achille lauro

LAURA PAUSINI PAZZA DI ACHILLE LAURO “…Mi piace da morire quello che scrive come lo scrive e il suo modo di parlare e stare sul palco. Sono fan fan fan”


Il successo di Achille Lauro continua la sua corsa e dopo i consensi raccolti all’ultimo Festival di Sanremo con la sua Rolls Royce e la successiva uscita dell’album “1969  il 12 aprile, con un post sui social ha annunciato  la sua partecipazione ai Music Awards 2019 che si terranno il  4 e 5 giugno prossimi all’Arena di Verona. Ebbene, tra i vari commenti dei fan è comparso anche quello   di Laura Pausini che scrive: “Vabbè che dire?!”. Alle richieste di spiegazioni al suo commento da parte dei fan, Laura ha risposto:  “sono pazza di lui. Mi piace da morire quello che scrive come lo scrive e il suo modo di parlare e stare sul palco. Sono fan fan fan” e a chi scherzava, citandola e scrivendo “Lauro se n’è andato e non ritorna più” ha risposto: “No no, lui rimane. Vedrai”. Ovviamente è arrivata anche la risposta di Lauro, che l’ha ringraziata: “Sono onorato di ricevere complimenti da un’artista come te.. 👑🌹🙏 Merci mademoiselle”.

A significare che Achille Lauro è amato e ricercato per il suo modo di scrivere e il suo stile, il fatto che qualche mese fa anche Anna Tatangelo si era rivolta al trapper chiedendogli  di “rivisitare” una delle sue canzoni più famose, “Ragazza di Periferia“, che Lauro e Boss Doms hanno aggiustato senza stravolgere.

Redazione

#MUSICA: LAURA PAUSINI PAZZA DI ACHILLE LAURO “…Mi piace da morire quello che scrive come lo scrive e il suo modo di parlare e stare sul palco. Sono fan fan fan”


 

Il successo di Achille Lauro continua la sua corsa e dopo i consensi raccolti all’ultimo Festival di Sanremo con la sua Rolls Royce e la successiva uscita dell’album “1969  il 12 aprile, con un post sui social ha annunciato  la sua partecipazione ai Music Awards 2019 che si terranno il  4 e 5 giugno prossimi all’Arena di Verona. Ebbene, tra i vari commenti dei fan è comparso anche quello   di Laura Pausini che scrive: Vabbè che dire?!”. Alle richieste di spiegazioni al suo commento da parte dei fan, Laura ha risposto:  “sono pazza di lui. Mi piace da morire quello che scrive come lo scrive e il suo modo di parlare e stare sul palco. Sono fan fan fan” e a chi scherzava, citandola e scrivendo “Lauro se n’è andato e non ritorna più” ha risposto: “No no, lui rimane. Vedrai”. Ovviamente è arrivata anche la risposta di Lauro, che l’ha ringraziata: “Sono onorato di ricevere complimenti da un’artista come te.. 👑🌹🙏 Merci mademoiselle”.

A significare che Achille Lauro è amato e ricercato per il suo modo di scrivere e il suo stile, il fatto che qualche mese fa anche Anna Tatangelo si era rivolta al trapper chiedendogli  di “rivisitare” una delle sue canzoni più famose, “Ragazza di Periferia“, che Lauro e Boss Doms hanno aggiustato senza stravolgere. 

Redazione

 

C.S._ACHILLE LAURO: Fuori l’atteso nuovo album “1969” e parte da Milano l’instore tour. Al via il 3OTT_DA FIRENZE il “ROLLS ROYCE TOUR”, anticipato da alcune date nei festival estivi.


image001 (5)

DOMANI ESCE L’ATTESO NUOVO ALBUM

“1969” 

e parte da Milano l’instore tour

 

AL VIA IL 3 OTTOBRE DA FIRENZE IL

“ROLLS ROYCE TOUR”

anticipato da alcune date nei festival estivi

 

Fuori oggi venerdì 12 aprile, “1969” (Sony Music Italy), l’atteso, nuovo e rivoluzionario album di ACHILLE LAURO!

