Marco Masini

CS_#RAI116 GEN 2020, 21:25 "Don Matteo 12" Non nominare il nome di Dio invano


Nuovo appuntamento con la dodicesima stagione di “Don Matteo”, in onda su Rai1 giovedì 16 gennaio alle 21.25, con un episodio dal titolo “Non nominare il nome di Dio invano
Don Matteo accoglie in canonica la piccola Ines, una bambina di sei anni che vive a Spoleto insieme alla nonna, che non riesce più a occuparsi dì lei. Sofia, invece, dovrà fare i conti con un evento più grande di lei e che la legherà indissolubilmente a Jordi, un suo compagno di classe emarginato da tutti che sembra trovare se stesso solo quando balia. Nel frattempo, dopo aver scontato sei anni in carcere, si presenta in città Sergio La Cava, un affascinante e misterioso trentenne dal passato oscuro, tornato a
Spoleto per un motivo ben preciso…

Redazione

CS_MARCO MASINI: al tour nei principali teatri si aggiungono una nuova data a LECCE e una seconda data a FIRENZE!


NEL 2020 FESTEGGIA I 30 ANNI DI CARRIERA

MARCO MASINI

Masini_Locandina_b

AL TOUR NEI PRINCIPALI TEATRI

si aggiungono una NUOVA DATA a LECCE

e una SECONDA DATA a FIRENZE

Dopo l’annuncio del tour nei principali teatri italiani ed europei di MARCO MASINI, che nel 2020 celebra 30 anni di carriera artistica e torna a riabbracciare il suo pubblico dal vivo, si aggiungono ora una nuova data a Lecce (22 maggio – Teatro Politeama Greco) e una seconda data a Firenze (16 maggio – Teatro Verdi).

 

Queste le date ad oggi confermate del tour:

3 aprile – MONS – Théâtre Royal de Mons

4 aprile – LIEGI – Forum de Liège

15 aprile – ZURIGO – Kaufleuten Club

16 aprile – MILANO – Teatro degli Arcimboldi

18 aprile – ANCONA – Teatro delle Muse

25 aprile – BRESCIA – Dis Play

30 aprile – BOLOGNA – EuropAuditorium

2 maggio – ROMA – Auditorium Parco della Musica

9 maggio – TORINO – Teatro Colosseo

12 maggio – VENEZIA – Teatro Goldoni

15 maggio – FIRENZE – Teatro Verdi

16 maggio – FIRENZE – Teatro Verdi (NUOVA DATA)

18 maggio – PARMA – Teatro Regio

22 maggio – LECCE – Teatro Politeama Greco (NUOVA DATA)

I biglietti per le nuove date saranno disponibili in prevendita per gli iscritti al Fan Club a partire dalle ore 11.00 di domani, mercoledì 27 novembre. Dalle ore 11.00 di giovedì 28 novembre, i biglietti saranno disponibili su TicketOne.it e nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.friendsandpartners.it).

Il tour è prodotto da Concerto Music in collaborazione con Friends & Partners.

Il 2020 si preannuncia un anno ricco di festeggiamenti per MARCO MASINI. Il prossimo anno sarà infatti caratterizzato da un disco, in uscita in primavera, e da un importante tour da aprile 2020.

Nel 1990 usciva nei negozi “Marco Masini”, l’omonimo primo album dell’artista toscano che nel corso degli anni ha pubblicato undici album in studio rimasti nel cuore degli italiani. Indimenticabili anche singoli come “T’innamorerai”, “Bella Stronza”, “Ci vorrebbe il mare”, “L’uomo volante”, “Raccontami di te” o, ancora, “Spostato di un secondo”, brano con cui ha partecipato al Festival di Sanremo nel 2017.

