interviste

CS_”Stati generali” Tra gli ospiti della prima puntata Dario Argento, Marco Mengoni, Stefano Mancuso e Jane Birkin


(none)

Serena Dandini convoca gli STATI GENERALI e torna su Rai3 con sei puntate in prima serata da giovedì 21 novembre alle 21.20. In un clima assembleare, il programma mette in scena tra fantasia, satira politica e di costume e incursioni nella realtà, la situazione del nostro Paese in questo tumultuoso passaggio tra il 2019 e il 2020.

Tra gli ospiti d’eccezione della prima puntata Dario Argento in un monologo sulla paura e Marco Mengoni che giocherà con la resident band e con Neri Marcorè. Sul suo celebre divano, Serena Dandini intervisterà il neurobiologo di fama internazionale Stefano Mancuso e una vera e propria icona degli anni 60: la magnifica Jane Birkin.

Tra i personaggi fissi Martina Dell’Ombra (Federica Cacciola), la conduttrice sovranista; Neri Marcorè che, al suo ritorno alla satira politica, ci porta il messaggio di buon augurio del premier Conte e le ritrovate, secretatissime Stories di Andreotti. Lucia Ocone è Guga, in collegamento dal Paleolitico; Cinzia Leone spiega la manovra economica coi toni apocalittici della sua mitica signorina Vaccaroni; Edoardo Ferrario, nei panni del sondaggista Massimo Stima, ci tiene aggiornati sugli umori del popolo italiano, e Germana Pasquero, nelle vesti di Franca Leosini, darà un’anticipazione delle sue nuove Storie Maledette.

The Pills ci portano “Ai confini de tipo adesso”, con storie paradossali da un presente distopico, Natalino Balasso propone gli umori del NordEst, le breaking news sono affidate al TG Lercio.

Ospiti musicali i The Scissionisti, in cui alcuni potrebbero riconoscere Elio e le Storie Tese, mentre i maestri Legge e Bacchelli (Elio e Rocco Tanica) ci condurranno in una surreale riscoperta della musica classica. La sigla finale sarà improvvisata da Elianto

Redazione

CS_CINEMA, GABRIELE MUCCINO: EMMA MARRONE ATTRICE NEL MIO NUOVO FILM, LEI HA STOFFA PER FARE RUOLI IMPORTANTI, PER FARE DAVVERO IL CINEMA, (VIDEO)


MUCCINO

Il regista ospite di Un Giorno da Pecora: se nel mio nuovo film ci sarà anche partito che ricorda M5S? Si chiama Movimento del Cambiamento e ha sei stelle invece che cinque 

A Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, il regista Gabriele Muccino racconta il suo nuovo film, in uscita il prossimo febbraio, rivelando alcune novità come la presenza di Emma Marrone e di un ‘partito’ che, nella pellicola, evocherebbe il M5S.

Quando vedremo il suo nuovo lavoro? “Il mio film uscirà il 13 febbraio, si chiamerà ‘Gli anni più belli’. Il trailer uscirà il 3 dicembre”.

La colonna sonora avrà un autore d’eccezione: Claudio Baglioni. “Si, io volevo mettere due suoi brani nella colonna sonora e lui mi ha proposto di fare una canzone proprio per il film. Non potevo crederci”.

Che film sarà? “Il film più grande che ho fatto nella mia carriera italiana, perché abbraccia quarant’anni di storia. E’ complesso logisticamente e produttivamente, è una grande operazione evocativa, un grande gioco di specchi”.

Nel suo nuovo film ci sarà anche Emma Marrone. “L’ho inseguita perché pensavo che lei avesse un grande volto ed un grande talento ma ho deciso di farle comunque un provino di verifica. Lei si è presentata con tutta la sua grinta e mi ha convinto straordinariamente. Emma può fare davvero il cinema, e può fare dei ruoli più grandi di quello che ha interpretato per me”.

E’ vero che nel film c’è anche un partito che evoca il Movimento Cinquestelle? “Siete molto informati. Nel film si chiama ‘Movimento del Cambiamento’, e non ha cinque stelle ma sei”.

