ascolti

ASCOLTI SANREMO 2019: SERATA FINALE, VOLANO GLI ASCOLTI (2) Oltre 10 punti di share in più rispetto a quarta serata. Ancora record per il Dopofestival. Grandi ascolti per le trasmissioni dedicate. Boom sui social


sanremo-2019-la-finale-721922.250x184

Sanremo 2019 chiude con un ascolto eccezionale: per la serata finale del 69° Festival della Canzone Italiana gli spettatori sono stati 10 milioni 622 mila con uno share del 56.5 per cento. In termini di share, la finale ha fatto registrare un ascolto di dieci punti più alto rispetto alla serata precedente.

La prima parte, in onda dalle 21.26 alle 23.51, ha avuto 12 milioni 129 mila spettatori e uno share del 53.1 per cento; la seconda parte – dalle 23.54 all’1.34 – è stata seguita da 8 milioni 394 mila telespettatori con il 65.2 per cento di share. Ottimo ascolto anche per “Sanremo Start”, dalle 20.51 alle 21.23, con un pubblico di 10 milioni 691 mila spettatori, share del 43.5 per cento.
Il picco di ascolto in termini di spettatori è stato registrato alle 22.10 con 13 milioni 311 mila quando Bisio e Raffaele presentano Loredana Bertè, quello di share all’1.26 con il 73.7 per cento, all’annuncio di Bisio de Il Volo come terzi classificati.
Su RaiPlay il Festival cresce del 50 per cento, mentre sui social Sanremo 2019 è l’edizione più commentata di sempre: solo l’ultima serata ha generato oltre 4 milioni di interazioni sui social – 15 milioni nelle 5 serate – confermando una crescita del 10 per cento rispetto alla passata edizione.
Ancora record per il Dopofestival che supera i 3 milioni di spettatori (3 milioni 305 mila, 51 per cento di share), e record per la striscia quotidiana “Prima Festival”, in onda dopo il Tg1, che arriva a 7 milioni 926 mila telespettatori, per uno share del 33.9 per cento di share.
Nel prime time Rai1 è stata la rete più seguita con 11 milioni 89 mila telespettatori e uno share del 45.2 per cento.
Grandissimi ascolti anche per le altre trasmissioni di Rai1 dedicate al Festival: “Unomattina in famiglia” ha avuto un ascolto medio di 1 milione 883 mila spettatori e uno share del 25.9 per cento, mentre “Italia Sì!” nella prima parte ha ottenuto 2 milioni 50 mila telespettatori con il 15.2 per cento. 
Da segnalare, inoltre, il preserale di Rai1 con “L’eredità” (4 milioni 735 mila spettatori, share del 24.2 per cento) e il Tg1 delle 20.00 sempre oltre i 6 milioni (6 milioni 616 mila spettatori, share del 27.4 per cento. In mattinata, la cerimonia di commemorazione del Giorno del Ricordo dedicato alle vittime delle foibe con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in onda su Rai1 a cura del Tg1, ha avuto un pubblico di 1 milione 10 mila persone e uno share del 13.5 per cento.
Per quanto riguarda il prime time delle altre reti Rai, Rai2 gli episodi della serie “S.W.A.T.” hanno fatto registrare rispettivamente 974 mila spettatori (share del 3.9 per cento) e 974 mila ascoltatori (share del 4.3 per cento). Su Rai3 il film “Il patriota” è stato visto da 743 mila persone (3.1 per cento di share).
Netto successo Rai in prima serata, in seconda serata e nell’intera giornata. Nel prime time 14 milioni 28 mila spettatori (57.2 di share). In seconda serata 10 milioni 408 mila ascoltatori (67.6 per cento). Nell’intera giornata 5 milioni 464 mila telespettatori (46.9 per cento).
Redazione

FESTIVAL DI SANREMO: Ascolti terza serata in calo.


raffaele-5

Per la terza serata del Festival di Sanremo di Baglioni, gli spettatori che hanno seguito Rai 1 sono stati 9 milioni 409 mila, pari al 46.7% di share. Ascolti che tengono sostanzialmente rispetto alla serata precedente, ma che scontano un calo rispetto alla terza serata del 2018, che aveva messo a segno la media record di 10 milioni 825mila telespettatori con il 51.6% di share, il più alto dal 1999. –

Redazione

ASCOLTI TV: BOOM DI ASCOLTI PER C’E’ POSTA|A ORA O MAI PIU’ in classifica a Pari merito PAOLO VALLESI, SILVIA SALEMI E JESSICA MORLACCHI |


c'è posta per te ascolti sabato 2 febbraio 2019

Buon risultato per la trasmissione di Rai1 condotta da Amadeus, che nella serata di ieri ha visto trionfare Paolo Vallesi, Silvia Salemi e Jessica Morlacchi a pari merito. Il programma è stato visto da ben 3.267.000 telespettatori e con il 16,5% di share, è stato il secondo programma più visto in prima serata.  Maria De Filippi  con il suo people show C’è posta per te, continua a fare boom di ascolti e  la trasmissione è stata vista da più di 5.700.000 persone, raggiungendo picchi di share pari al 29,1% durante tutta la messa in onda. Sta di fatto che C’è posta per te e Ora o mai più sono i due programmi più graditi al pubblico del sabato sera.

