musica rock

CS_”Vasco La tempesta perfetta” su Rai1|Il grande raduno rock a Modena Park


(none)

A tre anni da Modena Park, il più grande raduno rock della storia, record mondiale con oltre 225.000 spettatori nell’immenso Parco Ferrari, “Vasco La Tempesta perfetta” approda su Rai1. Dal tramonto all’alba… chiara, più di 35 canzoni per oltre 3 ore di rock potente ed emozionante, adrenalina allo stato puro da rivivere in una serata evento mercoledì 1 luglio, alle 20.35. A cura di Giorgio Verdelli per la regia di Pepsy Romanoff.
L’atteso concerto di Vasco è stato preceduto da quattro succose anteprime di cinque minuti ciascuna trasmesse dopo il Tg1 delle 20, il 26, 27, 29 e 30 giugno. 
“In questo momento sospeso, dopo una tremenda pandemia che ha messo in discussione tutte le nostre certezze, rivivere un evento assoluto, come la tempesta perfetta di Modena Park, ci fa sperare che quello che verrà sarà un mondo migliore”. Così Giorgio Verdelli introduce la serata mentre Vasco, nell’inedita intervista, confessa: “Doveva andare tutto bene quella sera lì, dovevo anche essere pronto a cantare per oltre 3 ore e mezza. La tempesta perfetta è quando tutti gli elementi si combinano insieme, in modo straordinario, perché sia una cosa irripetibile. La tempesta rock perfetta è stata Modena Park”.
Energia rock, sensazioni forti, emozioni e godimento. Ci voleva proprio adesso, per consolarci da un’estate senza musica.
Una notte magica. Modena Capitale mondiale del rock e il popolo colorato del Blasco che la invade pacificamente, ordinatamente, educatamente, per partecipare a una festa imperdibile. “La festa epocale” per i suoi primi 40 anni “suonati” e vissuti intensamente, grazie alle emozioni che la musica gli dà, ancora e sempre.
L’intervista, inedita, è stata registrata i primi di giugno a Rimini, dove si dovevano svolgere le prove del Vasco Non Stop Live Festival 2020, tour che, a causa del covid-19, è stato rinviato a giugno 2021. Il tutto è stato registrato dalle telecamere dirette da Pepsy Romanoff, nel totale rispetto delle regole di contenimento, distanziamento fisico… mascherine e indumenti idonei.
E poi volti noti dello spettacolo, da Luca Zingaretti ad Anna Foglietta, da Laura Pausini a Stefano Massini, Francesco Montanari, Elena Sofia Ricci, Stefano Fresi, Isabella Ferrari che si esprimono su Vasco: insieme con le storie di fan e di persone comuni raccolte da Verdelli faranno da cornice al concerto in televisione.
La voce narrante è di Vinicio Marchioni: l’attore è stato anche coprotagonista del video “Un mondo migliore”.

Redazione

LUCIANO LIGABUE: a grande richiesta si aggiungono nuove date al “MADE IN ITALY – PALASPORT 2017”. Biglietti in prevendita da OGGI sabato 31 dicembre dalle ore 11.00!


LUCIANO LIGABUE

MADE IN ITALY”  

liga

IL NUOVO ALBUM DI INEDITI È DOPPIO PLATINO

G COME GIUNGLA”

IL PRIMO SINGOLO CERTIFICATO ORO

MADE IN ITALY – PALASPORT 2017”

A GRANDE RICHIESTA SI AGGIUNGONO NUOVE DATE AL TOUR

6 MAGGIO – PalaBam – MANTOVA

9 MAGGIO – Zoppas Arena – CONEGLIANO (Treviso)

12 MAGGIO – Pala Resega – LUGANO

14 MAGGIO – Forest National – BRUXELLES

23 MAGGIO – Pala Florio – BARI

Biglietti disponibili in prevendita da OGGI sabato, 31 dicembre, dalle ore 11.00!

MADE IN ITALY”, undicesimo disco di inediti di LUCIANO LIGABUE, ventesimo album della sua carriera, ha conquistato il doppio platino dopo essere stato certificato platino a pochi giorni dall’uscita (record dell’anno di vendita per un album nella prima settimana). Grande successo anche perG COME GIUNGLA”, primo singolo estratto dal disco, che è stato certificato oro (certificazioni diffuse da FIMI / GfK Italia)!