Il disco è stato anticipato dal singolo “C’est la vie” (prod. Fabrizio Ferraguzzo), il cui video, diretto da Sebastiano Bontempi, è visibile al link:   https://youtu.be/hHJy_svMHXA  

Questa la tracklist del disco, prodotto da Fabrizio Ferraguzzo e Boss Doms: “Rolls Royce”; “C’est la vie”; “Cadillac”“Je t’aime” (feat. Coez); “Zucchero”; “1969”“Roma”(feat. Simon P); “Sexy Ugly”“Delinquente”; “Scusa”.

Parte da oggi, venerdì 12 aprile, l’instore tour durante il quale l’artista attraverserà tutto lo stivale per incontrare i fan e firmare le copie del nuovo album!

Questi gli appuntamenti confermati:

Venerdì 12 aprile (ore 17:00) a Milano – Mondadori Megastore (Piazza Duomo, 1)

Sabato 13 aprile (ore 14:30) a Genova – La Feltrinelli (Via Ceccardi, 16)

Sabato 13 aprile (ore 18:00) a Torino – Mondadori Bookstore (Via Monte di Pietà, 2 ang. Via Roma)

Domenica 14 aprile (ore 14:30) a Verona – La Feltrinelli (Via Quattro Spade, 2)

Domenica 14 aprile (ore 18:00) a Stezzano (BG) – Media World c/o CC Le Due Torri (Via Guzzanica, 62/64)

Lunedì 15 aprile (ore 15:00) a Firenze – Galleria Del Disco (sottopassaggio Stazione Santa Maria Novella)

Lunedì 15 aprile (ore 18:00) a Lucca – Sky Stone & Songs (Piazza Napoleone, 22)

Martedì 16 aprile (ore 17:00) a Roma – Discoteca Laziale (Via Mamiani, 62)

Mercoledì 17 aprile (ore 16:30) a Bari – La Feltrinelli (Via Melo, 119)

Venerdì 19 aprile (ore 15:00) a Forlì – Mondadori Bookstore c/o CC Mega (Corso della Repubblica, 144)

Venerdì 19 aprile (ore 18:00) a Bologna – Semm Music Store & More (Via Oberdan, 24F)

Sabato 20 aprile (ore 14:30) a Varese – Varese Dischi (Galleria Manzoni, 3)

Sabato 20 aprile (ore 18:00) a Como – F.lli Frigerio Dischi (Via Garibaldi, 38)

Giovedì 2 maggio (ore 15.00) a Napoli – La Feltrinelli Stazione Centrale (Piazza Garibaldi)

Giovedì 2 maggio (ore 18.00) a Salerno – La Feltrinelli (Corso Vittorio Emanuele 230)

Venerdì 3 maggio (ore 16.30) a Foggia – Mondadori Bookstore (Via Guglielmo Oberdan, 9-11)

Innovatore e precursore di nuove tendenze musicali, artistiche ed estetiche, Achille Lauro è stato tra i protagonisti della 69° edizione del Festival di Sanremo, in gara con il brano “Rolls Royce”, che è stato certificato Oro (certificazioni diffuse da Fimi/GfK Italia). Il video del brano, con la regia di Sebastiano Bontempi, è online al link:https://bit.ly/2Twyb2P

Dal 3 ottobre ACHILLE LAURO arriverà nei club con il “ROLLS ROYCE TOUR”, lo show più imponente che l’artista abbia mai fatto! Queste le date confermate:

3 ottobre al Tuscany Hall di Firenze

4 ottobre all’Atlantico Live di Roma

7 ottobre al Fabrique di Milano

10 ottobre al PalaEstragon di Bologna

11 ottobre al Teatro Concordia di Venaria Reale (TO)

13 ottobre alla Casa della Musica di Napoli

Nell’attesa del tour, quest’estate Achille Lauro si esibirà in alcuni festival italiani. Di seguito le prime date confermate:

7 giugno al Nameless Music Festival di Barzio; 8 giugno al Core Festival – Zona Dogana di Treviso; 13 luglio all’Arena del Mare di Genova; 25 luglio all’Udine Vola – Piazza Castello di Udine; 10 agosto all’Arena di Rimini a Rimini; 14 agosto al SottoSopra Fest – Pala Live di Lecce; 15 agosto al Festival Anime Note – Foro Boario di Noci (BA); 17 agosto al Castello Pasquini di Castiglioncello (LI); 6 settembre al Wake Up Festival – Piazza G. Jemina Mondovì (CN).

