concerti

SAB24_GIUGNO A SANREMO UN PALCO PER AMATRICE: raccolta fondi per i Comuni terremotati del Centro Italia. FABRIZIO MORO in concerto (ore 21.00) Tra gli Ospiti: Marina Rei, Valerio Scanu, Francesco Baccini, e tanti altri


 

 

COMUNE DI SANREMO e FONDAZIONE ORCHESTRA SINFONICA

in collaborazione con iCOMPANY
presentano

UN PALCO PER AMATRICE
Evento per la raccolta fondi a favore dei

Comuni terremotati del Centro Italia


SANREMO – 24 GIUGNO 2017
h.21 – piazzale Vesco – Porto Vecchio

Sanremo - un palco per Amatrice

FABRIZIO MORO in concerto


ORCHESTRA SINFONICA DI SANREMO
diretta dal M° UMBERTO IERVOLINO

con la partecipazione di
MARINA REI
VALERIO SCANU
FRANCESCO BACCINI
GIOVANNI CACCAMO
ANTONIO MAGGIO

si aggiungono

RENZO RUBINO

ANTONIO MEZZANCELLA

 con il supporto di
NOEMI, ERMAL META, CLEMENTINO, DOLCENERA, ENRICO RUGGERI, GIANLUCA GRIGNANI, MITCH e molti altri…

e la presenza di

Sergio Pirozzi – Sindaco di Amatrice

Stefano Petrucci – Sindaco di Accumoli

Aleandro Petrucci – Sindaco di Arquata del Tronto 

                                                                  evento promosso dal

Comune di Sanremo

progetto

Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo

organizzazione

iCompani

con il sostegno di
Nazionale Italiana Cantanti

mediapartner
RAI Radio Live | Rockol

 

Si avvicina la serata sanremese in favore dei Comuni del Centro Italia colpiti dal terremoto “UN PALCO PER AMATRICE”, un grande evento a cui prenderanno parte Fabrizio Moro (in concerto con la sua band), l’Orchestra Sinfonica di Sanremo ed alcuni importanti artisti del panorama nazionale quali Marina Rei, Valerio Scanu, Francesco Baccini, Giovanni Caccamo, Antonio Maggio, Renzo Rubino e Antonio Mezzancella, quest’ultimi due, sono nuovi nomi che si aggiungono al cast già annunciato qualche giorno fa.

Renzo Rubino: nel 2013 arriva al successo grazie ad Area Sanremo, che gli permette di partecipare al Festival di Sanremo nella sezione nuove proposte dove si classifica terzo con il brano Il Postino (Amami Uomo). Tornerà sul palco, tra i big, nel 2014.

Antonio Mezzancella: cantante-imitatore, ha rispolverato l’arte dell’imitazione dedicandosi in particolare al canto, fa parte della Nazionale Italiana  Cantanti che sostiene “Un Palco per Amatrice”

Al concerto, che si terrà sabato 24 giugno presso il Porto Vecchio di Sanremo, oltre al già annunciato Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, prenderanno parte anche i sindaci dei Comuni di Arquata del Tronto e Accumoli; Aleandro Petrucci e Stefano Petrucci

Sarà l’Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta per l’occasione dal M° Umberto Iervolino a dare inizio alla serata, accompagnando gli artisti che proporranno i migliori brani della loro carriera.

A chiudere poi in grande stile la serata ci sarà soprattutto FABRIZIO MORO che si esibirà in concerto con la sua band per una nuova tappa del PACE LIVE TOUR 2017 che ha già registrato SOLD OUT al Fabrique di Milano e in ben due date consecutive a PalaLottomatica di Roma.

Altri artisti legati al Festival di Sanremo come NOEMI, CLEMENTINO, ERMAL META, DOLCENERA, ENRICO RUGGERI, GIANLUCA GRIGNANI e MITCH hanno invece dato il loro pieno appoggio e l’adesione all’iniziativa apparendo sul palco attraverso contributi video che saranno trasmessi nel corso dell’evento.