Uno come Matteo Renzi potrebbe essere il ‘regista’ della politica italiana? “Renzi senza il suo ego potrebbe esser un leader, ma il suo ego gli impedisce il gioco di squadra”.

Quindi meglio come attore protagonista che come regista. “Si, mi sembra una buona soluzione”.

E’ vero che in passato avrebbe voluto Fiorello in un suo film ma lui ha detto no? “No, è una fake news”.

Ci sono, comunque, attori che le hanno detto no ad una sua proposta? “Si, qualcuno che non ti considera all’altezza c’è sempre. Ad esempio quando Giovanna Mezzogiorno non volle fare il seguito de ‘l’Ultimo Bacio’. Ci rimasi molto male, tra l’altro lo comunicò via Ansa. Anche la modalità…”

VIDEO / CLICCA QUI PER G. MUCCINO A UN GIORNO DA PECORA RAI RADIO1: https://www.sendgb.com/v9UYuoEkrQh&p=57rbESYoea0F9vj

da Redazione Un giorno da pecora

CS_#RAI 3 07 NOV 2019, 21:20 A Raccontare Comincia Tu Raffaella Carrà incontra Vittorio Sgarbi


(none)

Giovedì 7 novembre appuntamento in prima serata alle 21.20 su Rai3 con “A Raccontare Comincia Tu”, il programma di Raffaella Carrà che in questa terza puntata entra in punta di piedi nell’incredibile casa romana di Vittorio Sgarbi. Una dimora che è quasi un museo, dove l’Arte in tutte le sue espressioni pervade ogni angolo, occupando ogni singolo centimetro con libri, busti e opere pittoriche di ogni epoca, e dove Sgarbi vive perfettamente immerso nei suoi elementi: la politica e l’amore per la bellezza.

Ispirato al format spagnolo Mi Casa Es La Tuya, e prodotto da Rai3 in collaborazione con Ballandi Arts, “A Raccontare Comincia Tu” è un programma di Raffaella Carrà, Sergio Iapino e Giovanni Benincasa. Scritto da Raffaella Carrà, Giovanni Benincasa, Salvo Guercio e Caterina Manganella. Produttore esecutivo Ballandi Arts Luca Catalano. Produttore esecutivo Rai3 Adriana Sodano. Regia di Sergio Iapino e Luca Granato. Direzione artistica Sergio Iapino.

Redazione

CS_SANREMO, AL BANO: AMADEUS MI VUOLE AL FESTIVAL CON ROMINA, DOMANI LO INCONTRO; NON SONO PIU’ NELLA BLACK LIST UCRAINA (video)


Al Bano verso Sanremo 2020: 'Da solo o con Romina Power'

Se andrò a Sanremo? Non ho ancora deciso, domani ho un appuntamento con Amadeus per vedere di che si tratta, io non vorrei più andare in gara, mi piacerebbe fare l’ospite d’onore, o da solo o con Romina…Ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, oggi Al Bano Carrisi ha spiegato così la sua possibile partecipazione al prossimo Festival di Sanremo.

L’idea per la partecipazione al Festival è partita da lei? “Mi hanno chiamato, e mi fa molto piacere che lo abbiano fatto”.

E’ stato contattato solo lei o anche la sua storica partner Romina? “Onestamente hanno chiamato Al Bano e Romina Power. Io vado ‘in rappresentanza’ e poi riferirò a Romina di che si tratta”.

Sarebbe straordinario rivedervi insieme sul palco dell’Ariston. “Io avevo proposto Al Bano, con Romina Power e Loredana Lecciso. Ma la three voices non è contemplata”, ha scherzato il cantante a Un Giorno da Pecora.

Lei avrebbe fatto una cosa del genere? “No, non ci starei neanche io. Ognuno fa il suo mestiere”.

Che tipo di rapporto ha con le sue due ex? “Tutte e due sono madri dei miei figli. E io rispetto questa realtà senza stare lì a creare un derby in casa, un Milan Inter. E grazie a Dio tutto funziona bene”.

E’ vero che aveva chiesto alla Lecciso di sposarla? “Quando le cose le hai fatte una volta basta. E’stato un piacevolissimo e sacrosanto errore, ed è stato anche un piacevolissimo e sacrosanto percorso di vita molto interessante”.

