il collegio

CS_Penultimo appuntamento con “Il Collegio” su Rai2|I Giochi della Gioventù e l’attesa per gli esami finali


(none)

Settimo e penultimo appuntamento con Il Collegio, il docu-reality di Rai 2 ambientato nel 1992, in onda martedì 8 dicembre, alle 21.20, che continua ad appassionare il pubblico teen raggiungendo eccezionali picchi di ascolto. La sesta puntata ha registrato, infatti, il miglior risultato dopo la prima raggiungendo punte del 18%.
La settimana al Collegio si apre all’insegna delle Gare Didattiche. I collegiali devono dimostrare tutta la loro prestanza fisica nei Giochi della Gioventù, mentre in classe continuano le sfide a colpi di geografia, italiano e matematica. Una nuova materia, del tutto inedita in Collegio, viene inserita nel piano studi degli studenti che avranno così modo di incontrare una nuova docente. L’argomento trova il favore della classe che partecipa attivamente alla lezione.
Arriva, poi, il momento di chiudere un primo capitolo di questa lunga avventura e i collegiali si esibiscono davanti ai professori nel saggio finale di recitazione. La fatica, però, inizia a farsi sentire tra i banchi e gli alunni sono davvero provati. Mantenere i nervi saldi è più difficile che mai e il rischio di dover abbandonare il Collegio a un passo dagli esami è sempre più alto.
La settimana volge al termine e il Preside, dopo aver comunicato i migliori e i peggiori invita gli studenti a tener duro in vista degli esami finali.
Il Collegio, realizzato in collaborazione con Banijay Italia, è basato sul format internazionale “Le Pensionnat – That’ll teach’em” di cui la Rai ha acquisito i diritti. È un programma scritto da Luca Busso, con Valentina Monti, Marco Migliore, Elia Stabellini, Laura Cristaldi, Emanuele Morelli, Veronica Pennacchio; con la regia di Fabrizio Deplano.

Redazione

CS_Su Rai2 il docu-reality “Il Collegio”|La giornata dello studente e la rivalità tra Andreini e Di Piero


 

(none)

Dopo i sorprendenti risultati – sia di ascolti sia d’interazioni social – della scorsa settimana, torna il docu-reality di Rai 2 “Il Collegio”, martedì 1 dicembre alle 21.20.
La sesta settimana inizia con una lezione del professor Maggi sulla satira, mentre poco dopo il professor Carnevale inaugura la giornata dello studente incentrata quest’anno sul tema della lotta alla mafia e sul ricordo di Falcone e Borsellino. I ragazzi partecipano in modo appassionato alla discussione e l’emotività sale alle stelle arrivando a coinvolgere anche gli stessi professori. Per terminare la giornata Il bidello Enzo prepara un’apprezzatissima grigliata che darà spazio a balli e canti. I giorni passano così tra lezioni di ballo, esercizi di creatività col professor Carnevale e il cineforum, ma la vera novità è l’arrivo dei genitori di alcuni studenti, convocati direttamente dal Preside.
Intanto la rivalità di Andreini nei confronti di Di Piero si sta trasformando in una vera e propria ossessione: Alessandro ritiene che i professori favoriscano il compagno a suo danno. Riuscirà il giovane romagnolo a rasserenarsi e contenere la sua gelosia?

Redazione

Su Rai2 “Il Collegio” va in gita|Quinto episodio del Docu-reality ambientato nel 1992


(none)

