Amadeus

CS_AMADEUS per la prima volta all’ARENA DI VERONA con “ARENA ’60 ’70 ’80”, due serate evento il 12 e 14 settembre per rivivere tre decenni iconici della musica, con ospiti italiani e internazionali.


AMADEUS

per la prima volta all’ARENA DI VERONA

con

due serate evento il 12 e il 14 SETTEMBRE

per rivivere tre decenni iconici della musica

CON OSPITI ITALIANI E INTERNAZIONALI

Questi i primi nomi confermati

EUROPE – LOREDANA BERTÈ – GAZEBO

PATTY PRAVO – UMBERTO TOZZI e RAF

Biglietti disponibili in prevendita

A OTTOBRE IN PRIMA SERATA SU RAI 1

Le canzoni iconiche, quelle hit che hanno segnato trent’anni di musica indimenticabile, saranno protagoniste il 12 e il 14 settembre di ARENA ’60 ’70 ’80”, due serate evento che vedranno AMADEUS per la prima all’Arena di Verona in veste di conduttore e che a ottobre verranno trasmesse in prima serata su RAI 1.

Tanti gli ospiti che si alterneranno sul palco per due serate all’insegna della grande musica. Questi i primi nomi confermati: gli EUROPE, che con la loro “The Final Countdown” hanno segnato un’epoca, GAZEBO, star della disco con brani come “I Like Chopin” e “Masterpiece” e poi ancora due Signore della musica italiana del calibro di LOREDANA BERTÈ e PATTY PRAVO e la coppia formata da UMBERTO TOZZI e RAF che con le sue hit ha fatto ballare intere generazioni.

Grandi star, artisti leggendari, ricordi indelebili e canzoni simbolo di un’epoca irripetibile torneranno a riecheggiare in quello che, per la memoria collettiva, è il vero Tempio della Musica: l’Arena di Verona!

Questi show, che segnano la prima volta di Amadeus alla conduzione sul palco dell’Arena nella “sua” Verona, porteranno il pubblico a rivivere tre decenni emozionanti della musica in Italia, punteggiati dai racconti del padrone di casa, che faranno da filo conduttore durante le serate.

I biglietti per assistere agli spettacoli sono disponibili sul circuito Ticketone i biglietti in prevendita.

Per “ARENA ’60 ’70 ‘80” Amadeus tornerà nel ruolo del dj: molte di queste canzoni, infatti, sono le stesse che proponeva nelle serate in discoteca all’inizio della sua carriera e poi quando si è fatto strada nel mondo della radio. Da dietro una consolle, che sarà uno dei nuclei fondamentali della scena, Amadeus farà ascoltare il suo repertorio da dj-vocalist, la sua playlist, un meraviglioso diario sentimentale articolato anche dai suoi incontri con gli ospiti.

Hit prodotte in Italia diventate successi planetari, canzoni d’autore e brani internazionali che hanno fatto ballare l’Italia e il mondo intero. Sono canzoni con un infallibile potere evocativo, senza tempo e così forte da coinvolgere il pubblico di tutte le generazioni.

Radio 2 è la radio ufficiale delle due serate evento condotte da Amadeus.

ARENA ’60 ’70 ‘80” è prodotto da Arcobaleno Tre.

Redazione

CS_Su Rai1 il 1° giugno è “Notte azzurra” conduce Amadeus in prima serata


(none)

Un grande abbraccio di Rai1 alla Nazionale italiana di calcio, a distanza di oltre un secolo dal suo esordio (il 15 maggio del 1910).
Dopo un cammino entusiasmante per le qualificazioni, la Nazionale continua a far innamorare milioni di italiani ed è pronta a disputare il Campionato Europeo di Calcio, che lo scorso anno non si è tenuto a causa della pandemia. Cresce l’attesa per la partita inaugurale, che vedrà gli Azzurri opposti alla Turchia l’11 giugno allo Stadio Olimpico di Roma, finalmente aperto e con presenze seppur   ridotte sugli spalti.

Rai1 vuole dunque seguire la squadra, nell’ultimo tratto che conduce al ritiro, con un grande show, “Notte Azzurra”  in onda martedì 1° giugno dalle 21.25.

Tra ricordi, canzoni e sorprese, la prima serata evento, organizzata da FIGC e Rai e condotta da Amadeus, ospiterà il Commissario Tecnico Roberto Mancini, tutti i calciatori convocati per il torneo continentale e gli eroi di tante partite come Gianluca Vialli e Daniele De Rossi, oggi colonne dello staff azzurro. 

