francesco gabbani

Anche LELE salirà sul palco dei TIM MTV AWARDS! Domani, sabato 27 maggio, live in Piazza del Popolo a Roma


LELE

 SABATO 27 MAGGIO SUL PALCO DEI

TIM MTV AWARDS

 

 Anche LELE salirà sul palco dei TIM MTV AWARDS, l’evento musicale MTV che si terrà sabato 27 maggio in Piazza del Popolo a Roma!

Il vincitore delle Nuove Proposte al Festival di Sanremo porterà sul palco “COSÌ COM’È”, ultimo brano estratto dal suo disco d’esordio“COSTRUIRE 2.0”.

Oltre a Lele, saliranno sul palco dei Tim Mtv Awards condotto da Francesco Gabbani anche Fabri Fibra, Nina Zilli, Samuel, Levante, Michele Bravi, Paola Turci, Elodie e Gabry Ponte ft. Danti.

 Il video di “COSÌ COM’È” è disponibile su Vevo al link: http://vevo.ly/iP6nbg 

“COSTRUIRE 2.0” (Sony Music Italy) è una speciale riedizione del disco d’esordio “Costruire” con 5 nuove tracce inedite, tra cui “ORA MAI” (testo e musica di Lele Esposito, Rory di Benedetto e Rosario Canale). Il brano, caratterizzato da sonorità pop accattivanti e da un ritornello che rimane subito impresso, è prodotto da Fabrizio Ferraguzzo. Gli altri quattro brani, tra cui anche “Così Com’è”, vantano invece la prestigiosa produzione di Michele Canova, già al lavoro con artisti del calibro di Tiziano Ferro, Jovanotti, Giorgia, Marco Mengoni e molti altri.  

Questa la tracklist del disco:

“La Nostra Distanza”, “Senza Paura Di Sorridere”, “Ora Mai, “Così Com’è”, “Adesso E Sempre”, “L’Ho Voluto Io (alternative version)”, “La Strada Verso Casa”, “Screamin’ It Loud”, “Through This Noise”, “Love Me Now”, “Christmas Night With You”, “We Will Carry On”. 

 BIOLele ha 20 anni, è nato a Pollena Trocchia (provincia di Napoli) e vive con i genitori e il fratello a Pomigliano d’Arco. Fin da piccolo ha la passione per la musica e per il canto: a 6 anni si avvicina al pianoforte, strumento che continuerà a studiare entrando a 12 anni al conservatorio di Napoli San Pietro a Majella.  Suona inoltre la chitarra da autodidatta. Ma Lele, prima ancora di essere un cantante, è un autore e compositore: scrivere è una passione che coltiva da sempre, e già a 12 anni inizia a creare testi e musiche delle sue canzoni in italiano e in inglese. Tra le sue passioni, oltre alla musica, ci sono il basket, i viaggi, le moto ed in particolare Valentino Rossi. A metà marzo 2016 Lele accede al serale di Amici e sceglie di concorrere per la squadra Bianca accanto a Emma e Elisa, reputando quest’ultima “più vicina al suo mondo inglese”. Il 27 maggio 2016 è uscito il suo primo album, “Costruire”, che ha dato inizio al suo percorso di musicista, sostenuto anche dall’affetto dei suoi fan (più di 150.000 su Facebook e più di 483.000 su Instagram). Lele è stato scelto da Elisa e da Emma come opening-act di alcune date dei rispettivi tour nei palasport, esibendosi in un set voce, chitarra e loop station. Ha vinto nella sezione Nuove Proposte del 67° Festival di Sanremo con il brano “Ora Mai”, il cui videoclip ha superato i 4 milioni di visualizzazioni. Il 3, 4 e 7 maggio 2017 ha tenuto i suoi primi concerti a Pozzuoli (Napoli), Roma e Milano, dove ha presentato “Costruire 2.0”, speciale riedizione del disco d’esordio con 5 nuove tracce inedite. È attualmente in rotazione radiofonica “Così Com’è”.

EUROVISION SONG CONTEST: QUANDO SI ESIBIRA’ L’ITALIA –


Finale Eurovision Song Contest 2017: diretta il 13 maggio su Rai 1, orario 20:35
Commento di Flavio Insinna e Federico Russo. Diretta streaming su rai1.rai.it, in radio su Rai Radio 2. Gabbani canterà nella prima parte dello show.

