Claudio Baglioni

CLAUDIO BAGLIONI raddoppia all’ARENA DI VERONA, sold out la data del 15 settembre, si aggiunge la data del 14 settembre per il rivoluzionario evento live con palco AL CENTRO e tutti i posti numerati!


Claudio Baglioni_ph Alessandro Dobici_b (1)

Il 2018 celebra mezzo secolo di storia della musica italiana

ARENA DI VERONA:

CLAUDIO BAGLIONI RADDOPPIA

LA DATA DI SABATO 15 SETTEMBRE

È GIÀ SOLD OUT IN 10 GIORNI!

A GRANDISSIMA RICHIESTA

SECONDA DATA

VENERDÌ 14 SETTEMBRE

PER IL

RIVOLUZIONARIO EVENTO LIVE

CON PALCO AL CENTRO

E TUTTI I POSTI DELL’INTERO ANFITEATRO NUMERATI

image001 (4)

CLAUDIO BAGLIONI ALL’ARENA DI VERONA È SOLD OUT: BIGLIETTI ESAURITI IN SOLI 10 GIORNI! A grandissima richiesta, si raddoppia: nuova data VENERDÌ 14 SETTEMBRE.

IL RIVOLUZIONARIO EVENTO LIVE – per la prima volta, l’anfiteatro veronese ospiterà un concerto con il PALCO AL CENTRO e TUTTI I POSTI NUMERATI – RADDOPPIA. A sabato 15 settembre, infatti – prima data annunciata –  si aggiunge un secondo appuntamento: venerdì 14 settembre.

Per ben due sere, dunque, uno degli spazi d’arte e per l’arte più belli del mondo, si stringerà intorno a Baglioni, al suo super-gruppo e a una grande orchestra, per una epocale prima volta musicale, artistica e scenografica.

Biglietti disponibili per la nuova data in prevendita esclusiva per gli iscritti al Fan Club, dalle ore 11.00 di mercoledì 21 febbraio. Dalle ore 11.00 di giovedì 22 febbraio, invece, i biglietti saranno disponibili su TicketOne.it e dalle ore 11.00 di lunedì 26 febbraio nei punti vendita e nelle prevendite abituali (info su www.fepgroup.it).

I due rivoluzionari concerti all’ARENA DI VERONA segneranno il grande ritorno sulle scene live di CLAUDIO BAGLIONI, prima che i concerti di AL CENTRO TOUR lo vedano protagonista nelle più importanti ARENE INDOOR d’Italia dove, grazie al palco al centro, il pubblico, disposto a 360 gradi, avrà la possibilità di ripercorrere insieme al cantautore mezzo secolo di indimenticabili successi.

Queste le date del tour AL CENTRO (prodotto e organizzato da F&P Group): 16 e 17 ottobre al Nelson Mandela Forum di FIRENZE, 19 e 20 ottobre al Pala Lottomatica di ROMA, 23 e 24 ottobre al Pala Prometeo di ANCONA, 26 e 27 ottobre al Mediolanum Forum di MILANO, 2 e 3 novembre al Pal’Art Hotel di ACIREALE (CT), 6 e 7 novembre al Pala Florio di BARI, 10 e 11 novembre al Pala Sele di EBOLI (SA), 13 e 14 novembre all’Unipol Arena di BOLOGNA, 16 e 17 novembre alla Kioene Arena di PADOVA, 20 e 21 novembre al Pala George di MONTICHIARI(BS), 23 e 24 novembre al Pala Alpitour di TORINO.

RTL 102.5 è radio partner del tour.

50 anni vissuti in musica, 60 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Sono i numeri essenziali di una carriera unica e irripetibile: quella di CLAUDIO BAGLIONI, musicista, autore, interprete, che, dalla fine degli anni Sessanta a oggi, è riuscito a conquistare una generazione dopo l’altra, grazie a un repertorio pop, melodico e raffinato, nel quale ha saputo fondere canzone d’autore e rock, sonorità internazionali, world music e jazz, rivoluzionando il concetto stesso di performance live – il primo a inaugurare la stagione dei grandi raduni negli stadi e ancora il primo, nel 1996, a “far scomparire il palco” e portare la scena al centro delle Arene più importanti e prestigiose d’Italia – in ambito musicale, sociale e televisivo.

