comunicato stampa

RENATO ZERO sul suo profilo Facebook annuncia a sorpresa l’uscita il 30NOV_ di “ALT IN TOUR”: 2CD + DVD + BLURAY con la registrazione del live al Forum di Assago – MILANO


Renato Zero_Alt in tourA sorpresa RENATO ZERO annuncia sul suo profilo Facebook l’uscita il 30 novembre di “ALT IN TOUR”: 2CD + DVD + BLURAY con la registrazione del live del 7 gennaio 2017 al Forum di Assago – MILANO

Questo il post dell’artista:

Voi, mio inseparabile pubblico, voi vi siete fatti conoscere fra tutti, come il popolo fedele di un’idea.

Un principio affermato anche nella vita. Diligenti e pensanti al punto di esservi imposti come “Modello” di costanza e coerenza. Fedeli? Certamente! Cosa anche questa rara.

Negli involontari tradimenti e scappatelle ,che in ogni famiglia musicale talvolta accadono.

Ma voi no! Voi vi siete assunti l’onere di essere Zerofolli a oltranza. Come non amarvi?

Come non desiderare il vostro bene. La vostra salute. Un luminoso futuro?

ALT vi dico! E non lo sussurro, ma lo grido a squarcia gola. Fermatevi di fronte alla gioia appagante.

Alla vostra commozione. Mentre scandite quei canti come fossero inni propiziatori o scaramantici.

Il tempo è volato. Ma pure quella timida ruga si mostra fiera di apparire, testimoniando che il tempo è prima approfondimento e poi saggezza. Prima conferma e poi serenità. In questo “documento” ci sono tutte le nostre aspettative nella speranza che non avremmo mai e poi mai rinunciato ad essere quello che siamo: “Frammenti di cielo”. Buona visione a tutti! E mi raccomando… applauditevi!!!!!!!!!

Redazione

[COMUNICATO STAMPA] E’ in radio e disponibile in tutti i digital stores ‘Living On My Own’, cover del celebre brano con cui la band siciliana FLAC rende omaggio a Freddie Mercury Rhapsody”.


FLAC

 

 

E’ in radio e disponibile in tutti i digital stores

‘Living On My Own’

cover del celebre brano con cui la band siciliana rende omaggio a Freddie Mercury,

uscito in contemporanea al biopic-movie sui Queen, “Bohemian Rhapsody“.

Online anche il videoclip, eccolo:

 

In occasione dell’uscita mondiale di Bohemian Rhapsody” (2 novembre),biopic-movie sui Queen, nello stesso mese dell’anniversario della morte di Freddie Mercury (24 novembre), e dopo l’invito via social di Brian May rivolto a tutti gli artisti del mondo a rendere omaggio alla band anglosassone attraverso qualunque forma artistica, i  Flac hanno lanciato il loro nuovo singolo, Living On My Owncover del famosissimo brano dance del compianto leader dei Queen, disponibile digital download e attualmente in rotazione radiofonica. In contemporanea al brano, registrato e prodotto daVinx dei Vanilla Sky, nel glorioso BiPlano Studio a Roma, è uscito il videoclip, girato interamente a Palermo, ecco il link:

 

Il video è un vero e proprio cortometraggio ironico che omaggia il lato più dissacrante della mitica figura di Freddie Mercury. Alla regia la band, formata da Ross Maya, Francesco De Simone, Daniele Vitellaro in arte Devvo e Francesco Biondo, si è affidata nuovamente a Emmanuele Aita, attore e regista cinematografico e teatrale, noto al grande pubblico soprattutto per il ruolo di Paolone nella fiction TV L’allieva.

I Flac presenteranno ufficialmente il brano l’1 dicembre all’Auditorium Rai di Palermo.

