Mango

L’8 dicembre 2014 moriva a 60 anni Mango – I suoi successi – VIDEO


mango

Nella notte tra il 7 e l’8 dicembre 2014, moriva Pino Mango, stroncato da un infarto alla fine del concerto che stava tenendo al Pala Ercole di Policoro, in provincia di Matera. Stava cantando Oro, uno dei suoi più grandi successi, quando aveva interrotto l’esibizione scusandosi con il pubblico, per poi accasciarsi. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime e inutli sono stati i soccorsi.  Aaveva 60 anni. Ecco alcuni scatti per ricordarlo.

Valerio Scanu imita Mango ed è emozione pura che fa impazzire il social – (IL VIDEO)


scanumango

Grande emozione ieri, venerdì 30 ottobre 2015 a Tale e Quale Show che nell’8a puntata è passato alla fase del “Torneo” che vede in competizione i primi sei classificati di quest’anno e i sei grandi protagonisti della passata edizione.  Non amiamo eccedere in complimenti superflui quando i fatti parlano,  ma il clamore suscitato dal ritorno di Valerio Scanu merita uno spazio a sè. Infatti ha tenuto banco per tutta la durata del programma e ancor di più dopo la sua straordinaria esibizione che, anche se per un attimo, ha fatto “rivivere” Mango. Fin da quando si sono aperte le porte dell’ascensore ed è sceso dalle scale per portarsi fino al centro del palco, Valerio ha colpito per la presenza scenica discreta, rispettosa del personaggio proposto che appena intonate le prime note sembrava essersi “impossessato” di lui quasi in una ipotetica necessità di portare a termine quella esibizione incompiuta perchè interrotta bruscamente e inesorabilmente da un colpo cuore nel corso di un concerto al ‘Pala Ercole’ di Policoro in provincia di Matera l’8 dicembre del 2014. Valerio Scanu ha cantato Oro con la voce di Mango lasciando ancora una volta tutti a bocca aperta, ha emozionato fino alle lacrime, scatenando  sul social un vero tripudio che non conosce precedenti nella storia del programma di Tale e Quale Show, e che lo pone indiscutibilmente nella categoria dei “fuoriclasse”. Come annunciato anche da Conti in diretta a Valerio Scanu e al programma sono arrivati i complimenti della famiglia di Mango per la sensibilità dimostrata nell’omaggiare la memoria dell’artista scomparso poco meno di un anno fa. Delude ma non stupisce, ormai avvezzi ai soliti “giochetti” di spettacolo, il sesto posto nella classifica finale della puntata  di Valerio Scanu in netto contrasto con la classifica virtuale del pubblico nettamente a suo favore, a lui i complimenti del popolo social e del mondo dello spettacolo oltre naturalmente quelli della temibile “Onda Scanu” come definita da Facchinetti.

Fuori dagli studi Rai Nomentano ad attenderlo ed acclamarlo i suoi fan giunti da tutta Italia.

Riproponiamo il video dell’imitazione:

E dopo Mango nella prossima puntata di Tale e Quale Show Valerio Scanu dovrà imitare Conchita Wurst – la drag queen  vincitrice dell’Eurovision Song Contest del 2014, una voce potente che siamo certi non avrà difficoltà a riprodurre … Tale e Quale!

Addio a Mango: il cantautore muore dopo un concerto.



 mango radio italia-2stroncato Muore colpito da un infarto, durante il concerto che stava tenendo al Pala Ercole di Policoro, in provincia di Matera, Mango. “Scusate, non mi sento bene” ha detto al microfono prima di essere soccorso e portato nel retropalco, trasportato poi in ospedale è giunto privo di vita.

A dare la notizia ufficiale della morte è stato  il suo staff sulla sua pagina Facebook scrivendo: “La nostra rondine è volata via nel cielo sbagliato… Pino resterai sempre nel nostro cuore perché come cantavi qualche anno fa ‘Non moriremo mai, il senso è tutto qui’. Ci uniamo al dolore della famiglia”. Così, parafrasando la sua canzone di successo La rondine, ricordano il cantante.

Mango, all’anagrafe Giuseppe Mango  era nato il 6 novembre 1954. Se n’è andato a 60 anni  facendo quello che amava, se n’è andato davanti al pubblico che lo acclamava, se n’è andato cantando una delle sue canzoni più famose Oro che era diventato anche la colonna sonora di uno spot pubblicitario altrettanto noto al grande pubblico,  se n’è andato tra lo sconcerto dei fan e il mondo della musica manifestato attraverso i social con messaggi di cordoglio e saluto.

CHI L’HA (PIU’) VISTO? – MARIO NUNZIANTE: DA “AMICI” … ALL’ALBANIA.


Già, -Chi l’ha (più) visto?- Sorge spontaneo chiedersi che fortuna artistica abbiano avuto i tanti concorrenti avvicendatisi sul palcoscenico di “Amici” apparentemente scomparsi dalla circolazione, fra loro si contano sicuramente le semplici meteore, c’è chi ha continuato faticosamente il suopercorso “in salita” lontano dai riflettori abbaglianti, dallo “showbiz”, dalle più o meno brevi parentesi di celebrità regalate dai “talk show”, dalle trasmissioni “revival” e dai rotocalchi gossippari e chi ha preferito senza indugi giocarsi la carta dell’estero.