Nel corso della serata il Comune di Sanremo – con l’ausilio della Protezione Civile con associazioni di assistenza e protezione civile – allestirà una serie di postazioni per la raccolta delle offerte che il pubblico in piazza vorrà donare.

La città di Sanremo saluterà quindi l’inizio dell’estate 2017 con un concerto inedito e di grande suggestione; un grande spettacolo gratuito per consolidare la linea artistica di qualità e prestigio messa in campo dalla collaborazione tra Fondazione Orchestra Sinfonica e iCompany sotto la sapiente guida del Comune di Sanremo nell’ambito del più ampio progetto “Sanremo Città della Musica”.

Dopo i successi ottenuti con i concerti unici e irripetibili di “Oltre le Luci” (Pian di Nave – settembre 2016), “50 anni senza Luigi Tenco” (Premio Tenco – Teatro Ariston – ottobre 2016) e del Capodanno in piazza con Enrico Ruggeri e Med Free Orchestra assieme all’Orchestra Sinfonica (Porto Vecchio), UN PALCO PER AMATRICE è, di fatto, ancora un “UNICUM” che segna il salto di qualità fortemente voluto e ottenuto dall’Amministrazione comunale di Sanremo.

Redazione

 

UMBERTO TOZZI: si aggiungono nuovi ospiti al cast dell’evento “40 ANNI CHE TI AMO”, il 18 SETTEMBRE all’ARENA DI VERONA. Sul palco anche AL BANO, FAUSTO LEALI e RAF, oltre ad ANASTACIA, ENRICO RUGGERI e MARCO MASINI!


UMBERTO TOZZI

 umberto-tozzi-concerto-arena-di-verona

“40 ANNI CHE TI AMO”

18 SETTEMBRE

ARENA DI VERONA

 

Un EVENTO UNICO per celebrare la carriera

di uno dei più grandi cantautori italiani!

Dopo ANASTACIA, ENRICO RUGGERI e

MARCO MASINI

NUOVI OSPITI!

AL BANO

FAUSTO LEALI

RAF

Biglietti in prevendita su TicketOne

Si aggiungono nuovi ospiti all’evento “40 ANNI CHE TI AMO”, che il 18 settembre all’Arena di Verona vedrà protagonista UMBERTO TOZZI che, accompagnato dagli amici e colleghi di sempre, celebrerà la sua carriera reinterpretando i suoi più grandi successi.

Sul palco insieme ad Umberto Tozzi saliranno, oltre ai già annunciati ANASTACIA, ENRICO RUGGERI e MARCO MASINI, anche AL BANO, FAUSTO LEALI e RAF, per un vero e proprio concerto-evento che si preannuncia come imperdibile.

I biglietti per “40 ANNI CHE TI AMO” sono disponibili in prevendita sul circuito TicketOne e nei punti vendita abituali.L’evento è prodotto da F&P Group, Momy Records, Concerto Music e Saludo.

RTL 102.5 è la radio media partner ufficiale dell’evento “40 Anni che Ti Amo”.

Redazione

STATUTO: continua lo “ZIGHIDÀ 25 TOUR” con cui la band presenta in tutta la nazione il nuovo album “ZIGHIDÀ 25” (Universal).


STATUTO

 statuto

Continua lo “ZIGHIDÀ 25 TOUR”

per presentare il disco che celebra i 25 anni di “Zighidà”

 

Continua con successo lo “ZIGHIDÀ 25 TOUR” con cui gli STATUTO presentano in tutta la nazione il nuovo album “ZIGHIDÀ 25” (Universal),per celebrare il 25° anniversario dalla pubblicazione del disco “Zighidà”.

Ecco le prossime date del calendario, in aggiornamento, dello “ZIGHIDÀ 25 TOUR”: 30 giugno in Piazza a Moiano (PG); 13 luglio al BierFest di Almese (TO); 16 luglio al Turin Roots Urban Explosion di Torino; 28 luglio al PeraRock a Colli Berici (VI); 14 agosto in Piazza D’Annunzio aSuvereto (LI); 24 agosto al Festival Contro 2017 di Castagnole Lanze (AT).