MADE IN ITALY”, inoltre, è ancora al vertice della classifica dei dischi più venduti della settimana TOP OF THE MUSIC FIMI/GfK Italia (diffusa da FIMI).

Prodotto da Luciano Luisi, con musiche, testi e arrangiamenti di Luciano Ligabue, “MADE IN ITALY” (Zoo Aperto/Warner Music) è stato anticipato in radio dai singoli “G COME GIUNGLA” (in rotazione dal 2 settembre) e “MADE IN ITALY” (in rotazione dall’11 novembre).

Questa la tracklist del disco: “La Vita Facile”; “Mi Chiamano Tutti Riko”; “È Venerdì, Non Mi Rompete I Coglioni”; “Vittime E Complici”; “Meno Male”; “G Come Giungla”; “Ho Fatto In Tempo Ad Avere Un Futuro”; “L’Occhio Del Ciclone”; “Quasi Uscito”; “Dottoressa”; “I Miei Quindici Minuti”; “Apperò”; “Made In Italy”; “Un’Altra Realtà”.

Insieme a Ligabue, in questo disco hanno suonato Luciano Luisi (tastiere, cori), Max Cottafavi(chitarre), Federico Poggipollini (chitarre elettriche, cori), Davide Pezzin (basso), Michael Urbano(batteria, percussioni), Massimo Greco (tromba e flicorno), Emiliano Vernizzi (sax tenore) e Corrado Terzi(sax baritono).

Dopo “Liga Rock Park”, il doppio evento live il 24 e 25 settembre al Parco di Monza (oltre 130.000 presenze), e la pubblicazione del disco “MADE IN ITALY” (il 18 novembre), Ligabue nel 2017 sarà protagonista nei palasport di tutta Italia per presentare i brani contenuti nel nuovo album, oltre ai suoi grandi successi.

Redazione

LUCIANO LIGABUE: il nuovo disco di inediti “MADE IN ITALY” è al vertice delle classifiche, dal 3 febbraio live in tutta Italia con “MADE IN ITALY – PALASPORT 2017”.


LUCIANO LIGABUE

IL NUOVO ALBUM DI INEDITI

MADE IN ITALY”  

ligabue

È AL VERTICE DELLE CLASSIFICHE

DAL 3 FEBBRAIO LIVE IN TUTTA ITALIA CON

MADE IN ITALY – PALASPORT 2017”

MADE IN ITALY”, ventesimo album, undicesimo di inediti, della carriera di LUCIANO LIGABUE, è ancora al vertice della classifica dei dischi più venduti della settimana TOP OF THE MUSIC FIMI/GfK Italia (diffusa da FIMI).

E non solo… l’omonimo singolo, il secondo estratto dall’album “MADE IN ITALY”, si conferma al 1° posto della classifica dei brani italiani più trasmessi in radio (dati diffusi da EarOne).

Prodotto da Luciano Luisi, con musiche, testi e arrangiamenti di Luciano Ligabue, “MADE INITALY” (Zoo Aperto/Warner Music), anticipato in radio dai singoli “G COME GIUNGLA” (in rotazione dal 2 settembre) e “MADE IN ITALY” (in rotazione dall’11 novembre), è stato certificato platino dopo una sola settimana (record dell’anno di vendita per un album nella prima settimana di uscita).

«È una dichiarazione d’amore “frustrato” verso il mio Paese raccontata attraverso la storia di un personaggio (Riko) – afferma Ligabue a proposito di “Made In Italy” – Si tratta di un vero e proprio concept album (il mio primo) ma è comunque composto di canzoni. Canzoni che godono di una vita propria ma che in quel contesto, tutte insieme, raccontano la storia di un antieroe».

Questa la tracklist di “Made In Italy: “La Vita Facile”; “Mi Chiamano Tutti Riko”; “È Venerdì, Non Mi Rompete I Coglioni”; “Vittime E Complici”; “Meno Male”; “G Come Giungla”; “Ho Fatto In Tempo Ad Avere Un Futuro”; “L’Occhio Del Ciclone”; “Quasi Uscito”; “Dottoressa”; “I Miei Quindici Minuti”; “Apperò”; “Made In Italy”; “Un’Altra Realtà”

Insieme a Ligabue, in questo disco hanno suonato Luciano Luisi (tastiere, cori), Max Cottafavi (chitarre), Federico Poggipollini (chitarre elettriche, cori), Davide Pezzin (basso),Michael Urbano (batteria, percussioni), Massimo Greco (tromba e flicorno), Emiliano Vernizzi(sax tenore) e Corrado Terzi (sax baritono).

