Interviste & Rubriche

CS_Secondo appuntamento con “Temptation Island”


Cè grande attesa per il secondo appuntamento con “Temptation Island” in onda mercoledì 23 settembre in prime time su Canale 5

Il docu-reality condotto da Alessia Marcuzzi torna ad appassionare i telespettatori con le vicende delle coppie che hanno deciso di mettere alla prova il loro amore. Come abbiamo visto la scorsa settimana, una di queste ha già lasciato l’Is Morus Relais dopo un falò di confronto anticipato chiesto da Sofia nel momento ha scoperto un tradimento – da parte del fidanzato Alessandro – precedente al loro ingresso a “Temptation Island”. I due sono usciti insieme e lei lo ha perdonato. 
 
Il loro viaggio nei sentimenti continua quindi per Alberto e Speranza, Anna e Gennaro, Carlotta e Nello, Nadia e Antonio e Serena e Davide. La prima puntata è terminata con la richiesta di Gennaro di incontrare Anna – sua fidanzata da sei anni – in un falò di confronto anticipato. La ragazza accetterà? E nel caso usciranno insieme o ognuno prenderà la sua strada? 

Redazione 

CS_Il 23 ottobre esce “PARALLEL WORLDS”, il primo album solista di FABRICE PASCAL QUAGLIOTTI, leader e tastierista della leggendaria band elettro-rock ROCKETS


FABRICE PASCAL QUAGLIOTTI

IL 23 OTTOBRE ESCE L’ALBUM

PARALLEL WORLDS

robot great idea editating in mountain

L’atteso primo disco solista del leader e tastierista della leggendaria band elettro-rock ROCKETS

Il 23 ottobre esce “PARALLEL WORLDS”, l’atteso primo disco solista di FABRICE PASCAL QUAGLIOTTI, leader e tastierista della leggendaria band elettro-rock Rockets.

Parallel Worlds (Intermezzo / The Orchard) sarà disponibile in digital download, sulle principali piattaforme streaming e in CD e DOPPIO VINILE in edizione limitata e da collezione. È composto da 14 tracce che trasporteranno l’ascoltatore in un viaggio unico e ricco attraverso un universo di suoni ricercati e d’avanguardia.

In questo disco imperdibile, Fabrice Pascal Quagliotti esprime tutta la sua attitudine compositiva e la sensibilità musicale che lo contraddistinguono, creando una colonna sonora del 21° secolo.

Fabrice Pascal Quagliotti è nato a Parigi e dal 1977 è membro dei Rockets, band che ha venduto milioni di copie in tutto il mondo con album come “Plasteroid” e “Galaxy“. A 13 anni comincia a studiare organo classico presso il prestigioso Conservatorio di Parigi e in seguito prende lezioni di pianoforte dal maestro russo Yuri Postar. Oggi è conosciuto come uno dei più grandi intenditori di synth: partito con un MiniMoog Model D, ha ben presto aggiunto alla sua collezione un Hammond L122, un Fender Rhodes, un Arp Odyssey e praticamente ogni altro sintetizzatore mai prodotto, fino a raggiungere l’apice con un Dexibell Piano Vivo S7 PRO. Il nuovo progetto solista si affianca ai costanti tour con i Rockets. 

Redazione

CS_“Chi vuol essere milionario?” in prima serata su Canale 5


Eccezionalmente martedì 22 Settembre,  Gerry Scotti conduce in prima serata su Canale 5 un nuovo appuntamento di  “Chi vuol essere Milionario?”.
l

“Who wants to be a Millionaire”, che nel 2018 ha celebrato nel mondo i suoi primi vent’anni come format originale, in questa edizione festeggia il suo ventennale di messa in onda anche in Italia, sempre con la conduzione di Gerry Scotti e sempre su Canale 5.

Ottima cultura generale, sangue freddo e soprattutto capacità di ragionamento sono le qualità indispensabili per affrontare la scalata alle 15 domande del quiz dei quiz e provare ad aggiudicarsi il montepremi finale di 1 milione di euro.

