giappone

C.S._IL VOLO: GRANDE SUCCESSO DEL TOUR IN GIAPPONE E DELL’ALBUM “MUSICA” CHE RAGGIUNGE IL SECONDO POSTO DELLA CLASSIFICA GIORNALIERA GIAPPONESE.


Il Volo_concerto Yokohama, 13 maggio 2019.JPG

In questi giorni IL VOLO si trova in tour in Giappone, e dopo il grande successo del primo concerto a Yokohama dove il trio italiano è stato accompagnato dalla Tokyo New City Orchestra di 54 elementi, diretta dal M° Rota, proseguono i concerti a Tokyo, Bunkamura e Osaka. Dal 19 luglio nei cinema del Giappone verrà proiettato il concerto di Firenze “Notte Magica – tributo ai Tre Tenori”!

A testimoniare ulteriormente il grande successo de Il Volo in Giappone, ieri (giovedì 16 maggio) l’album “Musica (Sony Music) è entrato al secondo posto della classifica giornaliera dei dischi più venduti in Giappone (Original Confidence Daily International Music Charts), solo dopo la colonna sonora di Bohemian Rhapsody. 

L’inizio di questo tour in Giappone dà il via ai festeggiamenti per i 10 anni di carriera, che continueranno con imperdibili concerti in Italia:  il 16 giugno alla Cava del Sole di Matera, il 22 giugno in Piazza Grande a Palmanova (Udine), il 26 giugno alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, il 9 luglio al Parco di Nervi di Genova, l’11 luglio all’Arena della Versilia aCinquale (Massa-Carrara), il 13 luglio al Moon & Stars Festival di Locarno, il 14 luglio all’Ippodromo di Maia di Merano (Bolzano)il 16 luglio all’Arena della Regina a Cattolica (Rimini), il 19 luglio al Malta Fairs and Conventions Centre di Malta, il 21 luglio al Teatro di Verdura a Palermo, il 23 luglio al Teatro Antico di Taormina (Messina), il 27 luglio al Fossato del Castello di Barletta (Barletta-Andria-Trani), il 28 luglio in Piazza Duomo a Lecce, il 30 luglio all’Anfiteatro La Civitella di Chieti. Il tour culminerà con uno show all’ARENA DI VERONA il 24 settembre!

 

Redazione

[C.S.] Virginio ospite ad Osaka al festival “Italia Amore Mio”


VIRGINIO

image2.jpeg

A OSAKA, GIAPPONE, OSPITE DEL FESTIVAL

“ITALIA, AMORE MIO!”

CHE SI TERRÀ IL 3 E 4 NOVEMBRE

La Camera del Commercio Italiana in Giappone presenta il Festival ITALIA, AMORE MIO! e ospita tre live elettroacustici del cantautore italiano.

Dopo Tokyo e Nagoya la Camera di Commercio italiana in Giappone organizza l’ultima tappa della terza edizione di “Italia, Amore Mio!”, il più grande festival dedicato all’Italia organizzato in Giappone. L’evento, che ogni edizione registra 50.000 partecipanti in due giornate, porta il made in Italy anche a Osaka, il 3 e 4 novembre

In questa nuova edizione Virginio sarà protagonista dell’evento musicale con tre live elettroacustici, accompagnato da Vincenzo Angrisani alla chitarra e loop-station.

Il 26 Ottobre Virginio ha pubblicato per iMean Music (la nuova etichetta discografica di Roberto Mancinelli) e Believe Digital, il suo nuovo singolo, RISCHIAMO TUTTO, scritto insieme a GianLuigi Fazio che ne è anche il produttore e che segue il singolo estivo Semplifica, esordito in top 20 su iTunes e in top 15 su Spotify.

Il video ufficiale, girato tra Liverpool e NewYork, è disponibile sul canale Vevo dell’artista e porta la firma del regista Alessandro Congiu.

