Monza

[COMUNICATO STAMPA] Tutto pronto per UNITE WITH TOMORROWLAND, il grande festival di musica elettronica che connette tutto il mondo il 28 luglio al parco di Monza!


 

Tomorrowland_MikelGomez (56) b (1)

– 9 GIORNI A

Per la prima volta in Italia

SABATO 28 LUGLIO AL PARCO DI MONZA

#uniteitaly #unitewithtomorrowland

ADESSO DISPONIBILI TUTTE LE INFO

 

Da 4 anni il grande festival in Belgio di musica elettronica TOMORROWLAND si svolge per un giorno in contemporanea in altri Paesi del mondo: a febbraio 2018 è stato annunciato che, per la prima volta, il format UNITE WITH TOMORROWLAND sarebbe arrivato in Italia e, all’apertura delle prevendite, i biglietti sono stati esauriti in poche ore.  

 Ora tutto è pronto per l’imperdibile evento che si terrà tra 9 giorni, sabato 28 luglio al Parco di Monza! 14 ore di musica su un palco di 350 mq, divertimento e relax sul prato, tra l’area food (anche con proposte vegetariane, vegane, senza glutine) e l’area chill-out, in una cornice fantasy in pieno stile Tomorrowland.

L’ingresso aprirà alle ore 11.00 e i primi dj cominceranno a suonare alle ore 12.00 per continuare no-stop fino alle 2.00 di notte.

Un viale alberato condurrà ad un grande arco da oltrepassare per entrare nel fantastico mondo di UNITE With Tomorrowland!

All’interno del festival non serviranno soldi, ma non ci saranno neanche lunghe code per comprare i token, grazie alla tecnologia dei braccialetti cashless, ricaricabili anche online: https://account.playpass.eu/unite-milan/profile/new.

Domani, venerdì 20 luglio, verranno aggiornate le FAQ con le istruzioni per il ritiro biglietti, la mappa degli ingressi, i parcheggi (nuovi posti auto verranno resi acquistabili online nei prossimi giorni),… Per ogni info: www.tomorrowland.com/en/unite-italy/en/welcome

Questa la lineup, il cui ordine di esibizione verrà comunicato il giorno prima dell’evento: Martin Solveig, Claptone, Klingande, Andrew Rayel, Malaa, Marnik, Albertino, Yves V, Mike Dem, Selton, SDJM, Elements Of Life e Billboard Italia Showcase feat. Stefano Fisico.

Sono stati annunciati anche i 3 collegamenti con il Belgio: Armin van Buuren, Dimitri Vegas & Like Mike, Afrojack saranno i dj protagonisti del live streaming in contemporanea con le altre 6 nazioni che quest’anno ospitano UNITE. Durante questi show speciali, anche il pubblico italiano verrà ripreso dalle telecamere e trasmesso in tutto il mondo, che diventa più connesso con UNITE With Tomorrowland.

Da un punto di vista tecnico, il festival è un capolavoro assoluto: grazie alla connessione via satellite lo show sarà infatti sincronizzato in tutte le location coinvolte. Durante i sette eventi si entrerà in un’altra dimensione, grazie a quanto accadrà sul Main Stage di Tomorrowland e al coinvolgimento dei fan di Tomorrowland sparsi in tutto il mondo. La scorsa estate 400mila visitatori provenienti da tutto il mondo hanno partecipato a Boom (Belgio) alla doppia edizione di TOMORROWLAND in contemporanea a oltre 100mila persone di sette nazioni che hanno vissuto la stessa magica esperienza in una maniera differente. E sarà così anche quest’anno. Sabato 28 luglio 2018, sette edizioni eccezionali di UNITE With Tomorrowland collegheranno Tomorrowland con Abu Dhabi, Italia, Libano, Malta, Messico, Spagna e Taiwan, alternando le loro straordinarie line up al collegamento via satellite con Boom.

L’ingresso a UNITE With Tomorrowland Italia è vietato ai minori di 18 anni.

Redazione

KENNY WAYNE SHEPHERD, ad aprile live in Italia il bluesman americano tra i più apprezzati al mondo.


kennie“Una figura di riferimento per la prossima generazione che allo stesso tempo non ha più bisogno di dimostrare nulla alla vecchia guardia ferocemente protettiva” (Classic Rock Magazine – UK) 

Ad aprile 2015 tornerà live in Italia il bluesman americano KENNY WAYNE SHEPHERD che, il 26 aprile al Bloom di Mezzago (MB) e il 27 aprile al Planet di Roma,presenterà in concerto il suo settimo album “Goin’ Home”. Kenny Wayne Shepherd sarà accompagnato sul palco dalla sua band composta da Noah Hunt (voce), Chris Layton (batterista di Stevie Ray Vaughan e Double Trouble),Tony Franklin (ex bassista del supergruppo The Firm) e Riley Osbourn (ex tastierista di Willie Nelson).

INFO BIGLIETTI: Domenica 26 Aprile 2015 a Mezzago, Monza – Brianza c/o Bloom (Via Eugenio Curiel 39) – Apertura porte 20.30 – Inizio concerto 21.30 per la rassegna “Bloom In Blues 6° Edizione” in collaborazione con Italian Blues River . Posto unico in piedi: € 25,00 + d.p.

Lunedì 27 Aprile 2015 a Roma c/o Planet (Via del Commercio 3)Inizio concerto 21.30. Posto unico in piedi: € 25,00 + d.p.

I biglietti dei concerti sono disponibili sui circuiti Ticketone e Vivaticket

L’album “Goin’ Home” (pubblicato lo scorso 29 maggio su etichetta Mascot Label Group) è una panoramica di tutta musica che negli anni ha influenzato il bluesman, contiene infatti le cover di artisti come B.B. King, Albert King, Bo Diddley, Stevie Ray Vaughan, Johnny “Guitar” Watson, Lee Dorsey e altri ancora. Per impreziosire il progetto musicale Kenny Wayne Shepherd ha coinvolto numerosi ospiti, tra cui alcuni suoi cari amici come Ringo Starr, Joe Walsh e Warren Haynes, che vi hanno incluso delle special guest performances.

Note biografiche:

Kenny Wayne Shepherd, originario della Louisiana, all’età di sette anni scopre la musica di Stevie Ray Vaughan e sostituisce la chitarra di plastica con cui giocava fin da piccolo con una Yamaha da pochi dollari su cui inizia ad esercitarsi da autodidatta. Il ragazzo dimostra di avere una certa costanza e uno spiccato talento, tanto che a tredici anni viene invitato ad esibirsi sul palco dal musicista blues Bryan Lee. Da lì a poco inizia a suonare in vari festival, facendosi notare da Irving Azoff, capo della Giant Records, che gli offre un contratto. A partire dal 1995 Shepherd pubblica sette singoli che entrano nella Top 10 americana, ottiene cinque nominations ai Grammy Awards e si aggiudica due Billboard Music Awards, due Blues Music Awards e due Orville H. Gibson Awards. Nel 2007 esce l’acclamato “10 Days Out: Blues From The Backroads” (Reprise Records), un set composto da CD e DVD che documentano il viaggio di Shepherd attraverso l’America per incontrare leggendari bluesman come B.B. King, Clarence “Gatemouth” Brown eCootie Shark; il lavoro ottiene due nominations ai Grammy Awards e un disco di platino in USA. A dare ulteriore conferma del talento del bluesman ci pensa il noto marchio di chitarre Fender, che nel 2008 lancia la Kenny Wayne Shepherd Signature Series Stratocaster, un modello progettato dallo stesso Shepherd.