Con loro, anche campioni della canzone e della comicità, come Paolo Bonolis, Clementino, Frank Matano, gli Autogol, Biagio Izzo, Colapesce Dimartino, Coma_Cose, Arisa e Cristiana Capotondi.

L’Auditorium Rai del Foro Italico, situato a poche decine di metri dallo Stadio Olimpico di Roma che ospitò la finale del 1968, quella in cui l’Italia si laureò campione d‘Europa con le reti di Gigi Riva e Pietro Anastasi, aprirà le porte ad atleti e artisti per fare festa, sottolineare l’importanza anche sociale di questo sport e dare il più sincero degli “in bocca al lupo” ai ragazzi. 

Redazione

CS_Su Rai1 il 1° giugno è “Notte azzurra” IN PRIMA SERATA CON AMADEUS


(none)

Un grande abbraccio di Rai1 alla Nazionale italiana di calcio, a distanza di oltre un secolo dal suo esordio (il 15 maggio del 1910).
Dopo un cammino entusiasmante per le qualificazioni, la Nazionale continua a far innamorare milioni di italiani ed è pronta a disputare il Campionato Europeo di Calcio, che lo scorso anno non si è tenuto a causa della pandemia. Cresce l’attesa per la partita inaugurale, che vedrà gli Azzurri opposti alla Turchia l’11 giugno allo Stadio Olimpico di Roma, finalmente aperto e con presenze seppur   ridotte sugli spalti.

Rai1 vuole dunque seguire la squadra, nell’ultimo tratto che conduce al ritiro, con un grande show, “Notte Azzurra”  in onda martedì 1° giugno dalle 21.25.

Tra ricordi, canzoni e sorprese, la prima serata evento, organizzata da FIGC e Rai e condotta da Amadeus, ospiterà il Commissario Tecnico Roberto Mancini, tutti i calciatori convocati per il torneo continentale e gli eroi di tante partite come Gianluca Vialli e Daniele De Rossi, oggi colonne dello staff azzurro. 

Con loro, anche campioni della canzone e della comicità, come Paolo Bonolis, Clementino, Frank Matano, gli Autogol, Biagio Izzo, Colapesce Dimartino, Coma_Cose, Arisa e Cristiana Capotondi.

L’Auditorium Rai del Foro Italico, situato a poche decine di metri dallo Stadio Olimpico di Roma che ospitò la finale del 1968, quella in cui l’Italia si laureò campione d‘Europa con le reti di Gigi Riva e Pietro Anastasi, aprirà le porte ad atleti e artisti per fare festa, sottolineare l’importanza anche sociale di questo sport e dare il più sincero degli “in bocca al lupo” ai ragazzi. 
Redazione

CS_Sanremo “70 + 1”: un lungo viaggio tra voci e note |Con Amadeus dal 2 al 6 marzo in prima serata su Rai1, Radio2 e RaiPlay


(none)

