luca zingaretti

CS_RAI 116 MAR 2020, 21:25 Il Commissario Montalbano La rete di protezione


(none)

Secondo attesissimo episodio della nuova serie del Commissario Montalbano, lunedì 16 marzo in prima tv e in prima serata su Rai1. Si intitola “La rete di protezione” ed è tratto dall’omonimo romanzo di Andrea Camilleri edito da Sellerio. Luca Zingaretti nei panni del commissario più amato d’Italia si ritrova a dover risolvere un nuovo e strano enigma. L’ingegner Sabatello porta a Montalbano alcuni filmini super8 girati per decenni dall’ormai defunto padre che raffigurano sempre la stessa cosa: l’inquadratura fissa di un muro. Il commissario intuisce che non si tratta solo di un fatterello bizzarro, ma che dietro quelle strambe pellicole si nasconda una remota vicenda dalle tinte tragiche e fosche. Non sarà però solo questo cold case a impegnare il commissario perché, proprio in quei giorni, nella scuola frequentata dal figlio di Augello viene compiuto uno spaventoso quanto incomprensibile attentato. Due individui a volto coperto fanno irruzione nell’istituto, sparano seminando il terrore fra insegnanti e ragazzi e lanciano un loro minaccioso e oscuro proclama. Un nuovo mistero su cui fare luce… e giustizia. 

Redazione

CS_#RAI1 09 MAR 2020, 21:25 Il Commissario Montalbano| Due nuovi film in prima serata in onda lunedì 9 e 16 marzo


(none)

Il commissario Montalbano torna su Rai1 con due nuovi attesissimi gialli che fanno salire a 36 il numero dei titoli della collection evento tra le più amate dal pubblico italiano e internazionale.
Interpretato da uno straordinario Luca Zingaretti, campione d’ascolti da oltre 20 anni, il personaggio, creato magistralmente dalla penna di Andrea Camilleri e reso impeccabile, nella sua trasposizione televisiva, dalla direzione del suo storico regista Albero Sironi, è ancora una volta protagonista sullo schermo con “Salvo amato, Livia mia” e “La rete di protezione”, che Rai1 propone in prima tv e in prima serata lunedì 9 e lunedì 16 marzo.
Firma la regia, insieme ad Alberto Sironi, Luca Zingaretti, che prende in corsa le redini di un progetto televisivo tra i più complessi e apprezzati e che annovera tra gli sceneggiatori, oltre al grande Andrea Camilleri, Francesco Bruni, Salvatore De Mola e Leonardo Marini.
Tratti dai lavori letterari di Camilleri editi da Sellerio, i due film tv sono una produzione Palomar con la partecipazione di Rai Fiction, prodotti da Carlo Degli Esposti e Nora Barbieri con Max Gusberti.
Ad affiancare Luca Zingaretti ritroveremo l’affiatatissimo gruppo di attori che ha reso negli anni “Montalbano” un vero e proprio mito, con in testa Cesare Bocci, nei panni di Mimì Augello, Peppino Mazzotta in quelli di Fazio, Angelo Russo nelle vesti dello squinternato Catarella e la partecipazione di Sonia Bergamasco nel ruolo di Livia, l’eterna fidanzata di Salvo Montalbano. Tutti alle prese, a vario titolo, con le dinamiche complicate e sempre serrate delle indagini in commissariato  e quelle della vita privata, difficili da tenere al riparo dalle brutte situazioni nell’assolata e piccola Vigàta. È così che prima, in “Salvo amato, Livia mia”, Montalbano si ritrova a indagare sulla morte di una cara e vecchia amica di Livia e poi, in “La rete di protezione”, il commissario dovrà fare chiarezza su uno strano caso partito con un attentato nella scuola del figlio di Augello.

Redazione

CS_#RAI1 09_MAR_2020, 21:25 Il Commissario Montalbano Due nuovi film in prima serata in onda lunedì 9 e 16 marzo


(none)

