Amici

La gaffe di Eleonora Giorgi sul compenso del figlio ha provocato la reazione di #Amici che risponde alla critica su Instangram


Era prevedibile, dopo la clamorosa gaffe di  Eleonora Giorgi sul compenso del figlio  e nonostante il tentativo dello stesso  Paolo Ciavarro di togliersi dall’imbarazzo con questa replica sui social :

“Evidentemente la reclusione dà le traveggole. Sono contento, orgoglioso e soddisfatto del mio lavoro e di quanto percepisco! Ci tenevo a dirlo!”.

E’ arrivata puntuale anche la risposta di Maria De Filippi che tramite la sua addetta stampa  ha dichiarato:

le insinuazioni apparse sui giornali sono totalmente false e prive di fondamento”

e solo poche ore fa anche quella della produzione di Amici che su Instagram ha pubblicato il  video in cui la Giorgi  trattava l’argomento allegando però una didascalia che contiene una sottile allusione…

 “Peccato che ad Amici Paolo non lavori certo in produzione e i suoi lanci per il daytime non sono mai in diretta. Quindi purtroppo – e ci dispiace dirlo – la signora Giorgi evidentemente non parla di Amici ma di…”.

Un’allusione neppure tanto velata visto che il giovane Ciavarro è impegnato  anche sul fronte del programma di Barbara Palombelli, Forum. Ci sarà anche una risposta della signora Rutelli a questo punto?

 

Redazione

Ad “Amici” tra gli ospiti J-Ax, Fedez e Massimo Ranieri e il simbolo della musica italiana nel mondo Al Bano… Ci sarà anche Romina?


Sabato 19 maggio, in prima serata su Canale 5, settimo appuntamento con Amici, il talent show di Maria De Filippi.
I ragazzi ancora in gara sono sette: i cantanti Biondo, Carmen, Einar, Emma e Irama e i ballerini Bryan e Lauren, già straordinari performer che si contendono l’ambito trofeo della categoria danza.

Questa settimana tanti grandi ospiti della musica italiana accompagnano i talenti nelle loro esibizioni: Fedez J-Ax, straordinaria coppia artistica di successo premiata da tutte le classiche discografiche e web, Massimo Ranieri, poliedrico artista, cantante, showman, attore e conduttore televisivo, Al Bano, cantautore simbolo della musica italiana nel mondo …  e ci sarà anche Romina Power?
In commissione esterna siede l’amatissimo conduttore tv Gerry Scotti.

Il programma ideato e condotto da Maria De Filippi è scritto con Mauro Monaco, Fabio Pastrello, Emanuela Sempio e Luca Zanforlin.
Direttore artistico Luca Tommassini. Alla regia Andrea Vicario.

Re

FABIO VOLO SI PROPONE A MARIA DE FILIPPI ” …Potrei prendere la nuova generazione e farla leggere”


fabio volo

Fabio Volo dalle pagine di Chi si appella a Maria De Filippi perchè lo inviti ad AmiciNessuno in Italia può convogliare i ragazzi a leggere come faccio io”  poi:Se mi vuoi ci sono (….). Io sono uno di quei ragazzi che hanno avuto la fortuna di avere qualcuno che li ha iniziati, perché tutto dipende da dove parti, da chi ti insegna ad amare i libri. Potrei prendere la nuova generazione e farla leggere”, dice l’attore e scrittore.

Attualmente Fabio Volo è in vetta alle classifiche  di vendita dove domina il suo nuovo libro “Quando tutto inizia“ (ed.Mondadori). Attore e conduttore è attualmente uno degli scrittori più letti in Italia soprattutto dai giovani:“Rileggo cento volte quello che scrivo e ogni volta tolgo qualcosa per alleggerire, uso lo scalpello. Essere semplici è difficile, quando leggo una parola ricercata penso a un gesto di autoerotismo dello scrittore. Ho scelto apposta uno stile in cui mi faccio da parte, non giudico, scatto una fotografia» spiega Volo a Chi. E a chi lo critica, soprattutto sui social, replica: “La verità è che, se pensi di essere bravo in un campo ma non ci arrivi perché c’è già qualcuno che lo fa, il tuo modo per dire che sei diverso è criticare. Chi non legge il mio libro e spende tanto tempo per dirlo è perché gli hanno rubato il tempo per fare quello che voleva fare. Pensi che Valentino Rossi avrebbe il tempo di mettersi ad attaccare qualcuno sui social? Gli haters sono persone a cui qualcuno ha rubato la vita”.

