il commissario montalbano

C.S._Il Commissario Montalbano “La piramide di fango”


(none)
Giovedì 23 maggio alle 21.25 Rai1 ripropone l’episodio del “Commissario Montalbano” dal titolo La piramide di fango, con  Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Teresa Mannino, Tony Laudadio, Mimmo Mignemi, Roberto Nobile, Davide Lo Verde, Marcello Perracchio e con la partecipazione di Sonia Bergamasco. Viene trovato il cadavere di un uomo, ucciso con un colpo di arma da fuoco. Si tratta di Gerlando Nicotra, contabile dell’impresa edile che gestisce il cantiere dove è morto. Numerosi indizi convincono ben presto Montalbano del legame di questo caso col tentato omicidio di un muratore, Saverio Piscopo. Malgrado i tentativi di depistaggio, il commissario, riuscirà a smascherare falsi testimoni, false prove, false confessioni, sino a far crollare quella “piramide di fango” fatta di sangue, corruzione e malaffare.
Redazione

C.S._Il Commissario Montalbano “L’età del dubbio”


(none)

Ancora un attesissimo appuntamento con la storia serie “Il Commissario Montalbano” che giovedì 16 maggio alle 21.25 su RaI1 ritorna con  “L’età del dubbio”, un espisodio andato in onda per la prima volta sulla Rai il 4 aprile del 2011 e che raccolse, davati alla tv, quasi 9 milioni e 300 mila elespettatori.
Montalbano soccorre una ragazza che ha problemi con l’auto e che deve andare al porto turistico di Vigàta dove ha un appuntamento con la zia. Quando finalmente arriva Io yacht della zia — in ritardo, perché l’equipaggio ha trovato un cadavere in mare – la ragazza sparisce. Intanto il dottor Pasquano scopre che l’uomo ritrovato cadavere in realtà è stato avvelenato. A complicare il tutto ci si mette pure il tenente della Capitaneria di Porto che aiuta Salvo nell’indagine. Si tratta infatti di una bellissima trentenne di nome Laura che fa perdere la testa al commissario. Interpreti di puntata: Isabella Ragonese (Ten. Laura Belladonna), Ana Caterina Morariu (Roberta Rollo/Vanna Di Giulio), Caterina Vertova (Livia Giovannini), Paolo Gasparini (Mario Di Giulio), Pino Torcasio (sig. Scimè)

Redazione

C.S._Il Commissario Montalbano “La pazienza del ragno”


(none)
Luca Zingaretti torna sul piccolo schermo con uno degli episodi più amati della serie “Il commissario Montalbano”: “La pazienza del ragno” in onda lunedì 13 maggio, su Rai1 alle 21.25.
Tratto dai libri di Andrea Camilleri, diretto da Alberto Sironi, l’episodio è andato in onda la prima volta nel marzo del 2006. Come sempre accanto al commissario gli uomini della sua squadra interpretati  da Cesare Bocci, Peppino Mazzotta e Angelo Russo. La storia: su una strada fuori Vigata viene trovato lo scooter abbandonato di una ragazza, Susanna Mistretta (interpretata da Federica De Cola), che in quel periodo sta passando un momento difficile per la depressione della madre, ormai in fin di vita. Il Commissario trova nel suo fidanzato Francesco un valido aiuto per diradare le ombre su quello che da subito sembra essere uno strano rapimento. Dopo l’invio, da parte dei  rapitori di una foto della ragazza prigioniera, grazie all’ingrandimento della foto stessa e alla testimonianza di una donna costretta a prostituirsi per pagare le cure al marito disabile, Montalbano scopre che non c’è mai stato un rapimento. E’ stata solo una messinscena…
Redazione

#RAI1: “Il Commissario Montalbano”- Un nuovo episodio dal titolo “Par conditio” con Luca Zingaretti, Cesare Bocci


(none)
Torna “Il Commissario Montalbano” su Rai1 lunedìì 6 maggio alle 21.25 con un episodio dal titolo Par Conditio, con Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Davide Lo Verde, Isabeil Soliman, Roberto Nobile, Giovanni Guardiano, Carmela Gentile, Marcello Perracchio, Marco Cavallaro, Giacinto Ferro e Francesco Sineri. Una telefonata all’alba sveglia Montalbano: in una cava di pietra è stato ritrovato il cadavere di un mafioso. Tutto lascia pensare che sia ricominciata la guerra fra due clan, ma Montalbano non ne è convinto. Contemporaneamente, scompare nel nulla anche Eva, una ragazza ucraina che lavora come badante. I due casi, apparentemente non collegati, si rivelano invece intrecciati…
Redazione