Dopo “Liga Rock Park”, il doppio evento live il 24 e 25 settembre al Parco di Monza (oltre 130.000 presenze), e la pubblicazione del disco “MADE IN ITALY” (il 18 novembre), Ligabue nel 2017 sarà protagonista nei palasport di tutta Italia per presentare i brani contenuti nel nuovo album, oltre ai suoi grandi successi.

Con oltre 240.000 biglietti venduti, queste le date attualmente confermate del “MADE INITALY – PALASPORT 2017”: 3, 4, 6, 7 e 10 febbraio al PalaLottomatica di Roma; 14, 15 e 17 febbraio al Pal’Art Hotel di Acireale (CT); 20 e 21 febbraio al Palasport di Reggio Calabria;23, 24 e 25 febbraio al PalaFlorio di Bari; 27 e 28 febbraio al PalaSele di Eboli; 3 e 4 marzo alPalaMaggiò di Caserta; 6 e 7 marzo al PalaEvangelisti di Perugia; 10 e 11 marzo al Modigliani Forum di Livorno; 13 e 14 marzo al Mediolanum Forum (Assago) di Milano; 17 e 18 marzo al PalaTrieste di Trieste; 20 marzo all’Adriatic Arena di Pesaro; 22 e 23 marzo al Nelson Mandela Forum di Firenze; 25 marzo al 105 Stadium di Genova; 28 e 29 marzo al Pala Alpitour diTorino; 1 e 2 aprile alla Fiera di Brescia; 4 e 5 aprile al Mediolanum Forum (Assago) diMilano; al 7 e 8 aprile all’Unipol Arena di Bologna; 10 aprile al 105 Stadium di Rimini; 19 aprile al Palaonda di Bolzano; 21 e 22 aprile all’Arena Spettacoli Fiera di Padova; 24 aprile al Palaprometeo di Ancona.

Vista la grande richiesta da tutte le regioni di Italia gli organizzatori informano che prossimamente saranno inserite in calendario date anche in Sardegna.

I biglietti del “MADE IN ITALY – PALASPORT 2017” sono disponibili in prevendita suwww.ticketone.it e nei punti vendita abituali.

Redazione

LUCIANO LIGABUE: in meno di 24 ore venduti oltre 80.000 biglietti per le prime date di “MADE IN ITALY – PALASPORT 2017”-aggiunte nuove date!


LUCIANO LIGABUE 

ligab.jpg

MADE IN ITALY – PALASPORT 2017”

IN MENO DI 24 ORE VENDUTI OLTRE 80.000 BIGLIETTI

A GRANDE RICHIESTA SI AGGIUNGONO NUOVE DATE! 

IL 18 NOVEMBRE ESCE L’ATTESO DISCO DI INEDITI

“MADE IN ITALY”

Oltre 80.000 biglietti venduti in meno di 24 ore per le prime date del “MADE IN ITALY – PALASPORT 2017”, che partirà il 3 febbraio da Roma, in cui LUCIANO LIGABUE presenterà live i brani contenuti nell’attesissimo disco di inediti “MADE IN ITALY”, in uscita il 18 novembre, oltre ai suoi grandi successi! A grande richiesta saranno 4 i concerti previsti a ROMA e MILANO mentre raddoppiano le date di Acireale, Reggio Calabria, Bari, Perugia, Brescia e Padova.

Queste le date attualmente confermate del “MADE IN ITALY – PALASPORT 2017”: 3, 4, 6 e 7 febbraio al PalaLottomatica di Roma(NUOVE DATE); 14 e 15 febbraio al Pal’Art Hotel di Acireale – CT (NUOVA DATA); 20 e 21 febbraio al Palasport di Reggio Calabria(NUOVA DATA); 24 e 25 febbraio al PalaFlorio di Bari (NUOVA DATA); 27 febbraio al PalaSele di Eboli; 3 marzo al PalaMaggiò diCaserta; 6 e 7 marzo al PalaEvangelisti di Perugia (NUOVA DATA); 10 marzo al Modigliani Forum di Livorno; 13 e 14 marzo alMediolanum Forum (Assago) di Milano; 17 marzo al PalaTrieste di Trieste; 20 marzo all’Adriatic Arena di Pesaro; 22 e 23 marzo al Nelson Mandela Forum di Firenze; 28 e 29 marzo al Pala Alpitour di Torino; 1 e 2 aprile alla Fiera di Brescia (NUOVA DATA); 4 e 5 aprile al Mediolanum Forum (Assago) di Milano (NUOVE DATE); al 7 e 8 aprile all’Unipol Arena di Bologna; 10 aprile al 105 Stadium di Rimini; 19 aprile al Palaonda di Bolzano; 21 e 22 aprile all’Arena Spettacoli Fiera di Padova (NUOVA DATA); 24 aprile al Palaprometeo di Ancona.

