la corrida

CS_#RAI1 28_FEB:2020, 21:25 La Corrida Nuovo appuntamento con Carlo Conti e Ludovica Caramis


(none)

Dopo l’ottimo esordio della prima puntata che ha fatto registrare il 19,7% di share e 4.187.000 telespettatori con picchi superiori ai 5 milioni (aggiudicandosi la palma di programma più visto del prime time), venerdì 28 febbraio torna in diretta in prima serata su Rai1 alle 21.25 “La Corrida”, il primo vero talent people dello spettacolo italiano. A fare gli onori di casa Carlo Conti, che sarà affiancato dalla valletta Ludovica Caramis, dall’orchestra diretta dal maestro Pinuccio Pirazzoli, dalla valletta del pubblico e dalla giuria di Ex-perti, la novità di questa edizione 2020, composta da concorrenti del passato che commenteranno a loro modo le performance dei protagonisti di giornata. Il programma è prodotto da Rai in collaborazione con Banijay Italia. Dunque, già dal primo appuntamento il pubblico da casa ha dimostrato grande affetto nei confronti di un varietà nato più di 50 anni fa da un’idea di Corrado e del fratello Riccardo Mantoni. Anche in questa seconda puntata sul palco vedremo nuovi “dilettanti allo sbaraglio”, spesso veri e propri talenti inaspettati, pronti a regalare momenti di grande divertimento e ilarità, di simpatia e di abilità, da sempre tratti distintivi de “La Corrida”. Un programma pronto a regalare anche momenti di grande emozione come accaduto una settimana fa con l’esibizione della psicologa di Marsala Valentina Alagna che ha interpretato con la lingua dei segni il brano “Come un pittore” dei Modà (si è aggiudicata la vittoria a ex aequo con i Gemelli Milano, 4 fratelli di Meta di Sorrento che hanno ballato sulle note della versione remix del brano “Tu vuò fa’ l’Americano”). Chi sarà il concorrente “della porta accanto” che riuscirà a portare a casa il trofeo in palio, magari anche con un’esibizione un po’ fuori dalle righe? A deciderlo sarà il pubblico presente in studio, pronto ad applausi scroscianti in caso di prova particolarmente convincente, oppure pronto a mostrare il proprio disappunto con fischietti, pentole e campanacci non appena il semaforo posto al centro del palco diventerà verde. Alla fine, i più acclamati saranno nuovamente giudicati per l’elezione del vincitore finale. Come da prassi, prima della presentazione del primo concorrente in gara, Carlo Conti sceglierà una valletta dal pubblico che affiancherà Ludovica Caramis nel corso dell’intera diretta, mentre ogni singola esibizione dei “dilettanti” sarà preceduta da un video-messaggio inviato da parenti o amici. Il menu della serata sarà completato dai video-selfie degli “aspiranti dilettanti”, che potranno essere spediti alla redazione del programma, telefonando al numero 02.36767454 e seguendo le istruzioni: i più divertenti o interessanti saranno presentati nel corso della trasmissione.

Redazione

C.S._ CANALE5 “La Corrida”” Settima puntata per i “dilettanti allo sbaraglio”


(none)
Venerdì 10 maggio in onda su Rai 1 alle 21.25, la settima puntata de “La Corrida”. Padrone di casa Carlo Conti, con la partecipazione della valletta Ludovica Caramis e con l’orchestra diretta dal maestro Pinuccio Pirazzoli.

Penultimo appuntamento con il varietà dedicato ai “dilettanti allo sbaraglio”. A “La Corrida” si ride, ci si diverte per tutta la serata nel segno della spensieratezza, da sempre tratto distintivo del programma. I concorrenti sono il vero motore della trasmissione: sono cantanti, ballerini, imitatori, rumoristi, maghi, acrobati, poeti, comici, barzellettieri che, ancora una volta, presenteranno al pubblico in studio e a quello televisivo performance originali e di certo uniche, portando sul piccolo schermo tutta la genuinità della provincia e, perché no, l’inventiva, punto di forza degli italiani.