I concorrenti, oltre al loro talento e preparazione, possono contare nei momenti di difficoltà di gioco su 4 aiuti: il “50 e 50”, “Chiedilo al tuo esperto in studio”, “Switch/cambio domanda”, e “Chiedilo a Gerry”, l’aiuto fornito dallo stesso conduttore qualora il giocatore non sappia la risposta.

“Chi vuol essere Milionario?” è prodotto da RTI con Wavy Fremantle Unit.

Redazione

CS_A “Fuori dal Coro” Mario Giordano intervista Giorgia Meloni


Martedì 22 settembre, in prima serata su Retequattro, al centro del nuovo appuntamento con “Fuori dal coro”, il programma di approfondimento e inchiesta condotto da Mario Giordano, l’analisi della situazione politica italiana all’indomani delle elezioni regionali e del referendum confermativo del taglio dei parlamentari. A commentare i risultati la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Oltre al focus elettorale, un approfondimento sui problemi reali delle Regioni: trasporto, sanità e sicurezza. E ancora una ricostruzione dell’origine del Coronavirus. A distanza di mesi dalla sua comparsa non è ancora partita la Commissione d’inchiesta: cosa ci stanno nascondendo? 

Nel corso della serata, si torna poi a parlare dei casi di sottrazione di minori alle famiglie, con nuove rivelazioni su alcune comunità dove vengono ospitati. Ampio spazio anche al caso delle due sorelle di Torino, Giulia e Alice, mandate in due diverse strutture dopo la separazione conflittuale dei genitori: anche grazie all’intervento della trasmissione potranno ora tornare dalla madre. 

Tra gli ospiti che accompagneranno Mario Giordano: Vittorio Feltri, Orietta Berti, Vittorio Sgarbi, Maurizio Belpietro e Veronica Gentili. 

Redazione

CS_Romaeuropa: domani Wim Mertens festeggia i 40 di carriera per l’unica data italiana dell’Inescapable Tour all’Auditorium PDM


SOTTO L’ALTO PATRONATO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Prima Nazionale – Unica data italiana

22 Settembre 2020

Wim Mertens

Inescapable Tour 40th anniversary 1980 – 2020

Auditorium Parco della Musica – Cavea
 ore 21

Biglietti da 15 a 20 euro

Wim Mertens foto di © Usura 

Per festeggiare i quarant’anni della sua carriera musicale l’acclamato compositore e pianista belga Wim Mertens presenta al Romaeuropa Festival domani 22 settembre, in Prima nazionale, per l’unica data italiana l’“Inescapable Tour 40th anniversary 1980 – 2020”un concerto speciale che lo vedrà impegnato nell’esecuzione dei suoi maggiori successi dal 1980 ad oggi, racchiusi nel cofanetto 2019  “Inescapable”, un box a tiratura limitata con 10 tracce inedite e 61 tra le composizioni più significative degli ultimi 40 anni, per un totale di 5 ore di musica: una produzione prolifica che lo ha visto attraversare minimalismo, ambient e avanguardia senza mai rinunciare alla piacevolezza melodica

Accompagnato dalla violinista Liesbeth Baelus il grande pianista eseguirà le sue composizioni più conosciute,  da “Struggle For Pleasure” –  il brano scelto come colonna sonora del film Il ventre dell’architetto di Peter Greenway e come sigla della seria radiofonica italiana Un racconto al giorno, trasmessa da Rai Radio 2 negli Anni Novanta – a “Maximazing the Audience” (1984),  il brano composto per The Power of Theatrical Madness di Jan Fabre e ancora “Close Cover”, “Iris”, “Often a Brid”. L’”Inescapable Tour” sarà anche l’occasione per presentare il suo ultimo album “The Gaze of the West” (2020), testimonianza di un cammino in continua evoluzione e di un rapporto rinnovato e profondo con il pubblico.