Redazione

AMICI16: lettera di benvenuto di Maria De Filippi ad Emma piena di gratitudine ma anche di “frecciate” in riferimento alle critiche che la stanno colpendo..


Dopo l’uscita plateale e discussa di Morgan che tante polemiche ha generato, Maria De Filippi accoglie Emma come nuovo coach della Squadra Bianca con una lettera scritta da lei e se Morgan nel ruolo di direttore artistico è stato da lei considerato come “un fallimento personale“, la lettera per il ritorno di Emma Marrone nel ruolo di coach, è piena di affetto, ammirazione e gratitudine e.. non priva di frecciatine nemmeno tanto velate alle critiche e a chi critica il programma e lei stessa. Giudicate voi…

L’ultima volta che ti ho scritto una lettera indossavi una tuta bianca e piangevi perché scartavi il tuo primo disco. In questi anni hai vinto tanti dischi d’oro, ci sono stati i tour, hai duettato con i più grandi artisti, ma tu non sei mai cambiata, sei sempre forte, onesta, vera, fragile. Tu da questo programma hai avuto quel che dovevi avere dato il talento che hai, ma a differenza di alcuni che fanno la cosa più facile del mondo e accusano noi dei loro mancati successi senza chiedersi se un talento lo hanno, ti sei sentita in dovere di restituirci quel che secondo te ti è stato dato.

Grazie per essere qui, perché so che ci sei e ci sarai sempre e scusami se a volte non ti trattiamo con il rispetto che merita chi ha avuto tanti riconoscimenti come te, è che noi ti vediamo sempre come la Emma con la tuta bianca che rispettava anche il lavoro delle signore delle pulizie. Nessuno dimentica l’immagine di te che rifacevi i letti di tutti e facevi risplendere i pavimenti della casetta. Grazie ancora per tutto quello che fai e credimi, a questo programma non devi nulla, ha solo fatto vedere alle persone da casa il tuo talento… Sono certa che tu hai dato molto di più ad Amici che Amici a te.

La gratitudine per chi è passato da Amici è rara, ma la gratitudine è rara nella vita in generale, è questo a cui siamo abituati, ed è raro incontrare persone come te, per cui grazie ancora. Ti prometto che per tutti noi di Amici d’ora in poi non sarai più la piccola Emma con la tuta bianca ma solo Emma che è una grande cantante, ma anche una grande donna”.

“Non voglio entrare nel merito di quello che è successo, non mi riguarda, se sono qua è perché indipendentemente dalla vostra richiesta io sento di poterlo fare bene perché prima di essere qui sono stata lì al posto del ragazzi. Per me la musica è una vocazione e per questo mestiere sacrificherei tutto, il che non vuol dire svendersi. Finché potrò trasmettere a questi ragazzi giovani l’anima e il rispetto, lo farò sempre”.

#Amici16: Anticipazioni della 5a puntata. Ospiti musicali: The Kolors e Fiorella Mannoia – Giudice a sorpresa: Raz Degan


Assodato che Emma  è la coach della Squadra Bianca, dopo Morgan, la quinta puntata del serale di #Amici 16 è iniziata con un filmato amarcord che ha ripercorso le tappe della della cantante salentina nel talent show di Canale 5. Maria De Filippi ha ricordato e sottolineato poi agli “allievi” della squadra Bianca che la coach per loro sarà soltanto Emma “la cantante”. La gara è iniziata con Andreas Muller dei “Blu” che ha ballato sulle note dei The Kolors. Emma decide di rispondere con l’interpretazione di squadra di una canzone di Elisa (‘A modo tuo‘). La performance viene apprezzata dai giudici che assegnano il punto ai bianchi. Nella seconda sfida, spazio ai ballerini, con Sebastian che danza sulle note di ‘Vietato Morire‘ di Ermal Meta. Mentre la performance di Cosimo dei blu su un “cha cha cha” non convince  la giuria che premia   nuovamente la squadra capitanata da Emma.