Veri e propri talenti rigorosamente non famosi e non professionisti sono pronti a esibirsi, supportati dal pubblico scatenatissimo proveniente da ogni parte d’Italia, che con pentole, fischietti, campanacci o applausi dimostrerà di avere apprezzato o meno le varie esibizioni. Carlo Conti osserverà con grande curiosità le proposte di ciascun concorrente, seduto sullo sgabello, a un passo dalle quinte.

I più acclamati saranno di nuovo giudicati in studio per l’elezione del vincitore finale che porterà a casa una targa ricordo. Come da tradizione, poi, il conduttore sceglierà tra il pubblico in sala i ballerini che dovranno esibirsi a fine puntata su improbabili coreografie, accompagnate dal corpo di ballo di Fabrizio Mainini. La sesta puntata ha visto la vittoria de “Il Decollo”, un trio musicale composto da Alessandro, Andrea e Roberto, che hanno divertito il pubblico con una simpatica parodia de “Il Volo”.

Redazione

#Canale5: “La Corrida” Nuovo appuntamento con lo show di Carlo Conti


(none)

Venerdì 3 maggio in prima serata su Rai1 alle 21.25, va in onda la sesta puntata de “La Corrida”, il primo talent people dello spettacolo italiano, con Carlo Conti, la partecipazione della valletta Ludovica Caramis e l’orchestra diretta dal maestro Pinuccio Pirazzoli. La parola d’ordine di questo sesto appuntamento sarà sempre il buon umore. Nuovi dilettanti allo sbaraglio sono pronti a mettersi in gioco e a conquistate la fiducia del pubblico con esibizioni sempre originali. Proprio in tema di performance mai banali, la scorsa settimana il pubblico in studio ha proclamato vincitore un giovane percussionista che suonava con grande bravura oggetti impensabili come un casco, un pallone da basket, una bicicletta.
Il pubblico in studio de “La Corrida” è tra i più attivi e partecipi, sempre pronto a decretare il successo o meno, applaudendo o dimostrando il proprio disaccordo agitando campanacci, fischietti e pentole pronti all’occorrenza, non appena il semaforo posto al centro del palco da rosso diventa verde. Ma sempre con grande rispetto nei confronti dei concorrenti, in molti casi veri e propri talenti: dopo ogni esibizione, infatti, sono sempre tanti gli applausi a loro rivolti ad ogni uscita di scena.
Un altro momento divertente di tutte le puntate, poi, è quando i “ballerini” scelti dal pubblico devono esibirsi a fine trasmissione su improbabili coreografie, accompagnati dal corpo di ballo di Fabrizio Mainini, tradizione che sarà rispettata anche in questa sesta puntata. Come da prassi, prima della presentazione del concorrente numero uno in gara, Carlo Conti sceglierà anche tra il pubblico una valletta (o valletto), che affiancherà Ludovica Caramis nel corso dell’intera diretta.

 Redazione

Su #RAI1 “La Corrida” Quinto appuntamento con il primo talent people dello spettacolo italiano


(none)