Vista la grande richiesta da tutte le regioni di Italia gli organizzatori informano che prossimamente saranno inserite in calendario anche date anche in Liguria e Sardegna.

I biglietti le nuove date del MADE IN ITALY – PALASPORT 2017” saranno disponibili in prevendita su www.ticketone.it dalle ore 16.00 di oggi, lunedì 10 ottobre e acquistabili nei punti vendita abituali a partire dalle ore 16.00 di mercoledì 12 ottobre.

Redazione

 

STEF BURNS – CLAUDIO GOLINELLI – WILL HUNT Dal 30 giugno in tour insieme in versione power trio. #BGHtour


bgh

STEF BURNS – CLAUDIO GOLINELLI – WILL HUNT

Dal 30 giugno in tour insieme in versione power trio

#BGHtour

stefb

 

Calendario:

30.06 FOGGIA (FG),  LA CITTÀ DEL CINEMA, VIA MIRANDA

01.07 GUBBIO (PG), PIAZZA GRANDE

02.07 VIAREGGIO (LU), BELVEDERE PIAZZA MAZZINI

04.07 CECCANO (FR), EXPO CENTRO ITALIA

05.07 GIUGLIANO (NA), GOODFELLAS C/O AMMOT CAFÈ

08.07 GRAVELLONA TOCE (VB), ASTRAGALO

09.07 PIANEZZA (TO), VERTIGO FESTIVAL

10.07 TIRANO (SO), PARCO DEGLI OLMI

Dopo i concerti che terranno con Vasco Rossi all’Olimpico, Burns, Golinelli e Hunt saranno in tour insieme, da fine giugno, in versione power trio. Un’occasione unica per vederli in questa inedita formazione.

Cresciuti con i suoni incandescenti di Jimi Hendrix, Alice Cooper, Jeff Beck e altri mostri sacri del rock che hanno segnato la storia musicale degli ultimi 50 anni, i tre musicisti hanno deciso di portare sul palco insieme uno show potente e trascinante.

Il chitarrista californiano  Stef Burns e la vigorosa sezione ritmica formata dal bassista Claudio “Gallo” Golinelli ed il batterista degli Evanescence Will Hunt, formano un trio rock’n’roll eccezionale.

Con una scaletta di famosi brani internazionali, unitamente all’energia e alla carica di simpatia che li contraddistingue, #StefGalloWill promettono di regalare ancora una volta al pubblico un concerto dalgroove sfrenato e divertimento assicurato.  Ripercorrendo con grinta e il loro inconfondibile sound la storia della musica, garantiscono un viaggio emozionante tra brani rock’n’roll, rockblues e molto di più.

Le date confermate sono:  30 giugno, Foggia (FG),  La Città del cinema; 1 luglio Gubbio (PG), Piazza Grande; 2 Viareggio (LU), Belvedere Piazza Mazzini; 4 Ceccano (FR), Expo Centro Italia; 5 Giugliano (NA), Goodfellas c/o Ammot Cafè; 8 Gravellona Toce (VB), Astragalo; 9 Pianezza (TO), Vertigo Festival e 10Tirano (SO), Parco degli Olmi.

