comunicato stampa

CS_LA SETTIMA NOTA 2020 DIVENTA REALTÀ: ECCO I DIECI FINALISTI


LA SETTIMA NOTA  - con firma.jpg

Fabio Cardullo, Mario Marco Farinato, Emiliano Negro con Bob Morelli, The Uncles, Aram & Sona, Alessandro Centolanza, Filippo Marsciani, Valentino Prato, Francis-Q (ovvero Francesco Garau), Luca Fogliati: ecco i protagonisti della prima compilation de “LA SETTIMA NOTA 2020”, tratti dalla rassegna omonima dedicata alla musica d’autore, ideata e prodotta dalla label milanese LONG DIGITAL PLAYING SRLS EDIZIONI MUSICALI.

Nonostante il lockdown, le contrarietà geo-sanitarie e gli ostacoli generati dalla situazione economica del momento, la casa discografica ha mantenuto la parola e i nervi saldi, portando a termine il progetto. Sotto la guida attenta e sorvegliata di Lucilla Corioni, responsabile organizzativa dell’intero progetto e storica PR dell’etichetta, i giorni 27 e 28 giugno verranno registrate le 10 canzoni scelte da un’iniziale gruppo di 100, divenute 36 e infine 12.

Bonaffini – amministratore unico del gruppo – ha dichiarato che è stata una scelta difficilissima.

“La bellezza dei brani e la bravura degli artisti mi hanno messo in seria difficoltà, tanto più che ho voluto avvalermi della consulenza e dell’opinione di addetti ai lavori esterni alla nostra azienda per decidere in tempi rapidi. Io li avrei messi tutti e 36! Poi, però la scelta è ricaduta su quelli più vicini alla linea, più adattabili ad un progetto unplugged che, anche semplicemente con due voci e una chitarra, sono in grado di dare il via a questo laboratorio discografico con almeno 10 rappresentanti. Poi, si vedrà. Non è detto che non si decida, se ci saranno mezzi, riscontri e soddisfazioni, di realizzarne almeno un’altra. Alcuni ad esempio che avrei voluto scegliere, sarebbero stati sacrificati perché per le loro canzoni necessita una base, un’orchestra o comunque una band. In questo momento, sia per ragioni editoriali ma anche di semplificazione strutturale, i partner economici e co-investitori hanno indicato la strada più immediata: già troppo tempo è andato perso, è ora di correre e di cominciare. Poi, lo ripeto. Se funziona, sarà solo l’inizio.”

Ma facciamo qualche passo indietro.

LA SETTIMA NOTA nasce nel 2015 come convention annuale di LC COMUNICAZIONE, marchio creato da Bonaffini e Corioni, per assegnare riconoscimenti prestigiosi ad artisti storici della musica popular italiana. Quello più significativo, annuale, va alla Carriera di artisti come Ernesto Bassignano, Marta e Marco Ferradini, Luisa Corna, Mimmo Cavallo, ai quali viene consegnata una scultura in vetro personalizzata realizzata da Raffaele Darra.

Nel 2019, l’idea – nata in collaborazione la Zanetti Studios Srl di Milano (società di comunicazione strategica) – di trasformare il Premio e la Convention in gara, o meglio, in una selezione destinata a far emergere 10 artisti, interpreti e autori.

Tra la fine del 2019 e il 2020 avvengono le selezioni, presso gli studi milanesi delle due società, di ben 100 iscritti. 36 i convocati, dai quali avrebbero dovuto uscirne i 10 artisti che si sarebbero esibiti di diritto dal vivo alla serata finale (prevista presso il Teatro Verdi di Buscoldo di Curtatone di Mantova, per il 4 aprile 2020): a quel punto il LOCKDOWN!

“Quando sembrava tutto finito, che la cosa non si sarebbe potuta fare, Bonaffini e Zanetti hanno scommesso sui social e sulla via digitale, dando vita al portale www.nuovaclassica.it, come mezzo di promozione per gli artisti candidati alla finale. L’idea è stata fondamentale, per fare in modo che l’intero progetto non cadesse nel nulla, come è successo purtroppo per tanti eventi” continua Lucilla Corioni, spiegando la cronistoria complessa dell’iniziativa.

