Elisa Isoardi

SALVINI-ISOARDI, GIO EVAN: SONO STATO POETA LORO AMORE, MAI VOTATO E MAI VOTERO’ PER SALVINI, ATTACCO SUI SOCIAL PER LA FRASE DELLA ISOARDI (VIDEO)


Risultati immagini per Gio  evans

Non ho votato per Matteo Salvini e non lo voterò mai, alle ultime elezioni ho votato Potere al Popolo”. La dichiarazione, ai microfoni di Un Giorno da Pecora Rai Radio1, è di Gio Evan, l’artista e poeta da cui oggi Elisa Isoardi ha tratto le parole per il post in cui annuncia la fine della relazione col leader leghista.

Lei è stato il poeta dell’amore Isoardi-Salvini…Si, e ora anche di questo momento malinconico”.

Si ricorda a memoria la frase usata in questo post delicato dalla Isoardi?No, ricordatemela voi…”, ha ammesso l’artista a Rai Radio1.

Cosa pensa della scelta della conduttrice di usare un suo testo per comunicare un fatto così intimo?A me piace scrivere poesie per unire più che per dividere. D’altra parte però la poesia serve anche a questo: si mettono a disposizione parole per chi non riesce a trovarle, siamo testimoni del quotidiano”.

E’ dispiaciuto di esser stato citato per una frase di separazione? “No, io non mi sento proprietario delle miei poesie”.

La Isoardi cita spesso le sue parole.Si, mi cita così tanto che siamo quasi diventati amici”.

Siete amici? “Non ci siamo mai visti, mi ha scritto, ci siamo scambiati i numeri e mi ha chiamato una volta per chiedermi quando avrei fatto uno spettacolo”.

E’ vero che dopo il post della Isoardi lei sta subendo moltissime critiche sui social?Mi sento molto ferito oggi, mi stanno seppelendo. Chi sostiene me e non la politica di Salvini mi dice ‘poveretto, ti usano’, mentre gli haters dicono ‘giusto con una poesia di Gio Evan’ poteva finire una relazione così…”

VIDEO / CLICCA QUI PER GIO EVAN A RAI RADIO1: https://wetransfer.com/downloads/438aef49b8dd42c975c1b0ffe05d1fd320181105150519/85598d35badc879b328b14b62980221e20181105150519/0850d6

 da Redazione Un giorno da pecora

RAI1: A CONTI FATTI, L’USO DEGLI ANTIBIOTICI


elisa-isoardi
Elisa Isoardi aprirà la puntata di A conti fatti di mercoledì 8 aprile, alle 11.10, su Rai1, parlando di gelati, di come sono fatti questi prodotti molto apprezzati nel nostro paese e dove è molto radicata la produzione artigianale. Sul tema la conduttrice intervisterà un esperto produttore, Marco Radicioni, che ha ricevuto molti premi e riconoscimenti. Altro argomento del giorno saranno le barrette e i pasti sostitutivi: come va affrontato il ritorno alla “retta via” dopo le abbuffate di Pasqua? Interveranno Giorgio Calabrese, nutrizionista, e Piero Crovetto, responsabile di un’azienda che produce pasti sostitutivi. Infine, si parlerà di una ricerca che viene dall’Inghilterra e che ha messo in allarme molti esperti sull’abuso di antibiotici: a causa del consumo eccessivo di questi farmaci, si rischiano, nel solo Regno Unito, circa 80.000 morti dovuti a batteri resistenti. Qual è la situazione in Italia? Nel paese è stata messa in atto una politica sanitaria capace di prevenire i rischi di diffusione di “superbatteri” ultra resistenti? Ospite l’epidemiologo dell’Università di Milano Fabrizio Pregliasco.

RAI1: A CONTI FATTI, LE TINTURE PER CAPELLI


elisa-isoardi-con-gli-occhialiNella puntata di A Conti Fatti del 7 aprile, su Rai1 a partire dalle 11.10, Elisa Isoardi aprirà la puntata parlando di tinture per capelli, per spiegare quali possono essere gli  ingredienti pericolosi in questi prodotti o anche se quelli che si definiscono naturali, sono davvero così rispettosi dei capelli. Ma ci sono differenze tra le tinture usate nei negozi dei parrucchieri e quelle che si acquistano nei supermercati? Sul tema interverranno in studio Stefano Tumulo, responsabile tecnico di un’azienda che produce tinture professionali per parrucchieri, e Luca Barbieri, dermatologo dell’ambulatorio di tricologia dell’Istituto San Gallicano di Roma.

È notizia di pochi giorni fa quella della nonna che, per preparare una cioccolata calda per i nipoti, ha usato una confezione di polvere di cacao scaduta da 25 anni, provocando inavvertitamente un’intossicazione. Ma quali sono i prodotti che non bisogna consumare dopo la data di scadenza? E quali sono i rischi che si corrono nel farlo? Sul tema, Elisa Isoardi intervisterà il professor Carlo Locatelli, direttore del Centro antiveleni di Pavia e presidente della Società Italiana di Tossicologia.