Questa la tracklist del disco: “Zighidà”; “Piazza Statuto”; “Abbiamo vinto il festival di Sanremo”; “Senza di lei”; “Piera”; “Ghetto”; “Balla”; “Moskowska”; “Quando quando quando”; “Ragazzo Ultrà”; “Non farmi ridere”; “Le – U”; “Libero”; “Baciami baciami”; “Qui non c’è il mare”.

“Zigihdà 25” contiene anche 3 bonus track, tra cui il nuovo singolo: “Noi duri”; “Abbiamo vinto il festival di Sanremo” (con la partecipazione del tenore Romano Doria); “Qui non c’è il mare” (feat Caparezza).

«“Zighidà” è l’album che ha consegnato il nostro Ska intriso di Soul e Pop al grande pubblico, portandoci dai locali underground al palco dell’Ariston e del Festivalbar – raccontano gli Statuto – Il suono è originale, di facile ascolto ma mai banale, semplice seppur con ricchi arrangiamenti di fiati e tastiere. I testi trattano esplicitamente tematiche metropolitane e sociali risultando anche oggi incredibilmente attuali. La produzione di Gianni Maroccolo rende il disco sempre evoluto, oltre i limiti di tempo e spazio, integro nella sua spiccata identità mod, che caratterizza fedelmente e piacevolmente il nostro stile estetico, musicale e ideologico. Il “live” contenuto nell’altro cd dimostra che energia, entusiasmo e divertimento non penalizzano la tecnica strumentale e vocale nonché la professionalità di band come la nostra, cresciuta in cantina e nei club prima di arrivare in TV e ai grandi palchi e non viceversa…».

Intanto è in radio “Qui non c’è il mare”, brano prodotto da Max Casacci che ha come ospite d’onore CAPAREZZA. Questo il link per visualizzare il video su Vevo: http://vevo.ly/8gbLHf

I diritti SIAE del singolo “Qui non c’è il mare” saranno devoluti all’associazione CARLO U. ROSSI (già produttore della band e tra i maggiori produttori artistici italiani, scomparso tragicamente nel 2015) che si occupa di sostenere gli studi dei giovani desiderosi di diventare produttori artistici.

Redazione

 

JAY SANTOS: Ecco tutte le date del tour in Italia – nei prossimi giorni sarà in Sardegna, Veneto, Marche, Campania, Lombardia e Toscana. – GUARDA VIDEO


JAY SANTOS

Foto Jay Santos 2

Tutte le date del tour in Italia:

nei prossimi giorni sarà in Sardegna, Veneto,

Marche, Campania, Lombardia e Toscana.

 Dopo il successo dello scorso 10 giugno con il party “Xica Loca” (hip-hop, rap, reggaeton party) a Sassari, Jay Santos, con il suo ultimo brano “Venus” (Envi Music / Distribuzione Sony Music Spain) uscito da poco in tutti i digital store, proseguirà il suo tour in Italia: si riparte sempre dalla Sardegna il 23 giugno, poi Veneto, Marche, Lombardia, Campania, Toscana (maggiori dettagli verranno comunicati a breve). Ecco le date:

23 giugno – San Giovanni (Sardegna prov. di Oristano)

8 luglio – Just Club (Sardegna)

9 luglio – AcquaLandia – Jesolo (Veneto)

11 luglio – Shada – Civitanova Marche

13 luglio – Milan Latin Festival – Milano (Lombardia)

15 luglio – Pineta Garden – Sassocrovaro (Marche)

16 luglio – Caserta (Campania)

18 luglio – Cagliari (Sardegna)

13 agosto – Le Dune – Palinuro (Campania)

15 agosto – Beach Club – Forte dei Marmi (Toscana)

6 settembre – The Club – Milano (Lombardia).

