ilary blasy

CS_Debutta su Canale 5 “Star in the star”


Giovedì 16 settembre in prima serata debutta su Canale5 Star in the star, il nuovo celebrity show, prodotto in collaborazione con Banijay Italia, condotto da Ilary Blasi.

A “Star in the Star”, 10 concorrenti appartenenti al mondo dello spettacolo hanno la possibilità di vestire i panni delle più grandi leggende della musica italiana e internazionale: Mina, Claudio Baglioni, Loredana Bertè, Patty Pravo, Pino Daniele, Zucchero, Elton John, Madonna, Michael Jackson e Lady Gaga.
Le celebrità verranno, infatti, trasformate in tutto e per tutto: dalla ricostruzione del volto per mezzo di artefici iper-realistici in silicone al platino, fino ad arrivare a esibirsi con movenze e sfumature vocali appartenenti all’artista che dovranno interpretare.
A commentare le loro performance, ideate e curate dal direttore artistico Luca Tommassini, una giuria d’eccezione: Claudio AmendolaMarcella Bella e Andrea Pucci.
I 3 giudici valuteranno le performance per decidere quale concorrente salvare e quale eliminare al termine di ogni puntata. Fino a decretare il vincitore finale.

Quale sarà l’omaggio musicale più verosimile? Chi riuscirà a ricreare la perfetta illusione? Chi saranno le 10 celebrità misteriose che si celano dietro ogni esibizione? 

La regia è affidata a Piergiorgio Camilli.

Redazione

Fabrizio Corona minaccioso avverte Ilary Blasi: “Er caciattaro sta arrivando con la verità…”


fabrizio corona

Sono passate due settimane dalla lite televisiva tra Fabrizio Corona e Ilary Blasi avvenuta nel corso di una diretta del GF VIP e nel frattempo ci sono state pure le scuse da parte dell’ex paparazzo a Totti, che su Instangram scriveva (senza mai menzionare sua moglie): “Sei un grande uomo. Ti ho sempre stimato e ci siamo sempre rispettati. Sei la storia del calcio italiano e sei l’unico pulito, onesto e attaccato ai valori in questo mondo di corrotti, in cui contano solo i soldi, gli status symbol e le cose effimere. Tu facevi il tuo lavoro con passione, come io facevo il mio, pur essendo moralmente criticabile, ma era pur sempre il mio lavoro e io lo amavo. Mi dispiace per ciò che è successo e mi dispiace per te e per i tuoi figli. La mia stima rimane immutata e mi lega a te un ricordo indelebile, le emozioni che ci hai fatto vivere, a me e ai detenuti della cella 116, quel giorno durante la tua ultima partita, nel tuo stadio, con la tua maglia, mentre davi il tuo addio al calcio. Onore a te capitano, continuo a stimare te e rispettare te e i tuoi figli”.

Scuse che in qualche hanno  fatto pensare ad una velata “archiviazione” dell’episodio “lite”in tv,  ma ora smentita da una nuova minaccia di Corona alla Blasi sempre su Instangram, a far intendere che lui “non dimentica”: Er caciattaro sta arrivando con la verità…

 

Redazione