasmissione.

CS_RICCARDO MUTI: domani al TEATRO ALIGHIERI di RAVENNA l’imperdibile LEZIONE-CONCERTO dedicata alla “MESSA DA REQUIEM” di GIUSEPPE VERDI. Biglietti disponibili in prevendita


RICCARDO MUTI

DOMANI AL TEATRO ALIGHIERI DI RAVENNA

L’IMPERDIBILE LEZIONE-CONCERTO di Riccardo Muti

(con Orchestra e cantanti)

sull’opera di GIUSEPPE VERDI

MESSA DA REQUIEM

Un’occasione unica per scoprire aneddoti e curiosità

su questa straordinaria composizione

attraverso le parole del Maestro, che sarà sul podio dell’Orchestra Cherubini

Biglietti disponibili in prevendita

Domani, venerdì 2 dicembre, al Teatro Alighieri di Ravenna, si terrà l’imperdibile appuntamento con la LEZIONE-CONCERTO del Maestro RICCARDO MUTI dedicata alla Messa da Requiem di Giuseppe Verdi, composta nel 1874 e dedicata ad Alessandro Manzoni.

Una serata speciale, in cui sarà possibile ascoltare e vedere il Maestro in una veste diversa dal solito: gli spettatori avranno infatti l’occasione di conoscere e scoprire l’opera, grazie agli aneddoti, informazioni e curiosità sulla composizione che verranno raccontati direttamente da Riccardo Muti, particolarmente legato alla Messa da Requiem di Verdi.

È infatti proprio con quest’opera che nel 2011 ha vinto due Grammy Award per Best Classical Album e Best Choral Performance, grazie all’incisione con la Chicago Symphony Orchestra and Chorus. E ancora, quest’anno, ha ricevuto il Dutch Edison Klassiek Award per l’incisione con Coro e Orchestra della Bayerischer Rundfunk del 1981.

Durante la serata, il Maestro Riccardo Muti presta particolare attenzione al linguaggio utilizzatosemplice, diretto, comprensibile a tutti, coinvolgendo i presenti affinché siano più consapevoli e pronti all’ascolto, spiegando la musica e il suo metodo nell’approcciarsi ad essa.

Al seguente link sono disponibili i biglietti in prevendita per la serata di venerdì 2 dicembre: https://www.ticketone.it/event/riccardo-muti-messa-da-requiem-dalle-prove-al-palcoscenico-teatro-alighieri-15944885/

Queste le parole di Riccardo Muti«Verdi è il musicista della vita e certo è stato il musicista della mia vita. È un compositore talmente capace di mettere a nudo e trattare le nostre passioni e i nostri dolori, i nostri pregi e i nostri difetti, che noi ci riconosciamo in essi, e questo è uno dei motivi della sua universalità: sarà sempre attuale.

Il mio desiderio da anni è stato quello di dedicarmi molto all’insegnamento di ciò che ho imparato dai miei maestri, per insegnare che cos’è l’opera italiana, come si costruisce un’opera italiana.

È forse importante che il pubblico capisca qual è il ruolo del direttore d’orchestra con i maestri collaboratori e con i giovani direttori».

Da sabato 3 a domenica 11 dicembre, sempre al Teatro Alighieri di Ravenna, si terranno invece le otto giornate di prove della Messa da Requiem a cui il pubblico potrà assistere per vedere dal vivo tutto il lavoro dietro le quinte di un direttore d’orchestra come Riccardo Muti.

Martedì 13 dicembre i giovani direttori d’orchestra della ottava edizione in Italia della Riccardo Muti Italian Opera Academy dirigeranno l’opera. L’Academy, fondata nel 2015, è un progetto di estrema importanza, con cui Riccardo Muti trasmette la sua esperienza alle nuove generazioni di musicisti e non solo, per aiutarle a confrontarsi con lo straordinario repertorio italiano.