Virginio, reduce anche dal successo estivo del brano “E STA A TE” di Laura Pausini, di cui è coautore, dagli opening act del suo Fatti Sentire World Tour e dai live tenutisi a NewYork in questi ultimi giorni, racconta così la sua partecipazione a “Italia, Amore Mio!”:

Sono stato a Tokyo la scorsa estate, ospite di un progetto di rock-progressivo, e me ne sono innamorato.

Così quando La Pina (Radio Deejay) mi ha chiesto se poteva suggerirmi a Davide Fantoni, Segretario Generale della Camera di Commercio Italiana in Giappone, per questo festival stupendo, dove sono già stati tanti altri colleghi cantanti e cantautori, sono stato entusiasta e davvero curioso.

È un’occasione stupenda poter presentare anche la musica italiana di oggi, oltre agli intramontabili classici che tutti ovviamente conoscono.

Mi piace poi l’idea di cantare e suonare dal vivo la mia musica in un Paese così lontano e diverso, ma dalla sensibilità altrettanto delicata e importante.

So che il Giappone ama la cultura italiana, anche quella musicale, e non vedo l’ora di cantare a Osaka!

Virginio | Biografia

Virginio nel 2006 partecipa a Sanremo Giovani con il brano “Davvero” scritto da lui stesso, dopo aver ottenuto un contratto con la “Universal Music Italy”, e pubblica il suo primo album che porta come titolo il suo nome.
A questo affianca anche la sua carriera di autore scrivendo per diversi artisti italiani tra cui Paola e Chiara per le quali firma “Milleluci”, title track del loro album.
Nel 2011 vince il programma tv “Amici” e pubblica l’EP “Finalmente” (disco d’oro e vincitore del Wind Music Award) e successivamente l’album “Ovunque”, dove collabora anche con autori internazionali del calibro di Gary Barlow dei Take That e partecipa all’edizione di “Amici Big”.
In seguito Laura Pausini sceglie due sue canzoni come singoli del Greatest Hits per i 20 anni di carriera e il primo singolo, “Limpido”, viene cantato da Laura con l’artista internazionale Kylie Minogue e porta la firma su musica e testo di Virginio.
Nel frattempo scrive anche con Elisa per Francesca Michielin, per Chiara, per Raf e per Lorenzo Fragola, tra gli altri.
Durante i suoi viaggi a New York, chiamato oltreoceano dall’editore Roberto Mancinelli, Virginio scrive con autori come Andy Marvel (Celin Dion) e Dimitri Ehlirch (Moby), ma anche Jesse Harris (Grammy winner con Norah Jones).
A fine 2015 pubblica il brano “Hercules” scritto a New York, per interrompere momentaneamente l’attesa del suo nuovo album.
Corrado Rustici a luglio 2017 vuole Virginio come special guest vocale per la reunion dei “Cervello”, gruppo di rock progressivo, nel concerto sold out tenutosi a Tokyo, in Giappone, che diventa un album live pubblicato all’inizio del 2018 nel Paese del Sol Levante e da cui verrà presto pubblicato anche un dvd-live anche nel resto del mondo.
Ora Virginio prosegue il lavoro sul suo nuovo album e nel frattempo collabora alla scrittura su importanti progetti per nomi della musica, tra cui il nuovo album di Laura Pausini, “Fatti Sentire”, in cui è autore di tre brani: “E.STA.A.TE”, “Fantastico (Fai quello che sei)” e “Il caso è chiuso”.
L’estate 2018 ha segnato il suo ritorno sulle note del nuovo singolo “Semplifica”,che ha esordito in top 20 su iTunes e in top 15 su Spotify.
Ora tocca al nuovo singolo, RISCHIAMO TUTTO, scritto con GianLuigi Fazio, anche produttore del brano, ha già esordito in top 30 su iTunes.
Il video ufficiale, girato dal regista Alessandro Congiu tra Liverpool e NewYork, è sul canale Vevo di Virginio.

MUSICA: L’AURA si appresta a partire per il Giappone: la cantautrice terrà a Tokyo due speciali concerti piano e voce l’8 e il 9 dicembre.


