cpmcertp

ALMAMEDITERRANEA 10 ANNI DI SARDABANDA


almamediterranea-620x400

IL CONCERTO NUMERO 1000 CHE DIVENTERA’ UN DOCU FILM

23 Gennaio 2016 – Sonos – San Sperate (CA) ore 21:30

In occasione del concerto numero mille Erriquez, Finaz (Bandabardò) Luca

Morino (Mau Mau), Mario Riso (Rezophonic), Ruido, Pille, Alessandro Martis,

Gianluca Floris, Sixto Marquez, Joe Del Rio e Giampaolo Loddo

Presenta la serata Matteo Bruni.

Il nuovo ambizioso progetto degli Almamediterranea Produrre un docu-film che racconti, attraverso 10 anni di attività e di concerti e con l’ausilio degli artisti che hanno collaborato dal 2005 a oggi, la Sardegna, l’arte, la cultura e le bellezze della bellissima isola regina del Mediterraneo.

Evento 10 anni di Sardabanda: https://www.facebook.com/events/775391872573192/

Si parte dal concerto numero 1000 che si terrà il 23 Gennaio 2016 presso il Sonos di San Sperate (CA) ore 21:30, al quale parteciperanno Luca Morino, cantante e fondatore dei Mau Mau, band molto apprezzata nel panorama indipendente italiano soprattutto negli anni ’90 e primi 2000, Mario Riso, leader del progetto Rezophonic, batterista turnista che ha collaborato alle registrazioni di moltissimi trai più venduti album della discografia italiana, Enrico Greppi in arte Erriquez e Alessandro Finazzo alias Finaz rispettivamente cantante e chitarrista della notissima band Bandabardò, Fabio Leoni in arte Ruido rapper ex Sa Razza e Zerocloni, il grande Giampaolo Loddo attore affermato nell’intero panorama nazionale, il tenore Gianluca Floris oltre ad alcuni ex componenti della band come Sixto Marquez e Giorgio Del Rio.

Il concerto si chiuderà con il prezioso contributo di Mario Riso con il suo nuovo progetto di Dj Drum Set e col Dj set del cagliaritano Daniele Pileri in arte Pille, presenterà il tutto il grande amico degli Alma Matteo Bruni. Rispettando lo spirito dell’impegno sociale che sda sempre caratterizza il lavoro degli Almamediterranea, sarà presente un banchetto di Emergency allestito dal gruppo di Cagliari e una rappresentanza del gruppo di Sassari nonché i Guarenti dell’associazione Andalas de Amistade legati al progetto “Sentieri di Libertà”. L’intero concerto sarà registrato e farà parte del docu-film “La musica è un mare che ci unisce”

Redazione