Fin dall’inizio della stagione ha conquistato i giovanissimi della Generazione Z e la fascia teens, confermandosi come un grande successo.  Il Collegio, il docu-reality  di Rai2, torna così martedì 24 novembre, alle 21.20, per il quinto appuntamento che si preannuncia molto movimentato e ricco di sorprese.
Per cominciare, il Preside avrà un confronto con Giulia Scarano e si prenderà del tempo per decidere del suo futuro. Riuscirà la giovane pugliese a conquistare la fiducia del superiore e l’ambita giacca rossa? Nel frattempo il professor Raina partirà per una docenza all’estero e sarà sostituito dalla Professoressa Barbiero. Ma la vera notizia è che i collegiali potranno partire per la tanto attesa gita e avranno la possibilità di dormire una notte sotto le stelle. Il pensiero della gita imminente ha reso impossibili le lezioni: i ragazzi sono stati particolarmente indisciplinati e 4 di loro non partiranno. Avvolti dalla bellezza della natura, gli studenti riscopriranno il lavoro in campagna mentre la sera, intorno al falò, comprenderanno il valore dell’amicizia.

Redazione

CS_Su Rai2 il docu-reality “Il Collegio”


Le pagelle di metà corso e la prima gita fuori porta

(none)

Quarto appuntamento con “Il Collegio”, martedì 17 novembre alle 21.20, il docu-reality di Rai 2, che continua ad appassionare un pubblico di giovanissimi under 15, affascinati dalle avventure della Classe 1992 alle prese con le regole di Preside e Professori.
Al Collegio inizia una settimana importante, alla fine della quale saranno consegnate le pagelle di metà corso. Solo chi riuscirà a conseguire la media della sufficienza potrà andare avanti e indossare una nuova tenuta: l’ambita giacca rossa. Per alcuni studenti naturalmente la preoccupazione di fallire è alta, soprattutto per i più emotivi.
Non mancheranno piacevoli momenti di aggregazione e leggerezza, come quando, per la prima volta, gli studenti saranno impegnati nella realizzazione di un vero e proprio videoclip sulle note della celebre hit di Luca Carboni “Ci vuole un fisico bestiale”.
Arriva poi il momento di un’altra esperienza inedita: la classe 1992 uscirà dal Collegio per una gita fuori porta. Meta dell’escursione è la scoperta di Anagni e dello storico palazzo di Bonifacio VIII.
Intanto bussano alla porta del Collegio due potenziali nuovi studenti, chi sono?

Redazione

CS_Nel terzo appuntamento con “Il Collegio”, assemblee, ribellioni, provvedimenti disciplinari


Su Rai2 con la voce narrante di Giancarlo Magalli

(none)

Dopo il grande successo delle scorse settimane, appuntamento -martedì 10 novembre alle 21.20 – con la terza puntata de “Il Collegio”, il docu-reality di Rai 2 ambientato nel 1992.
 La terza settimana al Collegio Regina Margherita si apre con un’assemblea straordinaria di tutto il personale scolastico: la classe è in piena rivolta e il Preside vuole capire dai colleghi chi siano gli elementi più indisciplinati. Il malessere è generale, gli atti di ribellione sono all’ordine del giorno e i provvedimenti non tardano ad arrivare.
 Ristabilito l’ordine, il Preside comunica alla Classe 1992 che dovrà assentarsi per andare ad un convegno. Sarà così la professoressa Petolicchio ad assumere il ruolo di Preside Vicaria della scuola riportando tra le mura domestiche alcune regole dell’ordinamento scolastico degli anni ‘60.
Ma il rigore delle abitudini del passato provoca nei collegiali insofferenza e così l’insubordinazione dilaga, anche tra i più insospettabili. Durante le lezioni gli elementi di disturbo non sembrano placarsi, al punto da arrivare a infastidire una parte della classe e innescare inevitabilmente lo scontro tra gli stessi studenti.
 Che cosa architetterà la Preside Vicaria Petolicchio per ristabilire l’ordine tra i banchi?
Il Collegio, realizzato in collaborazione con Banijay Italia, è basato sul format internazionale “Le Pensionnat – That’ll teach’em” di cui la Rai ha acquisito i diritti.
IL Collegio 5 è stato girato durante l’emergenza sanitaria e precedentemente al Decreto Legge n.125 del 7.10.2020. Il rispetto di protocolli, studiati appositamente, ha permesso di raccontare le storie dei ragazzi e di portare a termine il progetto in sicurezza.