Viene annunciato  in studio il giudice a sorpresa. In un primo momento era stata anticipata la presenza in studio di Stefano Accorsi ma Maria De Filippi  introduce in studio  #Raz Degan (neo vincitore dell’Isola dei Famosi) che viene accolto da un’autentica ovazione. Dopo la sfida tra Sebastian e Andreas Muller è la volta di Mike Bird e Riccardo Marcuzzo che si guadagna  il punto permettendo ai blu di accorciare le distanze dai Bianchi. La prima manche se l’aggiudicano i bianchi  grazie anche a Thomas protagonista di un applaudito duetto con Fiorella Mannoia.

Elisa ha deciso di mandare Cosimo in proposta di eliminazione. La seconda manche è iniziata al termine di un simpatico siparietto con Raz Degan.

A vincere la gara  alla fine sono i Blu capitanati da Elisa. Emma manda al ballottaggio Thomas, ma prima del voto dei giudici, interviene Elisa che chiede di parlare con Emma dietro le quinte. Al rientro in studio  le due coach propongono di non procedere ad alcuna eliminazione per la puntata, proposta che viene accolta da Maria De Filippi  e dalla Produzione.

Tra gli ospiti già citati  anche e Ozark Henry e i comici Luca e Paolo,

Ovviamente nel corso del programma non sono mancati riferimenti e frecciatine ne confronti di Morgan, il cui passaggio evidentemente non è stato indolore.

Redazione

Amici16 riconquista il primo posto nella nella classifica dell’audience ma non “brilla”


Amici 16-Serale del 15 aprile: eliminato Oliviero, Emma Marrone coach dei Bianchi al posto di Morgan. A fine puntata è stata mandata in onda la cronaca dell’uscita di Morgan. Quindi i video dei  ragazzi che si ribellano alle dinamiche di Morgan e alla scelta delle canzoni da lui imposte, i ragazzi  lamentavano ancora la mancanza della sua presenza, fino ad arrivare a chiedere ufficialmente alla Produzione la sua sostituzione per mancanza di dialogo,  di didattica e di comunicazione. Maria De Filippi comunica che il tentativo di soluzione compromissoria proposta a Morgan non è andato a buon fine e che pertanto , Morgan deve lasciare definitivamente il programma e fa il nome di chi lo sostituirà .

  • Amici 16, quarta puntata   ha registrato 3.793.000 telespettatori, share 19,74%.

A Ballando con le Stelle su Rai1: il pubblico da casa promuove Montedoro e Palmese che passano in semifinale

Nella lunga puntata, dove non sono mancate le discussioni tra i giurati, e nel momento di assegnazione del tesoretto da 40 punti (conquistato da Lippi, “Ballerino per una notte”) alla De Sio che va in semifinale, La Lucarelli esterna il suo disappunto e rivolgendosi alla capitana Carolyn Smith dice: “Hai scelto una persona che balla male”. Le fa eco la Bruzzone che dice la sua: “Credo sia pericoloso far passare il messaggio che chi si lamenta passa”. Questi gli altri semifinalisti che vedremo la prossima settimana:  Oney Tapia, Alba Parietti, Fabio Basile, Xenia e Martina Stella. I cento punti vanno allo sportivo Basile.

  • Ballando con le Stelle  ha registrato un netto di 3.085.000 telespettatori, share 16,65%.

Nella “lotta” agli ascolti Amici16 rioccupa la sua posizione al primo posto nella classifica dell’audience, ma è evidente una certa disaffezione da parte del pubblico verso il talent show più longevo e criticato d’Italia, critiche che nel tempo  hanno  incrinato la fiducia del pubblico  e la credibilità del programma sulle cui  dinamiche di gioco, il televoto e soprattutto sulla “buona fede” della sua conduttrice grava più di un dubbio.

