Guè Paqueno

#RAI: “The Voice of Italy” Penultima Blind Audition per i team capitanati daGigi D’Alessio, Elettra Lamborghini, Morgan e Gué Pequeno


(none)

La ricerca di nuovi talenti continua e la padrona di casa Simona Ventura dà appuntamento a martedì 14 maggio alle 21.20 su Rai2 con la quarta Blind Audition di “The Voice of Italy”.
Sul palco dello Studio 2000 del Centro di Produzione Tv Rai di Milano, le Voci in gara si metteranno alla prova per conquistare un posto nel team dei coach Gigi D’Alessio, Elettra Lamborghini, Morgan e Gué Pequeno.

Ogni Voce ha a disposizione 90 secondi per dare il meglio di sé ed entrare in uno dei team del programma, esibendosi live con cover di successi italiani e internazionali o un brano proprio, accompagnati dalla band presente in studio. Una prova sempre più competitiva, i posti diminuiscono e per i quattro coach la scelta, basata unicamente sull’ascolto, diventa sempre più dura. Non mancheranno strategie e colpi di scena per riuscire ad aggiudicarsi i talenti migliori.

Queste le voci scelte nelle prime tre puntate, nei quattro team:

Team D’Alessio: Carmen PierriSofia TirindelliRaphael NkerewemDomenico IervolinoCosimo De Leo in arte KokoSofia Sole CammarotaAndrea SettembreMarta Verrecchia in arte MarthaStefano ColliKumi WatanabeElisa Gaiotto in arte Eliza G.

Team Lamborghini: Diana Suppressa in arte Huntress D; Beatrice Inguscio in arteTrisssTess Amodeo Vickery; Miriam Di Criscio in arte Miriam AyabaFilippo CanteleGiorgia La CommareSerena Maria Police.

Team Morgan: Davide VettoriValerio SgargiElisa Paschetta in arte Joe ElleMarco LiottiFrancesco BombaciFelice FalangaErica BazzeghiniKaren MarraNoemi MatteiEmanuela Caputo in arte MorganaMatteo CamelliniDominique Chillé Diouf in arte Diablo.

Team Pequeno: Ilaria Amagour in arte Hindaco; Micaela Foti; Ilenia FilippoMichele Ciliberti e Giuseppe Aprile in arte Mashup LoopJosuè PrevitiAres FavatiIna e Serena Sinani in arte SindollsSophia Murgia.

Dagli studi di Rai Radio2, radio ufficiale di “THE VOICE OF ITALY”, i due conduttori d’eccezione Andrea Delogu e Stefano De Martino, come di consueto seguiranno in diretta il programma.

Ogni giorno tutte le piattaforme social di Rai2 e del programma danno la possibilità agli utenti di entrare nel backstage, non solo durante la messa in onda ma anche nel corso della settimana quando coach e talent si preparano per le performance. Indiscrezioni, approfondimenti e interviste mirate. Dirette social, jam session e interviste pungenti, con divertenti incursioni di Simona Ventura, compongono l’offerta digital, oltre naturalmente alla possibilità di rivedere le clip delle puntate e gli extra sul sito www.thevoiceofitaly.rai.it e sul canale YouTube di The Voice of Italy.

Un filo diretto con i coach e Simona, consente al pubblico e ai fans di interagire e commentare le puntate costantemente attraverso l’hashtag #TVOI

Twitter: THEVOICE_ITALY, 

Instagram: thevoice_italy,

Facebook:Thevoiceufficiale

The Voice, format internazionale TALPA GLOBAL, creato da John de Mol tra i più visti al mondo e in onda in 67 Paesiè prodotto in Italia da Rai2 in collaborazione con WAVY, scritto da: Benedetto Calì, Alessandro Caruso, Angelo Ferrari, Agata Gambuzza, Riccardo Lupoli, Marta Marelli, Francesca Mazzantini, Simone Rossi, Francesca Todaro, Simona Ventura, Cesare Vodani con la collaborazione di Paolo Bordigoni, Marco Matteo, Alessandra Porzio.

Redazione

The Voice of Italy su #Rai2 Al via la nuova edizione con Simona Ventura


(none)

Nuovo cast e un meccanismo rinnovato: da martedì 23 aprile alle 21.20 su Rai2 e Radio2, riparte “The Voice of Italy”. A condurre le otto puntate del talent show che ha conquistato 500 milioni di spettatori in tutto il mondo arriva Simona Ventura, mentre le poltrone girevoli ospitano 4 coach inediti: Gigi D’Alessio, Elettra Lamborghini, Morgan e Gué Pequeno.

Simona segna una vera svolta nella modalità di conduzione, ponendosi come punto di riferimento per le diverse e spiccate personalità dei quattro coach, figli di mondi musicali molto differenti: dal latin pop di Elettra Lamborghini – volto femminile di questa edizione – al classico melodico italiano di Gigi D’Alessio, dal rap di Gué Pequeno al poliedrico pop-rock di Morgan. Comune denominatore per i quattro grandi artisti, la determinazione nel voler vincere la sfida che porterà uno di loro ad aggiudicarsi la nuova voce italiana.