Jay Santos, artista internazionale e icona della musica urbana che ha fatto ballare tutto il mondo con successi come “Caliente” (certificato disco d’oro nel 2016), con questo nuovo brano cerca di rappresentare l’evoluzione del reggaeton. “Venus ha un’essenza futuristico mantenendo i classici suoni di Reggaeton, è una canzone piena di ritmo e sensualità, il suo sound fresco e innovativo è accattivante ed esplosivo”, dice Jay Santos. Ecco il videoclip:

 Questo nuovo singolo farà parte dell’album “Heartbeats” dell’artista colombiano, che uscirà entro la fine dell’anno, nel frattempo prosegue il tour, ecco di seguito le date in Italia e in Inghilterra:

 Numeri importanti per l’artista originario di Bogotà (Colombia) classe ’88.  La carriera di Jay Santos, cominiciata all’età di 11 anni quando decide di trasferirsi a Roma, in Italia, dove impara a suonare il pianoforte, la chitarra e la batteria, arriva ad una svolta nel 2012. Jay fa il suo debutto insieme a Jose De Rico e Henry Mendez, con il singolo “Noche de Estrellas” edito da Roster Musica, una canzone che immediatamente va a posizionarsi nella parte alta della classifica dei singoli più venduti in Spagna e, ad oggi, disco d’oro e oltre 20 milioni di visualizzazioni su YouTube.  Ma è nel 2013 che l’artista colombiano conquista il mercato con l’hit mondiale“Caliente” (certificato pochi giorni fa, il 7 novembre 2016, da FIMI Disco D’oro in Italia), suo primo singolo da solista, pubblicato dalla società Blanco y Negro: in meno di un mese diventa il video più visto su Tuenti, numero uno su iTunes in Spagna, e “Summer Song” in Francia, Svizzera, Belgio, Italia e Cile. Attualmente ha oltre 60 milioni di visualizzazioni su Youtube. Con oltre 200 spettacoli in tutto il mondo, Jay Santos è considerato l’artista latino numero uno in Europa.

 Redazione

TARGA TENCO 2017: NELLA CATEGORIA INTERPRETE VINCE GINEVRA DI MARCO CON “LA RUBIA CANTA LA NEGRA”, OMAGGIO A MERCEDES SOSA


GINEVRA DI MARCO VINCE LA TARGA TENCO 2017

NELLA CATEGORIA  INTERPRETE CON L’ALBUM

LA RUBIA CANTA LA NEGRA”

UN APPASSIONATO OMAGGIO A MERCEDES SOSA

copertina_la_rubia_canta_la_negra_2

Ginevra Di Marco vince la sua terza Targa Tenco con l’album “La Rubia canta la Negra”, per la categoria interprete di canzoni non proprie. Il disco, uscito il 19 maggio per etichetta Funambolo/Luce Appare/Audioglobe e realizzato attraverso una campagna crowdfunding sulla piattaforma Becrowdy.com, è un appassionato omaggio a Merced Sosa, una delle voci più importanti dell’America latina, simbolo della lotta per la libertà del popolo argentino negli anni della dittatura.

Alcuni tra i brani più significativi del repertorio della “Negra” Mercedes come “Alfonsina y el mar”, “Razon de vivir” e “Todo cambia” (cantata in italiano su adattamento di Teresa de Sio), trovano nuova vita nell’interpretazione della “Rubia” Ginevra, che regala al suo pubblico anche tre pezzi inediti: “Saintes Maries de la mer”, primo singolo dell’album, “Fuoco a mare” e “Sulla corda”. Un lavoro in cuile tematiche dell’amore si intrecciano con l’impegno sociale, la passione emozionale con quella intellettuale, la ricerca e il viaggio nella tradizione del suono latino con la lotta politica.