 

Redazione

ORNELLA VANONI RICEVE IL “BAGLIONI D’ORO” LEI IRONIZZA IN UN POST… “LA VECCHIETTA SA ANCORA CANTARE..”


ornellavOrnella Vanoni al #Sanremo di Baglioni, presente con il brano Imparare ad amarsi ha conquistato il pubblico con la sua eleganza e il pubblico più giovane del web diventando un idolo social per tutta la serata  con la  battuta “Questo è il premio di…?” pronunciata  nella serata finale del Festival nel momento jn cui le è stato consegnato il premio “Sergio Endrigo” per la migliore interpretazione.

Non solo, su Instangram poi il giorno dopo la chiusura del Festival ha pubblicato una foto che la ritrae con una statuina in mano. E’ il premio “Baglioni d’oro” che le è stato tributato dai suoi colleghi che hanno votato il suo brano come il migliore del Festival.

Questi i suoi ringraziamenti, ironici ma… non troppo:

Ringrazio i miei colleghi per la votazione del Baglioni d’oro, così non lo dimenticherò più, lo avrò sempre davanti. Non credo che sia d’oro ma è dorato. Grazie a tutti voi e al Festival perché ho dimostrato che la vecchietta sa ancora cantare, chi diceva ‘ma chissà se ce la fa’, no! Io sto benissimo nella voce, nel cuore, nella mente e nel fisico”.

Redazione

CLAUDIO BAGLIONI: nota informativa su donazione 700.000 euro


 

Claudio-Baglioni

Abbiamo ricevuto la seguente nota informativa che precisa quanto segue :

“In relazione a quanto riportato da alcuni organi di informazione, con riferimento alla donazione di 700mila euro da parte di Claudio Baglioni alla popolazione delle zone terremotate del Centro Italia, si precisa che tale donazione è stata effettuata grazie al concerto-evento “Avrai”, tenutosi a dicembre 2016 presso l’Aula Paolo VI in Vaticano, e avvenuta nel 2017.

Grazie al concerto-evento “Avrai”, Claudio Baglioni e la Fondazione O’Scia’ ONLUS hanno raggiunto l’obiettivo straordinario della raccolta di un milione e mezzo di euro per i bambini di Bangui – capitale della Repubblica Centrafricana – e per i bambini italiani delle zone terremotate del Centro Italia”.

Redazione

LAURA PAUSINI SUL PALCO DELL’ARISTON PER LA FINALE DI #SANREMO2018


 

laura-pausini

E’ certo…Laura Pausini sarà presente sul palco dell’Ariston per la finale del Festival di Sanremo di Claudio Baglioni.  Il suo arrivo  al Teatro è stato ripreso dalle telecamere di Sabato Italiano il programma in onda su RaiUno   e condotto da Eleonora Daniele. La Pausini all’ingresso dell’Ariston è scesa dall’auto sulla quale viaggiava e dopo aver fatto aprire i cancello si è concessa ai fan assiepati davanti all’ingresso da molte ore.  Al suo seguito anche il papà di Laura, che ai microfoni di Rai Uno ha dichiarato:“Sta molto meglio, fino a 3 giorni fa non parlava. Non è al massimo ma qualcosa di grande farà, come sempre. Io sono sempre dietro di lei. … però ci devo essere sempre. Almeno se ha qualche problema sa dove trovarmi”. 

Laura Pausini doveva essere ospite d’onore nella prima serata del Festival, quella di martedì, ma a causa di una laringite non ha potuto presenziare, ma grazie a “tutto il cortisone di Ravenna e allo slittamento della registrazione di X Factor Spagna” finalmente Laura Pausini stasera sarà a Sanremo come da lei stessa annunciato sui social e poi da Baglioni in conferenza stampa e dalla Hunziker in diretta.

Redazione

Paddy Jones, chi è la nonnina che balla dello Stato Sociale che ha sorpreso l’Ariston


nonnina«Una vita in vacanza, una vecchia che balla, niente nuovo che avanza», canta Lo Stato Sociale sul ritornello di Una vita in vacanza. E sul palco compare un coppia di ballerini abbastanza insolita, Nicko Espinosa, hanno vinto l’edizione spagnola di Tu sì que vales nel 2009, si sono esibiti a Britain’s Got Talent e pure a casa nostra  a Tu sì que vales nel 2017 davanti a Maria De Filippi. Ma la ballerina, una signora con l’abito lungo con le paillettes e i capelli bianchi, altri non è  che l’83enne Paddy Jones (compirà 84 anni a luglio ndr): una ballerina inglese di salsa, conosciuta per essere attualmente detentrice del Guinness dei Primati come la danzatrice più anziana di salsa acrobatica. Lo Stato Sociale con la loro canzone e la corografia che l’ha accompagnata si sono sicuramente distinti per originalità ottenendo consensi da parte della giuria demoscopica,  piazzandosi nella fascia blu e quindi tra i cantanti più graditi al pubblico.