Ancora più musica: con 26 Campioni in gara, ai quali si aggiungono le 8 Nuove Proposte, il Festival di Sanremo “70 + 1” firmato dal Direttore Artistico Amadeus sarà un nuovo viaggio nel mondo delle note, in tutte le sue sfumature. Cinque appuntamenti, dal 2 al 6 marzo in prima serata su Rai1, Radio2 e RaiPlay, in diretta da un Teatro Ariston completamente trasformato dalla scenografia di Gaetano e Chiara Castelli. 
Ad accompagnare i cantanti, l’Orchestra del Festival – composta da musicisti professionisti in par-te scelti dalla Rai e in parte messi a disposizione dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo – e i coristi.
Io, Fiorello e tutte le persone che lavorano con noi – dice Amadeus – siamo sicuri che sarà un Sanremo da ricordare, in un anno tra i più difficili della nostra vita, con la voglia di ripartire e di regalare al pubblico a casa qualcosa di unico. Il Festival di Sanremo ci appartiene, appartiene al costume e alla musica di questo Paese. Anche tra mille difficoltà: ‘La musica non si ferma mai’. Lo spettacolo sta per iniziare!”.
I 26 Campioni parteciperanno ciascuno con una canzone inedita e si esibiranno a gruppi di 13 nella prima e nella seconda serata del Festival. Nella terza serata, quella del giovedì, i 26 Campioni interpreteranno un brano tratto dal repertorio della canzone d’autore italiana, e tutti torneranno a esibirsi il venerdì e il sabato, durante la serata finale. Sabato poi, dopo le votazioni, finalissima a 3 per contendersi la vittoria nella categoria Campioni.
I giovani della categoria Nuove Proposte – 6 provenienti da “Sanremo Giovani” dello scorso dicembre e 2 da Area Sanremo – si esibiranno in gruppi da 4 durante la prima e la seconda serata del Festival di Sanremo, il martedì e il mercoledì. In ognuna di queste serate solo in 2 supereranno il turno e approderanno alla finale di venerdì in cui le 4 Nuove Proposte si sfideranno per aggiudicarsi il titolo di vincitore della categoria del 71° Festival della Canzone Italiana.
Tutte le serate della gara, inoltre, saranno precedute dal “PrimaFestival”, uno spazio quotidiano con notizie curiose, dietro le quinte e interviste.
Con un palinsesto interamente dedicato, dalla mattina alla sera, in diretta radiofonica e in Visual su Rai Play, Rai Radio2, radio ufficiale del Festival di Sanremo, racconterà le emozioni, i retroscena, i protagonisti e tutta la musica che ruota intorno alla 71esima edizione. 
Si parte all’alba con Caterpillar AM, alle sei del mattino, per il commento a caldo della serata, con Claudia De Lillo, Filippo Solibello e Marco Ardemagni. Alle 10.35 Radio2 Social Club con Luca Barbarossa e Andrea Perroni. Il palco radiofonico più amato della musica live ospiterà ogni giorno il racconto dei protagonisti e soprattutto potrà contare su un inviato speciale: un cantante in gara che scriverà per Social club il suo diario quotidiano dall’Ariston. I Numeri Uni Corrado Nuzzo, Maria Di Biase e Mauro Casciari, dalle 16 alle 18, saranno pronti ad ospitare i big e a strappare loro qualche risata prima della gara. 
Poi arrivano Gli Autogol, entrati a far parte della squadra di Radio2, che dalle 19.45 intratterranno gli ascoltatori della rete diretta da Paola Marchesini per uno storytelling irriverente del Festival, a pochi istanti dal suo inizio.
Intorno alle 21 infatti, in simulcast con Rai1, il commento delle cinque serate del Festival, affidato alle voci di Andrea Delogu, Ema Stokholma e Gino Castaldo, anche in visual su RaiPlay. 
Tutti i social di Radio2 convergeranno su Sanremo con extra e contenuti speciali.

Redazione

CS_”Soliti Ignoti – Speciale Telethon” in prima serata su Rai1 Con Amadeus e tanti ospiti si chiude la maratona di quest’anno


(none)

Anche quest’anno sarà “Soliti Ignoti – Il Ritorno”, con una puntata speciale in onda sabato 19 dicembre alle 20.35 in diretta su Rai1, a chiudere la maratona benefica dedicata a Telethon.
Lo speciale del game show, condotto da Amadeus e prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy, vedrà arrivare per l’occasione, al Teatro delle Vittorie, tantissimi ospiti vip.
Alcuni di loro giocheranno la partita e si cimenteranno con l’indagine per indovinare il maggior numero di identità e vincere il montepremi che sarà interamente devoluto a Telethon, mentre altri faranno parte del gruppo di identità da svelare.
Divertimento, sorprese e momenti di grande spettacolo all’insegna della solidarietà e della ricerca scientifica.

Redazione

CS_Ultimo appuntamento con “AmaSanremo” su Rai1 e Radio2 |Ospite di Amadeus: Leo Gassmann


(none)

Ultimi due posti per la finale di Sanremo Giovani: giovedì 26 novembre, alle 23.30 su Rai1 e Rai Radio2, quinto appuntamento con “AmaSanremo”, con quattro artisti in gara: Alioth, Folcast, Galea e Davide Shorty.
Solo due di loro esulteranno a fine serata e si aggiungeranno agli altri 8 cantanti già sicuri di partecipare alla finale del 17 dicembre che si terrà al Teatro del Casinò di Sanremo. Sarà la giuria, composta da Luca Barbarossa, Beatrice Venezi, Morgan e Piero Pelù, a decidere, insieme al televoto e alla commissione musicale, chi potrà continuare a coltivare il sogno sanremese.
Con il Direttore Artistico Amadeus ci saranno i fedelissimi Riccardo Rossi ed Ema Stokholma che proveranno a stemperare la tensione della gara.
L’ospite di questo ultimo capitolo di AmaSanremo sarà Leo Gassmann, vincitore lo scorso anno nella categoria Nuove Proposte del Festival di Sanremo. Sarà lui a passare idealmente lo scettro ai 10 finalisti di Sanremo Giovani che proveranno a emularlo.