I biglietti per tutte le date del tour, prodotto da Friends & Partners, sono disponibili in prevendita su www.ticketone.it e nei punti vendita abituali. Per info www.fepgroup.it.

Grande successo per il libro di Achille Lauro, “Sono io Amleto” (Rizzoli), che ha registrato in poco tempo dalla sua uscita, ben 3 edizioni.

 

Redazione

C.S._ACHILLE LAURO: RINVIATE A OTTOBRE LE 6 DATE DEL TOUR NEI CLUB


Locandina tour club_Achille Lauro_b

Le 6 date nei club del tour di Achille Lauro sono state rinviate a ottobre, secondo il seguente calendario:

3 ottobre al Tuscany Hall di Firenze – nuova data a recupero del 23 maggio

4 ottobre all’Atlantico Live di Roma – nuova data a recupero dell’11 maggio

7 ottobre al Fabrique di Milano – nuova data a recupero del 19 maggio

10 ottobre al PalaEstragon di Bologna – nuova data a recupero del 24 maggio

11 ottobre al Teatro della Concordia di Venaria Reale (TO) – nuova data a recupero del 18 maggio

13 ottobre alla Casa della Musica di Napoli – nuova data a recupero del 10 maggio

Queste le parole con cui ACHILLE LAURO ha commentato sui suoi social: “Quando avevamo comunicato le date del tour sapevamo che avrei partecipato a Sanremo ma mai avrei immaginato che quell’esperienza sarebbe stata per me un successo così importante. Appena terminato il Festival abbiamo passato giorni e notti in studio per chiudere il nuovo album. Sarà un album unico, rivoluzionario e abbiamo deciso di spostare le date del tour ad ottobre perché io possa incontrare tutti agli instore e al tempo stesso preparare e portare sul palco lo show più imponente che io abbia mai fatto. Ringrazio quanti di voi, tantissimi, avevano già acquistato i biglietti in prevendita mostrandomi un affetto e una presenza che davvero non mi aspettavo così massiccia. L’organizzazione del tour vi fornirà tutte le informazioni utili per la gestione dei biglietti, che in ogni caso restano validi per le nuove date. Grazie. Ci vediamo agli instore, questa estate in giro nei Festival più importanti e poi al ROLLS ROYCE TOUR”

I biglietti acquistati restano validi per le nuove date corrispondenti. Coloro che desiderano in ogni caso richiedere il rimborso del biglietto possono farlo presso il punto vendita dove è stato effettuato l’acquisto, entro e non oltre il 28 maggio.

 

Redazione

ACHILLE LAURO: “C’est la vie” è il mio nuovo singolo lo affido a voi!


 

COVER_C'est la vie_

Dopo il successo di Rolls Royce presentato a Sanremo 2019, Achille Lauro  presenta il suo nuovo singolo C’è la vie rilasciato oggi.

Un semplice tentativo di fermare uno stato d’animo, come una fotografia che immortala un momento.

La scelta tra l’abbandono e l’abbandonarsi a qualcuno.

La visione cinica dell’amore, visto come il dare a qualcuno la possibilità di ucciderti e sperare che non lo faccia.

C’est la vie è il mio nuovo singolo e lo affido a voi: 

https://smi.lnk.to/AchilleLauroCestLaVie

Rolls Royce, C’est la vie, Cadillac,Je t’aime (feat. Coez), Zucchero, 1969, Roma (feat. Simon P), Sexy Ugly, Delinquente, Scusa sono le tracce che compongono 1969, il mio nuovo progetto fuori ovunque il 12 aprile e già disponibile in pre-order:

https://SMI.lnk.to/1969

Vi abbraccio

Lauro”

Redazione

 

ACHILLE LAURO ANNUNCIA SUI SUOI SOCIAL LE DATE DELL’INSTORE TOUR DI PRESENTAZIONE DEL NUOVO DISCO “1969”!