Redazione

ALICE CAIOLI Stasera sul palco del 68° Festival di Sanremo in gara nella sezione Nuove Proposte con il brano “Specchi Rotti”


Stasera, mercoledì 7 febbraio, la giovane cantautrice Alice Caioli si esibirà sul palco dell’Ariston con il brano “Specchi Rotti”, in gara alla 68ª edizione del Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte, e per l’occasione a dirigere per lei l’orchestra sarà il Maestro Massimo Morini. 

 
Per la sua partecipazione al Festival di Sanremo, Alice indosserà abiti dello stilista siciliano Gianluca Alibrando, calzature del Megastore Tuttoscarpe di Giardini Naxos e occhiali Liò.
Firmata dalla stessa Alice Caioli insieme a Paolo Muscolino, che ne ha anche curato la produzione, la canzone è un’intensa ballad dal forte impatto melodico, ricca di suggestioni elettroniche e dal sapore r’n’b. Il video è visibile a questo link

Il brano scelto dalla Commissione capitanata dal Direttore Artistico Claudio Baglioni, parla di lei e del proprio vissuto in relazione al mancato rapporto con il padre. Una finestra come portale attraverso cui mettersi in contatto con la figura paterna. “Specchi rotti” è la metafora della discrepanza tra la percezione di se’ allo specchio in una visione intatta, solida e perfetta e quella che è invece la vera essenza, spesso frammentata e a pezzi.

Etichetta: Round 35/Warner Music – Edizioni: Round 35/Bz Records

Produzione: Paolo Muscolino Orange Italy

BIO
Alice Caioli ha 22 anni è siciliana ed abita ad Acquedolci (Me). Inizia ad appassionarsi al mondo della musica all’età di 12 anni a seguito del divorzio dei genitori. Attraversa un’infanzia difficile ma fortunatamente l’amore per la musica la aiuta nelle scelte di vita non facendole intraprendere strade sbagliate. Nel 2010 partecipa alla prima edizione di “IO CANTO“. Nel 2013 partecipa al provino per X-FACTOR arrivando fino ai bootcamp. Negli anni successivi decide di perfezionare la sua tecnica studiando presso un’accademia di canto a Roma dove inizia a scrivere i suoi primi brani. É il 2017 Alice si iscrive ad Area Sanremo dove vincendo, si guadagna la partecipazione al 68° Festival di Sanremo nella Categoria Nuove Proposte, con il brano “Specchi Rotti”. Attualmente sta lavorando al disco con il produttore Davide Maggioni (già a Sanremo con Bobby Solo e Little Tony, Antonio Maggio, Chiara Dello Iacovo) in collaborazione con gli autori Andrea Maestrelli Francesco Guasti.

SANREMO2018: INCURSIONE SUL PALCO ALL’INGRESSO DI FIORELLO – STANDING OVATION PER IL DUETTO “E TU” – VIDEO


 

 

E’ accaduto al Festival di Sanremo poco prima che Fiorello salisse sul palco:  Uno sconosciuto è salito sul palco del Teatro Ariston sostenendo:

É due mesi che cerco un contatto con il procuratore della Repubblica e con il Sindaco di Sanremo

Tempestivo l’intervento della  sicurezza  per allontanare l’intruso e pronto anche  l’intervento di Fiorello che ha cercato di sdrammatizzare il momento ironizzando con “No, voglio fare il Pippo Baudo della situazione”.  L’episodio si è svolto in  pochi secondi, che sono  tuttavia bastati per scatenare i commenti sull’accaduto su twitter  ma senza influire  minimamente sull’atteso show di Fiorello che si è svolto regolarmente e culminato nel duetto con Baglioni  a fargli da  spalla sul brano “E Tu” (dedicata da Fiorello ironicamente ad Antonio Ricci con chiaro riferimento alla recente polemica https://wp.me/p2K1pn-rLz )  che ha conquistato il pubblico tutto in piedi ad applaudire.