Dopo la pausa della settimana scorsa, venerdì 26 aprile torna in diretta in prima serata, alle 21.25 su Rai1 “La Corrida”, il primo talent people dello spettacolo italiano. Padrone di casa, Carlo Conti, con la partecipazione della valletta Ludovica Caramis e con l’orchestra diretta dal maestro Pinuccio Pirazzoli.
In questo quinto appuntamento, che andrà in onda in diretta dagli studi televisivi “Fabrizio Frizzi” di Roma, saranno protagonisti nuovi dilettanti allo sbaraglio, pronti a conquistare la fiducia del pubblico con esibizioni sempre originali e di certo mai banali. E sarà proprio il pubblico a decretare il successo delle varie performance, applaudendo o meno, con campanacci, fischietti e pentole, pronti all’occorrenza, non appena il semaforo posto al centro del palco diventerà verde. Ma sempre con grande rispetto nei confronti di chi, per una sera, si metterà in gioco anche prendendosi in giro: dopo ogni esibizione, infatti, sono sempre tanti gli applausi rivolti ai concorrenti alla loro uscita di scena.
Canti, balli, imitazioni, acrobazie, barzellette, poesie: sono solo alcune delle specialità che i protagonisti de “La Corrida” hanno portato e portano in questa nuova edizione del programma. I più acclamati saranno di nuovo “giudicati” in studio per l’elezione del vincitore finale, che porterà a casa una targa ricordo. Come da tradizione, poi, Carlo Conti sceglierà tra il pubblico in sala i “ballerini” che dovranno esibirsi a fine puntata su improbabili coreografie, accompagnate dal corpo di ballo di Fabrizio Mainini. Come da prassi, prima della presentazione del concorrente numero uno in gara, il conduttore sceglierà anche una valletta (o valletto) dal pubblico che affiancherà Ludovica Caramis nel corso dell’intera diretta, mentre ogni singola esibizione dei “dilettanti” sarà preceduta da un videomessaggio inviato da parenti o amici. Nel corso della puntata saranno poi mostrati in video alcuni provini divertenti, registrati nel corso dei casting del programma.
Il quarto appuntamento ha visto la vittoria del palermitano Riccardo Termini, giovane musicista che ha suonato il “friscaletto”, uno zufolo tipico della sua Sicilia. La particolarità? Era tutto di cioccolato.
“La Corrida” è una produzione Rai in collaborazione con Magnolia (Banijay Group). Gli autori sono Carlo Conti, Mario d’Amico, Emanuele Giovannini, Antonio Miglietta, Leopoldo Siano, Giona Peduzzi. La regia è di Maurizio Pagnussat.

 

Redazione

#RAI1 “LA CORRIDA”


(none)

Dopo la pausa della settimana scorsa, venerdì 26 aprile torna in diretta in prima serata, alle 21.25 su Rai1 “La Corrida”, il primo talent people dello spettacolo italiano. Padrone di casa, Carlo Conti, con la partecipazione della valletta Ludovica Caramis e con l’orchestra diretta dal maestro Pinuccio Pirazzoli.
In questo quinto appuntamento, che andrà in onda in diretta dagli studi televisivi “Fabrizio Frizzi” di Roma, saranno protagonisti nuovi dilettanti allo sbaraglio, pronti a conquistare la fiducia del pubblico con esibizioni sempre originali e di certo mai banali. E sarà proprio il pubblico a decretare il successo delle varie performance, applaudendo o meno, con campanacci, fischietti e pentole, pronti all’occorrenza, non appena il semaforo posto al centro del palco diventerà verde. Ma sempre con grande rispetto nei confronti di chi, per una sera, si metterà in gioco anche prendendosi in giro: dopo ogni esibizione, infatti, sono sempre tanti gli applausi rivolti ai concorrenti alla loro uscita di scena.
Canti, balli, imitazioni, acrobazie, barzellette, poesie: sono solo alcune delle specialità che i protagonisti de “La Corrida” hanno portato e portano in questa nuova edizione del programma. I più acclamati saranno di nuovo “giudicati” in studio per l’elezione del vincitore finale, che porterà a casa una targa ricordo. Come da tradizione, poi, Carlo Conti sceglierà tra il pubblico in sala i “ballerini” che dovranno esibirsi a fine puntata su improbabili coreografie, accompagnate dal corpo di ballo di Fabrizio Mainini. Come da prassi, prima della presentazione del concorrente numero uno in gara, il conduttore sceglierà anche una valletta (o valletto) dal pubblico che affiancherà Ludovica Caramis nel corso dell’intera diretta, mentre ogni singola esibizione dei “dilettanti” sarà preceduta da un videomessaggio inviato da parenti o amici. Nel corso della puntata saranno poi mostrati in video alcuni provini divertenti, registrati nel corso dei casting del programma.
Il quarto appuntamento ha visto la vittoria del palermitano Riccardo Termini, giovane musicista che ha suonato il “friscaletto”, uno zufolo tipico della sua Sicilia. La particolarità? Era tutto di cioccolato.
“La Corrida” è una produzione Rai in collaborazione con Magnolia (Banijay Group). Gli autori sono Carlo Conti, Mario d’Amico, Emanuele Giovannini, Antonio Miglietta, Leopoldo Siano, Giona Peduzzi. La regia è di Maurizio Pagnussat.