A Rai Radio1, poi, Al Bano ha rivelato di non esser più sulla ‘lista nera’ dell’Ucraina:”ieri mi hanno cancellato dalla black list Ucraina, me lo ha comunicato ieri l’ambasciatore: ora sono sulla lista bianca. E dopo nemmeno un’ora da questa notizia, sono iniziate ad arrivarmi da lì le prime richieste di concerti”.

VIDEO / CLICCA QUI PER AL BANO A RAI RADIO1: https://we.tl/t-zq4Y65bkrx

f.t.e Redazione@ungiornodapecora

#CANALE5 A “Verissimo” in esclusiva assoluta Silvia Toffanin incontra Adriano Celentano


 
Sabato 2 novembre appuntamento con Verissimo da non perdere.

Lui è un protagonista indiscusso della storia della musica, del cinema e della tv italiana e dal 7 novembre tornerà su Canale 5 con il suo attesissimo show. In esclusiva, durante la puntata di Verissimo, Silvia Toffanin farà un’incursione negli studi dove si stanno svolgendo le prove di ‘Adrian’. Da questa visita a sorpresa nascerà un incontro speciale con il grande Adriano Celentano.

Inoltre, tra gli ospiti di Verissimo: Gabriella Pession, protagonista della nuova serie ‘Oltre la soglia’, in onda su Canale 5, lo chef a 7 stelle Bruno Barbieri, Iva Zanicchi e Melissa Satta.

Verissimo è anche sul web con un sito ricco di contenuti inediti, video e curiosità: http://www.verissimo.it

Redazione

#RAI3 31 OTT 2019, 21:20 “A raccontare comincia tu” Raffaella Carrà incontra Loretta Goggi


(none)
Giovedì 31 ottobre, alle 21.20 su Rai3, secondo appuntamento con “A raccontare comincia tu…”, il programma condotto da Raffaella Carrà e dedicato alle speciali interviste con i grandi protagonisti del nostro tempo.
Anche questa settimana Raffaella entrerà in punta di piedi nei luoghi cari all’ospite di puntata, per dare vita ad un incontro emozionante, un viaggio tra pubblico e privato che svelerà la parte più intima e personale di una vita passata sotto i riflettori. Un racconto lungo il fiume dei ricordi, tra filmati e curiosità inedite, dove la storia del protagonista spesso si intreccia con quella della conduttrice, sul palco e nella vita.
Dopo l’esordio con l’istrionico Renato Zero, sarà la volta di un altro talento straordinario: Loretta Goggi. Artista tra le più versatili e dall’eleganza senza tempo, la Goggi ripercorrerà con Raffaella i momenti più belli della sua intensa carriera e quelli più difficili della sua vita privata.

Ispirato al format spagnolo Mi Casa Es La Tuya, e prodotto da Rai3 in collaborazione con Ballandi Arts, “A Raccontare Comincia Tu” è un programma di Raffaella Carrà, Sergio Iapino e Giovanni Benincasa. Scritto da Raffaella Carrà, Giovanni Benincasa, Salvo Guercio e Caterina Manganella. Produttore esecutivo Ballandi Arts Luca Catalano. Produttore esecutivo Rai3 Adriana Sodano. Regia di Sergio Iapino e Luca Granato. Direzione artistica Sergio Iapino.

Redazione

CS_”A raccontare comincia tu” A partire da oggi, tornano in prima serata le interviste di Raffaella Carrà|Inaugura la stagione RENATO ZERO!