#RAI1: Il Commissario Montalbano “L’odore della notte”


(none)

Lunedì 29 aprile alle ore 21.25 Rai1 riproporrà un episodio del Commissario Montalbano dal titolo L’odore della notte’. Il ragionier Emanuele Gargano, mago della finanza, è tornato da Milano nella sua terra natia con l’intento di promuoverne il risveglio economico. Gargano, però, scompare con i risparmi di centinaia di vecchietti e picciotti della provincia di Montelusa. Le indagini di Augello sembrano arenarsi, finche’ Montalbano fa una incredibile scoperta. Nel frattempo Montalbano è alle prese con i tormenti sentimentali del suo vicequestore e amico Mimì, fimminaro convinto ma ormai prossimo alle nozze.

Redazione

22APR_2019 SU#RAI1 21.55: “Il Commissario Montalbano” Una faccenda delicata


(none)
Nuovo appuntamento con il Commissario  più famoso d’italia in un episodio dal titolo Una faccenda delicata, in onda su Rai1 lunedì 22 aprile alle 21.25, con Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Miriam Dalmazio, Sebastiano Tringali, Ileana Rigano, Roberto Nobile, Davide Lo Verde, Marcello Perracchio e con la partecipazione di Sofia Bergamasco. Salvo è con Livia a Genova, quando riceve una chiamata: c’è stato un omicidio e deve tornare subito al commissariato. Non appena a Vigata, Salvo apprende che è stata uccisa una prostituta, Maria Castellino, un personaggio piuttosto singolare: ancora in piena attività alla soglia dei settant’anni, felicemente sposata, e benvoluta da tutti per la sua gentilezza e generosità. Tra le false piste di Augello e gli altri casi che gli si presentano, il commissario scoprirà i risvolti sempre più ambigui e inquietanti della vita di Maria…

01 APR 2019, 21:25 su #Rai1 ritorna Il Commissario Montalbano ne “la giostra degli scambi”|ANTICIPAZIONI


(none)
Lunedì 1 aprile alle 21.25 Rai1 ripropone Montalbano, il commissario più amato dellan Tv, in un episodio dal titolo “La giostra degli scambi“:  Un negozio di elettronica è stato bruciato, un incendio chiaramente doloso. Ma non si tratta solo di questo: Marcello Di Carlo, il proprietario del negozio, è scomparso, di lui non c’è più alcuna traccia. È un bell’uomo Di Carlo, e anche un playboy di un certo successo, ma ha il vizio di spendere molto più di quanto riesca a guadagnare. Montalbano comincia a indagare, ma il mistero di questa scomparsa pare farsi sempre più sfuggente. E poi in quei giorni sta accadendo anche qualcos’altro, qualcosa di molto strano e inquietante: un bizzarro rapitore ferma con l’inganno alcune ragazze, le cloroformizza, le sequestra per alcune ore e poi le lascia libere fuori Vigàta: non le tocca, non fa violenza su di loro, neppure le deruba… le ragioni di questi rapimenti-lampo sembrano davvero incomprensibili. Montalbano capisce che i due casi, apparentemente diversissimi, sono in realtà legati, e soprattutto si rende conto che per venire a capo di questa complessa indagine dovrà scoprire chi sia la misteriosa ultima fiamma di Di Carlo, la ragazza con cui il playboy ha trascorso una bellissima vacanza alle Canarie e che non ha presentato a nessuno dei suoi amici e conoscenti. E non dovrà solo scoprire la sua identità, ma anche dove si trovi adesso, perché non si sia presentata finora alla polizia, o se invece… non le sia successo qualcosa. In questa storia in cui le apparenze sono quanto mai ingannevoli, Montalbano, benché il baluginare delle parvenze rischi più volte di condurlo in errore, come di consueto non mancherà alla sua missione.

11/02/2019 – 14:19 #RAI1: IL COMMISSARIO MONTALBANO Due nuovi episodi in onda l’11 e il 18 febbraio