Flac sono una rock band siciliana formata da Ross Maya (voce), Francesco De Simone (batteria), Daniele Vitellaro in arte Devvo (chitarra) e Francesco Biondo (basso). Nel giugno del 2014 vincono il concorso Feltrinelli Music Contest con il brano Labirinto, e si esibiscono al Feltrinelli Store di viale Piemonte a Milano. Ad ottobre dello stesso anno il loro brano, Dogma#2 vince il premio regionale del SoundTRU Trussardi, indetto da Warner Music Italy insieme a Rolling Stone Italia, brano trasmesso più volte su RadioUnoRaidurante il programma Demo l’acchiappatalenti. A novembre 2014 la band viene contattata dalla CGIL per esibirsi alla “Notte Bianca dei Call Center” in piazza del Popolo a Roma; mesi prima la loro canzone Conto Alla Rovescia era stata inserita nel video-denuncia Essere Precario ideato dalla SLC CGIL Palermo e la segretaria nazionale CGIL Susanna Camusso ha espresso grande stima per l’impegno sociale e i temi trattati nelle loro canzoni. Nel 2016 inizia la collaborazione con Vincenzo Mario Cristi, alias Vinx dei Vanilla Sky, per la realizzazione del secondo disco, e la band conclude l’anno con un tour Europeo tra Italia, Svizzera e Francia. Nel 2017 esce in Italia il loro secondo disco, San Lorenzo, con VREC, da cui vengono estratti due singoli, I Tuoi Occhi Non Mentono Mai e Tra Le Mani, con i quali entrano in Top100 Italia per numero di passaggi radiofonici (oltre 600, fonte Radio Monitor Air Play Italia). I due videoclip sono stati diretti da Dario ed Emmanuele Aita, attori/registi giovani ma di fama sempre più crescente grazie ai loro ruoli in La mafia uccide solo d’EstateL’AllievaSuburraQuesto Nostro AmoreTaranta on the road. Da un anno sono impegnati nel tour promozionale del disco, tra Italia, Francia e Svizzera.

Redazione

CLASSIFICHE: Torna la IML e la VideoIndieMusicLike! Il videoclip indie più visto è quello di Andrea e Matteo Bocelli!


Torna la IML e la VideoIndieMusicLike

Il videoclip indie più visto è quello di Andrea e Matteo Bocelli!

Boom della indie Sugar nella prima Video Indie Music Like della nuova stagione. Torna con il botto la classifica con i video più graditi e visitati on line, stilata sulla base degli artisti indipendenti presenti nella Indie Music Like della settimana ripartita da poco per il 13esimo anno.

In testa alla prima classifica stagionale dei video indipendenti Andrea e Matteo Bocelli prodotti dalla Sugar con quasi 15 milioni di visualizzazioni. A quasi 5 milioni Thegiornalistiper la Carosello e Ultimo della Honiro. In Top Ten Calcutta, Frah Quintale e poi Hip-Hop e Trap con Luchè, Noizy e Ghali, Fishball, Tredici Pietro e Young Signorino.

In TOP 20 Gazelle, Viito, Jaspers, Jerico con Bianca Atzei e il Cile, e poi il rap di LowLow, Cannella, Raige, Grein, Davinci e i Desideri e Rancore!