“Quindi – continua Bonaffini – la soluzione strategica definitiva: il coinvolgimento del produttore discografico Alberto Grizzi e dell’associazione del quale lui è Presidente (LS STUDIO di Mantova) e di Globus Television (web tv) ha cambiato forma al progetto, lasciando intatto il contenuto. 

Il 27 e il 28 giugno i 10 finalisti verranno convocati per una registrazione live unplugged in studio, sia del brano da pubblicare nella playlist (o compilation) sia da divulgare attraverso le puntate della web tv. Nelle settimane successive, verrà indicata una data di pubblicazione ufficiale della trasmissione e della raccolta discografica”

La partnership del progetto è composta da LONG DIGITAL PLAYING SRLS EDIZIONI MUSICALI, LS STUDIO DI REGISTRAZIONE AUDIOVISIVA, ZANETTI STUDIOS SRLS (nuovaclassica.it), GLOBUS TELEVISION, mentre lo staff operativo è strutturato nel seguente modo: Luca Bonaffini (produzione discografica), Alberto Grizzi (regia audio), Andrea Gattuso (coordinazione artistica), Lucilla Corioni (responsabile organizzativa), Giacomo Bottarelli (regia video).

Conclude Bonaffini “Tra i dieci verrà scelto un progetto che diventerà un album di sette brani, come vuole la tradizione scaramantica e numerica della nostra piccola label e, nel cassetto della mia mente, si nasconde la voglia di realizzarne anche più di uno. Comunque intanto partiamo.”

Un’operazione davvero controcorrente quella di Bonaffini & friends che, per l’iscrizione al concorso non ha chiesto alcuna quota e che, per facilitare la partecipazione degli artisti e degli autori alla compilation, a sorpresa, ha anche tolto l’obbligo di cessione delle edizioni del brano alla casa discografica, così che gli autori potranno averlo libero in caso di offerte da altri editori.

“Sì. Ci avevo pensato durante le selezioni, perché le domande dei ragazzi erano colme di ansia e di paura, come accadeva a me agli esordi; il lockdown mi ha offerto lo spunto per aggiungere una nota ulteriore di fiducia e di coraggio ai partecipanti che, oltre a partecipare alle registrazioni completamente finanziate da noi, non avranno alcun obbligo editoriale.  Saranno loro, se vorranno, a chiederci di entrare nel nostro catalogo, se la riterranno cosa utile per il loro percorso”.

Redazione

CS_Calendari live degli artisti, che hanno subito variazioni alla luce dei recenti avvenimenti e delle vigenti disposizioni ministeriali.


Di seguito i calendari live degli artisti, che hanno subito variazioni alla luce dei recenti avvenimenti e delle vigenti disposizioni ministeriali:

FRANCESCO DE GREGORI – “DE GREGORI & BAND LIVE –THE GREATEST HITS” (tour nei club)

16 aprile al VOX CLUBdi Nonantola di MODENA (recupero del concerto del 5 marzo)

18 aprile alla SUPERSONIC ARENAdi S.Biagio di Callalta di TREVISO (recupero del concerto del 6 marzo)

06 maggio all’ALCATRAZdi MILANO (recupero del concerto del 10 marzo)

08 maggio alla CASA DELLA MUSICAdi NAPOLI (recupero del concerto del 21 marzo)

09 maggio all’ATLANTICO LIVEdi ROMA (recupero del concerto del 20 marzo)

È ANNULLATO IL TOUR NEI CLUB D’EUROPA E USA.