ACHILLE LAURO_1969 instore_b

ACHILLE LAURO,il discusso rapper e cantante lanciato dal 69° Festival di Sanremo con il singolo “Rolls Royce”,  ha  annunciato sui suoi social le date dell’instore tour nel corso del quale presenterà il suo nuovo disco “1969”, in uscita il 12 aprile per Sony Music Italy.

Di seguito tutte le date ad oggi confermate:

Venerdì 12 aprile

Ore 17:00 a Milano – Mondadori Megastore (Piazza Duomo, 1)

Sabato 13 aprile

Ore 14:30 a Genova – La Feltrinelli (Via Ceccardi, 16)

Ore 18:00 a Torino – Mondadori Bookstore (Via Monte di Pietà, 2 ang. Via Roma)

Domenica 14 aprile

Ore 14:30 a Verona – La Feltrinelli (Via Quattro Spade, 2)

Ore 18:00 a Stezzano (BG) – Media World c/o CC Le Due Torri (Via Guzzanica, 62/64)

Lunedì 15 aprile

Ore 15:00 a Firenze – Galleria Del Disco (sottopassaggio Stazione Santa Maria Novella)

Ore 18:00 a Lucca – Sky Stone & Songs (Piazza Napoleone, 22)

Martedì 16 aprile

Ore 15:00 a Roma – Discoteca Laziale (Via Mamiani, 62)

Ore 18:30 a Napoli – La Feltrinelli (Stazione Centrale Piazza Garibaldi)

Mercoledì 17 aprile

Ore 14:30 a Bari – La Feltrinelli (Via Melo, 119)

Ore 18:00 a Foggia – Mondadori Bookstore (Via Guglielmo Oberdan, 9-11)

Venerdì 19 aprile

Ore 15:00 a Forlì – Mondadori Bookstore c/o CC Mega (Corso della Repubblica, 144)

Ore 18:00 a Bologna – Semm Music Store & More (Via Oberdan, 24F)

Sabato 20 aprile

Ore 14:30 a Varese – Varese Dischi (Galleria Manzoni, 3)

Ore 18:00 a Como – F.lli Frigerio Dischi (Via Garibaldi, 38)

Redazione

 

#MUSICA: “ROLLS ROYCE” DI ACHILLE LAURO È DISCO D’ORO


“ROLLS ROYCE”

DI ACHILLE LAURO È DISCO D’ORO

Achille Lauro_foto di Daniele Cambria (7)_b (1)

Oggi, lunedì 4 marzo, il singolo “Rolls Royce” di Achille Lauro è stato certificato ORO (certificazioni diffuse  da FIMI/GfK Italia)!

Innovatore e precursore di nuove tendenze musicali, artistiche ed estetiche, Achille Lauro è stato tra i protagonisti della 69° edizione del Festival di Sanremo, in gara con il brano “Rolls Royce”, scritto da Lauro De Marinis e Davide Petrella, prodotto da Boss Doms e Frenetik & Orang3 e realizzato nei nuovi RCA Recording Studios di Sony Music. Il video del brano è visibile al seguente link: https://youtu.be/uS8Hk8aoLZY

In primavera, a meno di un anno di distanza dal precedente lavoro in studio, uscirà per Sony Music Italy il nuovo album di inediti dell’eclettico artista romano.

E per celebrare al meglio insieme a tutto i suoi fan, dal 10 maggio Achille Lauro sarà impegnato nell’“Achille Lauro Live 2019”, un tour che lo porterà sui palchi dei più importanti club d’Italia.