La notizia di aver vinto la Targa Tenco nella sezione interpreti mi riempie ancora una volta di gioia e di orgoglio – commenta Ginevra che aveva già vinto la Targa Tenco nel 1999 come miglior disco d’esordio con “Trama Tenue” e nel 2009 con “Donna Ginevra” per la miglior interpretazione – “La Rubia canta la Negra” è un disco che racconta la coerenza delle proprie scelte, il coraggio di portarle avanti, la sofferenza, la speranza di cambiamento. Ci racconta un’umanità carica di dignità e forza. Mi auguro davvero che questo riconoscimento possa aiutarci a far vivere queste canzoni meravigliose anche qui, in questo tempo e in questo luogo. Credo che ce ne sia un grande bisogno. Grazie!”

Il disco arriva a 6 anni di distanza da “Canti, richiami d’amore” e porta avanti il percorso di recupero e la rilettura dei canti popolari del mondo iniziato nel 2006 con “Stazioni Lunari prende terra a Puerto Libre”, e proseguito nel 2009 con “Donna Ginevra”.

La Rubia canta la Negra” è stato prodotto e arrangiato da Ginevra con i compagni di sempre Andrea Salvadori (chitarre, mandolino ed elettronica) e Francesco Magnelli (pianoforte e magnellophoni). Una squadra da sempre attenta a non distogliere mai lo sguardo da lidi inesplorati per raccontare con curiosità e attenzione la ricchezza della cultura musicale del mondo.

L’album è nato grazie al Festival “Musica dei Popoli” di Firenze, che nel settembre dello scorso anno ha invitato la cantante a mettere in scena uno spettacolo interamente dedicato a Mercedes Sosa.

Ginevra è impegnata in un lungo tour partito da Milano lo scorso maggio. Una magia collettiva che ogni volta prende una forma unica e originale e che vede manifestarsi la musica nella sua natura più bella: quella di essere forza propulsiva che sorprende e avvicina, che crea comunità, che produce emozioni ed empatia. Ad accompagnarla sul palco Francesco Magnelli e Andrea Salvadori che con lei hanno pensato, arrangiato e prodotto lo spettacolo.

Queste le prossime date: 23 giugno Polignano a mare  (Ba) Bari in jazz – 30 giugno Bonate di sotto (Bg) – 4 luglio Borgoforte – 5 luglio Lugano 7 luglio Roma – Casa Internazionale delle donne – Rassegna venti d’estate – 12 luglio Marcialla (Fi) – 18 luglio Arezzo – 21 luglio La Spezia  – 27 luglio Firenze  – 29 luglio Abbadia San Salvatore (Si) – 31 luglio Vinci (Fi) – 18 agosto San Cesario sul Panaro (Mo) – 31 agosto Teramo – 10 settembre Prato 20 settembre Siena  – 30 settembre Neoneli  (Or)

Redazione

Cranberries: Annullato il tour europeo – La band era attesa a Milano, Firenze, Roma, Piazzola sul Brenta e Regina di Cattolica. I biglietti verrano rimborsati


cran

 

I Cranberries annullano il tour europeo. Lo annuncia Live Nation  spiegando che a causa dei problemi alla schiena forse a causa di un’ernia del disco: “i medici hanno ordinato a Dolores O’Riordan di non riprendere il tour come programmato, affinché possa completare le terapie che sta seguendo e raggiungere una piena guarigione“.  La band ovviamente ha condiviso la decisione: “È con enorme dispiacere – ha commentato il gruppo – che cancelliamo questi concerti. Dolores sta facendo grandi progressi, tuttavia non vogliamo mettere a rischio la sua ripresa. Eravamo entusiasti di essere tornati in tour a condividere la nostra musica con i nostri fan, e non vediamo l’ora di tornare sul palco quanto prima”.

La band era attesa anche in Italia: il 12 giugno al Teatro degli Arcimboldi a Milano, il 23 giugno all’Anfiteatro Camerini di Piazzola sul Brenta, il 24 giugno a Firenze Rocks, il 26 giugno all’Auditorium Parco della Musica di Roma e il 27 giugno all’Arena della Regina di Cattolica. Live Nation fa sapere che i concerti da headliner dei The Cranberries non verranno riprogrammati: i biglietti potranno essere rimborsati nei punti vendita di acquisto entro il 14 luglio per il concerto di Roma e entro il 20 luglio per i concerti di Piazzola sul Brenta e Cattolica. Chi ha acquistato i biglietti online su TicketOne.it riceverà una mail dal servizio clienti con le modalità per chiedere il rimborso. L’annuncio non riguarda le date programmate in Nord America a partire dall’11 settembre.