Redazione

NEK, DOLCENERA, MARCO MASINI e NEGRITA i premiati della 6^ edizione del PREMIO PIERANGELO BERTOLI|LE MOTIVAZIONI DELLA COMMISSIONE |


 

PREMIO PIERANGELO BERTOLI  

Nek_Premio Pierangelo Bertoli_b

NEK

Dolcenera_Premio Pierangelo Bertoli_b

DOLCENERA

masini

MARCO MASINI

negrita

NEGRITA

LE MOTIVAZIONI DEL PREMIO

FINALE IL 24 NOVEMBRE

AL TEATRO STORCHI DI MODENA

 

Si avvicina la serata finale del PREMIO PIERANGELO BERTOLI 2018 che si terrà sabato 24 novembre al Teatro Storchi di MODENAper la quale restano soltanto pochissimi biglietti di 2^ Galleria, numerati, a €. 10,00 e a € 5,00 per gli iscritti al BERTOLI FANS CLUB e ai FANS CLUB dei quattro artisti premiati. Indetto dalla Associazione Culturale Montecristo, con la Direzione Artistica di Alberto Bertoli e Riccardo Benini e la collaborazione di BPER, il premio, giunto alla sua sesta edizione, omaggerà NekDolceneraMarco Masini e i Negrita.

Nek andrà il Premio Pierangelo Bertoli 2018, per il suo valore di cantautore e polistrumentista italiano, che nella sua carriera artistica, che dura da oltre 25 anni, ha inciso più di 15 pubblicazioni, come imposto dal regolamento del Premio:

«Il ragazzo di “In te” e “Laura non c’è” – spiega la commissione – ha saputo, crescendo con la sua musica, attraversare le generazioni, reinventandosi costantemente, sia come autore che come interprete. Ci ha raccontato la meraviglia delle piccole cose e della fede, con quella umanità, dote ormai rara, che lo contraddistingue sinceramente. Un artista puro, legato a Pierangelo Bertoli nelle origini e nella veridicità del suo percorso artistico»

Il Premio Pierangelo Bertoli “A MUSO DURO” andrà a DOLCENERA, per la capacità di affrontare il suo percorso e le sue composizioni in maniera intellettualmente indipendente, rimanendo fedele a se stessa:

«Le canzoni di Dolcenera toccano da vicino ognuno di noi, ci portano a riflettere sul nostro essere. Parlano di “Come è straordinaria la vita”, della libertà, della forza delle idee, come nell’invitante “Il popolo dei sogni”. Trasmettono una bellezza in grado di vincere e superare gli ostacoli dell’esistenza, che rischia di diventare sempre più preconfezionata».

Il Premio Pierangelo Bertoli “ITALIA D’ORO” a MARCO MASINI, per il suo impegno nel descrivere la situazione politico-sociale contemporanea o prospettica:

«Marco Masini non è soltanto il “cantore” di stupende ballate d’amore, ma il compositore di opere dove tratta temi scottanti, come la droga (in “Perché lo fai”), la violenza sulle donne (in “Principessa” e “Cenerentola innamorata”), la situazione politico-sociale contemporanea e prospettica nel brano “L’Italia” e la ribellione verso i Critici “serpenti” travestiti da Santoni, nel grido disperato della sua ”Vaffanculo”».


Il Premio Pierangelo Bertoli “PER DIRTI T’AMO” andrà alla band NEGRITA, da più di due decenni band dirompente nella scena rock italiana, esempio di libertà, integrità artistica e originalità, per l’attenzione nel creare brani dal forte impatto emotivo sul tema dell’amore universale dai caratteri anticonformisti e intellettualmente indipendenti:

«I Negrita, una delle band più influenti del panorama musicale italiano degli ultimi 25 anni, hanno creato attraverso la musica una propria peculiare identità, contraddistinguendosi per la loro capacità di coinvolgere il grande pubblico attraverso un sound che è rimasto unico nel tempo. I testi delle loro canzoni invitano a sognare, raccontano un viaggio, parlano d’amore in modo non banale, con la disarmante semplicità che apparteneva a Pierangelo Bertoli, come in “Magnolia” o in “Brucerò per te”, una dichiarazione d’amore dei nostri giorni».

