1gionrodapecora

SANREMO, CONTI: BAGLIONI? SARA’ PIU’ BRAVO DI ME; CONDURRO’ UNA SERATA? NO, NO, CREDO DI AVER GIA’ FATTO. IO COME DI MAIO? BELLA QUESTA COSA DELL’UOMO NORMALE


ungiornodapecora2017

Carlo Conti e il festival di Sanremo. Ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, il noto conduttore Rai, per tre anni alla ‘guida’ del Festival, ha risposto alle domande di Geppi Cucciari e Giorgio Lauro su questo argomento. Baglioni – gli hanno chiesto – ha cancellato alcune delle sue idee: via le eliminazioni e basta con le cover…”No, non è così. Non erano mie idee perché ci sono sempre state: in alcuni periodi c’è stata l’eliminazione ed in altri periodi no. Quando ho iniziato io, tre anni fa, mi piaceva l’idea di rimettere un po’ di pepe nella gara e quindi le ho reintrodotte”. E’ vero che ci sarà anche lei a condurre una serata? “No no, non so ancora niente ma ho già dato tre anni meravigliosi, credo di aver già fatto”. Sembra che Baglioni non avrà neanche la valletta. “Chissà, forse ne avrà tre, o quattro, o cinque, chi lo sa…ma quella è l’ultima fase. La cosa più importante – ha precisato Conti a Rai Radio1 – è il regolamento, poi c’è la scelta dei brani e poi come ultima cosa dici: ok, chi presenta tutto questo?”. Baglioni sarà più bravo di lei? “Si, certo certo”. Carlo Freccero ha detto che, in qualche modo, Luigi Di Maio dei Cinquestelle le somiglia. “Spero che Di Maio non si sia offeso, io credevo che scherzassero sul colore della pelle, perché anche lui è abbastanza abbronzato. Però è bella questa cosa dell’uomo normale che può arrivare a tutti, è una cosa positiva”. Ce lo vede – hanno scherzato i conduttori di Un Giorno da Pecora – Di Maio a condurre Sanremo? “Perché no, chiunque può farlo. E’ la direzione artistica la cosa più difficile!”

Da Redazione @1giorrnodapecora