 

Redazione

C.S._”La Corrida” Terzo appuntamento con i dilettanti allo sbaraglio di Carlo Conti


(none)

E’ tutto pronto per la terza puntata de “La Corrida”. Il nuovo appuntamento con il primo talent people dello spettacolo italiano andrà in onda domani, venerdì 5 aprile, in diretta in prima serata su Rai 1. Al timone, Carlo Conti, accompagnato dalla valletta Ludovica Caramis e dal maestro Pinuccio Pirazzoli alla direzione dell’orchestra.
Anche in questa edizione il varietà vede protagonisti “dilettanti allo sbaraglio”, che rappresentano l’Italia genuina e pronta a mettersi in gioco nel segno del divertimento e dell’ironia. Con esibizioni a volte anche strampalate, di certo originali, ma che comunque diventano veri fenomeni anche social. Non sono però escluse rappresentazioni che regalano grandi emozioni, come nel caso del vincitore della seconda puntata: Antonio Rustighi, 21enne di Marina di Massa, che ha commosso il pubblico in studio cantando “Natural woman” di Aretha Franklin. A colpire gli spettatori, anche la storia personale del giovane.
Nella puntata di domani, sul palco 5 degli studi televisivi “Fabrizio Frizzi” di Roma, si alterneranno dunque nuovi concorrenti “non professionisti” decisi a dare il meglio di se stessi tra balli, poesie, canti, magie e imitazioni, sempre nel segno dell’inventiva e della goliardia. Obiettivo, conquistare gli applausi delle persone in studio, che però saranno anche pronte a mostrare il proprio disappunto con fischietti, pentole e campanacci, non appena il semaforo posto al centro del palco diventerà verde. Alla fine, i più acclamati saranno di nuovo “giudicati” in studio per l’elezione del vincitore finale, che si porterà a casa una targa ricordo. Come da tradizione, poi, Carlo Conti sceglierà “ballerini” tra il pubblico in sala, che dovranno esibirsi a fine serata su improbabili coreografie, accompagnate dal corpo di ballo di Fabrizio Mainini.
Prima della presentazione del concorrente numero uno in gara, poi, il conduttore sceglierà una valletta dal pubblico, che affiancherà Ludovica Caramis nel corso dell’intera diretta, mentre ogni singola esibizione dei “dilettanti” sarà preceduta da un video-messaggio inviato da parenti o amici.

 

Redazione

29/03/2019, 21:25 #RAI1: “La Corrida” Nuovo appuntamento con il varietà dedicato ai “dilettanti allo sbaraglio”



(none)
Venerdì 29 marzo, su Rai1 in prima serata alle 21.25, andrà in onda la seconda puntata de “La Corrida”, il varietà dedicato ai “dilettanti allo sbaraglio”, personaggi rigorosamente non famosi giudicati dal pubblico in studio. Conduce Carlo Conti, alla bellissima Ludovica Caramis il ruolo di valletta.
Grandi protagonisti di questo nuovo appuntamento saranno come sempre i dilettanti allo sbaraglio, che si esibiranno sul palco con un unico grande obiettivo: divertirsi e divertire, con quell’allegria e spensieratezza da sempre tratti distintivi de “La Corrida”.
Cantanti, ballerini, imitatori, rumoristi, maghi, acrobati, poeti, comici, barzellettieri: ancora una volta il varietà vedrà una gara tra concorrenti non professionisti del mondo dello spettacolo che presenteranno al pubblico in studio e a quello televisivo performance originali e di certo uniche, portando sul piccolo schermo tutta la genuinità della provincia e, perché no, l’inventiva, punto di forza degli italiani.
La Corrida” è una produzione Rai in collaborazione con Magnolia (Banijay Group). Gli autori sono Carlo Conti, Mario d’Amico, Emanuele Giovannini, Antonio Miglietta, Leopoldo Siano, Giona Peduzzi. Direttore d’orchestra Pinuccio Pirazzoli, coreografie di Fabrizio Mainini. La regia è di Maurizio Pagnussat.
Redazione