Di fatto le percentuali  basse di  entrambi i programmi  mandati in onda dalle ammiraglie, che di listino dovrebbero fare oltre il 20%, eleggono vincitore morale sicuramente Ulisse su Rai3 alla secondo puntata, che  sfiora addirittura il 10% senza liti e senza inganni!

Buona Pasqua!

Redazione 

 

 

Amici15: vittoria facile per il talent show defilippiano leader di ascolti .


chiara gri

I dati di ascolto di ieri sabato 7 maggio danno come sempre leader della serata Amici15, il talent show di Maria De Filippi che tuttavia si trovava a “correre” praticamente da solo considerato che l’offerta della Tv generalista nelle prima serata di ieri non aveva programmi in grado di contrastare il format defilippiano che quindi ha “vinto” a mano bassa, e comunque mantenendosi nel suo standard, contro il suo diretto competitor  #Rai1 con in programmazione la replica dello show dei tre ex tenorini “IL VOLO” dall’Arena di Verona e per il resto nelle altre reti, nulla che potesse oscurare la sua programmazione: una trasmissione su storia e arte e poi film e telefilm  da pubblico distratto.

In conclusione:

Su Rai1 4.073.000 spettatori (18,27% di share) per Il Volo-Un’avventura straordinaria.

Su Rai2 1.709.000 (7,39%) per NCIS, 1.459.000 (6,13%) per Elementary.

Su Rai3 1.554.000 (7,84%) per Ulisse-Il piacere della scoperta con Alberto Angela.

Su Canale 5 4.550.000 (23,71%) per  Amici15 – il Serale che ha visto l’uscita di Chiara Grispo che ha perso nel ballottaggio contro Eloide nei pronostici in pole position per la vittoria. Per Chiara c’è comunque il “contentino”, la classica “caramella” che il programma elargisce agli sconfitti per rendere meno amaro “il colpo di grazia”,  si aprono le porte di San Siro come opening act dei concerti dei Modà… Ma poi

Ecco Chiara nel suo inedito

 

Redazione 

 

 

Il bacio gay del frontman di La Rua un messaggio di libertà?


la-rua-bacio

Nel corso della puntata di Amici15 di ieri, sabato 9 aprile  ha sorpreso e fatto chiacchierare il bacio gay tra Daniele Inciccio il frontman e Alessandro Mariani, il chitarrista,   dell’unica band rimasta in gara, La Rua, nel corso della presentazione del loro inedito Non ho tristezza. Varie le correnti di pensiero dei fan, c’è chi è andato alla ricerca di notizie su una possibile liaison tra i due e chi ha inteso il gesto come rafforzativo del significato delle parole della canzone che parla di libertà.

Dopo la performance, il bacio. sia in studio che dagli interessati non è stato commentato ma nella pagina Facebook della band è comparso questo messaggio sopra al video del singolo: “Quando qualcosa ci scandalizza, a meno che non si tratti di violenza, povertà o morte, dovremmo chiederci il perché… Dovremmo darci una risposta intelligente che esuli dai vari contesti quali religione, razza o etica morale maturata. Quella risposta è importante perché potrebbe togliere la libertà di amare a molte persone nonché farle soffrire gratuitamente e la sofferenza gratuita dovrebbe scandalizzarci più di ogni altra cosa...”

L’argomento inutile dire fa ancora “scalpore” e fatica a rompere il muro del “pregiudizio” Maria De Filippi ci prova anticipando ciò che a breve sarà una realtà televisiva giornaliera col trono gay di Uomini e Donne  come lei stessa ha affermato in una recente intervista a proposito del nuovo trono: “Anche a C’è posta per te abbiamo trattato storie con ragazzi dello stesso sesso che si amano e ho visto che il pubblico ha apprezzato la normalità dell’argomento, la normalità di un amore vissuto nella sua piena quotidianità”.

