calcio

CS_Su Rai1 “Sogno Azzurro, la strada per Wembley” Un docu-film “dentro” la vittoria


(none)

A pochissimi giorni dalla finale di Euro 2020 arriva il film inedito che racconta, attraverso immagini mai viste, come l’Italia è diventata Campione D’Europa: è “Sogno Azzurro, la strada per Wembley”, un progetto della Direzione Sviluppo Nuovi Formati, che andrà in onda giovedì 15 luglio alle 20.30 su Rai1. Un docu-film che ripercorre la cavalcata vittoriosa degli Azzurri di Mancini, dalla partita d’esordio fino alla finale contro l’Inghilterra. Una troupe ha vissuto per un mese insieme agli Azzurri, per portare gli spettatori dentro la vita dei calciatori e di tutti i componenti dello staff, tra allenamenti, partite, viaggi e festeggiamenti. Un’avventura raccontata attraverso le voci dei protagonisti, che hanno confidato alle telecamere sogni, gioie, dolori e speranze.
“Sogno Azzurro, la strada per Wembley – dice Pierluigi Colantoni, Direttore Sviluppo Nuovi Formati Rai – è il completamento di un progetto iniziato un anno fa insieme alla Figc, per raccontare l’avvicinamento della Nazionale agli Europei attraverso le 4 puntate di Sogno Azzurro, andate in onda nei giorni immediatamente precedenti all’Europeo, portando in una delle fasce orarie più importanti della prima rete generalista il nuovo linguaggio televisivo della docu-serie.” 

Redazione

CS_Euro2020, Bizzotto-Serra per la finale Racconteranno Italia-Inghilterra su Rai1


(none)

Saranno Stefano Bizzotto e Katia Serra a raccontare, su Rai1, Italia-Inghilterra, la finale di Euro2020, in sostituzione di Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro. Il bordocampo sarà, come sempre, di Alessandro Antinelli, mentre le interviste ai protagonisti verranno gestite da Fabrizio Tumbarello, che sostituirà Aurelio Capaldi. Il collegamento con Wembley inizierà alle 20.30, subito dopo il Tg1, preceduto dall’introduzione di Paola Ferrari, Claudio Marchisio e Luca Toni, nello studio allestito da Raisport sulla terrazza dell’Auditorium RAI del Foro Italico. La coppia Bizzotto-Serra ha già commentato, in questa edizione degli Europei, sei partite, ultima il quarto di finale Repubblica Ceca-Danimarca.

Redazione

Euro2020, Rai1: super weekend con gli Azzurri, Ronaldo e la Roja


Sabato la supersfida Portogallo-Germania, domenica Italia-Galles

(none)

Con la certezza dell’approdo agli ottavi, ma con l’obiettivo del primo posto nel girone A, per garantirsi l’ottavo del 26 giugno a Wembley contro la seconda del gruppo C – obbligatorio non perdere – gli Azzurri di Roberto Mancini torneranno in campo domenica pomeriggio, 20 giugno, alle 18.00, allo Stadio Olimpico di Roma, contro il Galles di Gareth Bale che, invece, dovrà difendere il secondo posto dal tentativo di aggancio della Svizzera, impegnata contemporaneamente a Baku contro la Turchia. Italia-Galles (diretta Rai1, telecronaca di Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro, interviste di Alessandro Antinelli, Aurelio Capaldi e Andrea Riscassi, studio esterno con Enrico Varriale e Claudio Marchisio, presentation con Paola Ferrari, Luca Toni e Marco Tardelli) arriverà in conclusione di un weekend di calcio straordinario, che sabato 19, sempre su Rai1, vivrà, in successione, due momenti tanto appassionanti quanto delicati.
Alle 18.00, in diretta da Monaco di Baviera, con il racconto di Stefano Bizzotto e Katia Serra, per la seconda giornata del gruppo F, la Germania cercherà di riprendersi dallo shock della sconfitta all’esordio contro la Francia, ma di fronte troverà il Portogallo di Cristiano Ronaldo, che con un successo blinderebbe il primo posto nel raggruppamento di ferro dell’Europeo.
Alle 21, invece, nella fornace della “Cartuja”, conclusione del secondo turno per il gruppo E: dopo lo 0-0 all’esordio contro la Svezia per la Roja e la clamorosa sconfitta contro la Slovacchia per Lewandowski e compagni, Spagna-Polonia è già uno spareggio. La telecronaca del match, in diretta da Siviglia, sarà di Dario Di Gennaro e Andrea Agostinelli.