CLASSIFICA

  1. ANDREA BOCELLI & MATTEO BOCELLI – Fall On Me (Sugar) 
  2. THEGIORNALISTI – New York (Carosello) 
  3. ULTIMO – Cascare nei tuoi occhi (Honiro) 
  4. LUCHE’ – Torna da me (Umg) 
  5. NOIZY feat. GHALI – Parku I Lojrave (O.T.R. Records) 
  6. FRAH QUINTALE – 8 miliardi di persone (Undamento) 
  7. FISHBALL – Fuori Controllo (Autoprodotto) 
  8. TREDICI PIETRO – Piccolo Pietro (13P) 
  9. YOUNG SIGNORINO – Coma Lover (YaY Entertainment/Red Music) 
  10. CALCUTTA – Kiwi (Bomba Dischi) 
  11. VIITO – Bella Come Roma (Sugar) 
  12. JERICO feat. BIANCA ATZEI e IL CILE – Come in un’isola (Baraonda) 
  13. GAZZELLE – Tutta la vita (Maciste Dischi) 
  14. LOWLOW – Mare (Sugar) 
  15. CANNELLA – Campo felice (Honiro)
  16. RAIGE feat. SEWIT – A un passo da te (Artist First) 
  17. GREIN – Amnesia (Honiro) 
  18. DAVINCI feat. I DESIDERI – Come te (AR.MS. Empire) 
  19. JASPERS – Vodka e noccioline (Talking Cat) 
  20. RANCORE – Depressissimo (Hermetic) 
Indie Music Like: Arriva al suo 13° anno la classifica più longeva d’Italia! Un format radiofonico tutto nuovo (Indie Music Like On Air) che va in onda su circa 200 radio sempre in aumento, oltre 50 music-fanzine che la pubblicano. La radio rimane ancora oggi il media più ambito per farsi ascoltare visto il forte incremento delle radio-date dei singoli.  In vetta al podio i Kutso, seguiti da Piotta e da Ruggero dei Timidi! Una Top 10 che vede protagonisti Gazzelle, Riccardo Sinigallia, Subsonica, Management, Calcutta, Caparezza e Vasco Brondi. In TOP 20 Maldestro, Elisa, Ultimo, Salmo, Malika Ayane, Frah Quintale, Thegiornalisti, Le Vibrazioni, Tiromancino, Andrea e Matteo Bocelli!

Indie Music Like e MeiWeb sono le piattaforme che danno piu’ spazio alle nuove uscite indipendenti ed emergenti italiane e agli artisti di estrazione e attitudine indie. Ben 250 posizioni, un format radiofonico, la pubblicazione della classifica sulle pagine delle riviste Classic Rock, Vinile, Prog, su oltre 50 webzine, sulle Radio Universitarie, e su altri format radiofonici che veicolano la classifica in oltre 300 radio e web radio che trasmettono e segnalano il loro gradimento.

Di seguito le prime 3 posizioni dell’ultima classifica:

1.   KUTSO – Uno Una (Goodfellas)

2 .  PIOTTA – Solo per noi (La Grande Onda)

3.  RUGGERO DE I TIMIDI – Mano amante mia (Timidi produzioni)

[COMUNICATO STAMPA] LUCIO BATTISTI, per i 20 anni della sua morte una canzone degli allievi della Scuola Mogol


Intramontabile, mitico, insuperabile. Si sprecano gli aggettivi per l’immenso artista che è stato Lucio Battisti, di cui, oggi,   9 settembre 2018, ricorrono i 20 anni della sua morte.
Quanti ricordi, e soprattutto quante emozioni legate alla sua musica, alle sue canzoni e al suo modo di essere.
In occasione dell’anniversario della sua morte 2 allievi provenienti dal CET, la scuola di Mogol, il famoso paroliere e scrittore con cui Battisti ha creato canzoni indimenticabili, hanno voluto ricordarlo con la canzone “Dedicato a Lucio Battisti”, che rievoca anche tanti suoi successi.
Luigi D’Alba e Umberto Zanardi, cantautore e interprete il primo e autore il secondo, tra i più appassionati fans di Battisti, gli autori della canzone in ricordo del grande artista scomparso.
Al CET di Mogol, un’ incredibile fucina di artisti fondata da Giulio Mogol a Avigliano Umbro nel 1992, per interpreti, compositori e autori di canzoni, la musica, le canzoni e la presenza di Lucio Battisti si avvertono ovunque. C’è persino  una sala e un teatro a lui dedicati.
Molti frequentatori dei corsi del  CET hanno scoperto da soli il patrimonio musicale di Lucio Battisti, la gran parte l’ha tuttavia appresa dai ricordi dei propri familiari e conoscenti, che hanno vissuto direttamente i più bei momenti in cui Lucio si esibiva con il suo talento musicale, la grinta e il tocco sulla chitarra di un musicista rock, guidati da un incredibile orecchio musicale.
Il maestro Mogol è poi prodigo di dettagli per far scoprire a ognuno come sono nate le loro più belle canzoni.
Una nave di talento musicale come quella di Lucio Battisti, vero pioniere della musica d’autore, non poteva approdare in un porto di parole migliore di quello di Giulio Mogol, impareggiabile autore di versi immortali: un incontro fra geni per creare le meravigliose canzoni che ci hanno lasciato.
Link video “Dedicato a Lucio Battisti”:  www.youtube.com/watch?v=k9829vzK_h0