Redazione

CS_”Il Collegio” I 20 collegiali seguiranno per la prima volta lezioni separate: i ragazzi nella lezione


(none)

Nella quinta puntata de “Il Collegio”in onda martedì 19 novembre alle 21.20 su Rai2, il Preside, i docenti e i collegiali ascolteranno il rapporto redatto dall’ispettore scolastico. Il Preside, su tutti, ne rimarrà estremamente contrariato e, per cercare di migliorare la condotta dei propri collegiali e il loro profitto, deciderà di sperimentare il metodo dell’educazione separata.
Nella lezione di canto i ragazzi si cimenteranno con un grande successo di Lucio Dalla, mentre in quella di arte le ragazze dovranno imparare ad utilizzare il walkman, oggetto di culto per tutti i ragazzi degli eighties e scopriranno la pittura automatica, un tipo di espressione artistica molto particolare.
Nonostante tutto, il Preside si troverà a dover dirimere una delle liti più feroci mai avvenute all’interno del Collegio tra due studenti.
La gita con pernottamento offrirà finalmente l’occasione per cambiare aria e per stabilire un contatto molto diretto con la natura. La sera, infatti, intorno al fuoco, i collegiali si lasceranno andare alle emozioni parlando di felicità.
Purtroppo, però, gli umori e le situazioni cambieranno in fretta e i collegiali si troveranno di nuovo a dover affrontare una scelta difficile che rischierà di dividere la classe.

Redazione

 

CS_”Il Collegio” Dalle lezione di audiovisivi, all’integrazione razziale, al pacifismo di John Lennon


(none)
Sarà ricca di imprevisti e di sorprese la quarta puntata de “Il Collegio”, in onda martedì 12 novembre alle ore 21.20 su Rai2.
Una lezione di audiovisivi sull’uso di una telecamera VHS – tecnologia diffusa negli anni ’80 – sarà l’occasione per un’uscita al parco zoologico e la realizzazione di un reportage.
Non mancheranno i temi importanti: nelle lezioni di Inglese si parlerà di integrazione razziale partendo da”bony and Ivory” di Paul McCartney e Stevie Wonder; nell’ora di musica, cantare “Imagine” di John Lennon porterà aria di pacifismo, mentre in classe si discuterà anche di femminismo.
Ma le sorprese per i venti collegiali non finiscono qui: un professore, infatti, si assenterà e, al suo posto, arriverà una supplente. Inoltre, verrà annunciata la “Giornata dello Studente” e, per la prima volta, il collegio sarà visitato da un Ispettore Scolastico.  Cosa comporterà l’ispezione per l’istituto e per gli studenti?
Il Collegio Convitto di Celana di Caprino Bergamasco, in provincia di Bergamo, dove anche quest’anno il programma è ambientato è una struttura, nata nel 1579 per volontà di San Carlo Borromeo. Funzionava come collegio maschile e femminile e come istituto scolastico per i semi-convittori e per gli studenti esterni. Erano presenti circa 1.000 studenti di cui 700 vivevano all’interno. Tra gli studenti più noti ci fu anche Papa Roncalli.

C.S._RAI 2 16 OTT 2019, 13:00 “Il Collegio” Off


Da mercoledì 16 ottobre online lo spin-off digital de “Il Collegio” con i protagonisti della passata edizione

(none)
In attesa del suono della campanella della nuova edizione de “Il Collegio”, dal 22 ottobre in prima serata su Rai2, da mercoledì 16 ottobre andrà online “Il Collegio off”: uno spin-off digital con l’obiettivo di raccontare l’esperienza al Convitto Celana attraverso il punto di vista dei protagonisti della scorsa edizione del programma.
Niccolò Bettarini e Valentina Varisco, meglio conosciuta sui social come Valeficient, intervisteranno, puntata dopo puntata, gli allievi de Il Collegio 1968, per rivivere insieme i momenti più belli della loro avventura, scoprire come è cambiata la loro vita dopo questa esperienza e quali saranno i loro progetti futuri.
Le prime due interviste verranno pubblicate alle 15.30 di mercoledì 16 ottobre e venerdì 18 ottobre sul canale YouTube di RaiPlay, e saranno l’epilogo di un racconto che inizierà dalle 13.00 sui profili Instagram ufficiali di Rai2 e de Il Collegio.
Dalla settimana successiva, le interviste saranno pubblicate con due appuntamenti fissi il martedì e il venerdì.
Il Collegio Off è prodotto dalla multi-piattaforma Rai2.
Redazione