LE VIBRAZIONI – “LE VIBRAZIONI IN ORCHESTRA DI BEPPE VESSICCHIO

16 aprile al TEATRO EUROPAUDITORIUM di BOLOGNA

17 aprile al TEATRO COLOSSEO di TORINO     

20 aprile all’AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA di ROMA     

03 maggio al TEATRO NAZIONALE CHEBANCA! di MILANO (recupero del concerto dell’8 aprile)

05 maggio al TEATRO TEAM di BARI (recupero del concerto del 25 marzo)

06 maggio al TEATRO RENDANO di COSENZA (recupero del concerto del 23 marzo)

07 maggio al TEATRO AUGUSTEO di NAPOLI (recupero del concerto del 2 aprile)

16 maggio al TEATRO GEOX di PADOVA (recupero del concerto del 3 aprile)

18 maggio al TEATRO IMPERO di MARSALA (TRAPANI) (recupero del concerto del 18 marzo)

19 maggio al TEATRO GOLDEN di PALERMO (recupero del concerto del 17 marzo)

20 maggio al TEATRO METROPOLITAN di CATANIA (recupero del concerto del 19 marzo)

26 maggio al TEATRO TUSCANYHALL di FIRENZE (recupero del concerto del 7 aprile)

RAF TOZZI

16 maggio al NUOVO TEATRO CARISPORT di CESENA (recupero del 7 marzo)

17 maggio al TEATRO VERDI di FIRENZE (recupero dell’8 marzo)

20 maggio all’ TEATRO EUROPAUDITORIUM di BOLOGNA (recupero del 02 marzo)

MODÀ – “TESTA O CROCE TOUR 2020

02 ottobre al PALACATANIA di CATANIA (recupero concerto del 6 marzo)

03 ottobre al PALACATANIA di CATANIA (recupero concerto del 7 marzo)

06 ottobre al PALASPORT di REGGIO CALABRIA (recupero concerto del 17 marzo)

09 ottobre al PALAFLORIO di BARI (recupero concerto del 13 marzo)

10 ottobre al PALAFLORIO di BARI (recupero concerto del 14 marzo)

13 ottobre al PALASELE di EBOLI (SA) (recupero concerto del 10 marzo)

12 dicembre al PALAZZO DELLO SPORT di ROMA (recupero concerto del 20 marzo)

18 dicembre al MEDIOLANUM FORUM di ASSAGO (MI) (recupero concerto del 28 marzo)

19 dicembre al MEDIOLANUM FORUM di ASSAGO (MI) (recupero concerto del 29 marzo)

GIUSY FERRERI – “GIUSY FERRERI LIVE 2020

Il tour “Giusy Ferreri Live 2020” (la cui partenza era prevista per il 2 marzo da Milano) è RIMANDATO a data da destinarsi.

da Parole e Dintorni

Estate: dalle “Tre parole” di Valeria Rossi alla tequila della Bertè !


ros

Estate 2001 : primo vero tormentone degli anni 2000 è stato senza dubbio “Tre parole” di Valeria Rossi. “Sole, cuore e amore” divennero gli ingredienti ideali per la soundtrack dei nostri tuffi al mare, le cene all’aperto e magari chissa’ di qualche avventurina vacanziera. Ritornello che suonava come una sorta di mantra scaramantico per accogliere con positività questo millennio cosi’ temuto e sul quale nei secoli precedenti tanto si era scritto e romanzato a tal punto da paventare una possibile “fine del mondo”: Certo gli episodi internazionali di terrorismo e la crisi economica ci hanno buttato in un clima di tensione e precarietà , ma non c’è estate in cui non rincorriamo, attraverso la musica, note di speranza, di leggerezza.

Perchè la musica, come poche altre forme d’arte, esorcizza e allontana il buio, il vuoto, le paure. Anche quest’anno quindi si spendono fiumi di parole e inchiostro (virtuale) per eleggere, individuare il tormentone dei nostri giorni di insopportabile afa.

Sara’ “Jumbo” dell’immancabile Giusy Ferreri, “Mambo salentino” dei Boomdabash con Alessandra Amoroso, “Calipso” di Sfera Ebbasta, Mahmood & Fabri Fibra o magari la sorprendente “Magari muori” di Romina Falconi ? “Tequila e San Miguel” di Loredana Berte’ o “Arrogante” di Irama ?
Inutile negarlo, qui si tifa “la Bertè”, per la sua storia, il suo percorso umano e aristico, per il coraggio e la tenacia di rinascere sempre senza voltarsi troppo a guardare le proprie cicatrici, per quell’intramontabile carisma di donna vera, libera.
Ecco il nostro tormentone 2019 non è la sua canzone in quanto tale, ma come l’ennesima tappa di un viaggio senza luna, sebbene da 40 anni provi a bussarle senza tregua.