Il commissario Montalbano torna su Rai1 con due nuovi attesissimi gialli che fanno salire a 36 il numero dei titoli della collection evento tra le più amate dal pubblico italiano e internazionale.
Interpretato da uno straordinario Luca Zingaretti, campione d’ascolti da oltre 20 anni, il personaggio, creato magistralmente dalla penna di Andrea Camilleri e reso impeccabile, nella sua trasposizione televisiva, dalla direzione del suo storico regista Albero Sironi, è ancora una volta protagonista sullo schermo con “Salvo amato, Livia mia” e “La rete di protezione”, che Rai1 propone in prima tv e in prima serata lunedì 9 e lunedì 16 marzo.
Firma la regia, insieme ad Alberto Sironi, Luca Zingaretti, che prende in corsa le redini di un progetto televisivo tra i più complessi e apprezzati e che annovera tra gli sceneggiatori, oltre al grande Andrea Camilleri, Francesco Bruni, Salvatore De Mola e Leonardo Marini.
Tratti dai lavori letterari di Camilleri editi da Sellerio, i due film tv sono una produzione Palomar con la partecipazione di Rai Fiction, prodotti da Carlo Degli Esposti e Nora Barbieri con Max Gusberti.
Ad affiancare Luca Zingaretti ritroveremo l’affiatatissimo gruppo di attori che ha reso negli anni “Montalbano” un vero e proprio mito, con in testa Cesare Bocci, nei panni di Mimì Augello, Peppino Mazzotta in quelli di Fazio, Angelo Russo nelle vesti dello squinternato Catarella e la partecipazione di Sonia Bergamasco nel ruolo di Livia, l’eterna fidanzata di Salvo Montalbano. Tutti alle prese, a vario titolo, con le dinamiche complicate e sempre serrate delle indagini in commissariato  e quelle della vita privata, difficili da tenere al riparo dalle brutte situazioni nell’assolata e piccola Vigàta. È così che prima, in “Salvo amato, Livia mia”, Montalbano si ritrova a indagare sulla morte di una cara e vecchia amica di Livia e poi, in “La rete di protezione”, il commissario dovrà fare chiarezza su uno strano caso partito con un attentato nella scuola del figlio di Augello.

Redazione

C.S._#RAI1 Il Commissario Montalbano “La vampa d’agosto”



(none)
Lunedì 30 settembre alle 21.25 Rai1 ripropone l’episodio de “Il Commissario Montalbano” dal titolo La vampa d’agosto. Siamo in agosto, il mese più infuocato della torrida estate siciliana. Il commissario Montalbano è ospite nella villetta presa in
affitto da Augello, a Montereale. Un giorno il piccolo Salvo, il figlio di Augello, sparisce. Montalbano ritrova il bambino in un appartamento nascosto sotto la villa, li però lo attende anche una terribile scoperta: un baule con dentro il corpo di Rina, una
ragazza scomparsa sei anni prima. Montalbano inizia subito l’indagine,  così che conosce Adriana, sorella gemella della vittima, bella da far girare la testa…
Redazione

C.S._Il Commissario Montalbano “L’età del dubbio”


(none)

Ancora un attesissimo appuntamento con la storia serie “Il Commissario Montalbano” che giovedì 16 maggio alle 21.25 su RaI1 ritorna con  “L’età del dubbio”, un espisodio andato in onda per la prima volta sulla Rai il 4 aprile del 2011 e che raccolse, davati alla tv, quasi 9 milioni e 300 mila elespettatori.
Montalbano soccorre una ragazza che ha problemi con l’auto e che deve andare al porto turistico di Vigàta dove ha un appuntamento con la zia. Quando finalmente arriva Io yacht della zia — in ritardo, perché l’equipaggio ha trovato un cadavere in mare – la ragazza sparisce. Intanto il dottor Pasquano scopre che l’uomo ritrovato cadavere in realtà è stato avvelenato. A complicare il tutto ci si mette pure il tenente della Capitaneria di Porto che aiuta Salvo nell’indagine. Si tratta infatti di una bellissima trentenne di nome Laura che fa perdere la testa al commissario. Interpreti di puntata: Isabella Ragonese (Ten. Laura Belladonna), Ana Caterina Morariu (Roberta Rollo/Vanna Di Giulio), Caterina Vertova (Livia Giovannini), Paolo Gasparini (Mario Di Giulio), Pino Torcasio (sig. Scimè)

Redazione

C.S._Il Commissario Montalbano “La pazienza del ragno”


(none)
Luca Zingaretti torna sul piccolo schermo con uno degli episodi più amati della serie “Il commissario Montalbano”: “La pazienza del ragno” in onda lunedì 13 maggio, su Rai1 alle 21.25.
Tratto dai libri di Andrea Camilleri, diretto da Alberto Sironi, l’episodio è andato in onda la prima volta nel marzo del 2006. Come sempre accanto al commissario gli uomini della sua squadra interpretati  da Cesare Bocci, Peppino Mazzotta e Angelo Russo. La storia: su una strada fuori Vigata viene trovato lo scooter abbandonato di una ragazza, Susanna Mistretta (interpretata da Federica De Cola), che in quel periodo sta passando un momento difficile per la depressione della madre, ormai in fin di vita. Il Commissario trova nel suo fidanzato Francesco un valido aiuto per diradare le ombre su quello che da subito sembra essere uno strano rapimento. Dopo l’invio, da parte dei  rapitori di una foto della ragazza prigioniera, grazie all’ingrandimento della foto stessa e alla testimonianza di una donna costretta a prostituirsi per pagare le cure al marito disabile, Montalbano scopre che non c’è mai stato un rapimento. E’ stata solo una messinscena…
Redazione