Redazione

 

 

 

 

UN NUOVO LEGGENDARIO CONCERTO DEI QUEEN – MAI VISTO PRIMA – FINALMENTE IN ITALIA SOLO IL 16, 17 E 18 MAGGIO AL CINEMA


LO STORICO CONCERTO ALL’HAMMERSMITH DI LONDRA

ARRIVA IN ITALIA SOLO IL 16, 17 E 18 MAGGIO

unnamed (9)

GUARDA IL TRAILER

IL NUOVO LEGGENDARIO CONCERTO DEI QUEEN FINALMENTE SUL GRANDE SCHERMO ANCHE IN ITALIA

QUEEN A NIGHT IN BOHEMIA

SOLO IL 16, 17 E 18 MAGGIO AL CINEMA

Tre giorni per un nuovo evento cinematografico senza precedenti: solo il 16, 17 e 18 maggio arriverà nelle sale italiane, distribuito da Microcinema, il leggendario concerto Queen A night in Bohemia, strepitosa performance del gruppo rock inglese all’Hammersmith Odeon di Londra, del 24 dicembre 1975, considerato il giorno della consacrazione ufficiale della band.

Infatti, questo rivoluzionario concerto è stato trasmesso in diretta, durante il programma musicale di BBC Two “Old Grey Whistle Test”, e riprende il gruppo al massimo del loro splendore, mentre suona grandi successi come Killer Queen, Liar, Keep Yourself Alive e Now I’m Here. Inoltre, a rendere leggendario il concerto c’è un ulteriore aspetto: quella notte a Londra, è stata eseguita e registrata per la prima volta in assoluto, l’indimenticabile BohemianRhapsody.

I fan potranno godere di una straordinaria esperienza in sala, grazie a questa versione del concerto, rimasterizzata e restaurata in ultra HD con un magnifico surround sound, mai vista prima.

La performance dei Queen in questo evento straordinario è una delle più coinvolgenti con cui la band abbia mai intrattenuto e divertito il suo pubblico, grazie ai virtuosismi con la voce e al pianoforte dell’indimenticabile Freddie Mercury, con costumi e luci curati nei minimi particolari, in una perfetta sincronia tra i movimenti dei quattro musicisti sul palco e i brani da loro eseguiti. Spettacolare e imperdibile per tutti gli appassionati, inoltre, lo straordinario assolo di chitarra di Brian May, apoteosi dell’eccellenza musicale con cui il musicista e il gruppo da sempre hanno divertito e incantato il loro pubblico.

Queen A night in Bohemia comprende anche 25 minuti di immagini e interviste assolutamente inedite, e vanta tanto materiale d’archivio imperdibile per fan e appassionati, come la prima intervista televisiva di sempre alla band, alcuni spezzoni dei video di Keep Yourself Alive e Liar, l’esibizione a “Top of The Pops” (in cui eseguono Now I’m Here) e momenti dei concerti svolti a Hyde Park, al Rainbow e all’Hammersmith, in quello che è stato un anno fondamentale nella loro storia. Infatti, nel 1975 i Queen catturano il cuore e le menti inglesi con quella che diventerà la loro canzone più popolare di sempre,

Bohemian Rhapsody.

Come ricorda Brian May, “è stato un concerto speciale, perché era la prima volta che suonavamo un set completo in diretta televisiva e si trattava del Concerto di Natale! La qualità delle immagini, grazie a un ottimo lavoro di restauro digitale, è straordinaria. E sullo schermo risulta evidente l’energia che sprigionavamo”.

Hashtag Ufficiali: #anightinBohemia #Queenalcinema

Redazione

METAL FOR THE MASSES: più di 300 dei migliori titoli metal a prezzo speciale, un concorso unico su Amazon e molto altro ancora!


sony

IL MEGLIO DEL ROCK, HARD ROCK E HEAVY METAL IN UN’UNICA PAGINA

METAL FOR THE MASSES

https://www.facebook.com/SonyMusicCenturyMedia/

Tanti dischi a prezzo speciale, un concorso unico su Amazon
e molto altro ancora!

Dopo la pagina Facebook, continuano le sorprese che “METAL FOR THE MASSES” fa agli estimatori italiani di rock, hard rock e heavy metal: da domani (14 aprile) fino alla fine di giugno saranno infatti disponibili nei negozi, su iTunes e su Amazon oltre 300 dei migliori titoli metal a prezzo speciale.

Dagli Alice In Chains ai System Of A Down, dai Korn ai Lacuna Coil passando per Rage Against The Machine e Tool, dal 2 maggio l’acquisto di un disco di uno di questi artisti darà la possibilità a tutti i consumatori maggiorenni iscritti regolarmente al sito www.amazon.com di partecipare a un esclusivo concorso.