 (none)
Torna in prima serata su Rai3 Raffaella Carrà con “A Raccontare Comincia Tu”, il programma che ha riportato sul piccolo schermo una delle icone della televisione, ma stavolta nell’inedita veste di intervistatrice.
Quattro puntate, il giovedì sera alle 21.20, la prima il 24 ottobre. Quattro incontri speciali che condurranno la Raffaella nazionale nei luoghi più cari ai suoi compagni di viaggio: nell’intimità di una casa all’insegna dell’arte o tra le piume e le paillettes del camerino di una vita. Racconti che scorrono sul filo di ricordi comuni e filmati iconici, di momenti magici o da dimenticare, dove pubblico e privato si intrecciano senza sosta e senza i filtri della ribalta.
Ad inaugurare questa nuova, emozionante edizione sarà Renato Zero, una vita vissuta senza ipocrisia, dietro quella sua “maschera” dall’anima un po’ folle, un grande artista che ancora oggi continua ad incantare milioni di fan con la sua immensa poesia. Altra protagonista sarà Loretta Goggi, maestra nell’Arte dell’imitazione e straordinaria interprete dai molteplici talenti, una carriera segnata    dal    successo    ma     anche da un immenso dolore, quello per la scomparsa del marito, Gianni Brezza. Seguendo il fil rouge di questo secondo ciclo di interviste, ecco l’Arte comica di Luciana Littizzetto, donna intelligente, autoironica e dissacrante, che con i suoi monologhi esilaranti ha conquistato il pubblico di ogni età. E ancora arte, stavolta  quella  dei  grandi  pittori  di  ogni epoca, con l’inarrestabile Vittorio Sgarbi: critico, saggista, autore teatrale e opinionista tv, una vita dedicata alla politica e all’amore per la bellezza.
Ispirato al format  spagnolo  Mi  Casa  Es La Tuya, e prodotto da Rai3 in collaborazione con Ballandi Arts,“A Raccontare Comincia Tu” è un programma di Raffaella Carrà, Sergio Iapino e Giovanni Benincasa. Scritto da Raffaella Carrà, Giovanni Benincasa, Salvo Guercio e Caterina Manganella. Produttore esecutivo Ballandi Arts Luca Catalano. Produttore  esecutivo Rai3 Adriana Sodano. Regia di Sergio Iapino e Luca Granato.  Direzione artistica Sergio Iapino.

C.S._MARCO CARTA: RICORSO PROCURA CONTRO MANCATA CONVALIDA ARRESTO? NON NE SO NIENTE; LE T-SHIRT? ERANO DA UOMO (VIDEO)


Risultati immagini per MARCO CARTA UN GIORNO DA PECORA

A Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, il cantante Marco Carta ha raccontato la delicata vicenda del furto di magliette in un centro commerciale di Milano, che lo ha visto, suo malgrado, coinvolto.

Per quell’episodio lei è stato arrestato: “si, non sono finito in cella ma a tutti gli effetti, sulla carta, si”.

E’ vero che la procura di Milano avrebbe impugnato il ricorso contro la mancata convalida del suo arresto? “E’ uscita questa notizia ma al momento è un’inesattezza, a noi non è arrivata nessuna notifica, al momento ci risulta inesatta”.

Lei è tranquillo? “Ora certamente si, mentre non lo sono stato quando sono arrivate tutte quelle critiche”.

Ha paura del processo? “No no, sono tranquillo, sono assolutamente estraneo ai fatti. Non mi ci vedrei proprio in quella veste”.

Lei si era accorto di quello che stava facendo la sua amica, mentre rubava le tristemente famose magliette? “Assolutamente no”.

Quelle t-shirt erano da donna o da uomo? “Non le ho viste, le ho solo intraviste, e poi ho saputo che erano da uomo”.

VIDEO / CLICCA QUI PER M. CARTA A UN GIORNO DA PECORA: https://wetransfer.com/downloads/88bfeccbc2ef82deb4932fdc46f361c720190627133316/b96a14d4498b45e8f49b8f5a3278164d20190627133316/0ee7ff

Da Redazione Un giorno da pecora

 

C.S._MARCO CARTA: RICORSO PROCURA CONTRO MANCATA CONVALIDA ARRESTO? NON NE SO NIENTE; LE T-SHIRT? ERANO DA UOMO (VIDEO)


Risultati immagini per MARCO CARTA UN GIORNO DA PECORA

A Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, il cantante Marco Carta ha raccontato la delicata vicenda del furto di magliette in un centro commerciale di Milano, che lo ha visto, suo malgrado, coinvolto.

Per quell’episodio lei è stato arrestato: “si, non sono finito in cella ma a tutti gli effetti, sulla carta, si”.