Redazione

 

 

Novità a Uomini e Donne: Da settembre “trono gay”


mar

Maria De Filippi  non finisce di stupire e con il serale di Amici15 ormai alle porte, in una intervista rilasciata al settimanale Chi, parla del recente lutto che l’ha colpita, la scomparsa della madre a cui era molto legata e presa da un raro momento di fragilità confessa: “Anch’io piango“, poi  lancia l’ultima novità che a settembre caratterizzerà il trono di Uomini e Donne, quale? “A settembre ci sarà un trono gay” :”Ho in mente da tempo di voler fare il trono gay. Non cerco lo scandalo, ma la normalità di un amore vissuto nella sua piena quotidianità. Anche a C’è posta per te abbiamo trattato storie con ragazzi dello stesso sesso che si amano e ho visto che il pubblico ha apprezzato la ‘normalità’ dell’argomento” ha dichiarato Maria De Filippi a Chi.  E intanto appuntamento a sabato prossimo con la prima puntata del serale  della quindicesima edizione di  Amici.

Redazione

 

EX-TALENT “IN CARRIERA”: NOEMI, VALERIO SCANU, EMMA, THE KOLORS, ANNALISA, FRANCESCA MICHIELIN E ALTRI ANCORA


 

Sono in molti a chiedersi a chi, fra gli “ex-talent” transitati principalmente da due trasmissioni che ne hanno lanciato il maggior numero, “Amici” e “X-Factor”, poiché “The Voice of Italy” non ha dato i risultati sperati, potrebbero aprirsi davanti brillanti e longeve carriere, a dispetto delle nefaste previsioni di qualche “uccello del malaugurio” della stampa, non facciamo nomi; di seguito quelli che, al momento, appaiono i più promettenti:

Noemi: molto preparata musicalmente, avendo studiato pianoforte fin da bambina, voce incisiva e con qualche asprezza, con estensione grave da contralto, dal timbro che si riconosce subito all’ascolto, perché inevitabilmente lascia il segno, così ne ha parlato Vasco Rossi, che in passato ha anche scritto per lei “Ha un modo di cantare preciso e autorevole, divide le parole come se le buttasse via mentre te le infila dentro il cuore”, di casa a Sanremo, nel 2012 fu, a parere di molti, defraudata della vittoria da una canzone mediocre e populista come “Non è l’inferno”, preferita dal televoto a quel gioiello musicale e testuale di Fabrizio Moro, che, fra parentesi, le calzava a meraviglia, tanto da sembrare fatto apposta per lei, che era “Sono solo parole”, che, a distanza di anni, è ancora trasmesso in radio e che esordiva così “Avere l’impressione di restare sempre al punto di partenza, cercare un equilibrio che svanisce ogni volta che parliamo e fingersi felici di una vita che non è come vogliamo …” alzi la mano chi ha vissuto situazioni sentimentali non sempre lineari e non si ritrova almeno un po’ in queste parole.

Valerio Scanu: ex “enfant prodige”, avendo partecipato anche a “baby talent”, è una delle “ugole d’oro” attuali del canto, degno di collocarsi nel solco delle grandi voci italiane della tradizione melodica, tanto per buttare lì due nomi a caso, quella a cui appartengono Massimo Ranieri e Al Bano Carrisi (scusate se è poco!), ha trionfato appena 19enne a Sanremo 2010 con un brano piuttosto controverso, “Per tutte le volte che…”, che invece si regge su una melodia dolce e gradevole ed è anche impegnativo per la voce dell’esecutore quando deve innalzarsi a tonalità alte, tuttavia Scanu non è solo quello dell’ ”o famo strano” nei laghi e luoghi del trionfo sanremese, grazie ai “followers” schierati al suo fianco in ogni occasione da più di sette anni, nonostante i venti contrari che soffiavano, è stato capace di risorgere dalle sue ceneri come l’Araba Fenice e di dimostrare al mondo le sue qualità artistiche nel programma che più ne ha esaltato le doti, “Tale e quale show”, dove ha smentito, nelle straordinarie prove rese, chiunque, quando era agli esordi, avesse messo in dubbio la sua versatilità, infatti la galleria di personaggi da lui imitati che spazia da Luciano Pavarotti a Conchita Wurst, Pino Mango e tanti altri è da manuale. Ora i riflettori sono tutti puntati sulla sua partecipazione a Sanremo 2016 con un pezzo di Fabrizio Moro “Finalmente Piove” 

