contest

C.S._World music: i finalisti del Premio Andrea Parodi


UN ‘PREMIO ANDREA PARODI’ INTERNAZIONALE A CAGLIARI IN OTTOBRE

FINALISTI  DA ITALIA, POLONIA, SENEGAL, SPAGNA, REGNO UNITO, TOGO, TUNISIA, USA

DAL 10 AL 12 OTTOBRE – PER LA PRIMA VOLTA ALL’AUDITORIUM DEL CONSERVATORIO – L’UNICO CONTEST ITALIANO DI WORLD MUSIC

Andrea Parodi

Il “Premio Andrea Parodi” alla sua 12a edizione raggiunge pienamente la statura internazionale. Lo testimonia la provenienza dei dieci finalisti che si fronteggeranno a Cagliari dal 10 al 12 ottobre, nell’unico contest italiano di world music. Eccoli:

A.T.A. – Acoustic Tarab Alchemy (Tunisia e Lazio) con il brano “Fattouma”, in lingua araba;

Saly Diarra (Senegal) con “Musow” in lingua bambara:

Arsene Duevi (Togo) con “Agamà”, in lingua ewè

Fanfara Station (Tunisia, Italia e USA) con “Rahil”, lingua tunisina;

Krzikopa (Polonia) con “Hasiorki”, in lingua silesiana;

Maribop (Spagna) con “Un munnu dintra un munnu” in lingua siciliana e basca;

Federico Marras Perantoni (Sardegna) con “Canzona di mari n.2 – Fóggu e fiàra”, in lingua sarda;

Elliott Morris (Regno Unito) con “The End of The World Blues”, in lingua inglese;

Setak (Abruzzo) con “Marije”, in lingua abruzzese;

Suonno D’Ajere (Campania) con “Suspiro”, in lingua napoletana.

La manifestazione per la prima volta si terrà in uno spazio di grande prestigio come l’Auditorium del Conservatorio “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari. Nell’occasione si instaurerà una collaborazione artistica e didattica con gli studenti del Conservatorio.

Il Premio Andrea Parodi, che si avvale della direzione artistica di Elena Ledda, come sempre farà salire sul palco, in veste di ospiti, artisti italiani e internazionali di grande rilievo, che saranno annunciati prossimamente, continuando così l’omaggio ad un grande artista come Andrea Parodi, passato dal pop d’autore con i Tazenda a un percorso solistico di grande valore e di rielaborazione delle radici, grazie al quale è diventato un riferimento internazionale della world music, collaborando fra l’altro con artisti come Al Di Meola e Noa.

Nelle tre serate, presentate da Gianmaurizio Foderaro e Ottavio Nieddu, i finalisti si esibiranno davanti a una Giuria Tecnica (addetti ai lavori, autori, musicisti, poeti, scrittori e cantautori) e a una Giuria Critica (giornalisti). Entrambe le giurie, come negli scorsi anni, saranno composte da autorevoli esponenti del settore ed assegneranno due diversi riconoscimenti.

Il Premio assoluto nelle precedenti edizioni è andato nel 2018 a La Maschera (Campania), nel 2017 a Daniela Pes (Sardegna), nel 2016 ai Pupi di Surfaro (Sicilia), nel 2015 a Giuliano Gabriele Ensemble (Lazio), nel 2014 a Flo (Campania), nel 2013 a Unavantaluna (Sicilia), nel 2012 a Elsa Martin (Friuli), nel 2011 a Elva Lutza (Sardegna), nel 2010 alla Compagnia Triskele (Sicilia), nel 2009 a Francesco Sossio (Puglia).

Partner della manifestazione sono l’“European jazz expo” (Cagliari), Folkest (Friuli), Negro Festival (Pertosa – SA), Premio Bianca d’Aponte (Aversa – CE), Mare e Miniere (Sardegna), Premio Città di Loano per la musica tradizionale italiana, Labimus (Laboratorio Interdisciplinare sulla Musica dell’Università degli Studi di Cagliari, Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio), Fondazione Barumini – Sistema Cultura.

Media partner sono Radio Rai, Rai Sardegna, Radio Popolare, Unica Radio, Sardegna 1 Tv, Eja TV, Tiscali, Il Giornale della musica, Blogfoolk, Folk Bulletin, Sardegna Eventi 24, Mundofonias (Spagna), Doruzka (Rep. Ceca), Concertzender (Olanda).

Il Premio Andrea Parodi è realizzato dall’omonima Fondazione grazie a: Regione autonoma della Sardegna (Fondatore), Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport e Assessorato del turismo, artigianato e commercio; Fondazione di Sardegna, Comune di Cagliari (patrocinio e contributo), NUOVOIMAIE, SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, Federazione degli Autori.