I concorrenti della 62a edizione dell’Eurovision 2017: 42 sono i paesi in gara provenienti dall’Europa e non solo. Per il nostro paese si esibisce  Francesco Gabbani con Occidentali’s Karma, in virtù della sua vittoria all’ultimo Festival di Sanremo 2017, Il pezzo è stato leggermente abbreviato per rientrare nei canoni tre minuti previsti dal regolamento per ogni brano. La coreografia vedrà ancora una volta l’ormai celebre scimmia (interpretata da Filippo Ranaldi) che ha fatto da coreografia anche al brano di Gabbani anche  all’Ariston. L’Italia ha vinto due volte l’ Eurovision: la prima nel 1964, a Copenaghen con l’allora sedicenne Gigliola Cinquetti e la celebre Non ho l’età (per amarti), la seconda nel ‘90 a Zagabria con Toto Cutugno che portò il brano Insieme: 1992. L’Irlanda è la nazione con più vittorie: sette, seguita dalle sei della Svezia. Di seguito un video con tutte i cantanti ed estratti dei loro brani. Il sito ufficiale per la lista completa dei partecipanti è: eurovision.tv

Nei pronostici Gabbani è favorito.Ogni paese avrà una sua giuria composta da cinque esperti del campo musicale e dello spettacolo. Quest’anno il presidente di Giuria italiano è Antonello Carozza, gli altri membri sono Chiara di Giambattista, Antonio Allegra, Fabrizio Brocchieri, Giusy Cascio. Per comunicare in eurovisione i voti dell’Italia nella finale della manifestazione musicale europea la scelta è caduta su Giulia  Valentina ex fidanzata di Fedez.

A decretare il vincitore e la classifica è il voto della giuria di ogni paese e il televoto. Ricordiamo che né il pubblico né i giurati possono votare per il proprio paese di appartenenza.

Redazione

 

Francesco Gabbani a Verissimo: Il mio successo ha un doppio valore perché me lo sono sudato – GUARDA VIDEO


gabbani

Francesco Gabbani, che vanta il primato di essere unico artista che ha vinto, per due anni successivi, nella sezione Giovani e poi tra i Big il Festival di Sanremo e in questi giorni nei negozi di dischi col suo nuovo e attesissimo album “Magellano” si racconta a Verissimo intervistato da Silvia Toffanin prima di partire  per Kiev dove rappresenta l’Italia all’Eurovision Song Contest 2017.  Il simpatico cantautore carrarese   racconta di essere vissuto in mezzo agli strumenti musicali nel negozio di famiglia e i grandi sacrifici che ha fatto per entrare nel mondo della musica, sua grande passione: “Il successo me lo sto gustando tanto perchè ci sono arrivato dopo un vero e proprio percorso perchè me la sono cercata e sudata e so cosa vuol dire sacrificarsi per qualcosa. Questo però mi rende un pò più maturo e consapevole di ciò che sto vivendo, insomma rimango con i piedi per terra”. In puntata si è esibito in una versione insolita di Occidentali’s Karma, piano e voce.

EUROVISION SONG CONTEST 2017: FRANCESCO GABBANI, IL VIDEO DELLE PROVE – GUARDA


gabb

In questa clip di pochi secondi  un’anteprima di quella che sarà la performance di Francesco Gabbani all’Eurovision Song Contest 2017 a Kiev. Gabbani si esibirà sul palco accompagnato dall’immancabile scimmia e da quattro coristi: Filippo Gabbani, Chantal Saroldi, Nausicaa Magarini e Daniele Sari. Sul palco dell’International Exhibition Centre, l’Arena di Kiev che ospiterà la manifestazione dal 9 al 13 maggio, Gabbani si presenterà in abito elegante, mentre i quattro coristi indosseranno ciascuno un maglioncino (arancione, giallo, azzurro e rosso). Ecco, di seguito, il video delle prime prove:

E intanto… Boom di prenotazioni verso KIEV dall’Italia che si classifica al quarto posto per traffico. dietro la Germania, il Regno Unito e la Francia. Insomma Gabbani promette bene.