Bio

Wim Mertens ha iniziato a creare musica nel 1980 dopo aver lavorato come musicologo e produttore radio. È proprio nell’80 che il musicista belga pubblica il suo primo album, For Amusement Only, una composizione elettronica realizzata utilizzando esclusivamente il suono dei flipper. Seguono At Home-Not at Home (1981), Vergessen (1982), Struggle for Pleasure (1983) e l’album Maximizing the Audience nel 1984. Negli ultimi quarant’anni Mertens ha sviluppato il proprio linguaggio musicale in un vocabolario costruito scrivendo per differenti ensemble strumentali, composizioni vocali e brani per orchestre sinfoniche. Attualmente il musicista vanta oltre settanta pubblicazioni presentate ed eseguite regolarmente in Europa, America, Giappone, Tailandia e Russia e in particolare ad Amsterdam, Anversa, Atene, Bangkok, Barcellona, Berlino, Bilbao, Budapest, Bucharest, Bruxelles, Dublino, Firenze, Genova, Gdansk, Granada, Ganajuato, Amburgo, Huston, Kazan, Kyoto, Los Angeles, Madrid, Milano, Città del Messico, Mosca, New York, Londra, Lisbona, Los Angeles, Parigi, Parma, Porto, Preveza, Ravello, Roma, Rotterdam, San Paolo, San Sebastian, Siviglia, Sofia, San Pietroburgo, Strasburgo, Thessaloniki, Tokyo, Jena e Venezia. Wim Mertens continua ad esibirsi in concerti per solo piano e voce,  in live che lo vedono coinvolto insieme ad ensemble di due, tre o cinque elementi, e con orchestre sinfoniche in Belgio, Germania, Italia, Messico, Spagna e Portogallo.

Il Romaeuropa Festival 2020 è realizzato nell’ambito del programma ROMARAMA promosso da Roma Capitale.

Tutto il programma del Romaeuropa Festival 2020 è consultabile sul sito romaeuropa.net

Redazione

CS_Terzo appuntamento con “Grande Fratello Vip” ecco dove vederlo


Lunedì 21 settembre in prima serata su Canale 5 torna “Grande Fratello Vip” condotto da Alfonso Signorini, con Pupo e Antonella Elia nel ruolo di opinionisti. In attesa di scoprire cosa succederà questa sera nel corso della puntata che si preannuncia scoppiettante ecco tutti gli appuntamenti sulle reti Mediaset con la quinta edizione del reality.

– Lunedì e venerdì in prima serata su Canale 5
– Da lunedì al venerdì alle 16.10 su Canale 5 e alle 18 su Italia 1.
– Dal lunedì al venerdì, in diretta su La5 alle 13.40 e alle 00.40.
– Tutti i giorni in diretta su MediasetExtra (canale 55) dalle 9 alle 6 del giorno successivo. 

Inoltre, “Grande Fratello Vip” è in diretta 24 ore su 24 sul sito grandefratellovip.mediaset.it, mediasetplay.it e sull’App MediasetPlay.

Redazione

Al via “Tiki Taka”: conduce Piero Chiambretti


Lunedì 21 settembre 2020, su Italia 1, in seconda serata, al via l’ottava edizione di “Tiki Taka” con una novità assoluta: la conduzione di Piero Chiambretti. Sarà lui il padrone di casa che porterà il suo talento e la sua ironia al servizio dello “spettacolo” più amato dagli italiani: il calcio.

Riparte la Serie A e torna “Tiki Taka”, il talk show sportivo di Italia 1, curato dalla redazione sportiva coordinata da Alberto Brandi, e diventato ormai un punto di riferimento per gli appassionati di sport e per i tifosi. 

Ospiti d’eccezione della prima puntata l’allenatore del Benevento Filippo Inzaghi e il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero. 

Ma il salotto di “Tiki Taka” si aprirà non solo ai protagonisti del calcio ma anche a tifosi vip e giornalisti non sportivi che prenderanno parte al dibattito sul weekend del campionato, commentando gli avvenimenti con un linguaggio irriverente proprio di chi ama il pallone a prescindere. Non mancheranno gli highlights di tutti i match, la moviola dei casi più scottanti, le news di calciomercato e le riflessioni sui grandi temi calcistici di oggi e di ieri.