E’ vero che la procura di Milano avrebbe impugnato il ricorso contro la mancata convalida del suo arresto? “E’ uscita questa notizia ma al momento è un’inesattezza, a noi non è arrivata nessuna notifica, al momento ci risulta inesatta”.

Lei è tranquillo? “Ora certamente si, mentre non lo sono stato quando sono arrivate tutte quelle critiche”.

Ha paura del processo? “No no, sono tranquillo, sono assolutamente estraneo ai fatti. Non mi ci vedrei proprio in quella veste”.

Lei si era accorto di quello che stava facendo la sua amica, mentre rubava le tristemente famose magliette? “Assolutamente no”.

Quelle t-shirt erano da donna o da uomo? “Non le ho viste, le ho solo intraviste, e poi ho saputo che erano da uomo”. 

VIDEO / CLICCA QUI PER M. CARTA A UN GIORNO DA PECORA: https://wetransfer.com/downloads/88bfeccbc2ef82deb4932fdc46f361c720190627133316/b96a14d4498b45e8f49b8f5a3278164d20190627133316/0ee7ff

Da Redazione Un giorno da pecora

 

C.S._TV, MAURO CORONA: LA BERLINGUER MI HA EPURATO MA IO LE VOGLIO BENE, CHIEDO SCUSA A LEI E A TUTTI GLI ITALIANI, VORREI PARTECIPARE AD ULTIMA PUNTATA PER FARLO (VIDEO)


M. CORONA UGDP RADIO1.jpeg

Bianca Berlinguer e Cartabianca? Le voglio bene, le chiedo scusa in pubblico, a lei e agli italiani, se ho offeso qualcuno col mio linguaggio. Sono disponibile ad andare all’ultima puntata della trasmissione, per chieder scusa a lei e agli italiani”. Lo dice a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, Mauro Corona, scrittore e alpinista, in riferimento alla fine della sua collaborazione con la trasmissione Cartabianca. Com’è nato questo distacco?Ho rilasciato un’intervista al Fatto Quotidiano, Bianca Berlinguer se l’è presa per quello che ho detto e ha pensato bene di epurarmi. Lasciamo stare Berlusconi e l’editto bulgaro, che di editti ce ne sono stati anche ora…” Lei non avrebbe voluto finisse così. “Mi sarebbe piaciuto fare le ultime due puntate, chiedendo scusa per le mie intemperanze. E comunque auguro alla trasmissione di andare avanti e bene, non ho rancori di nessun tipo. Mi è dispiaciuto molto di questo gesto che definisco di epurazione”. Cosa non le è piaciuto del suo ruolo all’interno del programma?Avrei voluto esser utilizzato per raccontare i problemi della povera gente, della montagna, dei paesi che muoiono, la mia figura mi pareva più adatta a certi temi. E’ vero che la ‘Bianchina’ mi ha lasciato parlare ma non fino in fondo”. Ha risentito in privato la Berlinguer?Ieri lei ha provato a chiamarmi – ha detto Corona a Un Giorno da Pecora – e io le ho risposto una prima volta, un po’ arrabbiato, e le ho detto che aveva già chiarito martedì scorso. Poi mi ha richiamato e non le ho risposto”. Le piacerebbe andare domani in trasmissione, dunque, per la chiusura stagionale?Certo, molto, io non sono uno che si vendica”. Forse se avesse lasciato parlare la conduttrice di Cartabianca, ieri al telefono, le avrebbe fatto questa proposta.Ieri mi parlava di chiarimenti, non mi aveva detto nulla a riguardo”. Non è che sul suo allontanamento c’entra qualcosa la birra che lei avrebbe bevuto in diretta?Era in un sacchetto di carta, poteva anche non essere birra. Non ho bevuto per cinque anni, ora bevo qualche birra ma pare che io non faccia altro che alzare il gomito”.

VIDEO / CLICCA QUI PER M. CORONA A RAI RADIO1: https://wetransfer.com/downloads/8ab49185414293b0fbd835785f2e871820190624153926/640f5fd8d8621b27f0c62b807f17900520190624153926/37d3dc

DA Redazione Un giorno da pecora