Redazione

CS_Champions League: in esclusiva in chiaro il ritorno dei quarti “PSG-Bayern Monaco”


Martedì 13 aprile, alle ore 21.00, su Canale 5 torna la Champions League. In esclusiva in chiaro, il ritorno dei quarti di finale “Paris Saint Germain-Bayern Monaco”.
 
In diretta dallo stadio Parco dei Principi di Parigi, andrà in scena la super-sfida tra i francesi del fenomeno Mbappè e i campioni d’Europa in carica del Bayern, in una sorta di rivincita della scorsa finale vinta dai tedeschi 1-0. All’andata, in Germania, il PSG si è imposto per 2-3. La telecronaca della partita è affidata a Pierluigi Pardo con il commento tecnico di Massimo Paganin.
 
A seguire, sempre sulla rete diretta da Giancarlo Scheri, “Champions League Live”, post-partita condotto da Alberto Brandi con ospiti in studio Fabrizio Ravanelli, Bernardo Corradi, Sandro Sabatini e Graziano Cesari per tutti i casi da moviola.
 
Il grande calcio prosegue sulle reti Mediaset anche nella giornata di mercoledì 14 aprile, con “Pressing Champions League” alle ore 23.50, su Italia 1.
Le immagini e i gol della due giorni di calcio europeo, con ampie sintesi di “Liverpool-Real Madrid” e “Borussia Dortmund-Manchester City”, sono commentati in studio da Giorgia Rossi, con ospiti Massimo Paganin, Mino Taveri e Graziano Cesari per i casi arbitrali.
 
Inoltre, giovedì 15 aprile, alle 23.30 sul canale 20 spazio a “Pressing Champions League Highlights”, con il meglio delle quattro partite giocate martedì e mercoledì.
 
Tutti gli appuntamenti sono in live streaming su www.sportmediaset.it e sull’app SportMediaset.

Redazione

CS_Con l’Europeo Under21 la Rai è la casa del calcio


Italia-Spagna, via agli Europei Under 21. Formazioni, orario, tv,  calendario partite - Calcio

La fase a gruppi del torneo in esclusiva tra Rai2, RaiPlay e Raisport Ventiquattro partite in una settimana: dal 24 al31 marzo la Rai, in particolare Rai2, RaiPlay e Raisport+HD, saranno la casa del grande calcio internazionale, complice anche la formula particolare del Campionato Europeo Under21, che prevede, appunto una seconda fase, a gruppi, prima di quella finale, in programma tra il 31 maggio e il 6 giugno.
Per qualificarsi alla fase finale, gli “Azzurrini” di Paolo Nicolato dovranno guadagnarsi uno dei primi due posti del girone B, dove sono stati inseriti insieme a Spagna (l’avversaria più pericolosa), i padroni di casa della Slovenia e la Repubblica Ceca, contro cui esordiranno mercoledì 24, alle 17.45 in diretta su Rai2, con  telecronaca di Luca De Capitani e Manuel Pasqual e interviste e bordocampo di Lucio Michieli.
In contemporanea, sempre mercoledì 24 alle 17.45, l’altra partita del girone, Slovenia-Spagna, che andrà in onda in diretta su RaiPlay. Proprio la possibilità di vedere la metà delle partite in diretta esclusiva sulla piattaforma OTT della Rai costituisce la grande novità di questa edizione dell’Europeo Under 21: saranno 12, infatti, i match trasmessi in diretta, in esclusiva, su RaiPlay – e poi in differita su RaiSport+HD, che, invece, ne trasmetterà 9 in diretta.
Nel dettaglio, su RaiPlay andranno in onda, oltre a Slovenia-Spagna, anche Romania-Olanda, mercoledì 24 alle 20.45, Francia-Danimarca, giovedì 25 alle 20.45, Ungheria-Romania (17.45) e Germania-Olanda (20.45) sabato 27, Russia-Francia e Portogallo-Inghilterra, domenica 28 alle 20.45, Olanda-Ungheria (17.45) e Spagna-Repubblica Ceca (20.45) martedì 30 e Danimarca-Russia, Svizzera-Portogallo e Croazia-Inghilterra mercoledì 31 alle 17.45.
Gli Azzurrini, invece, si divideranno tra Rai2, che dopo la prima gara del girone trasmetterà anche l’ultima, contro la Slovenia, martedì 30 marzo in prime time, e Rai1, dove invece andrà in onda il big match Italia-Spagna, in programma sabato 27 alle 21.