Redazione

 

RADIO ITALIA LIVE: CONCERTO BLINDATO, A NUMERO CHIUSO E SENZA MAXISCHERMI


Il gran giorno è arrivato il concertone annuale organizzato da Radio Italia, si svolgerà oggi 18 giugno a Milano in Piazza Duomo (e poi il 30 giugno a Palermo). Sul palco si alternano : Andrea Bocelli, Alessandra Amoroso, Annalisa, Benji e Fede, Emma (foto sotto, durante le prove), Francesco Gabbani, Giorgia, J Ax e Fedez, Fiorella Mannoia, Nek, Samuel, Saturnino e Umberto Tozzi e altri. L’ospite internazionale sarà Anastacia, mentre per radio Italia 3.0 ci saranno Elodie e Lele.

In piazza le forze dell’ordine  controlleranno che tutto vada nel verso migliore e a prepararsi per il grande schieramento che dovrà presidiare il centro prima e durante lo show per il quale è stato fissato per motivi di sicurezza un  numero chiuso di 23mila e 500 ingressi. Le persone in eccesso saranno invitate ad allontanarsiNon ci saranno neanche i maxischermi, proposti in Piazza Cordusio e dietro la cattedrale, poiché renderebbero ancora più complesso il sistema di monitoraggio a causa dell’aumento delle piazze da controllare. Il comune di Milano chiede a tal proposito l’aiuto e la collaborazione dei cittadini tutti: «Invitiamo i cittadini a non assembrarsi. Chi vuole assistere al concerto arrivi per tempo. A chi non riesce, consigliamo di tornare a casa»

Tutte le persone che vorranno accedere all’area dovranno passare attraverso i metal detector e mostrare borse e zaini, vietati i bastoni per i selfie, tablet e spray antizanzare. Gli agenti di polizia locale impegnati per la sicurezza dell’evento saranno 135 che si andranno ad aggiungere alle altre forze dell’ordine, che controlleranno anche venditori ambulanti e sul divieto di vendita abusiva di alcolici.

Alla vigilia del concerto in piazza Duomo, Radio Italia, in segno di rispetto per i recenti accadimenti di Manchester e Torino che hanno segnato a lutto la musica, ha lanciato la campagna La musica è più forte invitando tutti i radioascoltatori e tutti coloro che saranno in piazza ad indossare una maglietta bianca.

«Noi, ci siamo e vogliamo dare un segnale forte, positivo, di unione, di gioia e di condivisione» ha dichiarato il presidente e fondatore di Radio Italia Mario Volanti. «Ci piacerebbe che la piazza fosse bianca in segno di rispetto per tutti i recenti accadimenti ma anche per unirci tutti insieme ancora più degli anni scorsi! La musica è più forte, ci sarà sempre e sarà sempre e per tutti pace, purezza e libertà».

Alla conduzione dei due eventi Paolo Kessisoglu e Luca Bizarri,   La diretta si potrà seguire in contemporanea su Nove e RealTime (Canali del gruppo Discovery Italia) e Radio Italia, Radio Italia Tv (canale 70 DTT e 35 TvSat, in HDcanale 570 DTT, 725 SKY, 135 TvSat e via cavo su Video Italia HD in Svizzera) e in streaming audio/video su radioitalia.it.

Redazione

 

 

FRANCESCO BACCINI: ritorna in libreria con il libro autobiografico «Nudo» e il 24 giugno a Sanremo in un concerto per le popolazioni del centro Italia colpite dal sisma, insieme a Fabrizio Moro ed altri.


baccinicover.cdr

 

Ritorna in libreria Francesco Baccini, che dà alle stampe «Nudo»: un libro autobiografico, pubblicato già nel ’93 da Bompiani e appena ristampato dalla casa editrice romana Aletti, che ripercorre i primi trentatré anni di vita del cantautore genovese, frizzanti e con tanti aneddoti e curiosità.

