Hit Parade

MARCO MENGONI NUOVO CONDUTTORE DI  ‘HIT PARADE’: TRA MUSICA BLACK E DAFT PUNK, ECCO LA PLAYLIST DELLA MIA VITA


Una delle voci più emozionanti della musica italiana, vincitore del Festival di Sanremo nel 2013, è il nuovo conduttore di ‘Hit Parade’: L’esordio, il fine settimana appena passato, il 9 e 10 aprile, si replica il 16-17 e 23-24 aprile, ogni weekend alle 13.00, Marco Mengoni prenderà cuffie e microfono per raccontare agli ascoltatori di Rai Radio2 la playlist dei brani della sua vita.

In sei puntate, Mengoni darà vita ad una selezione di brani unica, che rappresentano alla perfezione i suoi gusti musicali eclettici e sottolineano la sua passione per la musica di qualità: dai Daft Punk ad Adriano Celentano, dalle ‘chanson’ di Edith Piaf a David Bowie, da Lucio Dalla a Stevie Wonder. Nella ‘Hit Parade’ firmata Mengoni, un ruolo importante lo gioca la musica black, tra voci soul e suoni R&B, con artisti del calibro di Amy Winehouse, Lauryn Hill, Erykah Badu ma anche Nina Simone, Pharrel Williams e Gnars Barkley.

Tra un brano e l’altro, il cantautore racconterà molto di sé, della sua straordinaria carriera e della sua musica, attraverso una conduzione grintosa come la sua voce.

Tutte le playlist degli artisti che hanno condotto Hit Parade, le foto e i video del backstage del programma, saranno disponibili sul sito internet www.hitparade.rai.it insieme alle puntate in podcast.

Redazione/Comunicazione.Radio2

RAI RADIO2: HIT PARADE E’ Enrico Ruggeri il nuovo ‘conduttore’


enrico ruggeri

Enrico Ruggeri sarà il nuovo conduttore di ‘Hit Parade’, il programma di Rai Radio2 in cui gli artisti raccontano la musica che hanno più amato, in onda il sabato e la domenica alle 13. Dal 19 marzo al 3 aprile, il rocker si trasformerà in dj e conduttore per raccontare e far ascoltare i brani che gli hanno cambiato la vita, con una playlist unica che raccoglie, semplicemente, la Storia della musica pop e rock internazionale. Qualche nome? Beatles e Rolling Stones, Kinks e Velvet Underground, The Who, Sex Pistols, Clash e Talking Heads. Insieme a loro, Ruggeri non dimenticherà il suo amore per il rock venato di blues di Led Zeppelin e Deep Purple, così come la passione per l’hard rock di Alice Cooper. Riguardo a questo genere, Ruggeri spiega: “l’hard rock è la musica che mi ha aiutato ad uscire dall’adolescenza investendo il mio futuro di rabbia ma anche di tante fortune”. Quando il ‘dj’ Ruggeri parla del rock più intimista e decadente, con artisti come Iggy Pop, David Bowie e Lou Reed, racconta in parte se stesso, con l’amore per la poesia, per le parole e quegli esperimenti fatti in prima persona  coi suoi Decibel. Tutte le playlist degli artisti che hanno condotto Hit Parade, le foto e i video del backstage del programma, saranno disponibili sul sito internet http://www.hitparade.rai.it insieme alle puntate in podcast.

Redazione

MUSICA: CLEMENTINO, IL RAPPER NAPOLETANO DIVENTA DJ PER HIT PARADE RADIO2


IL RAPPER NAPOLETANO CLEMENTINO DIVENTA DJ PER HIT PARADE RADIO2

Una Hit Parade a colpi di rime hip hop, cantautorato, musica italiana e internazionale. Dal 27 febbraio al 13 marzo, sarà il rapper Clementino a conduttore il programma di Radio2 in cui gli artisti raccontano e ‘lanciano’ i dischi che più hanno amato, che va in onda ogni weekend alle 13.00.

Fresco della partecipazione al Festival di Sanremo, il rapper napoletano esordisce a Radio2 nelle vesti di dj per presentare agli ascoltatori la musica della sua vita. Hip hop italiano e straniero sono, ovviamente, il cuore della sua playlist, con pezzi di Notorious B.I.G., Snopp Dogg, Sottotono, Neffa e Maracash. A  Hit Parade, però, Clementino farà ascoltare anche tanti cantautori di qualità, come Pino Daniele, Jovanotti e Gianna Nannini, icone rock come i Queen e i Red Hot Chili Peppers, e mostri sacri del reggae come Bob Marley. In mezzo a questo universo musicale, ci sarà spazio per un genere meno noto, quello della ‘dance’ music degli Anni ’90, divenuto famoso grazie ai pezzi di Robert Miles o John Scatman, entrambi presenti in queste puntate di Hit Parade.