Per avere maggiori informazioni:

www.fondazioneandreaparodi.it

fondazione.andreaparodi@gmail.com

Redazione

[COMUNICATI STAMPA] ARRIVANO DA TUTTO IL MONDO I FINALISTI DEL PREMIO ANDREA PARODI 2018


DAL PIEMONTE ALLA SICILIA, DA CIPRO AL SENEGAL: ARRIVANO DA TUTTO IL MONDO I FINALISTI DEL PREMIO ANDREA PARODI 2018

DALL’8 AL 10 NOVEMBRE A CAGLIARI L’UNICO CONTEST ITALIANO DI WORLD MUSIC

Andrea Parodi

Dal Piemonte alla Sicilia, da Cipro al Senegal: ci sono artisti delle più diverse provenienze tra i finalisti dell’unico concorso italiano di world music, il “Premio Andrea Parodi”, dedicato all’artista sardo scomparso nel 2006. La nuova edizione è in programma dall’8 al 10 novembre a Cagliari al Teatro Auditorium Comunale, quando si fronteggeranno:

Aniello misto con “Aumm aumm” (cantata in napoletano);

Ararat Ensemble Orchestra con “Nietaan” (in wolof);

Dindùn con “L’amur” (in piemontese);

Giuseppe Di Bella con “Ncucciarisi” (in siciliano);

Feral Cor con “La Sajetana” (in genovese);

Kor con “Albore” (in logudorese);

La Maschera con “Te vengo a cerca’ “, (in napoletano e wolof);

Monsieur Doumani con “Gongs” (in cipriota);

Terrasonora con “Padre vostro” (in napoletano swahili).

La manifestazione, che si avvale della direzione artistica di Elena Ledda ed è organizzata dalla Fondazione Andrea Parodi, vedrà in scena anche importanti ospiti, italiani e internazionali, che saranno annunciati prossimamente. La conduzione sarà a cura di Ottavio Nieddu con la collaborazione e gli interventi di Gianmaurizio Foderaro.

Il vincitore del “Parodi” avrà l’opportunità di esibirsi alle edizioni 2019 dell’“European jazz expo” in Sardegna, di Folkest in Friuli, del Negro Festival di Pertosa (SA), del Mei di Faenza, dello stesso Premio Parodi e in vari altri eventi e serate che saranno man mano annunciati. Oltre a questo, avrà diritto a una borsa di studio per la propria crescita artistica per un importo massimo di 2.500 euro.

In palio ci sarà anche un tour di otto concerti, realizzato grazie a NuovoImaie (progetto finanziato con i fondi dell’art.7 L. 93/92).

Tutto questo per ricordare Andrea Parodi, un artista passato dal pop d’autore con i Tazenda a un percorso solistico di grande valore e rielaborazione delle radici, grazie al quale è diventato un riferimento internazionale della world music, collaborando fra l’altro con artisti come Al Di Meola e Noa.

Oltre ai suddetti, partner della manifestazione sono: Premio Bianca d’Aponte, Mare e Miniere, Premio Città di Loano per la musica tradizionale italiana, Labimus (Laboratorio Interdisciplinare sulla Musica dell’Università degli Studi di Cagliari, Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio), Fondazione Barumini – Sistema Cultura. Media partner sono Radio Rai, Radio Popolare, Radio Sintony, Unica Radio, Sardegna 1 Tv, Tiscali, Il Giornale della musica, Blogfoolk, Mundofonias (Spagna), Doruzka (Rep. Ceca), Concertzender (Olanda).

Il Premio Andrea Parodi è realizzato dall’omonima Fondazione grazie a: Regione autonoma della Sardegna (Fondatore), Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport e Assessorato del turismo, artigianato e commercio; Fondazione di Sardegna, Comune di Cagliari (patrocinio e contributo), NUOVOIMAIE, SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, Federazione degli Autori.

È possibile sostenere la Fondazione Andrea Parodi attraverso la destinazione del 5×1000 e attraverso contribuzioni in denaro. Sul sito della Fondazione si possono trovare tutte le informazioni.

Per avere maggiori informazioni:

www.fondazioneandreaparodi.it

fondazione.andreaparodi@gmail.com

Redazione

#LIGAROCKPARKCONTEST: Chi suonerà sullo stesso palco di Luciano Ligabue in occasione di “LIGA ROCK PARK”? Al via il concorso on line


 

 

LIGAROCKPARKCONTEST

 

Regione Lombardia: al via le selezioni per giovani talenti.

#sulpalcodiliga

Parte oggi 13 luglio 2016 il concorso on line LIGAROCKPARKCONTEST, che darà la possibilità a 4 giovani band/artisti emergenti di suonare sullo stesso palco di Luciano Ligabue, in occasione del doppio appuntamento live “LIGA ROCK PARK”, nella splendida cornice del Parco di Monza, sabato 24 e domenica 25 settembre.