Tutti gli Artisti premiati saliranno il 24 novembre sul palco del Teatro Storchi di Modena e canteranno. La serata finale, condotta da Andrea Barbi, si terrà sabato 24 novembre, alle ore 21:00 al Teatro Storchi di Modena (Largo Garibaldi, 15). Prevendite online sul sito www.emiliaromagnateatro.com, per informazioni contattare i numeri 059331355 o 0592136021.

Durante la serata, una giuria composta da spiccate personalità del mondo della cultura e della musica valuterà e sceglierà il vincitore tra gli 8 semifinalisti della sezione Nuovi Cantautori, che sono stati selezionati nei mesi scorsi presso il Teatro Dadà di Castelfranco Emilia. I cantautori si esibiranno nella serata finale accompagnati dalla band composta proprio dai musicisti di Pierangelo Bertoli, diretta da Marco Dieci. I 4 super finalisti canteranno poi brani di Pierangelo Bertoli.

Ecco gli 8 finalisti e le loro canzoni inedite: MARCO GALLI da Monza con “La danza del tempo”; IACOPO LIGORIO da Brindisi con “Talentopoli”; MONICA Pda Torino con “Tutto il resto rende più denaro“; ORKESTRINA da Reggio Emilia con “La notte giudica”FRANCESCO RAINERO da Firenze con “Mare che cammina“; GIACOMO ROSSETTI da Firenze con “L’America”; NOEMI TOMMASINI da Reggio Emilia con “I tuoi occhi stasera”; DAVIDE TURCI da Modena con “Un filo di voce”.

Grazie alla partnership con SIAE – SOCIETÀ ITALIANA DEGLI AUTORI ED EDITORI, quest’anno il Premio per Nuovi Cantautori consisterà in un riconoscimento in denaro pari a € 3.000,00 oltre alla partecipazione a manifestazioni di prestigio collaterali, anche televisive, che si svolgeranno in Italia nel 2018. Rilevante novità della 6^ edizione del Premio Pierangelo Bertoli, grazie a NUOVO IMAIE, è l’assegnazione ad uno degli 8 Finalisti della sezione Nuovi Cantautori anche un premio di € 15.000,00, finalizzati alla realizzazione di un tour. Inoltre, sarà conferita anche la Borsa di Studio ACEP/UNEMIA, del valore di €. 2.000,00, come supporto all’attività discografica e/o formativa di uno degli otto finalisti.

Il PREMIO PIERANGELO BERTOLI, dedicato al cantautore sassolese, nasce con il pieno appoggio della famiglia Bertoli. Il valore artistico di Pierangelo Bertoli è stato talmente elevato da motivare la nascita di questo concorso che intende premiare i Cantautori che, come ha fatto Pierangelo, siano capaci di arrivare al cuore della gente, attraverso i contenuti dei loro testi in primis, l’impegno sociale e il non uniformarsi alle tendenze di pensiero e di moda attuali. Il Premio Pierangelo Bertoli è indetto dall’Associazione Culturale Montecristo, Comune di Modena e Comune di Sassuolo, con la collaborazione di BPER Banca, Siae – Società Italiana Degli Autori Ed EditoriArci Nazionale Circuito Musicale, Arci Real, Arci Modena, Cantine Riunite Civ, Radio Bruno e TRCˋ (canale 827 satellitare).

www

Il 29 settembre esce “MARCO MASINI IN CONCERTO”, il disco live del tour di MARCO MASINI! Il 29 settembre al via l’instore tour


masini

MARCO MASINI

@marcomasini64

Il 29 settembre esce “MARCO MASINI IN CONCERTO

IL DISCO LIVE DEL TOUR!