Gradevole nella lettura, grazie all’arguta ironia a cui Baccini ci ha abituati con le sue canzoni, il testo è soprattutto illuminante dal punto di vista sociologico per il ritratto dell’Italia che emerge dalle pagine: una nazione che è rimasta sostanzialmente immobile dal ’93 ai nostri giorni, come ha anche sottolineato il saggista e scrittore Bruno Ballardini nell’introduzione al volume.

Il libro, proposto al prezzo di copertina di 15 euro, in tiratura limitata, disponibile anche con firma autografa del cantautore per coloro che ne faranno richiesta all’email info@alettieditore.it, è inoltre disponibile anche in versione eBook.

C’è in queste pagine il racconto di una vita intensa, segnata dall’amore smisurato per la musica: alle sue appassionanti vicende individuali, che lo vedranno passare dalla infelice condizione di impiegato del porto di Genova a quella gratificante di cantante di successo, Baccini intreccia la Storia con la S maiuscola (quella della nostra nazione), tanto che la sua personale autobiografia di artista diventa quasi una sorta di autobiografia dell’Italia di quegli anni, ovvero degli Anni Ottanta e Novanta.

«La società, sostanzialmente, è cambiata poco. Conservare è la logica dell’Italia: è così dal dopoguerra», ha commentato Baccini, confermandosi un attento osservatore della realtà anche con l’ultimo singolo musicale «Ave Maria (facci apparire)», realizzato in collaborazione con Andrea Rivera e con il gruppo Zero Plastica, in cui Baccini sceglie come bersaglio della sua ironia proprio Maria De Filippi, il fenomeno mediatico più in voga degli ultimi tempi.

Personaggio eclettico, in grado di esprimersi in diverse discipline artistiche, dalla musica, al cinema, alla narrativa, Baccini affianca al suo impegno letterario quello ovviamente di cantautore, per cui sarà impegnato a Sanremo, il prossimo 24 giugno, in un concerto in favore delle popolazioni del Centro Italia colpite dal sisma, insieme a Fabrizio Moro ed altri.

Redazione

16/06/2017 – 21:00 #RAI RADIO2: ‘IL SECONDO CUORE’ DI PAOLA TURCI A RADIO2 LIVE: Come partecipare al concerto in via Asiago


turci

Venerdì 16 giugno, alle 21, sul palco della Sala B di Via Asiago a Roma, è la volta di Paola Turci. Un concerto che racconterà, dopo il successo di Sanremo con ‘Fatti bella per te’, del nuovo progetto discografico della cantautrice romana ‘Il secondo cuore’ che, entrato ai vertici delle classifiche, rispecchia un momento molto bello della sua vita: ‘Radio2 live’ sarà occasione unica e intima di condividerlo con il pubblico di Radio2.
Continua anche in versione estiva, dunque, il percorso di Radio2 dedicato a tutta la musica dal vivo più bella, con il format che apre le porte della radio agli ascoltatori: un calendario di concerti esclusivi – aperti al pubblico e gratuiti – in diretta da una delle sale storiche di Radio Rai, sulle frequenze di Radio2. Maestri di cerimonie, ancora una volta Carolina Di Domenico e Pier Ferrantini, conduttori del format e da tre edizioni in onda su Rai Radio2 con ‘Rock and Roll Circus’.
‘Il secondo cuore’ di cui “canterà” Paola Turci è la musica, unico centro nevralgico della propria esistenza, frastagliata di sliding doors. Una serie di fortunati incastri e magiche coincidenze, che hanno caratterizzato la lavorazione di quello che la stessa Paola Turci definisce: “il disco che non ho mai fatto e che rappresenta il frutto della realizzazione di me stessa”. Il concerto sarà in diretta sulle frequenze di Radio2, in streaming su radio2live.rai.it e fruibile anche con l’app gratuita Radio Rai per smartphone e tablet.
Per assistere dal vivo al concerto di Paola Turci in via Asiago è necessario scrivere subito a radio2live@rai.it. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Redazione

MARIO VENUTI: il “MOTORE DI VITA TOUR” arriva in LIGURIA ed EMILIA ROMAGNA! Venerdì 16 giugno in concerto a CATANIA!