09/09/2018 – 21:25 #RAI1: LA NOTTE DI ANDREA BOCELLI Un grande show di musica e solidarietà condotto da Milly Carlucci


Andrea Bocelli torna protagonista all’Arena di Verona e su Rai1 con “La Notte di Andrea Bocelli”, un grande show di musica e solidarietà – condotto da Milly Carlucci, in onda domenica 9 settembre in prima serata alle 21.25 su Rai1 – con tanti ospiti internazionali, oltre 400 artisti nei loro splendidi costumi, l’Orchestra e il Coro dell’Arena di Verona e le grandiose masse artistiche areniane. Un evento unico per una grande prima serata Rai, sulla scia del successo dell’”Andrea Bocelli Show” dello scorso anno al Colosseo.

L’opera non è mai stata così spettacolare: pagine celeberrime come “Nessun Dorma” tratta da “Turandot”, “Va Pensiero” da “Nabucco”, “La donna è mobile” dal “Rigoletto”, “Che gelida manina” da “La Bohème”, “Te Deum” da “Tosca”, “Libiamo” da “Traviata” saranno proposte con una maestosa teatralizzazione a livello scenico e coreografico e originali interazioni con le altre arti.
Richard Gere, Morgan Freeman, Luisa Ranieri, Michele Placido, Valeria Golino, Catherine Deneuve, Flavio Insinna tra le star internazionali che saranno sul palco assieme al grande tenore.
Ad affiancare Bocelli anche i più grandi nomi dell’opera e della classica come Carla Fracci, Aida Garifullina (soprano russo, candidata al Grammy Award per la categoria Best Opera Recording, protagonista della cerimonia d’apertura dei Campionati del Mondo di calcio), Sergei Polunin (ballerino classico e attore ucraino, protagonista del video di Hozier “Take me to Church”), Isabel Leonard (mezzosoprano statunitense, vincitrice del Grammy Award per la categoria Best Opera Recording), Alberto Gazale e Leo Nucci (baritono italiano insignito dell’onorificenza di Grande ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana), mentre la platea sarà costellata di stelle della musica come Smokey Robinson, voce del rhythm and blues e soul, David Foster, pluripremiato produttore discografico, Kristin Chenoweth, stella di Broadway, Reba McEntire regina del country, Brian McKnight, cantante, musicista e produttore statunitense e tante altre star.
Lo spettatore sarà guidato nel mondo dell’opera lirica come mai prima d’ora, attraverso la musica e il racconto dei “libretti”, interpretati dal tenore e dai suoi numerosi ospiti e introdotti da celebrities italiane e internazionali. Voci grandissime ma anche artisti e personaggi dello spettacolo, del cinema, dello sport, coinvolti nei quadri musicali attraverso inediti e sorprendenti camei.
Un inno al bel canto e alla grande musica ma anche l’occasione per fare del bene e aiutare gli altri. “La notte di Andrea Bocelli”, infatti, rappresenta il momento clou della “Celebrity Fight Night Italy”, maratona filantropica che coinvolge personalmente la famiglia Bocelli e che festeggia la sua quinta edizione. Anche quest’anno, la solidarietà sarà il motore trainante dell’intero evento: dalla serata in Arena, infatti, verranno raccolti fondi per sostenere i progetti della Andrea Bocelli Foundation e del Muhammad Ali Parkinson Center.
Redazione

[Comunicato Stampa] La Sagra più grande d’Italia su #Rai2 e sui rotocalchi nazionali


 

La Sagra più grande d’Italia su Rai 2 e sui rotocalchi nazionali

Venerdì 10 agosto la rubrica Eat Parade del Tg2 presenterà la sagra

 

Castellaneta – La rinomata “Sagra da Far’nèdd e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino” anche quest’anno promuovere il marchio Puglia dei produttori, come ha sottolineato la stampa nazionale, dai mensili La Freccia di Trenitalia, Cucinare BeneUn Mese in CucinaVero CucinaA Tavola, e ai settimanali Mio e Sono; inoltre Rai 2 si occuperà della sagra venerdì 10 agosto, alle 13,30 su Tg2 Eat Parade, in diretta e in differita su www.raiplay.it o sulla app rai play e, in seguito, sul sito www.tg2.rai.it nella sezionerubriche/eatparade.