L’AURA

la 

IN CONCERTO IN GIAPPONE

L’8 E IL 9 DICEMBRE

L’AURA si appresta a partire per il Giappone per due speciali concerti piano e voce, che si terranno entrambi a Tokyo.  L’artista, invitata dalla Camera di Commercio Italiana in Giappone, si esibirà giovedì 8 dicembre in occasione dell’ICCJ Gala Dinner and Concert 2016 (https://iccjgala.com) presso l’Happo-en e venerdì 9 dicembre presso il Birdland Jazz Club (Goto Bldg 3rd, 5F, Roppongi 3-13-14 – inizio concerto ore 19.30 – ingresso 4.000 JPY). La cantautrice bresciana durante la serata eseguirà live i suoi maggiori successi, oltre ad alcune cover riarrangiate in chiave acustica.

«Okumuki è il titolo del mio primo disco. Un’antica parola giapponese che rappresenta la parte più interna della casa – racconta L’Aura – Un’immagine che descrive perfettamente la natura “yin” di quell’album. Per me è un vero onore, dopo 10 anni dall’uscita di Okumuki, portare la mia musica dal vivo in quel Paese che è stato un così grande punto fermo fin da bambina. Ed è proprio con gli occhi di una bambina che mi appresto ad affrontare questo viaggio, con il cuore pieno d’amore per questo popolo così speciale, e con la gratitudine di chi porta con sé un pezzettino della propria magica Italia».

L’Aura può vantare un talento unico sia come compositrice, sia come polistrumentista e cantante. Nell’aprile 2005 pubblica il suo album d’esordio Okumuki (i singoli “Radio Star”, “Today” e “Una favola” scalano in contemporanea le classifiche radiofoniche e di vendita), che ha raggiunto il traguardo del disco d’oro. Ad inizio 2006 partecipa al Festival di Sanremo nella categoria “Giovani” con la canzone “Irraggiungibile”, dove ottiene una grande affermazione personale. L’8 giugno 2007 viene pubblicato il secondo album Demian, ricco di sfumature, dalle tinte forti del rock fino ai toni più delicati delle ballad e del jazz. Nel 2008 L’Aura partecipa al Festival di Sanremo nella sezione “Big”, con il brano sulla nonviolenza Basta!”, e all’Heineken Jammin’ Festival, mentre ad ottobre collabora con Gianluca Grignani, con il quale incide il duetto “Vuoi Vedere Che Ti Amo”. Ad ottobre 2010 esce l’EP Sei Come Me, anticipato dal singolo “Come Spieghi”. Il 29 Giugno 2011 il brano “Gira L’Estate” irrompe nelle classifiche radiofoniche italiane, entrando nella top 20 del Music Control. Nell’autunno dello stesso anno esce un altro singolo tratto dal suo ultimo album, una reinterpretazione in italiano scritta dalla stessa L’Aura del cavallo di battaglia di Bonnie Tyler A Total Eclipse of The Heart. Eclissi del Cuore viene pubblicata in duetto con Nek e diventa un successo radiofonico strepitoso, certificato disco di platino. Alla fine dello stesso anno L’Aura duetta con Enrico Ruggeri, producendo e riarrangiando “Quello che le donne non dicono” per il suo disco Le canzoni ai testimoni. A Maggio 2014 partecipa al programma televisivo Stasera Laura, presentato da Laura Pausini, duettando con Laura Pausini, Emma, Malika Ayane, Syria, La Pina, Noemi e Paola Turci sulle note di “Con la musica alla radio”. Attualmente sta lavorando al suo nuovo disco, un concept album ispirato alla musica degli anni ’60, ’70 e ’90, prodotto da Simone Bertolotti (già al fianco di Elisa, Laura Pausini, Giusy Ferreri, Niccolò Agliardi) e mixato ai famigerati Electric Lady Studios di New York da Michael Brauer, tecnico del suono di Paul McCartney, Coldplay, John Mayer.

@apostrofoaura

Redazione