Altri programmi: Rai 3 con Eddie the Eagle – Il coraggio della follia  (con il 5,9% di share), NCIS Los Angeles Swat su Rai2 (con uno share del 5,4% e del 5,3%). Al fanalino di conda, in fine, si sono posizionati: Italia 1 con I Pinguini di Madagascar (4,6% di share), Rete 4 con Più Forte Ragazzi!(2,8%) e La7 con Little Murders (2,5% di share).

Nel  prime time, con Amici18 inutile dire  che è ancora  Maria De Filippi la regina del sabato sera.

 

Redazione

 

 

08/01/2019 – 21:25 #RAI1: LA COMPAGNIA DEL CIGNO straordinario esordio della prima puntata, oggi in onda altri due episodi


Dopo lo straordinario esordio della prima puntata della fiction “La Compagnia del Cigno” ieri, in prima serata su Rai1 che ha sfiorato i 6 milioni di spettatori (5 milioni 840 mila) con il 24% di share, aggiudicandosi il prime time, oggi, martedì 8 gennaio alle 21.25 va in onda il secondo appuntamento  con altri due episodi:
Nel primo episodio dal titolo Il primo concerto, alcuni studenti del conservatorio vengono convocati da Marioni perché un noto Maestro d’orchestra, Ruggero Fiore (Marco Bocci), arriverà a Milano per dirigerli. Marioni esenta tutti dal frequentare le altre lezioni perché vuole che i suoi ragazzi facciano una bella figura con il prestigioso ospite e invita soprattutto Barbara a mettere da parte per quella settimana lo studio del liceo. Assegna poi a Sara, a Matteo, e a Barbara e Domenico in coppia, dei brani da eseguire da solisti durante il concerto. Barbara è in difficoltà, non riesce a dire a sua madre che frequentare il liceo, il conservatorio ed essere nell’orchestra sta diventando per lei una cosa impossibile da gestire e così si ritrova a mentire a tutti. La pressione su di lei diventa talmente alta che la sua esecuzione ne risente e Marioni la caccia dall’orchestra.
Nel secondo episodio intitolato La scelta di Barbara, in attesa dell’arrivo del Maestro Fiore, continuano le prove per il concerto. Barbara non ha avuto il coraggio di dire alla madre che è stata estromessa dall’orchestra e usa il tempo dedicato alle prove per vagare per la città. Le sue bugie intanto cominciano a venire a galla e lei si sente sempre più sola. I ragazzi della Compagnia, capitanati da Matteo, cercano di aiutarla, ma lei rifiuta. Pensa che nessuno possa capirla. L’unico che vorrebbe al suo fianco è Domenico che
però non sembra accorgersi di lei. Matteo, con la scusa delle prove, cerca di evitare le sedute dalla psicologa, I genitori di Robbo continuano a litigare. Antonia, la madre di Rosario, si mette in contatto con Clelia e Roberto, i genitori affidatari  di suo figlio, perché vuole vedere il ragazzo senza aspettare il permesso del giudice e del tutore. L’arrivo di Fiore in un primo momento incoraggia i ragazzi: i suoi metodi, molto diversI da quelli di Marioni, non sono così male. Presto però tutta l’orchestra, e in particolar modo i ragazzi della Compagnia, dovranno ricredersi, la serietà e la severità dì Marioni sono indiscutibilmente una forma di amore.
Redazione

RAI: ASCOLTI TV DI MARTEDI’ 1 GENNAIO 4,5 milioni per Bolle, che domina la prima serata e vola sui social.