E’ possibile trovare tutte le informazioni e i dettagli del concorso al sito: http://www.oneandwin.metalforthemasses.com/

“Metal For The Masses è una sfida discografica enorme, È una campagna che ci vedrà attivi su più fronti con una pagina Facebook, un sito Web, una promozione realizzata in collaborazione con Amazon e una massiccia campagna di valorizzazione del repertorio congiunto Sony – Centuryracconta Paolo MaiorinoIl grande equivoco, quando si parla di metal, è quello di confinarlo in una nicchia. Sappiamo tutti, però, che non è così, e per rendersene conto basta guardare i concerti e le classifiche di vendita annuali, dove gruppi ascrivibili a questo ambito non mancano mai di fare breccia nella top 50″.

“Crediamo che l’acquisizione di Century Media abbia posto Sony Music in una posizione speciale per l’intera area metal: siamo felicissimi di potere contribuire a valorizzare l’iniziativa Metal for the Masses in Rockol – racconta Giampiero di Carlo di Rockol – È una partnership importante, in cui metteremo a disposizione competenze tematiche e esperienza sui format digitali integrando contenuti di fortissimo interesse per il nostro pubblico nel nostro tessuto editoriale”.

Io e Paolo Maiorino siamo stati cordialmente “rivali” ai tempi dei nostri impegni giornalistici (Barone è stato caporedattore di HM, prima rivista italiana di settore, e creatore e caporedattore di Thunder): ora ci siamo alleati nello sforzo comune di donare una spinta sempre nuova ad un genere che è impossibile smettere di amare. L’unione fa la forza. Una campagna come quella di Metal For The Masses può davvero regalare all’Heavy Metal, in tutte le sue sfaccettature stilistiche ed i suoi sottogeneri, una esposizione nuova ed al passo coi tempi, in grado di arrivare a chiunque: potevo non essere della partita? racconta Vincenzo Vinz Barone Trovo sia una opportunità importante poter contribuire sia al rilancio di titoli fondamentali nella storia dell’intero genere, che alla promozione di uscite di ultima generazione, viste in un’ottica d’insieme capace di restare radicata al profilo di un genere che, attraverso mode e tendenze poi rivelatesi effimeri, ha mantenuto non solo una fan base solida e affezionata, ma ha saputo conquistare sempre nuovi ascoltatori”

Oltre alla pagina Facebook “METAL FOR THE MASSES”, nascerà a breve anche il sito chiamato “SONY MUSIC CENTURY MEDIA”, che prende il nome dall’acquisizione dell’etichetta tedesca Century Media (la più grande label indipendente leader del mondo nel settore metal) da parte di Sony Music. Il sito, così come la pagina Facebook, conterrà tutte le news ed i cataloghi delle diverse etichette che compongono la Century Media, ciascuna specializzata in un differente sottogenere di rock o metal.

Gli italiani Lacuna Coil, con il nuovo attesissimo album “Delirium” (in uscita il 27 maggio), saranno i primi artisti ad uscire su etichetta Century Media/Sony Music.

Redazione

‘Vasco tutto in una notte LiveKom015 al cinema’ dal 14 al 16 marzo proiezione film del concerto prima del dvd


vasco

Vasco tutto in una notte LiveKom015 al cinema’, il film per la regia di Giuseppe Domingo “Pepsy Romanoff” Romano che porta sul grande schermo tutta l’energia e le emozioni di un concerto del Blasco, distribuito al cinema da Universal Music e QMI/Stardust, arriva in oltre 250 sale in tutta Italia, solo per tre giorni, da lunedì 14 a mercoledì 16 marzo,
Evento speciale e imperdibile, la proiezione del film del concerto allo stadio San Paolo di Napoli, arricchito da preziosi materiali inediti, anticipa l’uscita del Dvd e Blu-Ray ‘Vasco tutto in una notte LiveKom015’, prossimamente in tutti i negozi, presentato da Universal Music in associazione con Giamaica e prodotto da Except. Al centro del film c’è lo show, l’indimenticabile live tenutosi il 3 luglio a Napoli. Due ore e mezza di rock e di energia per una notte magica, ancora una volta sold-out. Il “Tour dei topless e dei record“, come lo ha chiamato Vasco sulla sua pagina facebook.