Redazione

CS_Rai, Sanremo Giovani: i 20 semifinalisti di “AmaSanremo”


 

(none)

Sono cinque gli appuntamenti con la trasmissione “AmaSanremo”, condotta da Amadeus, alle 22.45 su Rai1 e Radio2, da giovedì 29 ottobre a giovedì 26 novembre.
Per 20 giovani artisti sarà il momento di sfoderare le armi migliori, voce, parole e musica, e tentare il grande salto verso Sanremo: dapprima nella finalissima di Sanremo Giovani del 17 dicembre dal Teatro del Casinò, in prima serata e sempre in diretta su Rai1, e poi al Teatro Ariston, nella categoria “Nuove proposte” del Festival 2021.
Il percorso a tappe dell’edizione 2020 del contest di Rai1 porterà solo 10 di loro, nella finale del 17 dicembre, ad aggiudicarsi i 6 posti in palio per la sezione Nuove Proposte del Festival 2021 e a loro si aggiungeranno i 2 artisti provenienti dalla selezione di Area Sanremo. 
Saranno questi 8 giovani artisti a calcare il palcoscenico del Teatro Ariston, per arrivare fino a venerdì 5 marzo, penultima puntata del Festival di Sanremo, quando si conoscerà la canzone vincitrice della categoria Nuove Proposte. 
I nomi dei 20 semifinalisti, protagonisti di AmaSanremo, sono stati comunicati dal direttore artistico Amadeus (con lui nella Commissione musicale Claudio Fasulo, Gianmarco Mazzi, Massimo Martelli e Leonardo De Amicis) dopo le audizioni dal vivo dei 60 selezionati tra i 961 iscritti a Sanremo Giovani (a cui si è aggiunto di diritto il vincitore del Festival di Castrocaro), il 19 e 20 ottobre.
In AmaSanremo, insieme ad Amadeus, ci sarà anche una giuria televisiva composta da “addetti ai lavori” della musica, dalla diversa personalità ed esperienza, che avrà il compito di votare le esibizioni. Sarà il loro giudizio sommato al Televoto e al voto della Commissione Musicale, a decretare l’esito delle serate. 
In ogni puntata, trasmessa dalla storica Sala B di via Asiago, si esibiranno quattro concorrenti – ma solo due saranno ammessi alla fase finale – e sarà presente un cantante che ha iniziato la propria carriera a Sanremo Giovani per raccontare la propria esperienza al Festival, per dare consigli e suggerire segreti del mestiere, oltre ad eseguire alcuni dei brani che lo hanno reso celebre. Il cast sarà infine arricchito dalla presenza di un ospite “amico”, un personaggio che sarà in studio a raccontare “il suo Sanremo” in una chiave leggera. 
“AmaSanremo” è un progetto realizzato in collaborazione con Radio2 che trasmetterà l’evento e sarà presente con uno dei suoi conduttori.

I 20 artisti di “AmaSanremo”:

  1. ALIOTH  – “TITANI” 
  2. AVINCOLA — “GOAL!” 
  3. THOMAS CHEVAL  – “ACQUA MINERALE” 
  4. CHICO – “FIGLI DI MILANO” 
  5. DAVIDE SHORTY – “REGINA” 
  6. FOLCAST – “SCOPRITI”
  7. GALEA – “I NOSTRI 20” 
  8. GAUDIANO – “POLVERE DA SPARO” 
  9. GAVIO – “LA MIA GENERAZIONE”
  10. GINEVRA – “VORTICE” 
  11. HU – “OCCHI NIAGARA”
  12. I DESIDERI – “LO STESSO CIELO” 
  13. LE LARVE – “MUSICAEROPLANO”
  14. M.E.R.L.O.T – “SETTE VOLTE” 
  15. MURPHY – “EQUILIBRIO” 
  16. NOVA – “GIOVANI NOI”
  17. SCRIMA –“SE RIDI” 
  18. SISSI – “PER FARTI PAURA” 
  19. WRONGONYOU – “LEZIONI DI VOLO” 
  20. GRETA ZUCCOLI – “OGNI COSA SA DI TE”

Redazione

CS_”Ora o mai più” alla resa dei conti|Su Rai1 con Amadeus


(none)