Il nuovo ciclo di Hit Parade rientra nelle puntate speciali che Radio2 dedica ai TIMmusic onstage awards, l’evento che premia le migliori esibizioni live avvenute nel 2015: Clementino e’ infatti candidato alla nomination miglior tour rap.

Tutte le playlist degli artisti che hanno condotto Hit Parade, le foto e i video del backstage del programma, saranno disponibili sul sito internet www.hitparade.rai.it insieme alle puntate in podcast.

Redazione

MUSICA, ELIO E LE STORIE TESE CONDUTTORI DI HIT PARADE RADIO2


elio

Elio, Rocco Tanica, Faso e Cesareo, ovvero i mitici Elio e Le Storie Tese saranno i prossimi irriverenti, sfacciati e divertenti conduttori di Hit Parade, il programma di Radio2 in cui gli artisti raccontano e ‘lanciano’ i dischi che più hanno amato, in onda ogni weekend alle 13.00.

Da sabato 31 ottobre al 15 novembre, gli ‘Elii’ sbarcano su Radio2 – raccogliendo il ‘testimone’ di Hit Parade da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro – per dare vita ad una trasmissione in bilico tra costume, musica, satira e non sense. A partire dalla surreale ‘notizia’ in esclusiva che i quattro lanciano nell’etere, fermamente convinti che una news, anche se non è proprio verissima, assicuri un successo strepitoso. Ecco la notizia: “Questa sarà una delle nostre ultime apparizioni e prima di scioglierci vogliamo andare in onda con questa trasmissione per ascoltare le canzoni della classifica del nostro cuore, una “Kit” Parade degli Elio e le storie tese, come ci fosse un Kit di montaggio del cuore, e nel cuore si sa le canzoni sono tutte a pari merito”. Il cuore degli Elii è “un cuore enorme con quattro ventricoli” e quattro nonne, le loro, che non dimenticano di citare: “per mia nonna ilchitarrista era Jimi Hendrik, mentre in Italia c’erano Lucio Dallas e Francesco Puccini”.

Cosi’ quando Elio e le Storie Tese presentano la loro Hit Parade, anzi la loro “Hit Paré”, scopriamo che la milza serve a capire che non sei molto allenato, che gli Yes che hanno scritto grandi canzoni sono i vecchi motorini della piaggio, che Mozart prima di diventare quello che è diventato suonava il basso, che Faso ha rubato un reef di chitarra a Paul McCartney, che ‘Per una lira’ di Lucio Battisti è una canzone del passato, che il loro essere un po’ estremi è forse dovuto a gruppi come gli Area, capitanati da Demetrio Stratosche “cantava come una bestia e usava la sua voce come uno strumento”.

Tutte le playlist degli artisti che hanno condotto Hit Parade, le foto e i video del backstage del programma, saranno disponibili sul sito internet www.hitparade.rai.it insieme alle puntate in podcast.

Redazione

Radio2 da sabato Antonacci si racconta a Hit Parade


RADIO2: DA SABATO ANTONACCI SI RACCONTA A HIT PARADE
Biagio Antonacci racconta le canzoni più importanti della sua vita in un viaggio personale, intimo ed inedito, condotto in esclusiva per Radio2. E’ quanto avverrà, dal 17 maggio per tre week end consecutivi, nelle nuove puntate di ‘Hit Parade’, il programma in onda ogni sabato e domenica alle 13.00 su Radio2, che, senza mediazioni, si propone di far raccontare agli artisti la ‘playlist’ della propria vita.
Da sabato 17 al primo giugno,  il cantautore in vetta alle classifiche con “L’amore comporta ” condurrà lo storico programma della Rai in onda da via Asiago. Dopo le sei puntate di Luca Carboni e quelle narrate da Gaetano Curreri – che hanno visto anche una partecipazione telefonica di Vasco Rossi e Giovanotti – toccherà ora ad Antonacci raccontare il suo universo musicale al microfono di Radio2. Da Frank Sinatra e Mina, da Joni Mitchell a Vasco Rossi, passando per Lucio Dalla e Fabrizio De Andrè,  svelerà i pezzi italiani e stranieri che più ha amato, i suoi duetti preferiti e, nell’ultima delle sei puntate, ‘stilerà’ la personale top ten dei propri brani, che riserverà  delle sorprese anche per I fan più incalliti.
Con ‘Hit Parade’, Radio2 rilancia, in un formato nuovo e originale, il programma storico di Radio Rai, che Lelio Luttazzi fece entrare nel 1967 nelle case di tutti gli italiani. Questa volta a presentare sono direttamente i grandi protagonisti della musica italiana. Antonacci ha voluto proporre un omaggio all’istrionico Luttazzi, scegliendo proprio la sigla originale del 1967 per iniziare con il famoso grido della “Hit Parade”  le sue sei puntate.

Tutte le playlist degli artisti che hanno condotto e  condurranno Hit Parade, le foto e i video del backstage del programma, sono disponibili sul sito di Rai Radio2 all’ indirizzo  www.hitparade.rai.it insieme alle puntate in podcast.