Emma Marrone: maniere rudi e dirette che le hanno valso il soprannome di “camionista”, pochi peli sulla lingua, atteggiamenti scomposti da “bad girl”, incarna comunque un “trash” che convince lo spettatore, inadatta al repertorio sdolcinato “bimbomink*esco” che le volevano inizialmente affibbiare, il “rock” potrebbe essere la sua carta vincente, sempre che a scrivere per lei si facciano avanti grandi firme come per esempio Gianna Nannini, comunque la ragazza di Aradeo finora ha dato il meglio di sé, a nostro avviso, in duetto con Kekko dei “Modà” prima a Sanremo 2011 con “Arriverà” (secondo posto) e poi nel singolo “Come in un film”, dove, assieme, in una singolare alchimia, sprigionano tutta la loro energia esplosiva sottolineata da chitarre elettriche con un ritmo mozzafiato e trascinante.

The Kolors: sono stati i protagonisti assoluti dell’estate 2015, scene di delirio collettivo in tutte le piazze d’Italia, superclassifiche, un motivo, “Everytime”, in inglese, utilizzato come sottofondo in una nota pubblicità, canticchiato dal mondo intero, hanno grandissime potenzialità, a cui concorre anche la conoscenza approfondita di generi musicali di marca anglosassone e statunitense, potrebbero continuare a fare faville, purchè non si lascino tentare dalla facile musica commerciale e soprattutto non siano replicanti degli artisti internazionali che hanno eletto a loro modelli. Fra qualche mese dovrebbero uscire con un nuovo album, così si ventila.

Annalisa: corroborata da studi di strumento e di canto di tutto rispetto, ha una voce limpida e capace di acuti non a rischio di tremolii o stonature, non è però capace di plasmarla e renderla più espressiva, apparendo piuttosto monocorde, purtroppo non sorretta da pezzi destinati a rimanere immortali, si pensi a “Scintille” (Sanremo 2013) con i versi, sconcertanti “Volano, volano i satelliti sulle formiche … tornano tornano le rondini dall’uragano e dietro un semaforo tu che adesso appari piano come una farfalla sopra la mia mano …”. Anche dal punto di vista dell’immagine rimane abbastanza freddina e poco empatica.

Francesca Michielin: per la prima volta in gara a Sanremo quest’anno, si è imposta soprattutto con i singoli “Distratto” e “L’amore esiste” e in coppia con Fedez nella “hit” “Magnifico”, ha una voce pulita, forse un po’ da “gattina”, in grado di interpretare dalla melodia “pop” al brano cantautorale alle “ballad pianistiche”, non disdegnando i suoni elettronici. Dovrebbe evitare gli “smielamenti”.

Lorenzo Fragola: già a Sanremo 2015 con il motivo “Siamo uguali”, ancora piuttosto acerbo come interpretazione, qualche critico, l’anno scorso, l’ha un po’ strapazzato per la presunta mancanza di personalità e il discusso “il cuore è il tuo bagaglio a mano”, vedremo cosa saprà fare nella nuova edizione del “festival”.

– I “Dear Jack” e Alessio Bernabei: divisi di fresco eppure uniti dall’unico destino sanremese che li vede nuovamente su quel palcoscenico, seppur indipendenti. Stuzzica verificare se fra la “band” e il nuovo “vocalist” Leiner Riflessi sarà idillio perenne senza perturbazioni e soprattutto se Bernabei senza più contorno e contando solo sulle sue forze merita veramente la promozione a solista.

E questo è quanto, facciamo ammenda per gli artisti che abbiamo dovuto escludere, magari ne tratteremo in seguito, per ora ci siamo limitati a quelli più sulla cresta dell’onda attualmente.

by Fede