Per gli otto cantanti di “Ora o mai più”, il programma di Rai1 condotto da Amadeus – in onda domencia 2 agosto alle 16.10 su Rai1 – è giunto il momento della resa dei conti. Sono superati i tempi dei “piccoli esaurimenti nervosi” di Marco Armani e le ore in cui “sei solo proprio quando arrivi al top”, come racconta Massimo Di Cataldo; o la sensazione di essere “abbandonato e solo davanti alla realtà da affrontare”, di cui parla Alessandro Canino e i giorni interminabili di Stefano Sani, in cui “il telefono non suonava più, mi mettevano in attesa e non rispondevano”, sembrano un brutto ricordo. Proprio Sani, infatti, nel corso delle puntate precedenti, ha confessato che il telefono ha ripreso a squillare; Marco Armani si è detto grato al Maestro Red Canzian per avergli lasciato lo spazio giusto durante le esibizioni a due; e Francesca Alotta ha già realizzato il sogno con cui è arrivata sul palco di “Ora o mai più”: quello di interpretare “Ti Lascerò” con Fausto Leali.
“Ora o mai più”, però, in qualche caso, ha un valore che va al di là dello show. Per Lisa, che torna alla musica dopo un drammatico periodo, lo show è certamente una seconda opportunità, ma anche l’occasione per tornare a sorridere e sperare. Su di lei sembra che il Maestro Marco Masini stia facendo un gran lavoro. E’, infatti, tra i concorrenti che hanno ottenuto i punteggi più alti nelle puntate precedenti, ma prima di dir l’ultima parola bisognerà attendere il gran finale quando ci si aspetta sul palcoscenico Maestri e Cantanti pronti a confrontarsi con alcuni successi ancora non eseguiti. Tra i brani che potrebbero animare l’ultima serata “Pazza Idea”, per la Maestra Patty Pravo e Massimo Di Cataldo, “Montagne Verdi”, per la Maestra Marcella Bella e Stefano Sani, e “Una Rosa Blu” per Michele Zarrillo e I Jalisse. Sorprese, infine, potrebbero arrivare dalla dirompente forza vulcanica della Maestra Loredana Bertè a cui il concorrente, Alessandro Canino, fatica ad abituarsi.
“Ora o mai più”, prodotto da Rai1 in collaborazione con Ballandi Entertainment, è un programma di Emanuele Giovannini, Pasquale Romano, Ivana Sabatini e Leopoldo Siano, con la collaborazione di Stefania De Finis. La regia è di Stefano Vicario. Dirige l’orchestra il maestro Leonardo De Amicis.

Redazione

CS_Puntata speciale per “Soliti Ignoti”|Vip in gioco su Rai1


(none)

Personaggi famosi, ma con identità “misteriose” da svelare. Sabato 23 maggio dalle 20.35 su Rai1, Amadeus propone “Soliti Ignoti – Special Vip”, una puntata speciale del game show prodotto in collaborazione con EndemolShine Italy. Tra i personaggi presenti in studio: Lino Banfi, Gigi D’Alessio, Claudio Amendola, Gabriella Pession, Diana Del Bufalo e Massimo Ferrero. La gara è giocata da un concorrente del game show, che prova ad abbinare le giuste identità e a risolvere il gioco finale del “parente misterioso”. Nel corso della serata, momenti di musica e spettacolo anche grazie alla presenza di Riccardo Rossi, Paolo Vallesi, Martufello e dei protagonisti del musical “Priscilla La regina del deserto”, per una serata all’insegna del divertimento e dell’allegria.

Redazione

ANCORA RECORD DI ASCOLTI PER IL FESTIVAL DI SANREMO 2020 SECONDA SERATA


Festival di Sanremo 2020, gli ascolti della seconda serata. Amadeus fa ancora il botto: 53,3% di share nella seconda serata

I telespettatori che hanno seguito su Rai1 la seconda serata del 70esimo Festival di Sanremo sono stati 9.962.000 con uno share del 53,3%: 11.906.000 telespettatori e 41,91% di share nello spazio dedicato a Sanremo Start, nella prima parte sono stati 12.841.000 i telespettatori, pari al 52,50% di share, mentre la seconda è stata seguita da 5.492.000 telespettatori e il 56,09% di share.Al termine delle esibizioni di tutti e 24 gli artisti, è Francesco Gabbani a dominare la classifica provvisoria generale con Viceversa, un raffinato brano pop, piano e voce.

Classifica generale dei Big in gara al festival di Sanremo, secondo la votazione della giuria demoscopica: Al primo posto Francesco Gabbani, a seguire: Le Vibrazioni, Piero Pelù, Pinguini Tattici Nucleari, Elodie, Diodato, Irene Grandi, Tosca, Michele Zarrillo, Levante, Marco Masini, Alberto Urso, Giordana Angi, Raphael Gualazzi, Anastasio, Paolo Jannacci, Achille Lauro, Enrico Nigiotti, Rita Pavone, Riki, Elettra Lamborghini, Rancore, Bugo e Morgan, Junior Cally.