Il 29 settembre al via l’instore tour

In radio il nuovo singolo “SIGNOR TENENTE

 Il 29 settembre uscirà “Marco Masini in concertoil disco del tour di MARCO MASINI che conterrà tutti i successi dell’album sanremese “Spostato di un secondo” in versione live più il brano “La borsa di una donna” in versione studio, canzone scritta per Noemi e per la prima volta cantata dall’artista stesso.

È in radio il nuovo singolo “Signor Tenente” cover dell’indimenticabile amico e collega Giorgio Faletti, portata da Marco Masini al 67° Festival di Sanremo e che gli ha fatto guadagnare il podio nella serata cover, inserita in “Marco Masini in concerto” come bonus track.

Queste le date dell’instore tour in cui Marco Masini incontrerà i fan e firmerà le copie del nuovo disco (Sony Music): il 29 settembre a Firenze alla Galleria Del Disco (ore 18.00), il 30 settembre a Verona al Centro Commerciale Auchan Porte dell’Adige (ore 17.00), l’1 ottobre a Bologna al Centro Commerciale Vialarga (ore 17.00), il 7 ottobre a Cuneo al Centro Commerciale Auchan (ore 17.00) e l’8 ottobre a Milano allo Scalo Milano Shopping Village (ore 17.00).

L’ultimo album in studio di Marco Masini è Spostato di un secondo”, un disco variegato e moderno dalle sonorità electro pop, il cui tema centrale è la rilettura del tempo trascorso senza nostalgia ma con consapevolezza.

Si è da poco concluso il tour di successo (prodotto e organizzato da ColorSound) dell’album “Spostato di un secondo”, con cui l’artista ha girato tutta Italia insieme alla sua band composta da Massimiliano Agati (batteria), Cesare Chiodo (basso), Antonio Iammarino (tastiere), Alessandro Magnalasche (chitarra elettrica ed acustica) e Stefano Cerisoli (chitarra elettrica ed acustica).

Redazione

 

MARCO MASINI “Spostato di un secondo”: il cantautore abbraccia nuove sonorità electro pop tra brani energici e ballad incalzanti – Continua il Tour – Date – VIDEO


MARCO MASINI

Marco Masini_Foto di Angelo Trani_D118825_1 b.jpg

A grande richiesta proseguono i concerti dell’artista per presentare il nuovo album

 “SPOSTATO DI UN SECONDO

Il cantautore abbraccia nuove sonorità electro pop

tra brani energici e ballad incalzanti

 

Mentre le radio continuano a trasmettere “Spostato di un secondo”, “Signor tenente” e il nuovo singolo “Tu non esisti”, MARCO MASINI porta i suoi nuovi brani dalle sonorità electro pop dal vivo nelle città di tutta Italia!

Queste le prossime date confermate del tour (prodotto e organizzato da ColorSound): il 28 luglio in Piazza 19 Ottobre a Alife (CE), il 29 luglio al Teatro Romano di Ostia Antica di Roma, il 31 luglio in Piazza Roma a Volturana Irpina (AV), il 4 agosto in Piazza Matteotti a Longobucco (CS), il 7 agosto in Piazza Alberata a Nocelleto, frazione del comune di Carinola (CE), il 13 agosto in Villa Bertelli a Forte dei Marmi (LU), il 16 agosto all’Arena Giardino Del Principe a Loano (SV), il 19 agosto in piazza a Orgosolo (NU) e il 21 agosto in piazza a Grottaminarda (AV).

Le prevendite sono disponibili su Ticketone.it, nei punti vendita e nelle prevendite abituali.

Marco Masini è accompagnato dalla sua band composta da Massimiliano Agati (batteria), Cesare Chiodo (basso), Antonio Iammarino (tastiere), Alessandro Magnalasche (chitarra elettrica ed acustica) e Stefano Cerisoli (chitarra elettrica ed acustica)

Farà ascoltare ai fan dal vivo le canzoni del nuovo album “Spostato di un secondo” ma anche i vecchi successi, talvolta riadattati alle nuove sonorità electro pop. Sul palco ci sarà, infatti, un Marco Masini moderno, tra brani energici e ballad incalzanti, che valorizzano l’inconfondibile timbro vocale, e scenografie a led create ad hoc.