MARIO VENUTI

cover Motote di Vita_Mario Venuti_def

IL MOTORE DI VITA TOURARRIVA

IN LIGURIA ED EMILIA ROMAGNA:

1 luglio a Brugnato (SP)

9 luglio a Genova

31 agosto a Ravenna

VENERDÌ IN CONCERTO A CATANIA!

Il “MOTORE DI VITA TOUR” arriva anche in LIGURIA e IN EMILIA ROMAGNA con tre nuovi appuntamenti live nel corso dell’estate. L’1 LUGLIO Mario Venuti sarà infatti in concerto a BRUGNATO presso il Brugnato 5 terre Outlet Village all’interno della rassegna “Racconti d’Autore(Via Nuova Antica Romana, Brugnato – SP – inizio ore 21.00), il 9 LUGLIO sarà a SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) ospite del “Premio Bindi” (Anfiteatro Umberto Bindi – inizio ore 22.30) e il 31 AGOSTO a RAVENNA per la Festa Provinciale de L’Unità (Area Pala De André – Viale Europa, 1 – inizio ore 21.30).

Venerdì 16 giungo, invece, il cantautore sarà in concerto nella sua Sicilia presso la Corte Platamone – Palazzo della Cultura – di CATANIA e sarà accompagnato sul palco dai musicisti Donato Emma (batteria), Luca Galeano (chitarre), Pierpaolo Latina (tastiere) e Antonio Moscato (basso). Mario Venuti oltre ai suoi più grandi successi presenterà live i brani estratti dal suo ultimo progetto discografico “Motore di Vita”, tra cui il singolo “Caduto dalle Stelle”, da nove settimane al vertice della Classifica Airplay Radio Indipendenti Earone.

Queste le prossime date del “Motore di vita Tour”:

16 GIUGNO alla Corte Platamone – Palazzo della Cultura di CATANIA

30 GIUGNO al Gay Village di ROMA

1 LUGLIO al Brugnato 5 Terre Outlet Village di BRUGNATO (SP) – NUOVA DATA

2 LUGLIO al Parco Dora di TORINO per la rassegna Estate al Parco Dora

7 LUGLIO alle Feste archimedee di SIRACUSA

9 LUGLIO al Premio Bindi di SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) – NUOVA DATA

13 LUGLIO al Castel Sant’Elmo di NAPOLI

27 AGOSTO in Piazza Tommaso Tittoni a MANZIANA (Roma)

31 AGOSTO alla Festa Provinciale de l’Unità di RAVENNA – NUOVA DATA

MOTORE DI VITA(Microclima-Puntoeacapo/Believe Digital) è un album composto da 12 tracce, prodotto artisticamente da Mario Venuti insieme a Seba. Il disco vanta anche la collaborazione artistica di Kaballà e la presenza del batterista jazz e arrangiatore ritmico Luca Scorziello, che ha curato le percussioni del brano “Caduto dalle stelle, scritto da Venuti e Kaballà e attualmente in rotazione radiofonica!

Questa la tracklist dell’album “Motore di Vita”: “Conservare in luogo fresco; Caduto dalle stelle; La prima volta”; “Lasciati amare”; “Motore di vita”; Spirito del mondo”; “Tutto questo mare; Se avessi altro amore”; “Non è peccato”; “Fuorimondo shop”; “Alza un po’ il volume”; “I peccati della luna”.

Il video del singolo “Caduto dalle Stelle, diretto da Lorenzo Vignolo è online  sui canali web ufficiali di Mario Venuti. Link YouTube: https://youtu.be/n2OhdMJWAc0

 

Redazione