GABRIELE MUCCINO

CS_CINEMA, GABRIELE MUCCINO: EMMA MARRONE ATTRICE NEL MIO NUOVO FILM, LEI HA STOFFA PER FARE RUOLI IMPORTANTI, PER FARE DAVVERO IL CINEMA, (VIDEO)


MUCCINO

Il regista ospite di Un Giorno da Pecora: se nel mio nuovo film ci sarà anche partito che ricorda M5S? Si chiama Movimento del Cambiamento e ha sei stelle invece che cinque 

A Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, il regista Gabriele Muccino racconta il suo nuovo film, in uscita il prossimo febbraio, rivelando alcune novità come la presenza di Emma Marrone e di un ‘partito’ che, nella pellicola, evocherebbe il M5S.

Quando vedremo il suo nuovo lavoro? “Il mio film uscirà il 13 febbraio, si chiamerà ‘Gli anni più belli’. Il trailer uscirà il 3 dicembre”.

La colonna sonora avrà un autore d’eccezione: Claudio Baglioni. “Si, io volevo mettere due suoi brani nella colonna sonora e lui mi ha proposto di fare una canzone proprio per il film. Non potevo crederci”.

Che film sarà? “Il film più grande che ho fatto nella mia carriera italiana, perché abbraccia quarant’anni di storia. E’ complesso logisticamente e produttivamente, è una grande operazione evocativa, un grande gioco di specchi”.

Nel suo nuovo film ci sarà anche Emma Marrone. “L’ho inseguita perché pensavo che lei avesse un grande volto ed un grande talento ma ho deciso di farle comunque un provino di verifica. Lei si è presentata con tutta la sua grinta e mi ha convinto straordinariamente. Emma può fare davvero il cinema, e può fare dei ruoli più grandi di quello che ha interpretato per me”.

E’ vero che nel film c’è anche un partito che evoca il Movimento Cinquestelle? “Siete molto informati. Nel film si chiama ‘Movimento del Cambiamento’, e non ha cinque stelle ma sei”.

Uno come Matteo Renzi potrebbe essere il ‘regista’ della politica italiana? “Renzi senza il suo ego potrebbe esser un leader, ma il suo ego gli impedisce il gioco di squadra”.

Quindi meglio come attore protagonista che come regista. “Si, mi sembra una buona soluzione”.

E’ vero che in passato avrebbe voluto Fiorello in un suo film ma lui ha detto no? “No, è una fake news”.

Ci sono, comunque, attori che le hanno detto no ad una sua proposta? “Si, qualcuno che non ti considera all’altezza c’è sempre. Ad esempio quando Giovanna Mezzogiorno non volle fare il seguito de ‘l’Ultimo Bacio’. Ci rimasi molto male, tra l’altro lo comunicò via Ansa. Anche la modalità…”

VIDEO / CLICCA QUI PER G. MUCCINO A UN GIORNO DA PECORA RAI RADIO1: https://www.sendgb.com/v9UYuoEkrQh&p=57rbESYoea0F9vj

da Redazione Un giorno da pecora

CS_Il brano inedito di CLAUDIO BAGLIONI “GLI ANNI PIÙ BELLI” diventa il nuovo titolo del film di Gabriele Muccino, nelle sale per San Valentino 2020!


Claudio-Baglioni

GLI ANNI PIÙ BELLI” DI GABRIELE MUCCINO

 

Il brano inedito di CLAUDIO BAGLIONI Gli Anni Più Belli”

diventa il nuovo titolo del film di Gabriele Muccino

che sarà nelle sale per San Valentino 2020

Il brano inedito di Claudio Baglioni Gli Anni Più Belli” diventa il nuovo titolo del film di Gabriele Muccino che sarà nelle sale cinematografiche per San Valentino 2020.

“Con la sua meravigliosa canzone inedita Claudio Baglioni è il rappresentante più evocativo degli ultimi quarant’anni raccontati nel film e della storia d’Italia che scorre alle spalle dei protagonisti come un fiume, inesorabilmente” ha dichiarato Gabriele Muccino.

Gli Anni Più Belli” che vede come protagonisti Pierfrancesco Favino, Micaela Ramazzotti, Kim Rossi Stuart, Claudio SantamariaNicoletta Romanoff Emma Marrone sceneggiato da Gabriele Muccino insieme a Paolo Costella è una produzione Lotus Production, una società di Leone Film Group con Rai Cinema in associazione con 3 Marys Entertainment. Prodotto da Marco Belardi, uscirà nelle sale italiane il 13 febbraio 2020 distribuito da 01 Distribution.

La colonna sonora del film sarà di Nicola Piovani

Gli Anni Più Belli” è la storia di quattro amici Giulio (Pierfrancesco Favino), Gemma (Micaela Ramazzotti), Paolo, (Kim Rossi Stuart), Riccardo (Claudio Santamaria), raccontata nell’arco di quarant’anni, dal 1980 ad oggi, dall’adolescenza all’età adulta.

Le loro speranze, le loro delusioni, i loro successi e fallimenti sono l’intreccio di una grande storia di amicizia e amore attraverso cui si raccontano anche l’Italia e gli italiani. Un grande affresco che racconta chi siamo, da dove veniamo e anche dove andranno e chi saranno i nostri figli. È il grande cerchio della vita che si ripete con le stesse dinamiche nonostante sullo sfondo scorrano anni e anche epoche differenti. 

Redazione