È in radio “Tu non esisti”, il secondo singolo estratto dal suo nuovo album di inediti “Spostato di un secondo” (Sony Music Italy). “Tu non esisti” rilegge la reazione dell’uomo che viene lasciato, già raccontata nella famosa “Bella stronza”, con più maturità.

Link al video di “Tu non esisti”: https://youtu.be/T5DQ1NNpIY8

L’album “Spostato di un secondo” è disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e sulle principali piattaforme streaming. In questo disco variegato e moderno, il tema centrale è la rilettura del tempo trascorso senza nostalgia ma con consapevolezza.

L’album contiene anche il brano omonimo Spostato di un secondo (Il video è online al seguente link: https://youtu.be/plQx9wqMubU) con cui l’artista è stato in gara nella sezione Campioni al 67° Festival di Sanremo.

Questa la tracklist dell’album “Spostato di un secondo” (Sony Music Italy), prodotto da Diego Calvetti: “Ma quale felicità”, “Nel tempo in cui sono tenuto a restare”, “Spostato di un secondo” (scritto dallo stesso Masini con Zibba e Diego Calvetti e prodotto da quest’ultimo), “Tu non esisti”, “Invece di scriverti una canzone”, “La massima espressione d’amore”, “Guardiamoci negli occhi”, “All’altro capo di un filo”, “Qualcosa che cercavi altrove”, “La vita comincia”, “Una lettera a chi sarò” e la bonus track “Signor Tenente” dell’indimenticabile amico e collega Giorgio Faletti.

Redazione

 

 

LE NOSTRE INTERVISTE: Giulia Pratelli cantautrice interprete nella resident band dell’EdicolaFiore di Fiorello, ospite fissa nel tour di Marco Masini


Cantautrice, interprete nella resident band dell’EdicolaFiore di Fiorello, ospite fissa nel tour di Marco Masini, ha collaborato con grandi artisti della musica italiana da Enrico Ruggeri a Grazia Di Michele. Appena il 13 di gennaio ha pubblicato un nuovo singolo  Dall’altra parte delle cose che anticipa il prossimo album con la produzione artistica di Zibba dal titoloTutto bene”, in uscita la prossima primavera, ma anche l’universo artistico della giovane cantautrice:

 “Dall’altra parte delle cose segna un nuovo inizio, musicale e personale. Il brano racconta un momento di passaggio, di cambiamento, l’attimo in cui ci si accorge che l’unica cosa di cui si ha bisogno è iniziare a guardare le cose da un nuovo punto di vista e credo che rappresenti in pieno questo momento della mia vita.” Giulia.

Eccola in una breve intervista:

  1. A che età hai scoperto di voler fare la cantante?

Non c’è stato un momento preciso: ho sempre cantato in casa, anche da piccola, quando nessuno mi vedeva. Verso i quindici anni ho iniziato a prendere lezioni e da lì la voglia di cantare è sempre cresciuta, fin quando ho cominciato a scrivere da sola le mie canzoni e a pensare questa passione come un vero e proprio lavoro.

  1. Come descriveresti la tua musica in 3 parole?

Che domanda difficile! Potrei parlarne ore senza trovare gli aggettivi giusti… e sarei curiosa di sentire quali aggettivi potrebbe trovare chi ascolterà il disco. Provo col dire che è sincera, che in questo momento è fortunata (per aver trovato le persone giuste!) e che è scalpitante (perché non vede l’ora di uscire dallo studio!).

  1. Le tue canzoni contengono la tua vita privata?

Assolutamente: anche quando l’idea arriva da un input esterno finisco sempre per attingere alla mia sfera personale.