22 MAR 2019, 21:25 #RAI1 “La Corrida” Torna il varietà dedicato ai dilettanti allo sbaraglio condotto da Carlo Conti


(none)

Da venerdì 22 marzo, su Rai1 in prima serata alle 21.25, andrà in onda “La Corrida”, il varietà dedicato ai “dilettanti  allo  sbaraglio”, personaggi rigorosamente non famosi giudicati dal pubblico in studio. Conduce Carlo Conti, con la bellissima  Ludovica Caramis nel ruolo  di  valletta.

Dopo il grande affetto del pubblico e il successo di ascolti dell’edizione del 2018, fervono i preparativi per il ritorno in tv dello storico programma di casa Rai. Sono passati più di 50 anni dal debutto (in radio) di quello che si può definire come il primo e vero talent dedicato a veri e inimitabili “dilettanti”, indissolubilmente legato ai suoi ideatori Corrado e Riccardo Mantoni.

“La Corrida” resta fedele all’originale, con tutti gli elementi tradizionali: dall’orchestra del maestro Pinuccio Pirazzoli, al corpo di ballo, al semaforo posto al centro del palco e il pubblico scatenatissimo proveniente da ogni parte d’Italia: con pentole, fischietti, campanacci o applausi dimostrerà di avere apprezzato o meno le varie esibizioni. Carlo Conti osserverà gli sketch di ogni concorrente seduto sullo sgabello, a un passo dalle quinte.

“La Corrida” è una produzione Rai in collaborazione con Magnolia (Banijay Group). Gli autori sono Mario d’Amico, Emanuele Giovannini, Antonio Miglietta, Leopoldo Siano e Giona Peduzzi. Direttore d’orchestra Pinuccio Pirazzoli, coreografie di Fabrizio Mainini. La regia è di Maurizio Pagnussat.

Redazione

18/05/2018 – 21:25 #RAI1: LA CORRIDA Gran finale per i “dilettanti allo sbaraglio”


Venerdì 18 maggio ultimo appuntamento, alle 21.25 su Rai1, con “La Corrida”, trasmissione sempre leader degli ascolti del prime time. Padrone di casa Carlo Conti con la partecipazione della valletta Ludovica Caramis e con l’orchestra diretta dal maestro Pinuccio Pirazzoli. Il varietà ideato 50 anni fa da Corrado e dal fratello Riccardo Mantoni chiude i battenti di un’edizione che ha ricevuto entusiasmanti consensi da parte sia del pubblico da casa che sui social. Sarà un’ultima puntata che, però, sarà seguita, venerdì 25 maggio, da una settima puntata con “Il meglio di…” in cui saranno trasmessi i momenti più esilaranti e divertenti del programma.
Nell’ appuntamento di venerdì 18 maggio, nuovi dilettanti allo sbaraglio porteranno sul palco esibizioni realizzate con originalità e simpatia, ma anche con orgoglio e impegno. Perché per tutti l’obiettivo è ottenere la fiducia del pubblico presente in sala, pronto ad applaudire, ma anche a mostrare disappunto non appena il semaforo posto al centro del palco diventerà verde.
Canti, balli, imitazioni, acrobazie, barzellette, poesie, esibizioni a dir poco particolari, sono solo alcune delle specialità che i protagonisti de “La Corrida” hanno portato e portano in questa nuova edizione del varietà. I più acclamati saranno di nuovo “giudicati” in studio per l’elezione del vincitore finale che si porterà a casa una targa ricordo. Come da tradizione, Carlo Conti sceglierà il corpo di ballo tra il pubblico in sala che dovrà esibirsi a fine puntata su improbabili coreografie accompagnate dai ballerini di Fabrizio Mainini. Saranno anche mostrati in video alcuni provini effettuati nel corso dei vari casting in giro per l’Italia.
Come da prassi, prima della presentazione del concorrente numero uno in gara, il conduttore sceglierà una valletta (o valletto) dal pubblico che affiancherà Ludovica Caramis nel corso dell’intera puntata, mentre ogni singola esibizione dei “dilettanti” sarà preceduta da un video-messaggio inviato da parenti o amici.
La quinta puntata ha visto la vittoria del salernitano Pasquale De Lillo, muratore: si è letteralmente sdoppiato, cantando in versione uomo e poi donna con viso e corpo divisi perfettamente a metà.
“La Corrida” è un programma anche social: ha un profilo Facebook (raiunoofficial), uno Twitter (@RaiUno) e uno Instagram (rai1official)
Redazione

