il giallo della settimana

TV, BRUZZONE: SOLLECITO CRIMINOLOGO? FOSSI IN LUI NON ANDREI IN TV, SPERO GENITORI KERCHER NON LO VEDANO


un giorno da pecoraRaffaele Sollecito nei prossimi giorni diventerà il ‘criminologo’ di TgCom24? Ognuno ha i criminologi che merita”. Così Roberta Bruzzone, criminologa e noto volto televisivo, oggi al programma di Rai Radio2 Un Giorno da Pecora, condotto da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro.  In realtà  – spiegano i conduttori – Sollecito farà parte di uno ‘spin off’ di Quarto Grado, intitolato ‘Il Giallo della Settimana’. “Che possa essere arruolato come opinionista, ci può anche stare. Essere un criminologo però presuppone l’avere un percorso di tipo accademico, che non credo lui abbia fatto. Se per dirsi criminologi è sufficiente prima sospettati e poi imputati di un grave omicidio e poi assolti dopo cinque gradi di giudizio, allora credo che si debbano rivedere i criteri per stabilire quale siano i criteri della nostra categoria…”  Secondo qualcuno Sollecito invece dovrebbe esser un criminologo proprio in stile…Bruzzone. “Chi lo dice è parecchio confuso – dice la Bruzzone a Radio2 -. Associare me a Sollecito, contro cui peraltro non ho nulla, mi sembra difficile”. Sollecito a suo avviso è colpevole o innocente?Questa vicenda giudiziaria offre ancora tantissime ombre. Mi auguro solo che la famiglia Kercher non abbia la possibilità di vederlo in quella trasmissione, perché non la prende bene”. Non dovrebbe andare in tv, insomma. “Fossi in lui avrei fatto un passo indietro rispetto alla ribalta televisiva”, risponde la Bruzzone a Un Giorno da Pecora.

da redazione #ungiornodapecora