#RAI1: “Il Commissario Montalbano”- Un nuovo episodio dal titolo “Par conditio” con Luca Zingaretti, Cesare Bocci


(none)
Torna “Il Commissario Montalbano” su Rai1 lunedìì 6 maggio alle 21.25 con un episodio dal titolo Par Conditio, con Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Davide Lo Verde, Isabeil Soliman, Roberto Nobile, Giovanni Guardiano, Carmela Gentile, Marcello Perracchio, Marco Cavallaro, Giacinto Ferro e Francesco Sineri. Una telefonata all’alba sveglia Montalbano: in una cava di pietra è stato ritrovato il cadavere di un mafioso. Tutto lascia pensare che sia ricominciata la guerra fra due clan, ma Montalbano non ne è convinto. Contemporaneamente, scompare nel nulla anche Eva, una ragazza ucraina che lavora come badante. I due casi, apparentemente non collegati, si rivelano invece intrecciati…
Redazione

22APR_2019 SU#RAI1 21.55: “Il Commissario Montalbano” Una faccenda delicata


(none)
Nuovo appuntamento con il Commissario  più famoso d’italia in un episodio dal titolo Una faccenda delicata, in onda su Rai1 lunedì 22 aprile alle 21.25, con Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Miriam Dalmazio, Sebastiano Tringali, Ileana Rigano, Roberto Nobile, Davide Lo Verde, Marcello Perracchio e con la partecipazione di Sofia Bergamasco. Salvo è con Livia a Genova, quando riceve una chiamata: c’è stato un omicidio e deve tornare subito al commissariato. Non appena a Vigata, Salvo apprende che è stata uccisa una prostituta, Maria Castellino, un personaggio piuttosto singolare: ancora in piena attività alla soglia dei settant’anni, felicemente sposata, e benvoluta da tutti per la sua gentilezza e generosità. Tra le false piste di Augello e gli altri casi che gli si presentano, il commissario scoprirà i risvolti sempre più ambigui e inquietanti della vita di Maria…

C.S._08/04/019 21:25 #RAI1: Il Commissario Montalbano “Amore”


(none)
Luca Zingaretti  torna  a vestire i panni del Commissario Montalbano, lunedì 8 aprile  alle 21.25 su Rai1, nell’episodio dal titolo “Amore“, tratto dalle raccolte “Un mese con Montalbano” e “Gli arancini di Montalbano” di Andrea Camilleri e sempre con la regia di Alberto Sironi. Michela Prestia è una bellissima ragazza con un passato drammatico; respinta ingiustamente dalla famiglia, ha incontrato solo uomini che l’hanno umiliata e sfruttata, conducendola a diventare una prostituta. Col tempo però è riuscita a rifarsi una vita e ha trovato l’amore di un uomo che la ama in modo totale e incondizionato. Ma proprio ora, Michela misteriosamente scompare. I più pensano semplicemente che sia scappata con un altro. Montalbano, pur non essendo a proprio agio con le faccende d’amore, capisce presto che a Michela deve essere successo qualcosa di grave. A risolvere questo mistero, frutto di un amore folle, impossibile e tragico, lo aiuta l’incontro con due anziani attori di teatro…

Redazione

Sab 9 Set_Luca Zingaretti al Gay Village, accolto da Pino Strabioli e Imma Battaglia


Sabato 9 settembre 2017

Amarganta Floor – h. 21.30

GAY VILLAGE FANTÀSIA

presenta

LUCA ZINGARETTI

Accolto da Pino Strabioli

e Imma Battaglia

Luca Zingaretti e la fatica di essere liberi… L’attore è l’Ospite Specialedell’ultimo appuntamento con i grandi protagonisti della stagione 2017

Sett_7_Luca Zingaretti _Gay Village

 

Sabato 9 Settembre sarà una notte speciale per il Gay Village, che prima del grande concerto dei Planet Funk per la festa di chiusura al Parco del Ninfeo, vedrà salire sul proprio palco il grande attore Luca Zingaretti, accolto dai padroni di casa Pino Strabioli e Imma Battaglia, che concluderanno il ciclo dei rinomati protagonisti della stagione 2017.

L’appuntamento con Luca Zingaretti verterà sul tema la fatica di essere liberi e vuole donare al pubblico unastoria artistica che va al di là di quella televisiva che lo vede spopolare nei panni del famoso e amatissimoCommissario Montalbano.

Tra le tante passioni dell’attore romano c’è sicuramente il teatro e con la sua casa di Produzione Zocotoco, ha sostenuto progetti impegnati e coraggiosi che lo hanno visto protagonista, da La Sirena, dal raccontoLighea di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, alla pièce La Torre D’Avorio che racconta la discussa relazione con il regime nazista del grande direttore d’orchestra Furtwangler, fino ad arrivare a The Pride, centrato sul tema dell’identità.

Redazione