Roberto Bolle omaggia le vittime del Ponte Morandi ballando sulle note del violino di Paganini. Il video
Sono stati 4 milioni e 451mila, con uno share del 21,3%, gli spettatori che su Rai1 hanno visto, ieri, martedì 1 gennaio, “Danza con me“, il programma di Roberto Bolle dedicato alla danza: le performances dell’Etoile dei due mondi, accompagnato da amici ed artisti hanno raggiunto un picco di ascolto di 5 milioni e 439mila spettatori alle 21.54, nel momento dell’esibizione di Fabio De Luigi, e un picco di share del 23,7% alle 23.29, sull’assolo di Bolle dedicato al “Ritratto di Dorian Gray”. I contatti unici, invece, sono stati 12 milioni e 140mila, facendolo risultare il programma più visto della prima serata e il secondo più visto dell’intera giornata, superato solo da “I soliti ignoti – Il ritorno”, in onda, sempre su Rai1, nell’access prime time, e che ha registrato il 20,6% di share con 4 milioni e 895mila spettatori di ascolto medio. Straordinario anche il successo social di “Danza con me”, che è stato il programma più commentato dell’intera giornata con quasi mezzo milione di interazioni, di cui 439mila solo su Instagram, al primo posto dei trend topic Italia. A questi dati vanno aggiunti anche i 45mila spettatori medi che hanno apprezzato “Danza con me” su Raiplay.
Redazione

#RAI1 Grande esordio per “Nero a metà” con 6 milioni di spettatori, share 25,3%|SU CANALE5 “Grande Fratello Vip” in leggero calo rispetto alle medie di questa stagione con 20,7% di share


Nuovo grande successo per la fiction targata Rai: “Nero a metà”, interpretata da Claudio Amendola, ha esordito ieri, lunedì 19 novembre, con un ascolto oltre i 6 milioni (esattamente 6 milioni 13 mila) e uno share del 25.3%.  Si tratta del secondo miglior risultato per l’esordio di una fiction in questa stagione. Il debutto della nuova serie poliziesca di Rai 1 con protagonista Claudio Amedola fa segnare un risultato importante, in continuità e anche in crescita rispetto ai risultati de “I Bastardi di Pizzofalcone”. Continua la netta supremazia rispetto alla concorrenza del Grande Fratello Vip, che che invece ha raccolto davanti al video 3.607.000 spettatori pari al 20.7% di share registrando un leggero calo rispetto alle medie di questa stagione

 Redazione

 

‘TALE E QUALE SHOW’ VINCE ANCORA NEGLI ASCOLTI| LA DRUSIAN VINCE LA PUNTATA, PENALIZZATA LA BONANNO


Tale e quale show, Alessandra Drusian vince la puntata nei panni di Antonella Ruggiero © ANSA

Tale e Quale show, il varietà di Rai1 condotto da Carlo Conti, ha vinto di nuovo il venerdì sera tv: ieri ha avuto il 21.6 di share pari a 4 milioni 397 mila spettatori. Al secondo posto Scherzi a parte su Canale 5 con il 16.06% e 3 milioni 61 mila spettatori.

La decima e penultima puntata del programma cult di Raiuno ha visto la vittoria di Alessandra Drusian: la voce dei Jalisse ha avuto la meglio sugli altri 11 protagonisti con una splendida interpretazione di Antonella Ruggiero, cantando “Ti sento” all’epoca della sua presenza nei Matia Bazar. Secondo posto per Giovanni Vernia che ha cantato e ballato “Cubane Pete” di Jim Carrey “The Mask”. Terzo Antonio Mezzancella che si è perfettamente immedesimato in Mika con “Grace Kelly”.

La classifica finale della serata :

1. Alessandra Drusian (Antonella Ruggero)

2. Giovanni Vernia (The Mask)

3. Antonio Mezzancella (Mika)

4. Andrea Agresti (Paul Anka)

5. Valeria Altobelli (Elisa)

6. Federico Angelucci (Robbie Williams)

7. Filippo Bisciglia (Michele Zarrillo)

8. Vladimir Luxuria (Boy George)

9. Alessia Macari (Shakira)

10. Annalisa Minetti (Alice)

11. Massimo Di Cataldo (Paolo Vallesi)

12. Roberta Bonanno (Ivana Spagna)

L’ultima posizione in classifica di  Roberta Bonanno  (che nonostante lo scherzo di Carlo Conti che all’insaputa di tutti ha fatto esibire la  vera Ivana Spagna prima di Roberta, mandando in confusione  pubblico e giuria, si è ben difesa reggendo il paragone, raccogliendo anche i complimenti della stessa cantante)   ha generato il malumore dei fan e sollevato una polemica  in difesa della  loro beniamina considerata una delle miglior protagoniste di questa edizione di  Tale e Quale Show.

Venerdì prossimo (23 novembre) andrà in onda la finalissima, in palio il titolo di “Campione di Tale e Quale Show 2018”. 