[C.S.] LAURA PAUSINI: sabato 15 dicembre a MILANO incontra i fan in un evento straordinario per festeggiare l’uscita della special edition “FATTI SENTIRE ANCORA”… e non solo!


LAURA PAUSINI

Laura Pausini (3) b 

SABATO 15 DICEMBRE A MILANO

INCONTRA I FAN IN UN EVENTO STRAORDINARIO

per festeggiare la vittoria del quarto LATIN GRAMMY AWARD,

l’annuncio del tour negli stadi con BIAGIO ANTONACCI che partirà il 26 giugno 2019

l’uscita della special edition “FATTI SENTIRE ANCORA”!

LAURA PAUSINI è pronta a festeggiare con i suoi fan la vittoria del quarto Latin Grammy Award, con l’album “Fatti sentire”, l’annuncio del nuovo imperdibile tour negli stadi con Biagio Antonacci e l’uscita della special edition “Fatti sentire ancora”… con un evento straordinario che si terrà sabato 15 dicembre al Mondadori Megastore di Piazza Duomo a Milano!

Sarà un’occasione unica che coinvolgerà migliaia di fan per celebrare l’artista italiana più premiata nel mondo… e non mancheranno le sorprese!

L’evento avrà inizio alle ore 16.00 e terminerà alle ore 20.00. Al momento del firmacopie, potranno accedere tutti coloro che hanno acquistato “FATTI SENTIRE ANCORA – The Magazine Edition”, secondo le modalità indicate qui:

https://eventi.mondadoristore.it/it/event/2018/12/15/laura-pausini-festeggia-il-suo-quarto-latin-grammy-e-luscita-di-fatti-/6479/.

 

Redazione

[COMUNICATO STAMPA] E’ nata Musplan.com piattaforma per il booking di live music emergente


È nata Musplan.com, la piattaforma digitale e social che porta nuova linfa vitale al settore della musica emergente dal vivo, in modo innovativo, creando interazioni semplici e personalizzate tra artisti, promoter ed i live club o i festival. Completata la registrazione su Musplan, si entra a far parte di una community in cui ogni membro ha la propria pagina personale dove mettere in vetrina le proprie esperienze e caratteristiche artistiche e professionali. Ed è possibile collegarsi e comunicare con altri utenti registrati (in modo sicuro e privato) per organizzare eventi dal vivo “su misura”, in base alle proprie esigenze.
I promoter possono creare una proposta di evento live, associandolo un live club, od un festival, e dove oltre a definirne tutte le caratteristiche salienti, potrà invitare e selezionare gli artisti piu’ in linea con la proposta dell’evento.
Gli artisti potranno creare il proprio live tour in modo semplice ed economico, rispondendo alle proposte dei promoter o contattando e proponendosi spontaneamente ai promoter ed ai live club più adatti alle esigenze e caratteristiche ad esempio: secondo il proprio genere musicale, la distanza geografica ed il corrispettivo per la prestazione.
Facilitiamo il processo di trasformazione del settore musicale emergente, oggi in forte crescita. Semplificando i passaggi tradizionalmente richiesti per l’organizzazione degli eventi, si possono evitare infinite intermediazioni, ed aumentare il numero di performance effettuate. È un’importante vetrina per farsi conoscere e lavorare in maniera più trasparente e rapida. La piattaforma coadiuva anche la promozione dei live, anche grazie ad un algoritmo che da maggiore visibilità agli artisti più attivi e più apprezzati dal pubblico dei propri concerti dal vivo. Inoltre Musplan aiuta sia gli artisti che i promoter (ma anche i fan) durante la fasi ricerca, suggerendo le proposte più in linea con le proprie aspettative.
Musplan è una fonte di idee ed innovazione al servizio degli artisti e degli attori del settore della musica emergente, creando soluzioni semplici ed intuitive.
Sei pronto ad entrare anche tu nella nuova era musicale? Non attendere oltre, registrati adesso e prova Musplan, è gratuito!

