fadamat

INTERVISTA A FADAMAT: ” …preferisco i fatti all’apparenza…”


fadamatfoto.jpg

Fadamat nasce a Roma nel 1980 e cresce artisticamente a Rimini dove nel 1998 inizia la carriera da Mc.
Negli anni ha pubblicato moltissimi lavori: i mixatpe ”Fadamat street album vol.1” e “Fadamat street album vol.2”, l’EP insieme ad Esa “Tutto suona meglio ep”, i quattro album ufficiali ”Tutto si ribalta”, “E’ uguale”, “Distruzione” e “C.B.T.R.” più una raccolta di brani contenuti in “Scena arida ep”. Nel corso della sua lunga carriera il rapper riminese ha collezionato importanti collaborazioni con tantissimi artisti della scena italiana come Tormento, Esa, Dj Shocca, Fedez, Shablo, Inoki e Fritz da Cat.
Negli ultimi anni Fadamat collabora con il producer italiano Keemo di base a Brooklyn e insieme fondano Inferno Production, etichetta indipendente la cui missione è scoprire nuovi talenti e realizzare eventi Hip Hop/R’n’B in tutta Italia. Il suo quinto album ufficiale “Fallito” è la prima release di questa nuova realtà. Fadamat è un rapper non incline ai compromessi che ha sempre messo in primo piano il messaggio culturale dell’Hip Hop più vero e autentico: Ecco una interessante intervista che esprime il suo punto di vista anche su radio, discografiche e talent… Buona lettura

Come nasce e chi è Fadamat ?

Il nome mi è stato dato da Word in un periodo di pseudo crisi di identità, venne fuori per caso in un pomeriggio d’estate in camera mia, è stata la svolta diciamo ovvero da li in poi iniziai a fare uscire album e prendere più’ seriamente la cosa mentre prima era più’ un gioco, il freestyle, le battle…..da Fadamat invece inizio a essere anche un impegno, piacevole ovviamente ma non più’ un gioco

Hai all’attivo un lunga carriera che parte dalla fine degli anni 90, il Fadamat di oggi è diverso rispetto a ieri? E se si, come  è cambiato?

sinceramente no, sono sempre lo stesso per fortuna o purtroppo, sicuramente sono evoluto grazie alle situazioni che ho vissuto, non ho mai snaturato ne forzato nulla ne tantomeno ho intenzione di farlo ora, seguo semplicemente la linea che ho tracciato in modo ormai naturale.

Il tuo ultimo album uscito il 22 luglio e anticipato dal singolo Veleno e Umiltà si intitola “Fallito” come  mai un titolo dal significato così drasticamente  categorico? Cosa hai pensato mentre lo scrivevi

il titolo è ispirato agli ultimi anni che ho visto e tratta il fallimento a 360 gradi, le aspettative con una donna, con un amico, con un progetto ma è ovviamente sarcastico anche perchè la chiave del mood dell’album è che dal fallimento si rinasce, a prescindere da che tipo di fallimento sia.

Si dice… che il mercato discografico obblighi i rapper (italiani), una volta raggiunti certi numeri a piegarsi a determinate logiche e fare musica imbarazzante, c’è qualcosa di vero? 

ho creato insieme a Keemo l’Inferno Prod. appunto per non scontrarmi con queste storiche, la mia arte è la mia passione ed è anche il mio lavoro e credo che dato che non sono una persona che va troppo d’accordo con il prossimo è stato meglio creare una mia realtà’ che oltre a dare possibilità’ agli artisti meritevoli ed emergenti mi permette di avere potere decisionale su Fadamat e non sottostare a nessuno anche perché’ preferisco i fatti all’apparenza e quindi non sono mai stato troppo interessato a sottostare a nessun tipo di proposta tendente a distorcere  la mia arte.

Se non fossi un rapper chi saresti?

Barista….magari nel mio locale come poi spero di fare tra una quindicina di anni sempre che non muoia prima (ride).

Passando dall’altra parte della barricata se fossi un semplice fruitore di musica quale sarebbe il tuo rapper preferito? Chi sono i tuoi modelli?

Ora come ora i rapper che ascolto di più’ sono Nipsey Hussle e Joey Badass, cerco di non avere modelli e poi dato che lo faccio da un pochino credo di avere trovato il mio modo e il mio modello di scrittura ovvero il mio.

Le radio sono un punto dolente o superabile?

ormai con internet chi ascolta la radio? C’e’ you tube, spootify e la gente fatica anche a comprare il cd del suo artista preferito, in Italia le radio “forti” sono 3 e per passarci devi pagare cifre improponibili di promozione oppure fare parte della cerchia…….molto più’ raro essere al momento giusto al posto giusto e a me non è mai successo.

Cosa pensi dei tuoi colleghi che partecipano a programmi come i talent ed eventi musicali di grosso richiamo televisivo?

sono la morte di tutto ,la strumentalizzazione e l’esasperazione, il vero metodo per sfruttare al massimo un artista fino a risucchiargli anche l’anima e tirargli un calcio in culo come il 99% dei vincitori di qualsiasi tipo di forma in questione dopo al massimo una manciata di singoli. Poi sono per il vivi e lascia vivere e siamo tutti molto diversi quindi cerco sempre di non giudicare e farmi i fatti miei rispettando anche le scelte che non condivido come in questo caso.

Progetti in programma   a breve scadenza?