(fonte Ansa)

EMMA: Da oggi aperte le prevendite per le 6 NUOVE TAPPE di “ADESSO TOUR”: Firenze, Acireale (Catania), Napoli, Padova, Bologna e Torino


EMMA

EM

IN ANTEPRIMA SU CORRIERE.IT IL VIDEO DI

“IO DI TE NON HO PAURA”

Il nuovo singolo estratto dal suo 12° Disco di Platino “ADESSO” 

“Per le donne che non hanno più vergogna di farsi aiutare, vivere, respirare”

Una sorpresa per i fan in risposta alle tantissime richieste:

6 NUOVE TAPPE PER “ADESSO TOUR

Firenze, Acireale (Catania), Napoli, Padova, Bologna e Torino

BIGLIETTI IN PREVENDITA DA OGGI SUI CIRCUITI TICKETONE

#EmmaAdesso

È online in anteprima su corriere.it il video di “IO DI TE NON HO PAURA”, il nuovo singolo di EMMA, estratto dal suo 12° disco di platino “Adesso” (Universal Music) e attualmente in rotazione radiofonica.

Il video del brano dedicato a tutte le donne che sanno dire “no” è prodotto da Frog & Roll, diretto da Luisa Carcavale, collaborazione alla regia di Alessandro Guida e vede la partecipazione dell’attore Francesco Arca, protagonista del film “Allacciate le cinture” (2014) di Ferzan Özpetek. La fotografia è a cura di Davide Manca e le coreografie di Macia del Prete.

«L’istinto di sopravvivenza ci porta a scappare da qualcosa o qualcuno che ci fa paura – spiega Emma – Scappiamo perché temiamo di non avere il coraggio e di non essere abbastanza forti per restare e affrontare i nostri “demoni”. Questa è una storia di presa di coscienza di se stessi dove la voglia di liberarsi dalle oppressioni e dalle prigioni dell’anima diventa più forte di tutto. Non avere più vergogna di farsi aiutare, vivere, respirare»

Dopo le tantissime richieste ricevute dai suoi fan, Emma ha deciso di far loro una grandissima sorpresa aggiungendo sei nuove appuntamenti live al suo “Adesso Tour” (prodotto e organizzato da F&P Group) che in autunno toccherá le principali cittá italiane. I biglietti per le nuove date saranno disponibili in prevendita da oggi, giovedí 28 gennaio, sui circuiti Ticketone.

Questo il calendario completo di “Adesso Tour”:

16 settembre – Milano – Mediolanum Forum (Assago)

17 settembre – Milano – Mediolanum Forum (Assago)

21 settembre – Firenze – Nelson Mandela Forum NEW

23 settembre – Roma – PalaLottomatica

24 settembre – Roma – PalaLottomatica

30 settembre – Bari – Pala Florio

1 ottobre – Bari – Pala Florio

8 ottobre – Acireale (Catania) – Palasport NEW

10 ottobre – Napoli – Pala Partenope NEW

15 ottobre – Padova – Kioene Arena  NEW

21 ottobre – Bologna – Unipol Arena  NEW

22 ottobre – Torino – Pala Alpitour NEW

Per tutti coloro che acquisteranno i biglietti online su www.ticketone.it (scegliendo la spedizione con corriere espresso) quello per Adesso Tour” non sarà un semplice biglietto, ma un esclusivo Fan Ticket, dal design unico, colorato e personalizzato che rappresenterà un vero e proprio memorabilia per i fan.

Per tutte le informazioni: www.fepgroup.it.

RTL 102.5 è la radio media partner ufficiale dell’”Adesso Tour” di Emma.

A fine gennaio Emma presenterà il disco “Adesso” con tre date instore nelle Isole, mantenendo così la promessa fatta ai suoi fan sui social network: il 29 gennaio infatti approderà a Belpasso,Catania (Centro commerciale Etnapolis – ore 17.00 – accesso prioritario ai possessori del pass), il 30 gennaio sarà a Castrofilippo, Agrigento (Centro commerciale Le Vigne – ore 16.00 – accesso consentito solo ai possessori del pass) e il 31 gennaio approderà per la prima volta in assoluto in Sardegna, a Pontixeddu, Oristano (Centro commerciale Porta Nuova – ore 16.00 – accesso consentito solo ai possessori del pass). Per dettagli sui pass consultare la pagina facebook di Emma.

Verranno presto annunciate da Emma sui suoi social quattro date instore, in concomitanza dei nuovi appuntamenti live.