Redazzzione

CS_PALLONE D’ORO 2019: LA DIRETTA DELLA CERIMONIA DI PREMIAZIONE


Lunedì 2 dicembre, dalle ore 20.00, il canale tematico free diretto da Marco Costa “20” trasmette in diretta da Parigi la cerimonia di consegna del Pallone d’Oro 2019. La 64esima edizione dell’evento viene commentata da Massimo Callegari e Giorgia Rossi. Inviato nella Capitale francese, Angiolo Radice.

Sono 30 le Stelle che tentano di aggiudicarsi il premio individuale più prestigioso ed ambito del mondo del calcio. I due recordman della classifica sono Lionel Messi, grande favorito per questa edizione, e Cristiano Ronaldo, che ne hanno vinti cinque ciascuno.
Nell’elenco, oltre al fuoriclasse portoghese, altri tre rappresentanti della nostra Serie A: De Ligt, della Juventus e Koulibaly del Napoli.
Per la prima volta nella storia della competizione, il vincitore della scorsa edizione, Luka Modric, non è stato inserito nel gruppo.

La lista completa dei finalisti rivelata da France Football, ideatrice ed organizzatrice del premio, vede in lizza:
Sadio Mané, Sergio Agüero, Frenkie De Jong, Hugo Lloris, Dušan Tadic, Kylian Mbappé, Trent Alexander-Arnold, Donny van de Beek, Pierre-Emerick Aubameyang, Marc-André ter Stegen, Cristiano Ronaldo, Alisson, Matthijs de Ligt, Karim Benzema, Georginio Wijnaldum, Virgil van Dijk, Bernardo Silva, Heung-min Son, Robert Lewandowski, Roberto Firmino, Lionel Messi, Riyad Mahrez, Kevin de Bruyne, Kalidou Koulibaly, Antoine Griezmann, Eden Hazard, Mohamed Salah, Marquinhos, Raheem Sterling e Joao Felix.

Nella stessa serata vengono inoltre assegnati il Pallone d’Oro femminile, il Trofeo Kopa e il Trofeo Yashin, rispettivamente riservati alla migliore calciatrice del Mondo, al miglior Giocatore Under-21 e al miglior Portiere.

L’evento sarà visibile anche in live streaming su “Sportmediaset.it” e sull’app “SportMediaset” (gratuita per tutti i sistemi operativi).

#CANALE5: Ascolti in crescita per “Balalaika”: +57% da inizio competizione


 balalaika

“Balalaika” festeggerà la fine dei Mondiali con una puntata speciale: domenica 15 luglio, al termine della Finale “Francia-Croazia” in onda alle ore 17.00, il programma di Canale 5 chiuderà con una lunga diretta la spettacolare edizione del Mondiale Russia 2018.

Dall’esordio del 15 giugno alla puntata di ieri sera in onda dopo Croazia-Inghilterra (2.613.000 telespettatori, con record di share al 21.25%), il programma di Canale 5 dedicato ai “Mondiali di Russia 2018” ha registrato un trend di ascolti in continua crescita con un incremento di un milione di spettatori pari al +57% da inizio competizione.

Nelle otto puntate dedicate alle fasi finali del Mondiale, il programma condotto da Ilary Blasi e Nicola Savino ha raggiunto picchi di 6.000.000 di spettatori e del 30% di share. 

Redazione

Mondo del calcio sconvolto per la morte improvvisa di Davide Astori capitano della Fiorentina


 

Una domenica caratterizzata da una notizia che ha sconvolto tutta l’Italia, quella di oggi 4 marzo. La scomparsa improvvisa per  un arresto cardiocircolatorio avvenuto nella notte della vigilia della partita di campionato con l’Udinese del capitano della Fiorentina, Davide Astori, ha colpito non solo il mondo del calcio e dello sport ma l’opinione pubblica tutta.  Tante le manifestazioni di cordoglio giunte ai familiari dello sfortunato giocatore che aveva compiuto 31 anni un mese fa.