Redazione

[COMUNICATO STAMPA] 19/12/2018 – 21:20 #RAI2: GUARDA… STUPISCI Arbore torna in tv con Frassica e Delogu per una lezione sulla canzone umoristica napoletana


Il 12 e 19 dicembre in prima serata su Rai2 torna Renzo Arbore con un nuovo programma dal titolo “Guarda… Stupisci” (sottotitolo: Modesta e Scombiccherata Lezione sulla Canzone Umoristica Napoletana).
Sulla scia del grande successo di “Indietro tutta 30 e l’ode”, dello scorso anno, il fortunato trio Arbore, Frassica, Delogu ha trasferito la loro aula universitaria, disegnata da Alida Cappellini e Giovanni Licheri, nel centro di produzione Rai di Napoli, dove illustreranno alle nuove generazioni il grande repertorio della canzone umoristica napoletana.
Renzo Arbore sarà accompagnato nelle due serate dalla sua Orchestra Italiana. Ospiti a sorpresa nel corso delle puntate. Un programma di Renzo Arbore, Nino Frassica e Ugo Porcelli e di Giovanna Ciorciolini e Gino Aveta. Con la collaborazione di Luca Rea. Costumi di Graziella Pera. Regia di Luca Nannini.
Redazione

17 novembre 2018 Al via il 18° anno accademico di “Amici”|IRAMA OSPITE DELLA PRIMA PUNTATA|


Sono entrati 19 ragazzi nella scuola del talento di Maria De Filippi che inaugura la nuova stagione del talent show Amici sabato 17 novembre alle ore 14,10 circa su Canale 5.
La commissione ha scelto 7 ballerini e 12 cantanti. I Professori hanno assegnato solo due banchi, uno per il canto a Giordana Angi (maglia nera) e uno per il ballo a Miguel Chavez (maglia rossa) mentre tutti gli altri devono conquistarsela.
Sono entrati, per il CANTO: Alessandro Casillo, Kevin Payne, Noemi Cainero, Daniel Piccirillo, Giacomo Eva, Tish, Ellynora, Giordana Angi, Yamatt, Jefeo, Mameli e Sofia Marcaccini; per il BALLO: Giusy Romaldi, Miguel Chavez, Daniele Nocchi, Arianna Forte, Marco Alimenti, Mattia Schinco e Mowgly.

Come gia’ annunciato sono sei i Professori che li guidano in questo lungo percorso di studio e di preparazione artistica.

Per il BALLO:
il ballerino e coreografo di fama internazionale Timor Steffens; la Maitre de Ballet Alessandra Celentano e la ballerina e coreografa Veronica Peparini.
Per il CANTO:
insieme al conduttore televisivo e radiofonico Rudy Zerbi  il cantautore e chitarrista  Alex Britti e Stash,  polistrumentista e frontman della band pop rock The Kolors.
Da lunedi 20 novembre (sul Canale 31 di Real Time) Iniziano le lezioni quotidiane: 8 ore al giorno di studio, prove, fatica, soddisfazioni, delusioni e forti emozioni con  l’obiettivo di dimostrare in queste prime 5 settimane le loro capacita’, la loro tempra, il loro talento per farsi assegnare un banco nella scuola.
Solo i piu’ meritevoli vengono premiati e ammessi a far parte della classe di Amici.
Sabato ospite della prima puntata, Irama, cantautore e vincitore della scorsa edizione di “Amici” che ha già collezionato 5 dischi di platino. Canta: “Non mollo mai”, brano tratto dal suo ultimo album “Giovani”.

In studio confermatissimo il corpo di ballo dei professionisti formato da: new entry il colombiano Bryan Ramirez, Marcello Sacchetta, Elena D’Amario, Francesca Tocca, Giulia Pauselli, Simone Nolasco, Gabriele Esposito, Angelo Recchia, Virginia Tomarchio, Federica Panzeri e Lorella Boccia.

La scuola, nata nel 2001, giunta alla sua diciottesima edizione, si propone come sempre di coltivare e mettere in luce il talento di giovani aspiranti artisti che sognano di trasformare la propria passione nel Canto e nel Ballo in un lavoro da veri e propri professionisti per intraprendere una carriera nel mondo dello spettacolo.