Novità anche nel meccanismo di gara: l’edizione 2019 di “The Voice of Italy” sarà infatti più dinamica e appassionante, con 5 delle 8 puntate dedicate alle Blind Auditions, le ormai iconiche “audizioni al buio” che si svolgeranno in uno studio completamente rinnovato.

Nella prima fase saranno 100 gli aspiranti concorrenti che, accompagnati da una band live, tenteranno di conquistare i quattro coach, ma solo 24 di loro arriveranno alla Battle. In questa seconda fase, i talenti di ciascuna squadra si sfideranno fra loro e solo i 12 rimasti, 3 per team, accederanno alla fase di Knockout”, l’ultima prima della finale. A questo punto spetterà a ciascun coach il compito di scegliere l’unico rappresentante del proprio team che, nella finalissima live, sarà sottoposto al giudizio del pubblico a casa.

Durante le Blind Auditions” della scorsa edizione era stato introdotto – per la prima volta in Europa – il Blocca coach, ossia la possibilità per ciascuno di escludere un collega nella scelta di un talento. Quest’anno l’opportunità di blocco raddoppia.

La spettacolare finalein onda in diretta giovedì 4 giugno 2019, sarà un evento unico, con super ospiti e grande musica. I finalisti, accompagnati da un corpo di ballo e da una band di 13 elementi verranno votati in diretta dal pubblico che potrà interagire attraverso i social network e il web. Saranno infatti proprio gli spettatori a casa a determinare il vincitore assoluto di “The Voice of Italy 2019, che si aggiudicherà un contratto discografico con Universal Music Italia.

Redazione

Questa sera, Tapiro d’oro a Fedez per la “guerra tra rapper” con Marracash e Gué Pequeno


fe.jpg

Questa sera a Striscia la Notizia (Canale 5, ore 20.40) Valerio Staffelli consegnerà il Tapiro d’oro a Fedez per il polverone sollevato dall’intervista rilasciata al Corriere da Marracash e Gué Pequeno, nella quale i due rapper attaccano il duo Fedez-J-Ax in quanto, a loro dire, non sarebbero rapper ma cantanti pop «non rapportabili» a loro. Tra i tre sono volate frecciate e insulti sui social, a colpi di video e hashtag. «Sono cose che accadono» ha commentato l’attapirato Fedez a Staffelli, che lo ha intercettato a Milano. «Io non mi sono mai dichiarato rapper, ho sempre detto di essere un cantautore 2.0. Loro sanno benissimo che l’ho sempre ammesso, il problema è che probabilmente i giornali non ti danno spazio nelle interviste se non fai il nostro nome, quando non hai una certa eco mediatica». A proposito dell’incontro con Marracash alla sfilata di Moschino, Fedez ha detto: «L’ho visto dopo tre anni lì e quello che dovevo dire l’ho detto». I due sono stati infine raggiunti dalla fidanzata di Fedez, la fashion blogger Chiara Ferragni, ormai personal stylist del rapper, che al microfono di Staffelli ha dichiarato: «Non è vero che i miei look [per lui] non piacciono a mia madre, dice solo che veste troppo casual, ma il casual funziona sempre».

Redazione

Capodanno 2014 i cantanti con cui festeggiare l’arrivo del nuovo anno


Marco_Mengoni_marco_9_puntata

Capodanno 2014 è alle porte per chi vuole festeggiare e salutare il nuovo anno in piazza  ecco dove si esibiranno alcuni cantanti:

Marco Mengoni  sarà in concerto  in piazza Fellini a RiminiMengoni dividerà il palco con  Mario Biondi e l’evento sarà trasmesso in diretta su canale 5. L’ingresso è gratuito.
Fedez, Gué Paqueno e Two Fingerz saluteranno il nuovo anno con i fan sempre a Rimini presso lo Stadium 105 a partire dalle 22.30. L’ingresso è a pagamento e i biglietti sono in vendita su Ticketone a due differenti fasce di prezzo: 35 euro e 45 euro.

A Milano si festeggerà con gli Elio e Le Storie Tese e Motel Connection

A Torino – in piazza San Carlo – ci sarà Giuliano Palma.

A Sanremo  spetterà a Nek animare la serata di fine anno, in Piazzale Lorenzo Vesco

Ad Alghero sono attesi i Negrita.

Napoli festeggerà  col concerto di Pino Daniele, in piazza del Plebiscito,

A  Salerno spetterà ad Alessandra Amoroso brindare al nuovo anno che dividerà il palco con gli Stadio a cui è affidata la prima ora mentre l’Amoroso si esibirà dalle 22,30 in poi.

A Roma  al Circo Massimo, Daniele Silvestri, Niccolò Fabi, Malika Ayane e Nina Zilli preceduti dalla band Radici nel Cemento.