Al momento del decesso Davide Astori  si trovava nell’albergo La di Moret in ritiro con la squadra in vista della partita con l’Udinese. Del dramma si sono accorti i compagni chenon vedendolo arrivare all’appuntamento per la colazione, si sono subito preoccupati, poiché era sempre il primo a presentarsi. Dopo qualche minuto di attesa sono andati a cercarlo nella sua stanza dove alloggiava da solo, per primo  il massaggiatore e poi gli altri compagni di squadra e anche il personale dell’albergo, trovandolo senza vita.

Davide Astori lascia la compagna Francesca Fioretti, ex protagonista della nona edizione del Grande Fratello nel 2009 conosciuta nel 2013 e la loro  bimba di due anni.

La serie A si ferma in segno di lutto. E un minuto di raccoglimento su tutti i campi di calcio dove si gioca oggi e domani è stato  disposto in ricordo  di Davide Astori dal commissario straordinario della Figc, Roberto Fabbricini, d’intesa con il presidente del Coni, Giovanni Malagò. «La Federcalcio, rappresentando il sentimento dei dirigenti, dei tecnici e del personale che in tanti anni hanno conosciuto e apprezzato Davide nel suo percorso con le Nazionali, esprime il proprio cordoglio alla famiglia Astori».

Il Comune di Firenze ha proclamato il lutto cittadino in occasione dei funerali di Davide Astori.

Redazione

 

13/11/2015 – 20:45 RAI1: BELGIO-ITALIA Amichevole di lusso per la Nazionale di Conte


biSerata di grande calcio venerdì sera sulle reti Rai. L’Italia di Antonio Conte affronta in amichevole a Bruxelles il Belgio di Marc Wilmots. Saranno le voci di Alberto Rimedio e Giovanni Trapattoni a raccontare le emozioni della partita a partire dalle 20.45, supportati dagli interventi a bordo campo di Luca De Capitani. Dalle 20.30 su Rai1 e RaiHd (canale 501dtt) ampio pre partita condotto da Andrea Fusco. Al termine della gara spazio alle interviste ai protagonisti del match ai microfoni di Sabrina Gandolfi e Amedeo Goria

by Ponyo

Per gli amanti del calcio tutte le amichevoli Inter e Milan estive in esclusiva su Premium Sport


premium sport

Premium Sport” è il nuovo canale sportivo in onda 24 ore su 24 in alta definizione su Mediaset Premium : informazione in tempo reale sugli eventi sportivi di tutto il mondo, sette notiziari al giorno, approfondimenti, speciali, magazine inediti e la partita “top” di ogni turno di Champions League e Serie A.

Per tutto il precampionato, Premium Sport trasmetterà in esclusiva assoluta, in diretta e in alta definizione tutte le amichevoli di Inter e Milan. I match estivi delle due squadre milanesi non saranno visibili su nessun’altra emittente pay.

Dopo “Milan-Alcione” della settimana scorsa, i rossoneri guidati da Sinisa Mihajlovic sono tornati  in campo oggi, allo stadio “Chinetti” di Solbiate Arno (Varese), per sfidare il Legnano: fischio d’inizio alle ore 18.00, in esclusiva assoluta su Premium Sport.
Domani mercoledì 15 luglio, tocca ai nerazzurri di Roberto Mancini, impegnati contro il neopromosso Carpi, in esclusiva assoluta su Premium Sport alle ore 18.00, da Riscone di Brunico.

Ecco il programma delle amichevoli estive di Inter e Milan, in esclusiva su Premium Sport:

  • Milan-Legnano: martedì 14 luglio, ore 18.00
  • Inter-Carpi: mercoledì 15 luglio, ore 18.00
  • Lione-Milan: sabato 18 luglio, ore 20.45
  • Inter-Bayern Monaco: martedì 21 luglio, ore 14.00
  • Milan-Inter: sabato 25 luglio, ore 14.00
  • Inter-Real Madrid: lunedì 27 luglio, ore 14.00
  • Milan-Real Madrid: giovedì 30 luglio, ore 14.00
  • Galatasaray-Inter: giovedì 2 agosto, ore 21.00
  • Inter-Athletic Bilbao: sabato 8 agosto, orario da definire
  • Inter-AEK Atene: domenica 16 agosto, orario da definire

Inoltre, ad agosto, i match del Milan in Audi Cup e il Trofeo Tim, che oltre ai rossoneri vedrà impegnati l’Inter e il Sassuolo, saranno trasmessi in esclusiva su Italia 1.

by Ponyo