anticipazioni

#Amici16: Anticipazioni della 5a puntata. Ospiti musicali: The Kolors e Fiorella Mannoia – Giudice a sorpresa: Raz Degan


Assodato che Emma  è la coach della Squadra Bianca, dopo Morgan, la quinta puntata del serale di #Amici 16 è iniziata con un filmato amarcord che ha ripercorso le tappe della della cantante salentina nel talent show di Canale 5. Maria De Filippi ha ricordato e sottolineato poi agli “allievi” della squadra Bianca che la coach per loro sarà soltanto Emma “la cantante”. La gara è iniziata con Andreas Muller dei “Blu” che ha ballato sulle note dei The Kolors. Emma decide di rispondere con l’interpretazione di squadra di una canzone di Elisa (‘A modo tuo‘). La performance viene apprezzata dai giudici che assegnano il punto ai bianchi. Nella seconda sfida, spazio ai ballerini, con Sebastian che danza sulle note di ‘Vietato Morire‘ di Ermal Meta. Mentre la performance di Cosimo dei blu su un “cha cha cha” non convince  la giuria che premia   nuovamente la squadra capitanata da Emma.

Viene annunciato  in studio il giudice a sorpresa. In un primo momento era stata anticipata la presenza in studio di Stefano Accorsi ma Maria De Filippi  introduce in studio  #Raz Degan (neo vincitore dell’Isola dei Famosi) che viene accolto da un’autentica ovazione. Dopo la sfida tra Sebastian e Andreas Muller è la volta di Mike Bird e Riccardo Marcuzzo che si guadagna  il punto permettendo ai blu di accorciare le distanze dai Bianchi. La prima manche se l’aggiudicano i bianchi  grazie anche a Thomas protagonista di un applaudito duetto con Fiorella Mannoia.

Elisa ha deciso di mandare Cosimo in proposta di eliminazione. La seconda manche è iniziata al termine di un simpatico siparietto con Raz Degan.

A vincere la gara  alla fine sono i Blu capitanati da Elisa. Emma manda al ballottaggio Thomas, ma prima del voto dei giudici, interviene Elisa che chiede di parlare con Emma dietro le quinte. Al rientro in studio  le due coach propongono di non procedere ad alcuna eliminazione per la puntata, proposta che viene accolta da Maria De Filippi  e dalla Produzione.

Tra gli ospiti già citati  anche e Ozark Henry e i comici Luca e Paolo,

Ovviamente nel corso del programma non sono mancati riferimenti e frecciatine ne confronti di Morgan, il cui passaggio evidentemente non è stato indolore.

Redazione

AMICI 2015 -SEMIFINALE del 30 maggio – GLI OSPITI: RICKY MARTIN quarto giudice, ALVIN, CRISTIANO DE ANDRE’ – ritornano: RENATO ZERO, NEK, MASSIMO RANIERI


ricky-martin-2013-billboard-650-e1432460369458Ad abbandonare Amici2015  ad un passo dalla semifinale   nella settima puntata andata in onda ieri 23 maggio su Canale5,  è stata Valentina, cantante, che si è dovuta confrontare nel rush finale per la “sopravvivenza” a passare il turno con la balleria Klaudia sua compagna di squadra (bianca ndr). Valentina ha lasciato il programma tra le lacrime di Emma che ha attribuito la responsabilità della sfida giudicata “assurda” , nel mettere a confronto due concorrenti della stessa squadra, ai giudizi dei giurati, non sempre calibrati all’effettivo talento dei concorrenti. Sabato 30 maggio la penultima puntata e quindi la semifinale decreterà i quattro finalisti dopo l’ultima eliminazione di questa edizione di Amici.

E vediamo chi i due direttori artisti (Emma ed Elisa) e Maria De Filippi hanno convocato come ospiti per la semifinale: Il quarto giudice che affiancherà Francesco Renga-Sabrina Ferilli-Loredana Bertè, sarà la star latino-americana Ricky Martin  mentre tra gli ospiti troveremo Cristiano De André e  (ri)troveremo  Renato Zero (che nella puntata di esordio aveva partecipato come giudice), Nek e Massimo Ranieri. Ad Alvin, è affidato il compito di giudicare i due direttori artistici (Emma ed Elisa)  nella prova del “Chi iniziera?”

All’appuntamento con la semifinale la squadra bianca di Emma ci arriva con due allievi (il rapper Briga e la ballerina Klaudia) mentre la squadra blu di Elisa con tre (la band dei The Kolors e i ballerini Giorgio e Virginia).

 Chi sarà ad abbandonare il programma nella semifinale? Ve lo diremo poi…