Il contest – progetto esclusivo di Regione Lombardia – sarà pubblicizzato sui canali ufficiali dell’evento: Regione Lombardia, Ligachannel e Fepgroup e su tutti i canali social con #sulpalcodiliga.

Potranno candidarsi solisti/band di qualsiasi genere musicale, di età compresa tra i 18 e i 30 anni compiuti, iscrivendosi all’apposita sezione del sitowww.ligarockpark.com e caricando il proprio video dalle 16 di oggi mercoledì 13 luglio, alle 23.59 di martedì 30 agosto.

I video saranno visibili e potranno essere votati da tutti coloro che si registreranno sul sito www.ligarockpark.com dalle 16 del 1 agosto alle 16 del 2 settembre.

Alla fine della votazione popolare i 25 candidati che avranno ricevuto il maggior numero di voti verranno valutati da una Giuria di qualità, che entro il 9 settembre, individuerà i 10 semifinalisti.

Il 13 settembre la Giuria decreterà con insindacabile giudizio i 4 vincitori che si esibiranno sul palco di Luciano Ligabue.

La Giuria di qualità sarà composta da: Roberto Maroni – Presidente della Regione Lombardia e Presidente di Giuria; Marco Alboni – CEO Warner Music Italy; Roberto Razzini –  Managing Director of Warner Chappell Music; Daniele Suraci – programmazione musicale di RTL 102,5; Paolo Giordano – critico musicale de “Il Giornale”, Pietro Casarini – Social Media Manager di  Ligabue.com

Redazione

”A dinner with Marco Mengoni”, cena con l’artista per undici “fortunati” fan .


Mengoni-Parole-In-Circolo-news_2

Questo il video contiene la testimonianza di una prima volta di Marco Mengoni, quale? Una cena con i fan! Gli undici fortunati che si sono trovati a sedere alla tavola di Marco Mengoni in qualità di commensali sono stati scelti attraverso un concorso, ”A dinner with Marco Mengoni”, che Tim Music ha promosso per dare l’opportunità ai fan  di conoscere  da vicino il loro idolo e trascorrere con lui  una serata indimenticabile. Per partecipare era necessario inviare una foto ispirata a uno dei brani contenuti all’interno di ”Parole in circolo”, l’ultimo album di successo dell’artista multiplatinato. I posti a tavola sono stati  estratti a caso e a cena finita i commensali hanno avuto in omaggio un booklet personalizzato con le foto di tutti i partecipanti all’evento.

Ma lasciamo che a raccontare le impressioni di questa esperienza siano lo stesso Marco Mengoni e i suoi fan. Buona visione

[By Ponyo]

Un “Video di Dodi” contest lanciato da Dodi Battaglia dei Pooh


10325590_586000178173498_8139397655252525579_n

Chi non ha sognato con la musica degli storici e intramontabili Pooh?

Rimasti in tre dopo l’uscita di D’Orazio, Roby, Dodi e Red cioè I Pooh, in previsione dei festeggiamenti dei  50 anni della band hanno deciso nel 2013 di prendersi una pausa sentendo anche la necessità di sperimentare in parallelo percorsi individuali  per poi festeggiare degnamente  in musica assieme al loro pubblico e con dei grandissimi eventi l’importante ricorrenza.

E nel percorso individuale ciascuno si è fatto promotore di iniziative,  in ultimo Dodi Battaglia che dalle sue pagine social lancia un contest  intitolato “Un Video di Dodi” :

“A partire dall’1 giugno 2014 prende il via il contest “UN VIDEO DI DODI”, rivolto a tutti i fan. Per partecipare basta inviare un filmato che ritrae Dodi Battaglia mentre si esibisce sul palco: verranno considerati validi unicamente video realizzati durante eventi pubblici, non nel corso degli stage.

Lo Staff e Dodi Battaglia vaglieranno i video pervenuti e quelli pertinenti verranno di volta in volta pubblicati sulla pagina Facebook DODI BATTAGLIA OFFICIAL, fino alla proclamazione del vincitore che avverrà l’1 ottobre 2014.

Riassumendo:

– Il contest in oggetto è riferito unicamente alle esibizioni di Dodi Battaglia al di fuori dell’ambito Pooh.
– I filmati potranno essere inviati dall’1 giugno fino al 20 settembre 2014.
– L’indirizzo email a cui far pervenire il materiale è contest.dodi@gmail.com
– Verranno accettati unicamente i filmati fatti pervenire tramite il servizio gratuito www.wetransfer.com
– Il vincitore verrà proclamato l’1 ottobre 2014.
– Verranno considerati validi unicamente video realizzati durante eventi pubblici, non nel corso degli stage.
– Il vincitore verrà proclamato da Dodi Battaglia.

Attendiamo i vostri contributi video!

Lo Staff

Si precisa che il contest è riferito unicamente alle esibizioni di Dodi Battaglia al di fuori dell’ambito Pooh.