Redazione

CS_ELTON JOHN In arrivo un imperdibile cofanetto con 8 cd di rarità del periodo 1965-1971 e B-Sides dimenticate


Elton John annuncia un nuovo progetto discografico che esplora il suo sconfinato repertorio con Rarità del periodo 1965-1971, B-Sides dimenticate e Deep Cuts scelte personalmente dallo stesso Elton. Il cofanetto è un’approfondita ricerca attraverso il vasto catalogo di Elton, “Elton: Jewel Box” (in uscita il 13 novembre) comprende infatti rarità dai primi anni del suo viaggio musicale insieme a Bernie Taupin, B-sides scelte da 30 anni di registrazioni e canzoni da lui stesso citate nel suo libro di memorie ‘Me’, best seller uscito lo scorso anno ed acclamato da tutta la critica. Il box set comprende uno splendido libro con copertina rigida e gli 8 dischi raccolti in appositi slipcase. L’opera è divisa in varie sezioni ed ogni sezione è accompagnata da note bio-discografiche, inclusi i personali commenti canzone per canzone di Elton per ‘Deep Cuts’. Le edizioni in vinile saranno tre, tutte con vinile nero e confezione gatefold: 4LP per ‘Deep Cuts’ (la sezione curata dallo stesso Elton), 3LP per ‘Rarities And B-Sides’ e 2LP ’And This Is Me…’. L’audio è stato rimasterizzato agli Abbey Road Studios da Sean Magee. Il primo brano che viene presentato oggi e disponibile digitalmente è “Sing Me No Sad Songs”, stato scritto e registrato come demo della band nel 1969. ”Tornare indietro alle varie fasi della mia carriera in modo così dettagliato per ‘Jewel Box’ è stato un vero piacere”, ha commentato Elton. ”Ascoltando nuovamente queste tracce perdute, è difficile capire quanto io e Bernie fossimo prolifici agli esordi. Le canzoni sono nate grazie alla nostra collaborazione e la band era semplicemente incredibile in studio. Voglio sempre andare avanti con tutto ciò che faccio e guardare al futuro, ma il tempo avuto a disposizione durante il lockdown per fare il punto e ripercorrere questi momenti è stata una gioia. Sono anch’io un vero collezionista di dischi e questo progetto mi ha davvero entusiasmato: non potrei essere più contento del livello di qualità che offre un cofanetto così accurato e costruito con amore. Sono sicuro che ai miei fan piacerà tanto quanto piace a me”.

https://www.youtube.com/embed/CdaN-kYqCwU

CS_Nuovo appuntamento su Rai1 con “Domenica in”|Nel “salotto” di Mara Venier anche Pierfrancesco Favino, Matt Dillon e i protagonisti di “Ballando”


(none)

Tanti ospiti in studio e in collegamento per la seconda puntata di “Domenica In”, in onda domenica 20 settembre alle 14.00 su Rai 1, in diretta dagli Studi ‘Fabrizio Frizzi’ di Roma e condotta da Mara Venier.
Pierfrancesco Favino, vincitore della ‘Coppa Volpi’ al Festival del Cinema di Venezia per la migliore interpretazione maschile, interverrà per presentare il film “Padrenostro”, firmato da Claudio Noce, nel quale è protagonista oltre che co-produttore. Matt Dillon, attore internazionale, protagonista di film di grande successo come “Rusty il selvaggio” e “Tutti pazzi per Mary”, invece si racconterà a Mara Venier tra carriera e vita privata.
Ci sarà spazio per un ampio talk dedicato alla prima puntata di “Ballando con le stelle”, commentato in studio  da Alberto Matano, Guillermo Mariotto, Giampiero Mughini e Barbara De Rossi, mentre Milly Carlucci sarà in collegamento così come i ballerini Alessandea Mussolini e Mikael Fonts.
Gigi D’Alessio interverrà in diversi momenti del programma insieme ai 10 rapper protagonisti del suo ultimo album già in vetta alle classifiche di vendita e proporrà alcuni brani tra cui il singolo “Buongiorno”.
Poi Enrico Brignano si collegherà dal suo studio, dove sta registrando lo show “Un’ora sola vi vorrei” che andrà in onda su Rai2, in prima serata, da martedì 22 settembre, e Roby Facchinetti, canterà al pianoforte alcuni dei suoi successi, oltre a presentare il suo romanzo “Katy per sempre”, che fa parte di un cofanetto con un album di canzoni inedite.La regia è di Flavia Unfer.