Il programma ideato e condotto da Maria De Filippi e’ scritto con Mauro Monaco, Fabio Pastrello e Luca Zanforlin. A cura di Eliana Guerra.
Produttore esecutivo Claudia Ciaramella.

Produce Fascino P.g.t. per Mediaset.  Regia Andrea Vicario.
Redazione

[COMUNICATO STAMPA] LAURA PAUSINI trionfa ai LATIN GRAMMY AWARDS 2018, vince il premio “BEST TRADITIONAL POP VOCAL ALBUM”!


LAURA PAUSINI

Laura Pausini_Latin Grammy Awards 2018 b

TRIONFA AI LATIN GRAMMY AWARDS 2018!

VINCE IL PREMIO “BEST TRADITIONAL POP VOCAL ALBUM”

per l’album “Fatti sentire

IL 7 DICEMBRE ESCE “FATTI SENTIRE ANCORA”

Special edition dell’ultimo disco che ha debuttato ai vertici delle classifiche internazionali (Libro + CD + DVD o CD + DVD)

Contiene il DUETTO CON BIAGIO ANTONACCI nel brano “Il coraggio di andare

LAURA PAUSINI è la prima cantante italiana a vincere il Latin Grammy Award nella categoria “Best Traditional Pop Vocal Album”!

La consegna è avvenuta a Las Vegas poche ore fa, nel pomeriggio del 15 novembre (Pacific Time), durante la celebre giornata dedicata ai più importanti riconoscimenti dell’industria della musica latina. Laura Pausini si è aggiudicata il Premio per il disco “Hazte Sentir”, versione spagnola dell’album “Fatti sentire” (Atlantic / Warner Music) che è entrato nella top ten delle classifiche internazionali degli album più venduti.

La categoria “Best Traditional Pop Vocal Album” è stata inserita nei Latin Grammy Awards nel 2012 e agglomera le precedenti divisioni in “Best Female Pop Vocal Album”, “Best Male Pop Vocal Album” e “Best Pop Album by a Duo or Group with Vocals”, accrescendo così il valore di questo nuovo Grammy.

Laura Pausini ha vinto così nella sua carriera ben 4 Latin Grammy Awards!

In precedenza si è aggiudicata tre vittorie nella categoria “Best Female Pop Vocal Album”, l’ultima nel 2009 con l’album “Primavera in anticipo”, segnando un record a livello mondiale condiviso solo con la cantante colombiana Shakira. Nel 2006 ha inoltre vinto il prestigioso Grammy Awards negli Stati Uniti, unica italiana della storia.

Da vera protagonista della serata, conosciuta e amata da anni in America, è stata invitata anche a consegnare il Premio per la categoria “Grabación del Año – Record Of The Year”, vinto da Jorge Drexler.


«Non trovo le parole per esprimere il mio stato d’animo nel ricevere questo Award per il mio album #fattisentire – 
ha commentato Laura Pausini a caldo – Il significato dietro a questo titolo è “FAI QUELLO CHE SEI SENZA VERGOGNARTI MAI” e festeggiare i miei 25 anni di carriera con questo meraviglioso Premio mi dà i brividi soprattutto per il significato che ha. Voglio dedicare questa vittoria a tutte le persone che si sentono fragili e insicure, non rispettate. L’album è un invito a sentirsi forti, a non cambiare mai per piacere agli altri. Dobbiamo essere chi siamo e chi vogliamo senza temere il giudizio altrui. Grazie ai miei produttori e autori, il mio management in Europa e America, le mie ragazze degli uffici stampa, il mio staff. Avervi nella mia vita conta moltissimo e mi aiuta ad esprimere ciò che sono».

L’abito indossato per il Red Carpet è stato pensato per lei dal re della moda Italiana che ha scelto per questo evento un modello della sua collezione Haute Couture, Armani Privé. Durante la presentazione del Premio “Record Of The Year” Laura Pausini indossava invece uno splendido abito di Ermanno Scervino.