Giovedì 15 dicembre sarà invece il Maestro Riccardo Muti a dirigere l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, portando in scena la Messa da Requiem.

È possibile acquistare in prevendita i biglietti per tutti gli appuntamenti in programma al Teatro Alighieri di Ravenna, sul sito www.ticketone.it e www.teatroalighieri.orge nei punti di vendita e nelle prevendite abituali.

QUESTO IL PROGRAMMA COMPLETO:

Venerdì 2 DICEMBRE 2022

Riccardo Muti lezione-concerto

Messa da Requiem di Giuseppe Verdi

con Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e cantanti

Teatro Alighieri, Ravenna

Ore 20.30

Dal 3 all’11 DICEMBRE 2022

Prove di Riccardo Muti al pianoforte, in orchestra e con i cantanti

su Messa da Requiem di Giuseppe Verdi

Orchestra Giovanile Luigi Cherubini

Dall’8 dicembre sarà presente in prova anche il Coro

Teatro Alighieri, Ravenna

Mattina e pomeriggio

Qui il piano prove completo: https://www.riccardomutioperacademy.com/wp-content/uploads/2022/10/Requiem-Muti-2022_SchedulePianoProve.pdf

Si segnala che il 10 e 11 dicembre potrà assistere solo chi partecipa a tutto il periodo di prove.

Martedì 13 DICEMBRE 2022

Riccardo Muti presenta il concerto finale dei giovani direttori d’orchestra:

Messa da Requiem di Giuseppe Verdi

Orchestra Giovanile Luigi Cherubini

Teatro Alighieri, Ravenna

Ore 20.30

Giovedì 15 DICEMBRE 2022

Riccardo Muti dirige Messa da Requiem di Giuseppe Verdi

Orchestra Giovanile Luigi Cherubini

Teatro Alighieri, Ravenna

Ore 20.30

Su Canale 5 e in prima TV una nuova puntata di «Passaporto per la libertà».


Giovedì 1 dicembre, in prima serata e in prima TV su Canale 5, una nuova puntata della miniserie «Passaporto per la libertà». Al centro del racconto, l’emozionante storia di Aracy de Carvalho – l’Angelo di Amburgo – che, impiegata nel Consolato brasiliano nella città tedesca, ha salvato centinaia di ebrei dall’Olocausto e ha trovato l’amore della vita con João Guimarães Rosa, allora vice-console e poi più grande scrittore brasiliano del Ventesimo secolo.
 
La miniserie ripercorre gli atti di coraggio e i relativi rischi corsi da questa autentica eroina. Aracy de Carvalho (1908 – 2011), figlia di un brasiliano e di un tedesco, lascia San Paulo con il figlio, per trovare fortuna nella Germania degli Anni ’30.
Aracy lavora alla Sezione passaporti del Consolato brasiliano di Amburgo. Con sotto gli occhi il dramma degli ebrei perseguitati dai nazisti, inizia ad aiutarli procurandogli i passaporti che gli avrebbero garantito una via di fuga in Brasile e, quindi, la salvezza. La giovane donna non ha l’immunità diplomatica e se fosse stata scoperta sarebbe stata condannata alla morte.
 
«Ha rischiato la vita per aiutare altre persone, superando le sue paure, pur di lottare per quello che credeva profondamente giusto. La sua è una figura che mi ha colpito e insegnato molto», afferma l’attrice Sophie Charlotte, che interpreta la protagonista. «È stato un viaggio faticoso: è bello che il pubblico possa finalmente conoscere questa vicenda. Un esempio concreto di come le donne, con il loro potere, abbiano saputo trasformare il mondo, senza che la Storia le abbia sapute ricordare».
 
Passaporte para Liberdade (tit. or.) è una produzione internazionale targata Estúdios Globo, Sony Pictures Television e Florest. Location delle riprese, l’Argentina e Rio de Janeiro, usate come set per riprodurre la Germania degli Anni’30.