Redazione

ASCOLTI TV – AUDITEL VENERDI’ 12 OTTOBRE: CON 4,3 MILIONI DI TELESPETTATORI “TALE E QUALE SHOW” vince la prima serata col 20,8% di share. SOLO con Marco Bocci su #Canale5 si ferma al 10,2% di share


 Tale e Quale Show 2018 - Antonella Clerici ospite di Carlo Conti (da Twitter)

Continua il grande successo di ascolti di Carlo Conti e di “Tale e Quale”: lo show di Rai1 vince ancora, per la seconda volta, la prima serata di venerdì 12 ottobre,  con  4 milioni 319 mila telespettatori e uno share del 20.8%.

Ha vinto la quinta puntata del programma il bravissimo e insuperabile Antonio Mezzancella che si è calato perfettamente nei panni di Eros Ramazzotti  strabiliando tutti e meritando   la prima standing ovation della serata.  Vittoria, tuttavia, sudata fino all’ultimo visto che Antonio ha dovuto vedersela con Massimo Di Cataldo e il suo Ed Sheeran, che si è piazzato al secondo posto. Di Cataldo è stato apprezzato da Giorgio Panariello e Loretta Goggi, ma decisivo è stato l’intervento di Vincenzo Salemme e Antonella Clerici (quarta giurata della serata) e i punti che Di Cataldo ha dato a Mezzancella che hanno quindi cambiato il verdetto finale.

Le esibizioni della prossima puntata di Tale e Quale Show 2018

Ecco chi dovranno imitare i 12 concorrenti in gara nella sesta puntata in onda su Rai Uno il prossimo venerdì 19 ottobre:

Antonella Elia – Rita Pavone

Guendalina Tavassi – Bianca Atzei

Antonio Mezzancella – Edoardo Bennato

Roberta Bonanno – Tina Turner

Andrea Agresti – Caterina Caselli

Giovanni Vernia – Bono

Matilde Brandi – Cindy Lauper

Massimo Di Cataldo – Fabio Rovazzi

Vladimir Luxuria  – Ivan Cattaneo

Raimondo Todaro – Fabio Concato

Mario Ermito – Miguel Bose

Alessandra Drusian -Annie Lennox

Su Canale5  “Solo”  interpretato da Marco Bocci  ha raccolto davanti al video 2.186.000 spettatori pari al 10.2% di share.

Redazione

ASCOLTI TV – AUDITEL MERCOLEDI’ 10 OTTOBRE: Alle reti Rai prima serata e 24 ore


 amichevole

 

Italia – Ucraina-Amichevole, sono stati 5 milioni e 853 mila, con uno share del 23.2, gli appassionati di calcio che ieri, mercoledì 10 ottobre, hanno seguito su Rai1 l’amichevole della Nazionale di Mancini: la partita di Genova contro l’Ucraina è stato l’evento più seguito dell’intera giornata televisiva di ieri. Bene in seconda serata “Porta a porta” con 884 mila e l’11.1% di share.

Il film Piacere, sono un po’ incinta ha registrato 1.812.000 telespettatori, share 7,65%.

Chi l’ha visto? Ottimo risultato per il programma di Federica Sciarelli   che ha raggiunto nella presentazione 2.083.000 telespettatori, share 8,02% e nel programma 2.141.000, share 10,34%.

Sulle reti Mediaset:

Il film Poveri ma ricchi ha registrato un netto di 2.719.000 telespettatori, share                  11,79%.

Le Iene Show ha registrato nella presentazione 1.098.000, 4,25% e nel programma 1.825.000 telespettatori, share 10,10%.

 

Il Segreto ha registrato un netto di 1.438.000 telespettatori, share 6,36%.

 

 

Netta vittoria del Gruppo Rai in prima serata con 11 milioni 77 mila spettatori e uno share del 43.6% e nell’intera giornata con 3 milioni 850 mila e il 37.9%.

Redazione

ASCOLTI TV – AUDITEL DI LUNEDI’ 8 OTTOBRE: #RAI1 “I bastardi di Pizzofalcone” dominano il prime time con oltre 5 milioni e mezzo di spettatori.


 

Torna la serie “I bastardi di Pizzofalcone” ed è subito un nuovo, grandissimo successo: la prima puntata della seconda stagione della fiction con Alessandro Gassmann tratta dai romanzi di Maurizio De Giovanni domina il prime time e risulta il programma più visto della giornata con oltre 5 milioni e mezzo di telespettatori (5 milioni 587 mila) e il 25,1 di share.
Nella seconda serata di Rai1, “Che Fuori Tempo Che Fa” ha ottenuto 1 milione e 325 mila spettatori e il 13,2 di share.
Su Canale5   Il Grande Fratello Vip 3,   malgrado sia terminato  in un orario improponibile (all’1,18) ha totalizzato 4.311.000 spettatori totali, registrando   il 19.70% di share.
Redazione