La rinomata “Sagra da Far’nèdd e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino”, la più grande d’Italia con i suoi 2 km di percorso nella magica cornice del centro storico di Castellaneta, torna domenica 12 agosto 2018 organizzata dall’associazione Uni.Com.Art. di Castellaneta, con degustazione a un unico ticket di Panino di farinella gourmetmozzarelle e capocollo, ‘U Zip Zip’ con pomodoro e peperoncino su pane casereccio, focacciapasta alla San Juanninsalsiccia alla bracevinofrutta, gelato Negus tipico della città del mito, amaro pugliese Fiume, birra Raffo a volontà della tradizione tarantina.

A fine percorso ci sarà il bicchiere ufficiale dell’evento in ceramica dipinto a mano, con la traduzione in italiano di quattro proverbi in dialetto castellanetano.

Anche quest’anno i visitatori avranno l’opportunità di vivere le sensazioni tipiche dalle melodie dei gruppi musicali e illusionisti che allietano la lunga serata, da Deborah J. Carter con il sassofonista Michael Rosen a Mustacchi BrosNicola Pannarale FunkTreeSupernovaWiarGabriele Russillo Meet StyleMeridio Popular BandTàlassa, all’Obsession Dance Academy, al dj Goffredo Santovito e a Mr. Mago Jack.

 Redazione

[COMUNICATI] Björk, annunciata la nuova data del concerto: lunedì 30 luglio alle Terme di Caracalla


Just Music Festival e Teatro dell’Opera di Roma sono lieti di poter finalmente comunicare la nuova data del concerto di Björk, che si terrà il prossimo lunedì 30 Luglio a Roma, sempre presso le Terme di Caracalla.

Come già annunciato, i biglietti già acquistati per la data del 13 Giugno – annullata a causa del maltempo – restano validi e potranno essere riutilizzati per la nuova data. Tutti coloro che invece vorranno chiedere il rimborso del biglietto, lo potranno fare – a seconda del metodo di acquisto effettuato – presso le biglietterie del Teatro dell’Opera o attraverso il circuito Ticketone (sia online, sia ricevitorie).

http://www.justmusicfestival.it

Info biglietti: http://www.operaroma.it e www.ticketone.it

Info:

justmusicfestival.it
dnfbooking.com
neromagazine.it

Redazione

[COMUNICATO STAMPA] Ministro Fontana – Gay è Famiglia_Imma Battaglia_Marilena Grassadonia


L'immagine può contenere: una o più persone e testo

<< Le persone come il Ministro Fontana osservano il mondo con le lenti deformate dei pregiudizi che vorrebbero riportare l’Italia indietro di decenni, a quando esisteva un solo modello di famiglia. Gli basterebbe toglierle per un attimo per capire che l’Italia, quella reale, è cambiata e che oltre alle famiglie composte da un papà e una mamma ce ne sono altre, tantissime altre, in cui i figli crescono con un solo genitore single o con due mamme e due papà. Che gli piaccia o meno, chi ha il compito di governare il Paese ha il dovere di guardarle in faccia, tutte quante >>. #FamiglieArcobaleno #GV18 #WelcomeHome

 
E’ chiaro il messaggio al neo insediato Ministro Lorenzo Fontana, pubblicato dai canali ufficiali del Gay Village di Roma, accompagnato da una campagna grafica a cura dei CUT, immediatamente pubblicata nel giorno in cui i maggiori quotidiani e siti di informazione titolano “Le Famiglie Arcobaleno non esistono”. Una dichiarazione quella di Fontana che fa insorgere la comunità, pronta a non cedere di un passo sui diritti ottenuti ma anzi, a dichiarare battaglia per la conquista di nuovi per la tutela dei figli delle coppie omogenitoriali e delle Famiglie Arcobaleno, che al contrario di quanto dice il nuovo ministro, esistono e sono in migliaia! 
 