L’avvincente storia della brasiliana Aracy de Carvalho, che rischiò la propria vita per salvare alcune famiglie ebree in Germania durante la Seconda Guerra Mondiale. Impiegata del consolato brasiliano di Amburgo, Aracy, poco conosciuta in Brasile e spesso ricordata solo come moglie dello scrittore Joao Guimaraes Rosa, non esitò a confrontarsi con i governi tedesco e brasiliano per rilasciare visti e aiutare gli ebrei a immigrare e sopravvivere nelle Americhe. La sua storia di coraggio, audacia e amore per l’umanità le è valso il titolo di “Giusto tra le Nazioni”.

CS_PINGUINI TATTICI NUCLEARI_ Fake News è il nuovo album, disponibile dal 2 dicembre su tutte le piattaforme e negli store



PINGUINI TATTICI NUCLEARI
DISPONIBILE DAL 2 DICEMBRE 2022 IL NUOVO ALBUM DELLA BAND MULTIPLATINO

FAKE NEWS


multilink: https://Columbia.lnk.to/FakeNews

FAKE NEWS SARÁ PRESENTATO DAL VIVO IN 10 DATE 
NEGLI STADI, DOPO I FULMINEI SOLD OUT DELL’OLIMPICO A ROMA E DI SAN SIRO A MILANO. 

ANNUNCIATI GLI INSTORE NELLE PRINCIPALI CITTÀ
La band multiplatino torna più vera che mai con il nuovo, attesissimo album, Fake News, in uscita venerdì 2 dicembre. Anticipato dai singoli Giovani Wannabe (Triplo Platino) e Ricordi (certificato Platino e per la sesta settimana consecutiva primo in classifica EarOne)Fake News raccoglie in 14 brani gli ultimi due anni dei Pinguini Tattici Nucleari, dopo il fortunato EP AHIA! (quadruplo Platino). Anni decisivi, in cui i sei ragazzi di Bergamo hanno collezionato certificazioni importanti, primi posti in radio e numeri da record in ogni ambito, da quello degli streaming, oltre il miliardo, a quello degli spettacoli dal vivo – con trecentomila biglietti venduti durante l’estate 2022 e dieci date negli stadi per il 2023, che registrano due sold out fulminei su Roma e Milano – e riconoscimenti prestigiosi, tra cui la vittoria agli MTV European Music Awards come Best Italian Act.
In occasione dell’uscita del nuovo album, è stata organizzata una vera e propria mostra aperta al pubblico in collaborazione con Spotify (dal 2 al 4 dicembre c/o Ride Milano, Via Valenza 2), un’esperienza immersiva in cui l’allestimento di ciascuna sala racconterà un brano dell’album.

Quando si pensa a una fake news si immagina un’informazione falsa, fatta circolare in rete per influenzare l’opinione pubblica, per raccogliere click, per fare clamore. Questa tipologia di notizie è difficile da individuare e da smentire, perché non è né completamente falsa né completamente vera, e spesso è amplificata dai social media. Basta un tweet da parte di un fan dubbioso ed ecco che si genera un effetto a cascata, fino alla notizia: “I Pinguini Tattici Nucleari si sciolgono”. Una foto sfocata e subito: “Sboccia l’amore tra due membri dei Pinguini Tattici Nucleari”. O ancora: “Ritrovati senza vita i corpi dei Pinguini Tattici Nucleari”, “I Pinguini Tattici Nucleari entrano nel business delle droghe leggere”, gli esempi si moltiplicano, possono ignorare la realtà dei fatti e pervadere ogni area della comunicazione mediale, dalla cronaca dei quotidiani ai giornali di economia e politica, dalle agenzie stampa al gossip e al mondo lifestyle. Ed ecco perché Fake News avrà quattro diverse cover, riferite a quattro diverse aree di informazione, scritte da quattro giornalisti che, per l’occasione, hanno inventato la loro speciale “fake story”, riferita al mondo dei Pinguini Tattici Nucleari.
In un mondo dell’informazione (o della disinformazione) sempre più governato da algoritmi, dove le fake news si diffondono alla velocità di un “click” , il nuovo disco dei Pinguini Tattici Nucleari vuole invece raccontarci qualcosa di vero, con la genuinità che da sempre contraddistingue la band. 