Rufus Wainwright ha annunciato su Twitter che il 28 luglio Emma sará la Speciale Guest del suo concerto all’Arena Flegrea di Napoli. Continua cosí il solido rapporto di stima reciproca ed amicizia nato un anno fa a Venezia, dove i due artisti si sono incontrati per la prima volta, e consacrato dalla partecipazione del raffinato cantautore irlandese al live di Emma lo scorso luglio al Lucca Summer Festival.

Uscito a oltre due anni e mezzo dall’ultimo album di inediti “Schiena”, “Adesso” è una fotografia istantanea di Emma, come una polaroid la racconta per l’esatto momento che sta vivendo ora,interamente prodotto da lei insieme al produttore Luca Mattioni

Nell’album Emma è tornata ad essere autrice: la title track “Adesso (Ti voglio bene)” è stata scritta interamente dall’artista, che ha co-firmato altri due brani dell’album: “Per questo paese” e “Il paradiso non esiste”.

Oltre al co-produttore Mattioni, tante le collaborazioni presenti in “Adesso”: in primis il sound engineer vincitore di un Grammy Award Matt Howe (Lauryn Hill, Phil Ramone, Riyuichi Sakamoto) che ha mixato l’album; poi autori come Giuliano Sangiorgi, Zibba, Giovanni Caccamo, Alessandra Flora, Amara, Cheope, Giuseppe Anastasi, Ermal Meta, Diego Mancino, Dario Faini, Matteo Buzzanca, Alessandra “Naskà” Merola, Nicco e Carlo Verrienti, Giulia Anania, Marta Venturini.

Redazione

THE KOLORS: UN MESSAGGIO DI STASH DAL SENSO “OSCURO” METTE IN AGITAZIONE I FANS


The-Kolors-660x350

E’ apparso negli ultimi giorni su Instagram, rimbalzando in tutti i siti dei “fanclub” intitolati ai The Kolors, un messaggio dal senso oscuro e, a dire il vero, piuttosto inquietante, di Stash Fiordispino, “leader” del gruppo, che appare tuttora sulla loro pagina ufficiale di Facebook, corredato da foto “solitaria” del ragazzo, in bianco e nero (in contrasto con il nome della “band”) e che lo ritrae avvolto in un cappotto scuro (capo inusuale per lui che predilige vestirsi di pelle, anche con 0 gradi), occhiali neri e viso piegato rivolto verso terra, in cima a un piccolo pontile che si affaccia su un laghetto, ma sono state le sue parole accompagnatorie a causare pulsazioni accelerate e forse brividi ghiacciati ai suoi tanti “followers”, eccole “E’ quando ti accorgi di certe bruttezze dell’uomo che ti rendi conto di dover lottare sempre e comunque da solo!contro tutto e tutti. La verità vincerà sempre!Una crisi è tutt’altro che folle …. è un eccesso di lucidità, come diceva un caro vecchio amico”.

Com’era prevedibile, sul Web, c’è stata un’esplosione di messaggi di solidarietà e conforto per i Kolors da parte di persone di più generazioni, con partecipazione cospicua di madri e padri di famiglia, anche se le più sconvolte e in preda al panico sono apparse le ragazzine, che hanno formulato da subito le ipotesi interpretative più disparate e fantasiose del senso del discorso di Stash, tuttavia la loro preoccupazione predominante rimane che la CD possa separare i tre ragazzi, fra i quali regna un affiatamento perfetto, così come ha fatto di recente con i “Dear Jack”, non caratterizzati, invece, da un “feeling” ineccepibile, ma c’è anche qualche speranzosa che cova l’illusione che possa accadere, presto o tardi, qualche “terremoto” nella vita privata di Stash, come dire, “spes, ultima dea”.

Dal canto nostro non vogliamo azzardare illazioni di nessun genere, giacché probabilmente Stash ha voluto intenzionalmente lasciare il proprio sfogo in un’aura di indeterminatezza forse perché di più non gli era possibile dettagliare o dire, certo lascia trasparire che sta attraversando una crisi, ma nello stesso tempo, forse in ragione di essa, sta prendendo coscienza di aspetti che magari prima gli sfuggivano e poi sembra esserci di mezzo la falsità di qualcuno, di più non è dato ricavare dalla sua laconica comunicazione.

Comunque, i “fans” non disperino, forse sarà loro sfuggito che Stash, al termine del messaggio, in inglese lascia un bel “No big deal”, che letteralmente significa “è roba da poco”, segno che il “momentaccio” è destinato a rientrare di certo, si possono fidare.

by Fede