Mario Nunziante, Voce senza Voce, intervista-anteprima-600x600-925174

Qualcuno si ricorda di Mario Nunziante? Questo nome non dirà molto ai più, ma ai fedelissimi di “Amici” probabilmente sì, perché si tratta di un giovane cantante-musicista approdato alle avanzate fasi eliminatorie del serale dell’edizione numero 8 della trasmissione – quella, per intenderci, vinta da Alessandra Amoroso e da cui è uscito quel Valerio Scanu destinato a trionfare, a soli 19 anni, l’anno successivo, a Sanremo 2010 – proprio a Mario, oggi 27enne, il settimanale “Nuovo” (n. 50 18/12/2013) dedica un ampio servizio.

Ad “Amici8” aveva legato, al punto da formare un trio affiatatissimo e pressochè inseparabile, con la bionda ballerina Alice Bellagamba e il suo, allora, fidanzato, Luca Napolitano, ai tempi, uno dei “pupilli” di Maria De Filippi, ma lo stesso Mario non poteva sostenere di non ricevere attenzioni e incoraggiamenti da parte della conduttrice, oltre a un trattamento di favore, poi, l’uscita di scena a un passo dalla “finale”.

Da allora, sul bravo ragazzo originario di Crotone è calato il silenzio, interrotto proprio in questi giorni dall’intervista, in cui racconta di aver messo su famiglia, di essere diventato padre e che la sua compagna, cantante a sua volta, Sarah Memmola, già esclusa, in passato, alle selezioni di “Amici”, è stata invece ammessa all’ “X-Factor” albanese e si è trasferita a Tirana, dove, come dice Mario “Sarah ha subito conquistato la regista e la presentatrice della trasmissione, due professioniste molto serie …”.

Per quanto lo riguarda, nega che il “talent” di Canale5 a cui ha preso parte nel periodo 2008/2009 gli abbia spalancato chissà quali porte o sia stato un trampolino di lancio per poter sfondare “Non lo è stato. E’stato un’esperienza che mi ha insegnato tante cose … ed è comunque un’avventura che consiglio perché molto formativa …” Ma a quanto pare non sufficiente per rimanere nel “giro” dello spettacolo, lì ci vuole altro “Quando convinci la gente ad acquistare il tuo disco e a comprare un biglietto per venirti a vedere in concerto, allora rimani nel giro …” Comunque, Mario non si è scoraggiato, nel 2013 ha pubblicato un disco per un’etichetta indipendente e ha avuto l’opportunità di collaborare e duettare, in un singolo, con Pino Mango, l’album è entrato anche nella classifica I-Tunes, per il resto, prosegue “Ho recitato anche nel musical –Blues Brothers- per Tv Klan, emittente televisiva albanese, cantando in inglese e in questi giorni mi sto esibendo in diversi locali di Tirana: faccio un tributo alla musica cantautorale italiana”.

E sulla De Filippi, così “maternamente” prodiga, ad “Amici8”, di sorrisi indulgenti e carezzevoli ed espressioni affettuose di piena approvazione, con cui si “coccolava” tanto spesso la squadra “Nunziante-Napolitano”, Mario si è lasciato forse andare a riconoscenti rievocazioni celebrative
dal vago sapore nostalgico? Nulla, nonostante le domande dell’intervistatrice portassero a qualche riferimento d’obbligo, come si suol dire, un silenzio … “assordante”.

[Articolo a cura di Fede]

Mara Maionchi: crede in Gerardo Pulli…è solo questione di tempo…


foto-2-mara-maionchi

Mara Maionchi farà parte della giuria della prossima edizione di Io canto, la quarta,   lo show condotto da Gerry Scotti che dal 18 settembre prossimo su Canale 5 andrà alla ricerca di giovani futuri talenti. La produttrice discografica, ormai personaggio televisivo, dichiara di essere molto entusiasta di questa nuova avventura  televisiva (accanto a Flavia Cercato e Claudio Cecchetto), come rivelato a Tv Sorrisi & Canzoni:

Avremo un vincitore, ma non enfatizzato come prima. Nessuna eliminazione tra i perdenti. E uno spazio anche per loro in un musical finale. E’ giusto così: alcuni ragazzini potevano vivere male l’esclusione.

Per niente pentita dell’addio da “Amici”  ha dichiarato:

Mi piace cambiare, anche se mi sono trovata benissimo. Prima o poi un ciclo si chiude, come è stato anche per X Factor. In genere escludo i ritorni e magari sbaglio.

Promuove la nuova edizione di  XFactor   su Sky  :

E’ solido, ben fatto. Personalmente eviterei di presentare questi ragazzi subito come star e di puntare troppo sul lato estetico. Invece si tende a farlo. Così come hanno fatto anche a The Voice of Italy, che pure viveva sull’idea geniale delle poltrone girate, dell’ascolto al buio. I talenti vanno costruiti pian piano, vanno aiutati a emergere.

Ha scoperto e lanciato artisti quali: Mango, Tiziano Ferro e Gianna Nannini, ma anche la Maionchi ha avuto le sue delusioni in fatto di scoperte musicali:

“Quando lanci qualcuno e vedi che non ha successo tra il pubblico ti spiace  molto. In questo senso ho avuto più delusioni che sogni realizzati, e mi viene il dubbio di non aver capito qualcuno perché non ero pronta io in quel momento. Avere successo non è semplice, bisogna ottenere quel mix di fattori nel momento giusto”

.

Continua il suo impegno come produttrice attraverso l’etichetta “Non ho l’età”:

Sto scommettendo su Gerardo Pulli, che viene da Amici. Ma è il momento dei rapper. Tempi duri per i cantautori, ma torneranno. Adesso è tutta un’unica, vergognosa melassa.

Per Mara quindi è solo questione di tempo…arriverà anche il tempo dei …Pulli…