CS_SENHIT: sono disponibili i primi tre capitoli di “FREAKY TRIP TO ROTTERDAM”, tre video che reinterpretano tre brani della storia dell’Eurovision Song Contest con la direzione artistica di LUCA TOMMASSINI


SENHIT

presenta

“FREAKY TRIP TO ROTTERDAM”

UN VIAGGIO NELLA STORIA DI EUROVISION SONG CONTEST

L’appuntamento mensile della freaky queen

con la direzione artistica di LUCA TOMMASSINI

OLTRE 1 MILIONI DI VISUALIZZAZIONI PER I PRIMI 3 VIDEO

È partito a luglio 2020 il “FREAKY TRIP TO ROTTERDAM”, il nuovo progetto di SENHIT, con la direzione artistica di LUCA TOMMASSINI, che accompagna i fan della cantante italo eritrea fino all’Eurovision Song Contest 2021, dove Senhit è già stata confermata in rappresentanza di San Marino RTV.

Ogni mese, un brano della storia dell’ESC viene reinterpretato da Senhit con la direzione artistica di Luca Tommassini, diventando non un semplice videoclip ma una vera e propria opera d’arte. I primi tre video hanno superato 1 milione di visualizzazioni su Youtube e hanno ricevuto commenti entusiasti!

Questo viaggio nel mondo eurovisivo, dai risvolti imprevedibili,sta appassionando migliaia di persone da tutto il mondo, in attesa dell’Eurovision Song Contest 2021.

Di seguito i primi tre video usciti.

1° CAPITOLO luglio: “CHEESECAKE (Teo, Bielorussia, 16° all’Eurovision Song Contest 2014)

Un nuovo arrangiamento ipnotico, un mondo ribelle e anticonformista, ispirato alla Pop Art americana. Senhit reinterpreta Grace Jones nella sua massima espressione, icona androgina e sempre moderna, anzi, un passo avanti. Con lei, il ballerino Patrizio Ratto. Sotto l’ironia, il video provoca su temi attualissimi.

2° CAPITOLO agosto: “EVERYWAY THAT I CAN (Sertab Erener, Turchia, 1° classificato all’Eurovision Song Contest 2003)

Una riflessione sull’immagine di democrazia e uguaglianza dietro la quale si nasconde la nostra società, dove troppo spesso permettiamo a chi discrimina di camminare a testa alta. Siamo in una Hollywood che piange mostrando la sua vulnerabilità e i suoi difetti. Il sogno americano, le favole che ci vengono raccontate da bambini, l’idolatria verso la Playboy Mansion di Hugh Hefner si mostrano per quello che sono: dittature di un’immagine perfetta da inseguire.

3° CAPITOLO settembre: “DING A DONG (Teach-In, Paesi Bassi, 1° classificato all’Eurovision Song Contest 1975)

Getty Kaspers dei Teach-In fa un cameo nel video.

Il video si apre con la frase di Oscar Wilde “Be afraid of nothing”… A volte si è spaventati da ciò che viene percepito come “diverso”, come una drag queen, che non è altro che un’artista professionista a 360 gradi.

È un omaggio alle prime donne degli anni ’60, alla televisione in bianco e nero, che ancora oggi ci fa sognare, a Wonder Woman, a Cher, a Divine.

In ogni video Senhit, la freaky queen, ha compiuto una trasformazione nel look e nello stile, avvolta da una scenografia ricercata e unica. Appuntamento con il prossimo capitolo al 1° ottobre!

Questo nuovo progetto consolida la coppia Senhit e Luca Tommassini.

Il direttore artistico e coreografo internazionale ha curato anche la regia del video di Breathe” (https://youtu.be/E3W5dVFPoFc), che èil singolo di Senhit attualmente in radio, di “Freaky!” (https://youtu.be/PwXZANv3zgw), singolo che Senhit avrebbe portato sul palco dell’ESC 2020, che però è stato cancellato a causa dell’emergenza sanitaria, e di “Dark Room” (https://youtu.be/TsKreqNZtNw).

Redazione