Redazione

 

Francesco Gabbani: dal palco di San Giovanni a Roma per il concerto del 1Maggio a Rai Radio2


Al concerto del 1 Maggio edizione 2017, il “fenomeno” Francesco Gabbani dal successo senza precedenti si presenta con “Amen” con il quale ha vinto il Festival di Sanremo nel 2016 nella categoria “giovani”. E ancora  fresco vincitore del Festival di Sanremo 2017 – che a breve vedremo come proposta italiana all’Eurovision Song Contest – fa seguire al suo primo successo la nuova –  “Tra le granite e le granate”, per poi chiudere con la hit “Occidentali’s karma”, che surriscalda l’atmosfera e fa ballare la piazza. “Io parlo attraverso la mia musica – ha detto dal palco il cantautore toscano. Logicamente qualcuno ci deve dare questo diritto al lavoro, ma noi ci dobbiamo mettere una cosa fondamentale: la voglia”. “Com’è il concertone del Primo Maggio? Posso dire una cosa da non dire in televisione? Una figata!“, così un entusiasta Francesco Gabbani ha concluso la sua esibizione sul palco del concertone.

Ma per Francesco Gabbani  il concerto del Primo Maggio di Roma “continua” a ‘Radio2 come voi’. Dal palco di San Giovanni a Rai Radio2, infatti, il passo è breve: Camila Raznovich e Francesco Gabbani, reduci l’una dalla conduzione, l’altro dalla partecipazione al noto “concertone”, racconteranno com’è andata ai microfoni di Radio2. La Raznovich, infatti, insieme ad Antonello Piroso, nel corso della trasmissione che conducono da settembre 2016, dal lunedì al venerdì alle 10, martedì 2 maggio ospiterà uno dei nomi di punta del Concerto del Primo Maggio, per tracciare un bilancio e raccontarne un po’ di retroscena ai microfoni di ‘Radio2 come voi’. ‘Radio2 come voi’ è anche in streaming su http://www.radio2.rai.it e sulla app di Radio Rai per smartphone e tablet.

Redazione

RAI1: STANDING OVATION Superospite Gabbani, in giuria Loredana Bertè, Nek e Romina Power


Secondo appuntamento con Standing Ovation, il nuovo grande spettacolo musicale di successo di Rai1 in onda venerdì 24 febbraio alle 21.25. Standing Ovation è il primo show in cui ragazzi dagli 8 ai 17 anni si esibiscono in coppia insieme ai loro genitori di fronte a 3 giurati speciali e ad un pubblico di 300 persone chiamate ad esprimere le proprie preferenze con “standing ovation” mozzafiato.
Questa settimana si svilupperà la gara con le 8 coppie ancora in gioco. Antonella Clerici introdurrà le esibizioni della serata e accompagnerà il pubblico in studio e a casa lungo le manche di gioco, tra emozioni, musica e grandi sorprese. In studio sarà presente una giuria composta da tre grandi star della musica italiana: Loredana Bertè, Nek e Romina Power. La giuria seguirà come sempre le esibizioni da una tecnologica music box, una postazione speciale creata per non farsi influenzare dal giudizio del pubblico.
Guest star della puntata sarà Francesco Gabbani, il vincitore del 67° Festival di Sanremo con il tormentone Occidentali’s Karma che ha conquistato tutti gli italiani (e non solo). A lui il compito di aprire la puntata duettando con la coppia che la scorsa settimana ha ottenuto il punteggio più alto, composta da Elsa e papà Stefano (di Carloforte – CA).
Le coppie in gara continueranno anche questa settimana il loro percorso a tempo di musica, raccontandosi e cantando i brani della loro vita, grandi canzoni della musica italiana e internazionale. Saranno solo le standing ovation del pubblico e della giuria in studio a decretare il vincitore. Solo 6 di loro, però, accederanno alla terza puntata di Standing Ovation.
Nel corso della serata ci saranno due manche di gara, in ognuna delle quali si esibiranno 4 coppie. Al termine di ogni esibizione si scoprirà il voto dei giurati, che hanno a disposizione 50 punti ciascuno (assegnabili solo se, all’apertura della music box, si alzeranno in piedi). A questo punteggio sarà sommato il voto del pubblico in studio, per un totale complessivo massimo di 300 punti.
Alla fine di ogni manche, le due coppie col punteggio inferiore saranno a rischio eliminazione e prenderanno parte a due speciali duelli che determineranno le due eliminazioni di puntata. A giudicare i duelli, però, sarà solo il pubblico: chi raccoglie meno stand up viene eliminato. Come sempre, la coppia vincitrice della puntata, quella che avrà ottenuto il più alto punteggio, avrà il diritto, nella puntata successiva, ad esibirsi con una grande star della musica.
Per commentare e seguire il programma sui social, l’hashtag ufficiale è #StandingOvation.
Standing Ovation è un programma prodotto da Rai1 in collaborazione con Ballandi Multimedia, di Amato Pennasilico, Olivia Bernardini, Giacomo Carrera, Simone Di Rosa, Monica Parente, Luca Parenti e Alessandro Santucci. La regia è a cura di Duccio Forzano. Musiche di Leonardo De Amicis. Consulenza artistica di Gianmarco Mazzi.

