Flavio Parenti

C.S._”Mentre ero via” Ultimo appuntamento con la serie di successo interpretata da Vittoria Puccini e Giuseppe Zeno


(none)
Sesta ed ultima puntata, giovedì 9 maggio alle 21.25 su Rai1,  per  “Mentre ero via”, la serie con Vittoria Puccini, Giuseppe Zeno, Flavio Parenti, Francesca Cavallin, Antonia Fotaras e la regia di Michele Soavi. Tra ricordi veri che riemergono improvvisi, racconti, depistaggì, morti misteriose e scoperte inaspettate, la verità comincia ad emergere davanti agli occhi di Monica, fin quando lo scenario si chiarisce ineluttabile rivelando fino a che punto e di cosa sia stata colpevole, e di cosa innocente. Ma anche ora, niente è come sembra. Alleati e nemici si scambiano i ruoli e gli equilibri si capovolgono, fino al colpo di scena finale. Monica ritroverà la sua memoria e dovrà fare i conti con una nuova sconvolgente rivelazione. Per visualizzare il NewsRai dedicato aprire il link.
Redazione

11/04/2019#RAI1 “MENTRE ERO VIA” terzo episodio con VITTORIA PUCCINI E GIUSEPPE ZENO|ANTICIPAZIONI


Giovedì 11 aprile 2019 alle 21:25 in prima serata su Rai, la quarta puntata della fiction realizzata in co-produzione Rai Fiction-Endemol Shine ltaly, con Vittoria Puccini, Giuseppe Zeno, Flavio Parenti, Francesca Cavallin, Antonia fotaras, Riccardo Antonacci, Carmine Buschini, Mariano Rigillo, Paolo Romano, Ugo Piva, Anna Melato, Stefania Rocca e la regia di Michele Soavi.

Monica (Vittoria Puccini), giorno dopo giorno, tenta di riprendersi la sua vita, ora sono i figli l’unica priorità che le interessi veramente. Convince sua figlia Sara ad andare in un centro di cura per disturbi alimentari e ne vince in parte le prime ostilità. Sarà proprio una confidenza di Sara a farle venire i primi dubbi su come stiano realmente le cose, e a farle sospettare che non tutti le stiano dicendo la verità. A quel punto, presa dal panico, Monica corre da Stefano (Giuseppe Zeno): forse i ricordi sulla sua relazione con Marco non sono reali e lei non ha tradito la sua famiglia, forse i dubbi di Stefano sono leciti e c’è qualcosa di più dietro la morte di Gianluca e Marco…

Redazione