  1. Quali sono i tuoi modelli musicali?

Ci sono tantissimi artisti che ammiro, anche per motivi diversi, non è facile scegliere. Dovendo fare qualche nome citerei Ivano Fossati, Lucio Dalla, ma anche Carmen Consoli, Tori Amos, Niccolò Fabi e Hindi Zahra.

  1. Come è nato il singolo radiofonico che anticipa l’uscita dell’album?

Il singolo “Dall’altra parte delle cose” è nato dalla ricerca di un nuovo punto di vista, di una nuova prospettiva che mi permettesse di ripartire da zero, o quasi.

  1. Il tuo disco sarà prodotto da Zibba, hai lavorato con Fiorello e Marco Masini uno dei big di Sanremo: come vivi queste collaborazioni?

A parte un po’ di soggezione iniziale, cerco sempre di vivere queste collaborazioni per quello che sono davvero: delle grandissime opportunità di cui fare tesoro. Lavorare al fianco di professionisti come quelli che ho avuto la fortuna di incontrare ti permette di imparare tantissimo, di conoscere un altro modo per affrontare questo mestiere.

  1. Cosa fai quando non canti? Quali sono i tuoi hobby?

Adoro leggere e vedere film, ma anche camminare e cucinare.

  1. La discografia oggi va a pescare dai “talent” quanto è difficile farsi notare per chi ne sta fuori?

Sicuramente non è facile, anche se ci sono tante realtà alternative che stanno diventando sempre più importanti e che fanno pensare che davvero quella del talent non sia l’unica via possibile.

  1. Cosa pensi della musica che passa in radio attualmente?

Apparentemente le programmazioni sembrano tutte molto simili, dedicate soprattutto a canzoni straniere. In realtà però c’è un po’ di tutto in giro, ad esempio in questi giorni mi capita molto spesso di sentire anche sui grandi network il duetto (bellissimo, tra l’altro) di Tiziano Ferro e Carmen Consoli o la nuova canzone di Brunori Sas. Forse il “difetto” che avverto di più è la mancanza delle nuove leve nelle programmazioni musicali, ed è un peccato perché ci sono tantissimi artisti più giovani che secondo me meriterebbero un po’ più di spazio.

  1. Stai pensando ad un tour per l’uscita del tuo disco?

È tutto ancora in fase di definizione, ma stiamo cercando di prepararci per portare il disco in giro in tutta Italia.

Grazie per l’intervista.

Redazione

MARCO MASINI in gara al 67° Festival di Sanremo con il brano “SPOSTATO DI UN SECONDO”, sarà contenuto nel nuovo album di inediti


MARCO MASINI

marco-masini.jpg

IN GARA AL 67° FESTIVAL DI SANREMO

CON IL BRANO

SPOSTATO DI UN SECONDO

A febbraio esce il nuovo album di inediti

MARCO MASINI sarà in gara al 67° Festival di Sanremo (in programma al Teatro Ariston dal 7 all’11 febbraio) con il brano “SPOSTATO DI UN SECONDO”, nella sezione Campioni.

 “Spostato di un secondo”, scritto da Marco Masini, Zibba e Diego Calvetti e prodotto da Diego Calvetti, sarà contenuto nel nuovo album di inediti di Marco Masini, a cinque anni dal precedente, che uscirà perSony Music in occasione della partecipazione al Festival della Canzone Italiana.

 Questa sarà l’ottava volta di Marco Masini al Festival di Sanremo. La prima partecipazione fu nel 1990 quando il cantautore fiorentino al suo esordio si aggiudicò il 1° posto della Sezione Novità con il brano Disperato. L’anno dopo tornò da Campione con “Perché lo fai” aggiudicandosi il terzo posto. Nel 2000 si presentò a Sanremo con “Raccontami di te” e nel 2004 vinse un’altra volta la kermesse con “L’uomo volante”. Tornò sul palco dell’Ariston nel 2005 con “Nel mondo dei sogni” e nel 2009 con “L’Italia”. La sua ultima partecipazione al Festival di Sanremo risale a due anni fa, nel 2015, con “Che giorno è”.