Fake News è disponibile dal 2 dicembre in tutti gli store in cd e vinile con quattro 
differenti cover
 e su tutte le piattaforme digitali per Columbia Records/Sony Music Italy.
Sarà possibile incontrare la band per il firmacopie durante gli appuntamenti instore con Feltrinelli:
01.12.22 Daste, via Daste e Spalenga 13, Bergamo _ dalle ore 18.00
05.12.22 UCI Cinema Torino Lingotto, via Nizza 262, Torino _ dalle ore 18.00
06.12.22 Galleria Acquaderni, Bologna _ dalle ore 18.00
07.12.22 Via Appia Nuova 427, Feltrinelli Roma _ dalle ore 19.00


TRACKLIST
01_Zen; 02_ L’ultima volta; 03_Hold On; 04_Stage Diving; 05_Ricordi; 06_Melting Pop; 07_Forse; 08_Fede; 09_Dentista Croazia; 10_Hikikomori; 11_Giovani Wannabe; 12_Barfly; 13_Non sono cool; 14_ Cena di classe

IL TOUR NEGLI STADI 2023
07.07.2023 – VENEZIA PARCO SAN GIULIANO MESTRE – DATA ZERO
11.07.2023 – MILANO STADIO SAN SIRO – SOLD OUT
12.07.2023 – MILANO STADIO SAN SIRO – NUOVA DATA
15.07.2023 – FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI – NUOVA DATA
19.07.2023 – TORINO STADIO OLIMPICO – NUOVA DATA
23.07.2023 – ROMA STADIO OLIMPICO – SOLD OUT
24.07.2023 –  ROMA STADIO OLIMPICO – NUOVA DATA
27.07.2023 – BARI STADIO SAN NICOLA – NUOVA DATA
30.07.2023 – MESSINA STADIO SAN FILIPPO – NUOVA DATA
13.08.2023 – OLBIA RED VALLEY FESTIVAL – NUOVA DATA

Prevendite già attive sui circuiti Ticketone e Ticketmaster
Radio partner del tour è RTL102.5.
Maggiori informazioni su www.magellanoconcerti.it 

FRIENDS & PARTNERS smentisce i rumors legati ad un festival rock alla RCF Arena di Reggio Emilia la prossima estate. Le uniche date di LUCIANO LIGABUE in programma per l’estate 2023 sono il 5 luglio a San Siro e il 14 luglio all’Olimpico


NOTA INFORMATIVA // FRIENDS & PARTNERS SMENTISCE I RUMORS, USCITI NELLE ULTIME ORE, LEGATI AD UN FESTIVAL ROCK ALLA RCF ARENA DI REGGIO EMILIA LA PROSSIMA ESTATE.

LE UNICHE DATE DI LUCIANO LIGABUE IN PROGRAMMA PER L’ESTATE 2023 SONO I DUE CONCERTI NEGLI STADI: IL 5 LUGLIO ALLO STADIO G. MEAZZA DI MILANO E IL 14 LUGLIO ALLO STADIO OLIMPICO DI ROMA.

FRIENDS & PARTNERS smentisce i rumors che si stanno diffondendo nelle ultime ore su alcuni portali web riguardo ad un festival di musica rock alla RCF Arena di Reggio Emilia la prossima estate.

Le uniche date di LUCIANO LIGABUE in programma per l’estate 2023 son i due concerti negli stadi già annunciati: il 5 luglio allo Stadio G. Meazza di Milano e il 14 luglio allo Stadio Olimpico di Roma.