02 APR 2019, 21:20 #RAI2 “Il Collegio 2” Terzo appuntamento per la seconda stagione del docu-reality


(none)
Terza puntata per la seconda stagione de Il Collegio, in replica martedì 2 aprile alle ore 21.20 su Rai2. Un successo straordinario per il docu-reality che catapulta 18 ragazzi tra i 13 ei 17 dietro ai banchi del Collegio Convitto di Celana, a Caprino Bergamasco, dove vigono le regole scolastiche ed educative del 1961, centenario dell’Unità d’Italia.
In questa avvincente nuova puntata, lo sport rivela il carattere e le Convittiadi forniscono agli studenti l’occasione ideale per dimostrare di che stoffa sono fatti; non sempre però i migliori sul campo di atletica si distinguono anche nelle prove più accademiche.
Le giornate di scuola sono punteggiate da molti momenti emotivi, occasioni di crescita e anche di divertimento: una lezione al museo di scienze naturali e il primo incontro con il maestro di ballo danno a tutti una dose di buon umore.
A fine settimana, però, il discorso del Preside e la lavagna con i voti cambiano l’umore dei ragazzi: è ora di diventare tutti più seri.
A far da voce narrante del programma ritroviamo Giancarlo Magalli che, grazie al ricco archivio delle teche Rai, commenta le immagini dell’epoca riportandoci alle atmosfere del 1961.
Redazione

26 MAR 2019, 21:20 #RAI2 “IL COLLEGIO 2” Un’altra puntata della serie diventata cult tra i ragazzi


(none)
Dopo lo straordinario successo di pubblico e critica della terza edizione, “Il Collegio”, divenuto un vero e proprio fenomeno di costume tra i giovanissimi, torna su Rai2 martedì 26 marzo alle ore 21.20 con la seconda puntata della seconda serie. La replica della prima puntata ha raccolto ottimi dati sulla fascia 11-19 anni con il 23,4 di share, risultando il programma più visto della serata in questo target tra i canali generalisti.
Nella seconda stagione, dietro i banchi del Collegio Convitto di Celana, a Caprino Bergamasco, ritroviamo un gruppo di ragazzi tra i 13 e i 17 anni impegnato a completare il ciclo scolastico e conseguire la Licenzia Media del 1961: anno significativo sia per la storia del Paese – con la celebrazione del centenario dell’Unità d’Italia – sia per il fervente dibattito sull’istruzione scolastica che poterà l’anno successivo alla riforma della scuola.  A fare da voce narrante del programma riportandoci alle atmosfere di quegli anni, ancora una volta il conduttore Giancarlo Magalli. In questa puntata il destino della studentessa Arianna Triassi è nelle mani del Preside che deve decidere se confermare la sospensione oppure perdonare l’errore e rispedirla in classe. Gli altri studenti nel contempo faticano ad adattarsi allo stile di vita del 1961; tutti però vogliono meritarsi la gita d’istruzione sulle rive dell’Adda. La prospettiva della gita da sola non è sufficiente a garantire che i ragazzi abbiano una buona condotta e per responsabilizzarli vengono nominati due capoclasse.
Nonostante l’impegno del corpo docente e le buone intenzioni degli allievi, sempre più uniti grazie alle esperienze condivise, c’è chi proprio non riesce a controllarsi provocando di nuovo l’intervento del Preside.