 

www.facebook.com/m

Dal 10 ottobre MARCO MASINI sarà in tour nei teatri italiani con “CRONOLOGIA TOUR – TEATRI”


MARCO MASINI 

CRONOLOGIA TOUR – TEATRI 

masini

@marcomasini64

IL TOUR INVERNALE NEI TEATRI

Con una scenografia suggestiva per ripercorrere a ritroso 25 anni di carriera 

DAL 10 OTTOBRE A CESENA, PADOVA, BERGAMO, VARESE, NOVARA

BARI, GENOVA, MILANO, FIRENZE, ROMA e TORINO

A grande richiesta MARCO MASINI torna in concerto nei migliori teatri d’Italia. Con “Cronologia Tour” il cantautore fiorentino ripercorre a ritroso 25 anni di carriera celebrandone le tappe più significative da “Ti vorrei” a Vaffanculo, da “T’innamorerai” a Bella stronza, daL’uomo volante(con cui ha vinto il 54° Festival di Sanremo) fino all’ultimo successo sanremese “Che giorno ènello spirito del suo ultimo triplo album antologicoCronologia(Sony Music).

«È davvero emozionante vedere ai miei concerti un pubblico eterogeneo, che accoglie più generazioni afferma Marco Masini – e insieme ripercorrere un viaggio a ritroso colorato da immagini e pervaso da un nuovo sound decisamente pop. Attraverso 25 anni di musica cercando di dare un senso al tempo che è passato con una carrellata di brani, alcuni riarrangiati dal vivo con suoni e colori nuovi; il mio obbiettivo è rimasto sempre lo stesso ossia condividere emozioni attraverso le storie che ho scritto, che amo incondizionatamente perché credo appartengano ancora a tanti»

Queste le prime date confermate del tour: il 10 ottobre a Cesena (Carisport), il 17 ottobre a Padova (Palageox), il 22 ottobre a Bergamo (Teatro Creberg), il27 ottobre a Varese (Teatro di Varese), il 30 ottobre a Novara (Teatro Coccia), il 7 novembre a Bari (Teatro Palazzo), il 9 novembre a Genova (Politeama Genovese), il 16 novembre a Milano (Teatro Nazionale), il 17 novembre a Lugano – Svizzera (Palazzo dei Congressi), il 20 novembre a Firenze (Obihall), il26 novembre a Roma (Teatro Conciliazione) e il 12 dicembre a Torino (Teatro Colosseo).

Le prevendite per tutte le date sono disponibili su Ticketone.it, nei punti vendita e nelle prevendite abituali e, per il concerto di Novara, anche su Fondazioneteatrococcia.it.

Marco Masini è accompagnato sul palco da una band composta da Massimiliano Agati (batteria), Cesare Chiodo (basso), Antonio Iammarino (tastiere), Alessandro Magnalasche (chitarra elettrica ed acustica) e Stefano Cerisoli (chitarra elettrica ed acustica).

RADIO ITALIA è la radio media partner ufficiale del “Cronologia Tour – Teatri”.

È in rotazione radiofonica il nuovo singolo dell’artista “Non è vero che l’amore cambia il mondo, estratto dall’album Cronologia(che contiene il meglio del repertorio artistico del cantautore, cinque brani inediti, tra cui il sanremese “Che giorno è” e qualche altra “chicca”).