11/05/2018 – 21:25 #RAI1: LA CORRIDA Nuovo appuntamento con i “dilettanti allo sbaraglio”


Venerdì 11 maggio torna in diretta in prima serata, alle 21.25 su Rai1, “La Corrida”, il primo talent people dello spettacolo italiano che in quest’edizione si è confermato leader degli ascolti. Padrone di casa, Carlo Conti, con la partecipazione della valletta Ludovica Caramis e con l’orchestra diretta dal maestro Pinuccio Pirazzoli. In questo quinto appuntamento che andrà in onda in diretta dallo studio 5 della Dear di Roma, nuovi dilettanti allo sbaraglio porteranno sul palco esibizioni realizzate con originalità e simpatia, ma anche con orgoglio e impegno.

Per tutti l’obiettivo è ottenere la fiducia del pubblico presente in sala, pronto ad applaudire, ma anche a mostrare disappunto non appena il semaforo posto al centro del palco diventerà verde. Sempre con grande rispetto nei confronti di chi, per una sera, si mette in gioco: dopo ogni esibizione, infatti, sono sempre tanti gli applausi rivolti ai concorrenti alla loro uscita di scena. Canti, balli, imitazioni, acrobazie, barzellette, poesie: sono solo alcune delle specialità che i protagonisti de “La Corrida” hanno portato e portano in questa nuova edizione del varietà.

I più acclamati saranno di nuovo “giudicati” in studio per l’elezione del vincitore finale che si porterà a casa una targa ricordo. Come da tradizione, poi, Carlo Conti sceglierà il corpo di ballo tra il pubblico in sala che dovrà esibirsi a fine puntata su improbabili coreografie accompagnate dal corpo di ballo di Fabrizio Mainini. Come da prassi, prima della presentazione del concorrente numero uno in gara, il conduttore sceglierà una valletta (o valletto) dal pubblico che affiancherà Ludovica Caramis nel corso dell’intera diretta, mentre ogni singola esibizione dei “dilettanti” sarà preceduta da un video-messaggio inviato da parenti o amici.

La quarta puntata ha visto la vittoria della 51enne Monica Barillà, baby-sitter proveniente da Roma: la sua “Simply the best” di Tina Turner è stata l’esibizione più applaudita dal pubblico.
Da segnalare che, a grande richiesta, si è aggiunta una settima puntata de “La Corrida” che andrà in onda venerdì 25 maggio. Sarà “Il meglio di…” con la messa in onda dei momenti più esilaranti e divertenti del programma.
“La Corrida” è un programma anche social: ha un profilo Facebook (raiunoofficial), uno Twitter (@RaiUno) e uno Instagram (rai1official).
“La Corrida” è una produzione Rai in collaborazione con Magnolia SpA (società di Banijay Group). Gli autori sono: Mario d’Amico, Emanuele Giovannini, Antonio Miglietta, Leopoldo Siano, Giona Peduzzi. Direttore d’orchestra Pinuccio Pirazzoli, coreografie di Fabrizio Mainini. La regia è di Maurizio Pagnussat.
Redazione