Stiamo per fare uscire il disco dei Vida Mala (4/20 & Fabio Blanko) e l’EP di Caio  per Inferno Prod. io personalmente sto lavorando al terzo video estratto da Fallito e sto ultimando un Ep che uscirà’ a breve, seguitemi sulla mia pagina Fb per restare aggiornati. Grazie dello spazio
Grazie a te e buon lavoro!
Per tenervi aggiornati su Fadamat questo il link:
“L’amore divora” è il nuovo video estratto dall’album “Fallito“. Un brano scritto ed interpretato insieme al cantautore Ciri Ceccarini, da sempre vicino ai diritti della comunità LGBT e autore dell’inno del Gay Pride del 2009. Il nuovo singolo vuole parlare dell’amore nella sua totalità senza preconcetti o limitazioni, una celebrazione del sentimento in tutte le sue sfumature. Il video affidato alla regia di Michelangelo Baffoni descrive in maniera provocatoria proprio questo: in una situazione particolare come un club per scambisti, tra stanze sadomaso, travestiti e prostitute l’amore viene vissuto da ognuno in modo diverso.
Redazione|BS

FADAMAT “Fallito” – il nuovo album un viaggio introspettivo tra paure, sbagli e difficoltà.


f

Arista: FADAMAT
Album: Fallito
Etichetta: Inferno Production
Data Uscita: 22/07/2016
Promozione: Smc Italia
Booking: info@infernoproduction.it
Web: www.facebook.com/Fadamat

“Fallito” è il nuovo album di FADAMAT disponibile da venerdì 22 luglio 2016 per la nuova etichetta Inferno Production su iTunes e tutte le maggiori piattaforme digitali.

“Veleno umiltà” feat. Ntò è il singolo che anticipa l’album. Un brano dalla doppia anima, tra rabbia e desiderio di rivalsa che conta numerose collaborazioni: dallo storico rapper della scena napoletana ex Co’Sang Ntò, al trombettista Wayne Tucker, già collaboratore di artisti internazionali come Elvis Costello e Taylor Swift, passando per la chitarra di Fabrizio Sotti, noto per aver lavorato con nomi come Jennifer Lopez, Shaggy e Zucchero. Il video e’ stato girato tra le strade di Scampia e il Centro direzionale di Napoli da Michelangelo Baffoni e Riccardo Morelli.

FADAMAT è un rapper di Rimini attivo dalla fine degli anni ’90. Da sempre attaccatissimo alla cultura Hip Hop e ai valori su cui questo si fonda, ha pubblicato vari mixtape, ep e quattro album ufficiali. Un rapper non incline ai compromessi che ha sempre messo in primo piano il messaggio culturale dell’Hip Hop più vero e autentico.

“Fallito” è un album dal retrogusto amaro, un viaggio introspettivo tra paure, sbagli e difficoltà. Le esperienze e le aspirazioni si intrecciano in un percorso di vita arduo e che spesso sfocia nella delusione e nei fallimenti. Uno spaccato sincero della realtà di tutti i giorni, nella quale i successi personali e le cadute convivono, entrambe facce della stessa medaglia. Un disco dai toni cupi che lascia pochissimo spazio alla speranza per un futuro migliore e si concentra invece sull’analisi profonda del proprio io costretto ad affrontare e superare le sfide che la vita ci pone ogni giorno.

Le strumentali sono state prodotte dal compagno di etichetta Keemo e dai producer DJ Alik, BluBerry, G Martini,Kique, M.P.E. e Bored Guy. L’intero lavoro è stato prodotto e registrato tra il BluBerry Studio di Misano Adriatico e il Sotti Studio di New York e vede la collaborazione di Ntò, della cantante Eileen Marie Coppola, del cantautore Ciri Ceccarini, del rapper napoletano 4/20, del bassista Danny Scalia e del chitarrista Fabrizio Sotti.

Tracklist

1.Tutto Piu’ Sereno feat. 4/20
2.Meglio Solo
3.Veleno Umiltà feat. Ntò
4.L’ Amore Divora feat. Ciri Ceccarini
5.La Ballata Degli Sciacalli
6.Il Mare
7.Esperienza
8.Fallito
9.Il Giardino Delle Delizie
10.Separati feat. Eileen Marie Coppola
11.Veleno Umiltà (New York style) feat. Ntò

BIOGRAFIA
Fadamat nasce a Roma nel 1980 e cresce artisticamente a Rimini dove nel 1998 inizia la carriera da Mc.
Negli anni ha pubblicato moltissimi lavori: i mixatpe ”Fadamat street album vol.1” e “Fadamat street album vol.2”, l’EP insieme ad Esa “Tutto suona meglio ep”, i quattro album ufficiali ”Tutto si ribalta”, “E’ uguale”, “Distruzione” e “C.B.T.R.” più una raccolta di brani contenuti in “Scena arida ep”. Nel corso della sua lunga carriera il rapper riminese ha collezionato importanti collaborazioni con tantissimi artisti della scena italiana come Tormento, Esa, Dj Shocca, Fedez, Shablo, Inoki e Fritz da Cat.
Negli ultimi anni Fadamat collabora con il producer italiano Keemo di base a Brooklyn e insieme fondano Inferno Production, etichetta indipendente la cui missione è scoprire nuovi talenti e realizzare eventi Hip Hop/R’n’B in tutta Italia. Il suo quinto album ufficiale “Fallito” è la prima release di questa nuova realtà.

Redazione