 

 

MARCO MASINI: DAL 10 APRILE IL SECONDO SINGOLO “NON È VERO CHE L’AMORE CAMBIA IL MONDO” – L’11 APRILE AL VIA DAI TEATRI IL “CRONOLOGIA TOUR”


masiniNon è vero che l’amore cambia il mondo” è il nuovo singolo di MARCO MASINI in radio dal 10 aprile, estratto dal triplo album antologicoCronologia(Sony Music) che contiene il meglio del repertorio artistico del cantautore, cinque brani inediti, tra cui il sanremese “Che giorno è” e qualche altra “chicca”.«Non è facile vivere di sola modernità – racconta Marco Masini a proposito di “Non è vero che l’amore cambia il mondo” – Le cose più belle, a volte, rimangono nei nostri ricordi e nei cassetti, non sempre aperti fino in fondo, della nostra adolescenza.  Legati ad un guinzaglio di realtà e con dentro agli occhi mille grandi sogni, ci aggrappiamo all’amore come fosse un pezzo di legno in mezzo a un mare in tempesta, sperando che possa essere proprio lui a cambiare un mondo che noi non riusciamo a cambiare. Forse perché non riusciamo nemmeno a cambiare non stessi».

Prosegue l’instore tour dell’artista che incontra i fan e presenta l’album nelle città italiane: il 17 aprile al Centro Commerciale Roma Est di Roma(ore 17.00); il 16 maggio al Mondadori Megastore di Bologna (ore 17.00); il 21 maggio al Mediaworld del Centro Commerciale Curno di Curno – BG (ore  18.00) e il 25 maggio al Mediaworld del Centro Commerciale Romagna Shopping Valley di Savignano sul Rubicone – FC (ore 18.00)

Al via invece l’11 aprile l’atteso “Cronologia tour” con cui Marco Masini ripercorrerà le fasi più importanti della sua carriera interpretando live i suoi grandi successi da “Ti vorrei” a Vaffanculo, da “T’innamorerai” a Bella stronza, daL’uomo volante(con cui ha vinto il 54° Festival di Sanremo) fino all’ultimo successo sanremese. Con il Cronologia tour” il cantautore fiorentino torna nella dimensione avvolgente e partecipata che più gli appartiene, con uno spettacolo dove prevarrà un grintoso sound pop-rock.

Queste le date confermate: l’11 aprile al Teatro Corso di Mestre (VE), il 16 aprile all’Auditorium Conciliazione di Roma (SOLD OUT), il 24 aprileal Teatro Colosseo di Torino, il 30 aprile al Teatro Verdi di Montecatini Terme (PT), l’11 maggio al Barclays Teatro Nazionale di Milano, il 14 maggio all’ObiHall di Firenze, il 15 maggio al Teatro Politeama di Piacenza, il 18 maggio al Teatro Diana di Napoli, il 20 maggio al Palabanco di Brescia e il 24 maggio al Nuovo Teatro Carisport di Cesena (FC).

Marco Masini sarà accompagnato sul palco durante tutto il “Cronologia Tour” da una band composta da Massimiliano Agati (batteria), Cesare Chiodo (basso), Antonio Iammarino (tastiere), Alessandro Magnalasche (chitarra elettrica ed acustica) e Stefano Cerisoli (chitarra elettrica ed acustica).

Le prevendite sono disponibili su Ticketone.it, nei punti vendita e nelle prevendite abituali.

[by ponyo]

MARCO MASINI presenta ai fan il triplo album antologico “CRONOLOGIA” a Bari e Napoli


masiniDopo il successo al Festival di Sanremo, dove il brano “CHE GIORNO È” è stato uno dei più apprezzati da pubblico e critica, continua l’Instore Tour di MARCO MASINI.

Il cantautore fiorentino incontrerà i suoi fan a BARI e NAPOLI, dove presenterà “CRONOLOGIA” (Sony Music), il triplo album antologico con il meglio del suo repertorio con 5 brani inediti e qualche altra “chicca” (tra cui la cover del brano “Sarà per te”, brano dell’amico e artista toscano Francesco Nuti).

Mercoledì 4 marzo: La Feltrinelli di Bari

(via Melo, 119 – ore 17.00)

Giovedì 5 marzo: La Feltrinelli Express di Napoli

(Stazione Centrale, Piazza Garibaldi – ore 17.00)