Dal 1999, anno di messa in onda del primo episodio “Il ladro di merendine”, il personaggio nato dalla penna di Andrea Camilleri e interpretato da Luca Zingaretti, è diventato amico imprescindibile del pubblico di Rai 1, conquistando ad ogni film nuovi spettatori e consensi unanimi. Per festeggiare il ventennale della serie evento più attesa del piccolo schermo “Il Commissario Montalbano” torna sulla rete ammiraglia con due nuovi appuntamenti, tratti dagli omonimi romanzi e racconti di Camilleri editi da Sellerio, sempre per la regia di Alberto Sironi.
Si comincia lunedì 11 febbraio con “L’altro capo del filo”. Mentre sulle coste della Sicilia continuano incessanti gli sbarchi di migranti e l’emergenza umanitaria non risparmia il Commissariato di Vigàta, Salvo e i suoi uomini si ritrovano anche alle prese con un efferato caso di cronaca: una giovane e bellissima ragazza, amica di Livia, viene ritrovata cadavere nella sua sartoria. I colpi rinvenuti sul corpo della donna denotano una particolare ferocia, disegnando un assassinio dai contorni indecifrabili. Lunedì 18 febbraio sarà la volta di “Un diario del ‘43”, un episodio che riporta nel presente di Montalbano tre storie del passato. A Vigàta viene ritrovato un vecchio quaderno di appunti appartenuto ad un ragazzo allora quindicenne affascinato dall’ideologia fascista. In quelle pagine il giovane confessa di aver compiuto una strage nel settembre del ‘43. Mentre al commissariato si tenta di ricostruire e fare luce sulla vicenda descritta nel diario recuperato, si presenta un arzillo novantenne che chiede a Salvo di far cancellare il suo nome finito erroneamente in una lapide di caduti in guerra. Il giorno dopo un ricco imprenditore della città, alche lui novantenne, viene ritrovato cadavere.
I due nuovi episodi, trasmessi da Rai in esclusiva e in prima visione, fanno salire a 34 film complessivi la tv movie collection tra le più acclamate da pubblico e critica. Il successo delle storie del commissario di Vigàta, oltre alle prime visioni sempre vincitrici della serata, ha raggiunto, nelle ultime serie, punte di ascolto di ben oltre i 12 milioni di spettatori e il 44% di share, e si è consolidato negli anni anche grazie alle oltre 150 repliche in prima serata che hanno continuato ad ottenere ascolti record anche al sesto o settimo passaggio televisivo. Il successo del Commissario Montalbano non si ferma qui, infatti è stata la prima serie italiana venduta all’estero, trasmessa negli anni in oltre 65 Paesi tra Europa e resto del mondo, anche in Paesi molto diversi per audience come la Gran Bretagna e gli Stati Uniti. Montalbano, inoltre, è andato in onda in tutti i continenti, dall’Asia al Sudamerica passando anche per l’Iran, facendo conoscere a tutto il mondo una vera e propria eccellenza audiovisiva italiana.
“Il commissario Montalbano”, una produzione Palomar con la partecipazione di Rai Fiction, prodotta da Carlo Degli Esposti e Nora Barbieri con Max Gusberti, per la regia di Alberto Sironi. Accanto a Luca Zingaretti come sempre Cesare Bocci (Mimì Augello), Peppino Mazzotta (Fazio), Angelo Russo (Catarella) e con la partecipazione di Sonia Bergamasco nel ruolo di Livia.
Redazione

19/03/2018 – 21:25 #RAI1: IL COMMISSARIO MONTALBANO Una faccenda delicata


Continua su Rai1 la riproposizione dei vecchi episodi di Montalbano: lunedì 19 marzo alle 21.25 viene riproposto “Una faccenda delicata”. con la regia di Alberto Sironi e Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Miriam Dalmazio, Sebastiano Tringali, Ileana Rigano, Roberto Nobile, Davide Lo Verde, Marcello Perracchio e con la partecipazione di Sonia Bergamasco
Salvo è con Livia a Genova, quando riceve una chiamata: c’è stato un omicidio e deve tornare subito al commissariato. Non appena a Vigata, Salvo apprende che è stata uccisa una prostituta, Maria Castellino, un personaggio piuttosto singolare: ancora in piena attività alla soglia dei settant’anni, felicemente sposata, e benvoluta da tutti per la sua gentilezza e generosità. Tra le false piste di Augello e gli altri casi che gli si presentano, il commissaho scoprirà i risvolti sempre più ambigui e inquietanti della vita di Maria…

 

Redazione

RAI1: IL COMMISSARIO MONTALBANO Torna il commissario più famoso della TV


montalbano.jpg

Luca Zingaretti torna nei panni di Salvo Montalbano in due nuovi attesissimi film per la tv della celebre e storica serie “Il commissario Montalbano”, diretta dal regista Alberto Sironi e tratta dalle opere letterarie firmate dal maestro Andrea Camilleri. “Un covo di vipere” e “Come voleva la prassi” sono una produzione Palomar in collaborazione con Rai Fiction, due film prodotti da Carlo Degli Esposti e Nora Barbieri con Max Gusberti, in onda in prima serata su Rai1 lunedì 27 febbraio e lunedì 6 marzo.
Redazione