Il 7 dicembre uscirà in più versioni in tutto il mondo “FATTI SENTIRE ANCORA” (Atlantic / Warner Music), la special edition dell’ultimo disco di Laura Pausini “Fatti sentire”. Conterrà il duetto inedito con BIAGIO ANTONACCI “Il coraggio di andare” e sarà accompagnato nella versione fisica dal DVD con il concerto sold out al Circo Massimo di Roma e da un esclusivo libro-magazine di 100 pagine scritto da Laura Pausini per condividere con i fan le gioie e le difficoltà vissute durante la composizione di quest’ultimo progetto, con aneddoti e foto di backstage.

Dal 7 dicembre “Fatti sentire ancora” verrà distribuito nella versione italiana in Europa e Brasile e nella versione spagnola “Hazte sentir mas” in Spagna, USA e America Latina.

Di seguito le varie versioni.

Il CD in italiano conterrà, oltre alle canzoni del disco “Fatti sentire”, il duetto “Il coraggio di andare” con Biagio Antonacci (nella versione per il mercato del Brasile, ci sarà, inoltre, il duetto con Simone y Simaria e la solo version di Laura Pausini del brano “Novo”). Il CD in spagnolo conterrà le canzoni del disco “Hazte sentir”, più il duetto in spagnolo con Biagio Antonacci, un duetto con Carlos Rivera e un duetto con Gente de Zona.

Ci sarà anche uno speciale CD digitale deluxe con tutta la tracklist della versione italiana e della versione spagnola.

Il cofanetto CD + DVD fisico in italiano conterrà il CD “Fatti Sentire Ancora” e il DVD con il concerto del Circo Massimo con immagini di backstage esclusive (disponibile anche la versione spagnola).

Il cofanetto CD + DVD + Libro, infine, aggiungerà lo speciale libro-magazine di 100 pagine scritto da Laura Pausini (disponibile anche la versione spagnola).

Tutte le versioni sono già disponibili in pre order negli store abituali del mercato italiano e spagnolo. Dal 23 novembre sarà disponibile in pre order anche il cofanetto CD + DVD + Libro su Amazon Spagna.

25 anni di carriera, più di 70 milioni di dischi venduti, l’artista italiana più premiata nel mondo…in un nome: LAURA PAUSINI! Questo nuovo Premiola nuova imperdibile limited edition in uscita worldwide, un tour di successo tra Europa Nord e Sud America da poco concluso, con più di 400 mila spettatori, testimoniano l’inarrestabile capacità comunicativa della musica di Laura Pausini, in grado di arrivare dritta al cuore di tanti fan in nazioni diverse da 25 anni.

Redazione

 

RENATO ZERO sul suo profilo Facebook annuncia a sorpresa l’uscita il 30NOV_ di “ALT IN TOUR”: 2CD + DVD + BLURAY con la registrazione del live al Forum di Assago – MILANO


Renato Zero_Alt in tourA sorpresa RENATO ZERO annuncia sul suo profilo Facebook l’uscita il 30 novembre di “ALT IN TOUR”: 2CD + DVD + BLURAY con la registrazione del live del 7 gennaio 2017 al Forum di Assago – MILANO

Questo il post dell’artista:

Voi, mio inseparabile pubblico, voi vi siete fatti conoscere fra tutti, come il popolo fedele di un’idea.

Un principio affermato anche nella vita. Diligenti e pensanti al punto di esservi imposti come “Modello” di costanza e coerenza. Fedeli? Certamente! Cosa anche questa rara.

Negli involontari tradimenti e scappatelle ,che in ogni famiglia musicale talvolta accadono.

Ma voi no! Voi vi siete assunti l’onere di essere Zerofolli a oltranza. Come non amarvi?

Come non desiderare il vostro bene. La vostra salute. Un luminoso futuro?

ALT vi dico! E non lo sussurro, ma lo grido a squarcia gola. Fermatevi di fronte alla gioia appagante.

Alla vostra commozione. Mentre scandite quei canti come fossero inni propiziatori o scaramantici.

Il tempo è volato. Ma pure quella timida ruga si mostra fiera di apparire, testimoniando che il tempo è prima approfondimento e poi saggezza. Prima conferma e poi serenità. In questo “documento” ci sono tutte le nostre aspettative nella speranza che non avremmo mai e poi mai rinunciato ad essere quello che siamo: “Frammenti di cielo”. Buona visione a tutti! E mi raccomando… applauditevi!!!!!!!!!

Redazione

[COMUNICATO STAMPA] E’ in radio e disponibile in tutti i digital stores ‘Living On My Own’, cover del celebre brano con cui la band siciliana FLAC rende omaggio a Freddie Mercury Rhapsody”.


FLAC

 

 

E’ in radio e disponibile in tutti i digital stores

‘Living On My Own’

cover del celebre brano con cui la band siciliana rende omaggio a Freddie Mercury,

uscito in contemporanea al biopic-movie sui Queen, “Bohemian Rhapsody“.

Online anche il videoclip, eccolo:

 

In occasione dell’uscita mondiale di Bohemian Rhapsody” (2 novembre),biopic-movie sui Queen, nello stesso mese dell’anniversario della morte di Freddie Mercury (24 novembre), e dopo l’invito via social di Brian May rivolto a tutti gli artisti del mondo a rendere omaggio alla band anglosassone attraverso qualunque forma artistica, i  Flac hanno lanciato il loro nuovo singolo, Living On My Owncover del famosissimo brano dance del compianto leader dei Queen, disponibile digital download e attualmente in rotazione radiofonica. In contemporanea al brano, registrato e prodotto daVinx dei Vanilla Sky, nel glorioso BiPlano Studio a Roma, è uscito il videoclip, girato interamente a Palermo, ecco il link:

 

Il video è un vero e proprio cortometraggio ironico che omaggia il lato più dissacrante della mitica figura di Freddie Mercury. Alla regia la band, formata da Ross Maya, Francesco De Simone, Daniele Vitellaro in arte Devvo e Francesco Biondo, si è affidata nuovamente a Emmanuele Aita, attore e regista cinematografico e teatrale, noto al grande pubblico soprattutto per il ruolo di Paolone nella fiction TV L’allieva.

I Flac presenteranno ufficialmente il brano l’1 dicembre all’Auditorium Rai di Palermo.

Flac sono una rock band siciliana formata da Ross Maya (voce), Francesco De Simone (batteria), Daniele Vitellaro in arte Devvo (chitarra) e Francesco Biondo (basso). Nel giugno del 2014 vincono il concorso Feltrinelli Music Contest con il brano Labirinto, e si esibiscono al Feltrinelli Store di viale Piemonte a Milano. Ad ottobre dello stesso anno il loro brano, Dogma#2 vince il premio regionale del SoundTRU Trussardi, indetto da Warner Music Italy insieme a Rolling Stone Italia, brano trasmesso più volte su RadioUnoRaidurante il programma Demo l’acchiappatalenti. A novembre 2014 la band viene contattata dalla CGIL per esibirsi alla “Notte Bianca dei Call Center” in piazza del Popolo a Roma; mesi prima la loro canzone Conto Alla Rovescia era stata inserita nel video-denuncia Essere Precario ideato dalla SLC CGIL Palermo e la segretaria nazionale CGIL Susanna Camusso ha espresso grande stima per l’impegno sociale e i temi trattati nelle loro canzoni. Nel 2016 inizia la collaborazione con Vincenzo Mario Cristi, alias Vinx dei Vanilla Sky, per la realizzazione del secondo disco, e la band conclude l’anno con un tour Europeo tra Italia, Svizzera e Francia. Nel 2017 esce in Italia il loro secondo disco, San Lorenzo, con VREC, da cui vengono estratti due singoli, I Tuoi Occhi Non Mentono Mai e Tra Le Mani, con i quali entrano in Top100 Italia per numero di passaggi radiofonici (oltre 600, fonte Radio Monitor Air Play Italia). I due videoclip sono stati diretti da Dario ed Emmanuele Aita, attori/registi giovani ma di fama sempre più crescente grazie ai loro ruoli in La mafia uccide solo d’EstateL’AllievaSuburraQuesto Nostro AmoreTaranta on the road. Da un anno sono impegnati nel tour promozionale del disco, tra Italia, Francia e Svizzera.

Redazione