Redazione

#SANREMO RISPONDE ALL’APPELLO DI MALGIOGLIO E DEDICA UN “PREMIO SPECIALE” A MILVA


Cristiano Malgioglio ha vinto la sua battaglia. Il noto cantautore aveva fatto un appello alla direzione generale, al direttore di Rai1 Teodoli e naturalmente a Baglioni perchè fosse” dedicato” un premio speciale a Milva motivando la richiesta non solo perchè la ‘pantera di Goro“, così era chiamata, ha portato   la canzone italiana nel mondo, ha lavorato con i più grandi, da Morricone a Theodorakis, si è esibita nei teatri più importanti del mondo, ma e soprattutto perchè  è stata la donna che ha fatto in assoluto più festival di tutte.

Malgioglio, tra l’altro, si era offerto di ritirare il premio per lei e in alternativa aveva prospettato la possibilità che a ritirare il premio fosse la figlia dell’artista Martina Corgnati, considerato che Milva  si è ritirata dal mondo musicale e dalla vita “pubblica” per problemi di salute.

«Sono contento e sono commosso: la mia grande battaglia è stata vinta», ha dichiarato Cristiano Malgioglio a TV Sorrisi e Canzoni: «Ho sentito Milva al telefono. Ed è stata un’immensa gioia anche per lei, un’artista assoluta che ha una brillante carriera internazionale, tra teatro con le sue interpretazioni di Brecht, e la musica — prosegue Malgioglio ribandendo poi le motivazioni del suo appello —. La cosa davvero bella ed emozionante è che sul palco a ritirare il premio ci sarà Martina Corgnati, la figlia di Milva. Sarà molto tenero ed è giusto che succeda tutto all’Ariston, perché Milva, la “pantera di Goro”, detiene il record di Festival».

Redazione

Antonio Ricci risponde ai fan di Baglioni: “…Piuttosto la morte che l’accocolamento”.


Dopo le parole piuttosto “forti” di  Antonio Ricci, il papà di Striscia la Notizia  all’indirizzo di Claudio Baglioni,  cantautore romano e direttore artistico del Festival di Sanremo 2018 (che prende il via proprio stasera 6 febbraio a partire dalle 21,00 su Rai1 ndr), che per tutta risposta ha dichiarato di non avere tempo per le polemiche, i fan dell’amato artista hanno lanciato una petizione sul sito change.org pretendendo le scuse del papà del tg satirico_ “Caro signor Ricci, tutti conosciamo bene la sua ironia, ma c’è un limite a tutto e la invitiamo a chiedere UFFICIALMENTE SCUSA a Claudio Baglioni Uomo, Artista e alla sua Arte“.

Per tutta risposta Ricci per nulla impressionato nè pentito ha rincarato la dose:

Avete fatto una petizione per chiedermi di rivolgere le mie scuse al grande poeta. Penso piuttosto che l’autore di un verso osceno come ‘Accoccolati ad ascoltare il mare’ debba chiedere lui perdono all’intera Italia. Io proprio non ce la faccio ad accoccolarmi con voi, neppure con una pistola puntata alla tempia. Piuttosto la morte che l’accocolamento”.

Redazione

06/02/2018 – #RAI1: 68° FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA In diretta dal Teatro Ariston di Sanremo comincia il Festival di Claudio Baglioni –


Cinque prime serate in diretta su Rai1 e Radio2 dal Teatro Ariston dal 6 al 10 febbraio, arricchite dalla presenza di grandi ospiti, come Rosario Fiorello e Laura Pausini nella prima serata e, tra gli altri, James Taylor, Sting con Shaggy, Biagio Antonacci e i Negramaro. In gara, venti i Campioni e otto le Nuove Proposte. Conduce il Direttore Artistico Claudio Baglioni, affiancato da Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino. 
Il Festival di Sanremo è scritto da Martino Clericetti, Pietro Galeotti, Ermanno Labianca, Massimo Martelli, Guido Tognetti, Paola Vedani. Massimo Giuliano è il  consulente musicale del Direttore Artistico.
La regia è di Duccio Forzano e la scenografia è affidata a Emanuela Trixie Zitkowsky.
Redazione