“Come fa un ministro della Repubblica ad affermare che noi e i nostri figli non esistiamo, quando non solo i nostri bambini sono perfettamente inseriti nella società, nella scuola, tra i loro coetanei, ma decine di sentenze della Corte Costituzionale, della Cassazione e sempre più comuni che riconoscono i nostri figli alla nascita, certificano che noi esistiamo a tutti gli effetti, anche giuridicamente, per lo Stato italiano”, con queste parole Marilena GrassadoniaPresidente di Famiglie Arcobaleno commenta le dichiarazioni di Fontana, seguita a ruota da Imma Battaglia, pronta a scendere in campo, come afferma all’ANSA: “Sui diritti acquisiti non si arretra. Sulle nostre libertà e sul rispetto delle nostre vite non faremo passi indietro e siamo pronti alle barricate. Il movimento italiano lgbt è molto critico nei confronti del nuovo governo, in particolare con il nuovo arrivato Fontana, a cui l’aggettivo omofobo è il minimo che si possa dire, dopo tali dichiarazioni. Il Ministro Fontana deve capire che anche Gay è Famiglia!”.

Esce oggi “Nonostante tutto” il nuovo singolo e documentario di JACK JASELLI


comunicato stampa

JACK JASELLI
“NONOSTANTE TUTTO”

ESCE OGGI VENERDI 16 MARZO IL NUOVO SINGOLO
e
UN DOCUMENTARIO CHE RACCONTA LA GENESI DEL BRANO SCRITTO A 76 MANI INSIEME ALLE DETENUTE DEL CARCERE DELLA GIUDECCA (VE),
IN ONDA MERCOLEDI 21 MARZO ALLE 23:10 SU REAL TIME (CANALE 31)

Streaming Audio

Da oggi venerdi 16 marzo arriva in radio e su tutte le piattaforme digitali NONOSTANTE TUTTO, il secondo singolo in italiano di Jack Jaselli, prodotto da Max Casacci.

NONOSTANTE TUTTO non è solo un nuovo brano, ma è anche il documentario in onda mercoledì 21 marzo alle 23:10 su REAL TIME (canale 31), che racconta le genesi del pezzo scritto a 76 mani insieme alle detenute della Giudecca a Venezia.

Questa straordinaria storia comincia nel carcere femminile dove il cantautore, invitato dall’associazione Closer, ha conosciuto le detenute e le loro vite sospese tra le sue mura impenetrabili. Da questo incontro nasce l’impensabile: una canzone che raccoglie paure, sbagli, sentimenti, sogni. Qualcosa di straordinario perchè ha avuto tanti autori, oltre a Jack, infatti le donne della Giudecca hanno partecipato attivamente alla scrittura del brano, scegliendo ognuna una parola legata al tema condiviso della libertà. Jack ha poi sviluppato il testo dove vivono insieme tutte e 37 le parole (filosofia, infinito, speranza,ali, porta aperta, lettera, segno….) e unito la musica per poi registrare il brano insieme alle ragazze, portando microfoni, computer e ricreando uno studio con Max Casacci alla Giudecca.

E così Luciana, Stefania, Marta, Laura, Desirè, Debora e tutte le altre ragazze del carcere sono diventate per la prima volta protagoniste di una canzone e di un documentario molto toccante che narra non solo lo speciale incontro con Jack, ma anche i loro racconti, storie di donne che si sono ritrovate dietro le sbarre per moltissime circostanze diverse, chi ha inseguito ragazzi sbagliati, droghe, scorciatoie, tradimenti, amori disperati, fughe per affrontare vite difficili e problemi all’apparenza insormontabili.

“Accade a volte che un luogo e le persone che lo vivono cantino una melodia impercettibile e raccontino una storia silenziosa, aspettando che qualcuno si metta in ascolto e la catturi. Mi sono accorto – dice Jack – che c’era una canzone potentissima tra le mura fredde del carcere della Giudecca, una canzone che voleva essere libera,nonostante tutto”.