Questi gli appuntamenti a oggi confermati:

10 maggio alla Casa della Musica di Napoli;

11 maggio all’Atlantico Live di Roma;

18 maggio al Teatro della Concordia di Venaria Reale (TO);

19 maggio al Fabrique di Milano;

23 maggio al Tuscany Hall di Firenze;

24 maggio al PalaEstragon di Bologna;

7 giugno al Nameless Music Festival di Barzio (LC);

8 giugno al Core Festival di Treviso.

I biglietti per tutte le date del tour, prodotto da Friends & Partners, sono disponibili in prevendita su www.ticketone.it e nei punti vendita abituali. Per infowww.friendsandpartners.it.

Redazione

ACHILLE LAURO «Nessuno conosce la mia vera storia. Non voglio essere un buon esempio, IO SONO UN BUON ESEMPIO»


Achille Lauro_foto di Daniele Cambria (7)_b (1)

Achille Lauro, risponde alle offese e alle critiche fatte ai suoi testi con un post apparso sul suo profilo Instagram, in cui racconta  retroscena inediti sulla sua vita e definendosi un «buon esempio».

View this post on Instagram

Sono figlio di gente onesta, il secondo di due fratelli. Mia madre é sempre stata una persona altruista, generosa, longanime. Abbiamo vissuto con altri bambini perché mia mamma prendeva in casa figli di famiglie in difficoltà, anche quando possibilità non ne aveva. Siamo figli di chi ha dedicato tutta la propria vita al lavoro, a cui tuttavia per tanti anni nessuno ha mai riconosciuto nulla. Ho ricordi di momenti in cui non si sapeva che fine avremmo fatto, se saremmo riusciti a coprire i debiti. Ricordo quando fuori fingevo di aver già cenato perché mi vergognavo a uscire e a non avere soldi per pagare il conto. Oggi ho pagato per riavere i gioielli che mia madre aveva impegnato. Quei gioielli che sua madre le aveva regalato erano l’unico ricordo che conservava di lei. Le generosità che mi è stata insegnata è la mia più grande ricchezza. Io sono come i tanti ragazzi della mia generazione, siamo cresciuti da soli crescendoci l’un l’altro. Nessuno conosce la mia vera storia. Non voglio essere un buon esempio, Io sono un buon esempio. AL

A post shared by ACHILLE LAURO (@achilleidol) on

In gara all’ultima edizione del Festival di Sanremo con il brano “Rolls Royce” è stato  molto apprezzato dai giornalisti e critici musicali, tuttavia forse anche  per il  polverone sollevato da Striscia la notizia sui testi della sue canzoni ha subito attacchi feroci dai soliti leoni da tastiera e perbenisti dimentichi del fatto che alla droga (leggera o pesante) si inneggia in musica, in maniera più o meno mascherata da almeno un cinquantennio!

Detto ciò, spiega Lauro:

«Sono figlio di gente onesta, il secondo di due fratelli. Mia madre è sempre stata una persona altruista, generosa, longanime. Abbiamo vissuto con altri bambini perché mia mamma prendeva in casa figli di famiglie in difficoltà, anche quando possibilità non ne aveva», ha scritto Achille Lauro.

«Siamo figli di chi ha dedicato tutta la propria vita al lavoro, a cui tuttavia per tanti anni nessuno ha mai riconosciuto nulla. Ho ricordi di momenti in cui non si sapeva che fine avremmo fatto, se saremmo riusciti a coprire i debiti. Ricordo quando fuori fingevo di aver già cenato perché mi vergognavo a uscire e a non avere soldi per pagare il conto»

e svela:

«Oggi ho pagato per riavere i gioielli che mia madre aveva impegnato. Quei gioielli che sua madre le aveva regalato erano l’unico ricordo che conservava di lei. Le generosità che mi è stata insegnata è la mia più grande ricchezza. Io sono come i tanti ragazzi della mia generazione, siamo cresciuti da soli crescendoci l’un l’altro». Il post si chiude con una frase che sa tanto di risposta a chi ha tacciato i testi delle sue canzoni di essere un inno al consumo di droghe: «Nessuno conosce la mia vera storia. Non voglio essere un buon esempio, Io sono un buon esempio».

 

Redazione