SANREMO, GABBANI: IL MIO PEZZO POTEVA CHIAMARSI ‘LA SCIMMIA BALLA’, IO ROTTAMATORE DEL FESTIVAL? BISOGNERA’ ASPETTARE L’ANNO PROSSIMO


La sua canzone ‘Occidentali’s Karma‘ ha trionfato sul palco dell’Ariston, ma il titolo della canzone di Francesco Gabbani che ha vinto l’ultimo Sanremo poteva essere un altro. “Oltre ad ‘Occidentali’s Karma’, c’era un altro titolo che abbiamo scartato: ‘La Scimmia Balla‘”, ha spiegato Francesco Gabbani al programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. Appena vinto, lei si è inginocchiato alla seconda classificata, Fiorella Mannoia. Cosa le ha detto la cantante romana? “Non avrei immaginato di vincere, è per quello che ho fatto quel gesto alla Mannoia. A me Fiorella ha esternato ringraziamento, anche per il gesto. Spero sia stata sincera e sicuramente è stato così”. Qualcuno ha detto che lei ha ‘rottamato’ il Festival, un po’ come fosse il Matteo Renzi della musica. “Non mi sento di prendermi la responsabilità di questo ruolo, anche perché se c’è stata davvero una rottamazione del Festival si vedrà la prossima edizione”. Per quale motivo? “Le rottamazioni vere si vedono sulla lunga durata”. A ‘Un Giorno da Pecora’, Gabbani ha anche scherzato su quelle voci che, a Sanremo, lo indicavano come ‘molto dotato’ dal punto vista sessuale: “so di cosa si parla, ne sono venuto a conoscenza nelle ultime ore. Come tutti gli espedienti che ho usato per attirare l’attenzione, dalla scimmia al titolo particolare, devo dire che il ‘canovaccio’ arrotolato dentro ai pantaloni ha funzionato. L’avevo portato apposta da casa...” 

da un redazione1giornodapecora

FESTIVAL DI SANREMO2017: TRIONFA FRANCESCO GABBANI, SECONDA FIORELLA MANNOIA E TERZO ERMAL META- CLASSIFICA – PREMI E ASCOLTI


 

fr

 

 Questa 67 edizione di Sanremo, presentata da Carlo Conti e Maria De Filippi  si potrebbe definire il Festival delle sorprese che ha mantenuto un linea di coerenza fino alla sua conclusione che ha visto  trionfare inaspettatamente  Francesco Gabbani con “Occidentali’s Karma” riservando il secondo posto alla superfavorita fino alla fine Fiorella Mannoia e il terzo posto a Ermal Meta  con “Vietato Morire” che le ha ‘soffiato’ anche il premio della Critica “Mia Martini”, lasciando a Che Sia Benedetta il Premio della della Sala Stampa radio&tv “Lucio Dalla” e il Premio “Bardotti” quale miglior testo. Tra gli altri premi, al brano di Albanodi rose e di spine” è andato il premio per il miglior arrangiamento.