NONOSTANTE TUTTO è la storia di come la musica possa attraversare qualunque barriera e raggiungere il cuore di tutti.

Il testo oltre ad essere diventato una canzone è inoltre custodito nel Museo dei Diari di Pieve Santo Stefano che Jack ha casualmente scoperto in uno dei suoi viaggi a piedi fra Toscana, Umbria e Emilia Romagna.

Closer è un’associazione culturale nata a Venezia che ha come obiettivo fare cultura dove è più difficile. È questo lo scopo di Note Indisciplinate, un workshop in cui le donne della Casa di Reclusione femminile della Giudecca hanno potuto esprimersi attraverso il canto e la musica.

 Redazione

 

Renzo Rubino // in concerto a Roma e Milano


rrubino

RENZO RUBINO
presenta
RUBINOLAND
squilibrio e delicatezza

 21 MAGGIO, ROMA
AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA (SALA SINOPOLI )

24 MAGGIO, MILANO
TEATRO DAL VERME

Dopo la partecipazione al Festival di Sanremo con “Custodire” (https://www.youtube.com/watch?v=CXMjXcZD2G0) brano prodotto da Giuliano Sangiorgi, Renzo Rubino presenta un nuovo spettacolo con due concerti il 21 maggio a Roma, all’Auditorium Parco della Musica (Sala Sinopoli), e il 24 maggio a Milano  al Teatro Dal Verme.

Ma vallo a spiegare a tutti che sono del segno dei pesci, innamorato della lentezza, se decido di perdermi mi basta una carezza” queste  le parole che Renzo preferisce del disco  “Il Gelato dopo il Mare” (Warner Music)  uscito il 9 febbraio e prodotto da Taketo Gohara.

Ho sempre considerato la musica uno dei migliori mezzi disponibili per perdersi, lasciarsi andare, ubriacarsi e uscirne intatti. Ed è cosi che sarà questo tour, una favola, un varietà, un viaggio nella mia dimensione” racconta Rubino “Tra la testa e la pancia, ci sono le montagne russe e una ruota panoramica, attraverso la quale, si potrà fare un giro e osservare dall’alto quelli che sono stati i paesaggi più importanti del mio percorso artistico. Non solo il palcoscenico ma l’intera platea diventerà protagonista dello show. Dal Postino fino all’ultima Custodire si affronteranno le diverse stagioni della mia musica colorate da giochi, momenti assurdi, ironia, ilarità e frammenti più intimi.”

Per la prima volta Rubino avrà l’opportunità di tornare indietro e raccontare una storia che inizia quando, all’età di 19 anni, suonava in un night club mentre le signorine si spogliavano, quando il suo ruolo era quello di intrattenere un pubblico inferocito. Quando ha aperto un concerto di Albano Carrisi senza che lui lo sapesse, quando si finse pianista di strada mascherato per ingannare suo padre, all’epoca organizzatore dell’evento, per farsi dare una piazza in cui esibirsi.  Quando il suo legame con la musica era generato dall’inconsapevolezza e la follia.

Non solo musicisti e cantautori” continua Rubinotra i miei idoli ci sono Andy Kaufman, Fiorello, David Letterman, Pippo Baudo. Personalità forti che in qualche modo hanno condizionato il mio modo di essere sul palco. Immagino dunque Rubinoland come un vero e proprio show che avrà come canovaccio il percorso che dal disordine, dal caos e dalla Margarita, attraversa gli amori impossibili fino a giungere alla redenzione e alla ricerca della serenità”.

Sul palco , insieme a Renzo Rubino (voce e piano) ci saranno: Fabrizio Dottori (Legni e tastiere) Matteo Vagnarelli (Ottoni) Andrea Beninati (batteria, percussioni e violoncello), Fabrizio Convertini (Basso, Synths, Chitarra elettrica ).

Il tour di Renzo Rubino  è organizzato da OTRlive e i biglietti dei concerti sono disponibili da oggi in prevendita su www.ticketone.it.

Redazione