Tra gli ospiti della serata finale Zucchero che apre la finalissima di Sanremo, prima, e regala poi un momento musicale toccante con l’omaggio all’amico scomparso Pavarotti, intonando, con un duetto virtuale, «Miserere». Standing ovation per lui. E ancora Maurizio Crozza che è sceso sul palco a ricevere gli applausi nei panni del senatore Ratti, i Ladri di Carrozzelle, musicisti disabili, che “stravedono per la vita”,  Rita Pavone premiata con “Premio Città di Sanremo” per i suoi 50anni di carriera si è emozionata ed ha emozionato cantando “Cuore” e nel ricevere una standing ovation ha ironizzato   “A 72 anni ancora me la cavo bene a cantare…“. Ancora, dopo 14 anni  Enrico Montesano, Geppi Cucciari  con una scontata simulazione di “C’è posta per te”che fa sedere sul divanetto proprio la De Filippi e  Alvaro Soler che fa ballare la platea con la sua hit “Sofia”

Tra le particolarità di questo Sanremo ancora  Maria De Filippi che sceglie di non scendere le scale: “L’ho fatto per rispetto al pubblico, le scale bisogna saperle anche scendere…”,

I 16 big si esibiscono uno dopo l’altro accompagnati dagli auguri  di un video-messaggio di un collega-amico.

 

LA CLASSIFICA riserva più di una sorpresa  sovvertendo i pronostici che vedevano Fabrizio Moro, la superfavorita Fiorella Mannoia e Paola Turci sul podio.

Eccola:- Clementino è 16esimo, Alessio Bernabei 15esimo, 14esima è Chiara, 13esimo è Marco Masini, 12esima Lodovica Comello, Michele Zarrillo è 11esimo, decimo è Samuel, nona è Bianca Atzei, ottava Elodie, settimo è Fabrizio Moro, sesto è Sergio Sylvestre, quinta è Paola Turci, quarto è Michele Bravi. Il televoto si riapre per Fiorella Mannoia, Ermal Meta e Francesco Gabbani.

A vincere la 67esima edizione del Festival di Sanremo è inaspettatamente Francesco Gabbani con Occidentali’s Karma, quindi  secondo posto per Fiorella Mannoia con “Che tu sia benedetta” e terzo gradino del Podio per Ermal Meta con “Vietato morire”.

Merita menzione il quarto posto di Michele Bravi, che alla sua prima partecipazione al Festival  con “Il Diario degli errori” ha convinto la giuria ed è la  vera rivelazione di questa 67a edizione della kermesse.

Analisi degli ASCOLTI come rilevato da TvBlog:  La sfida dell’access time vede al comando la curva del Festival di Sanremo che scorre fra il 30 ed il 40% di share con la curva di Striscia la notizia che resiste stoicamente sopra la linea del 10% di share.

Prime time con la curva di Rai1 con la serata finale del 67° Festival della canzone italiana che si porta nella corsia che va dal 50 al 60% di share, crescendo poi fin verso il 70% con picco in seconda serata dell’80% di share durante la proclamazione del vincitore dopo l’una.

Il picco in valori assoluti alle ore 22:19 con 15.183.000 telespettatori durante l’intervento di Maurizio Crozza.

Francesco Gabbani rappresenterà l’Italia al prossimo Eurovision Song Contest: “Per me è un trionfo già aver avuto la possibilità di condividere il palco con Fiorella Mannoia – commenta Gabbani a caldo – non me l’aspettavo questa vittoria. Magari in un angolino del mio cuore ci speravo, ma non me l’aspettavo proprio. Devo ancora realizzare. Sono molto gioioso…“.

Note: Paola Turci ritornava dopo 16 anni di assenza…se ci fosse una giustizia divina,Sanremo l’avrebbe dovuto vincere  lei con la sua “Fatti bella per te” su misura per il Festival, gran bel testo. gran bel ritmo pop-rock e gran bella performance.

Redazione

 

SANREMO – SEZIONE NUOVE PROPOSTE: PREMIATI FRANCESCO GABBANI E CHIARA DELLO IACOVO


Nella quarta serata del Festival di  Sanremo, ieri venerdì 12 febbraio,  Francesco Gabbani, con la canzone “Amen”, ha vinto con 27 voti il Premio della Critica “Mia Martini” – sezione “Nuove Proposte”. Voti 105 validi, schede nulle 1, bianche 1.
Hanno riportato voti anche Cecile (21), Chiara Dello Iacovo e Ermal Meta (16), Miele (13), Mahmood (7), Irama (5).

Chiara Dello Iacovo, con 41 voti, ha vinto il premio della Sala Stampa Radio-Tv-Web “Lucio Dalla” sempre per la sezione “Nuove Proposte”. Hanno riportato voti anche Francesco Gabbani (26), Miele (22), Ermal Meta (16), Cecile e Mahmood (7) Michael Leonardi (6), Irama (1).

Redazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: