nota informativa

C.S._CLAUDIO BAGLIONI: POSTICIPATI I CONCERTI PREVISTI PER DOMANI, VENERDÌ 29, E SABATO 30 MARZO AL PALAZZO DELLO SPORT DI ROMA E IL CONCERTO DEL 2APR_all’Allianz Dome (ex Pala Rubini Alma Arena) di Trieste


Claudio Baglioni_ph Alessandro Dobici_b (2)

Si informa che i concerti di CLAUDIO BAGLIONI inizialmente previsti per domani, venerdì 29, e sabato 30 marzo al Palazzo Dello Sport di Roma verranno posticipati rispettivamente al 2 e 3 aprile a causa di una laringo-faringite che ha colpito Claudio Baglioni, diagnosi confermata nella giornata di ieri dallo specialista che lo ha visitato, che gli rende impossibile salire sul palco per i due concerti romani di “AL CENTRO”.

A causa di questo spostamento, il concerto inizialmente previsto per il 2 aprile all’Allianz Dome (ex Pala Rubini Alma Arena) di Trieste verrà posticipato al 22 aprile.

I biglietti acquistati restano validi per le nuove date (i biglietti acquistati per la data di Roma del 29 marzo saranno validi per il concerto del 2 aprile,  i biglietti acquistati per la data di Roma del 30 marzo saranno validi per il concerto del 3 aprile mentre i biglietti acquistati per la data di Trieste del 2 aprile saranno validi per il concerto del 22 aprile).

Per chi volesse richiedere il rimborso dei biglietti acquistati, queste le diverse modalità:

Per ROMA

– Per il rimborso dei biglietti acquistati presso un punto vendita è possibile rivolgersi al punto vendita dove è stato acquistato il biglietto entro e non oltre il 10 aprile.

– Per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘ritiro presso il luogo dell’evento‘, è possibile scrivere all’indirizzo email: ecomm.customerservice@ticketone.it entro e non oltre il 10aprile.

– Per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘spedizione tramite corriere espresso‘, è possibile spedire il biglietto tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre il 10 aprile (farà fede la data del timbro postale) all’indirizzo: TicketOne S.p.A. – Via Vittor Pisani 19 – 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).

Per TRIESTE

– Per il rimborso dei biglietti acquistati presso un punto vendita è possibile rivolgersi al punto vendita dove è stato acquistato il biglietto entro e non oltre il 12 aprile.

– Per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘ritiro presso il luogo dell’evento‘, è possibile scrivere all’indirizzo email: ecomm.customerservice@ticketone.it entro e non oltre il 12 aprile.

– Per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘spedizione tramite corriere espresso‘, è possibile spedire il biglietto tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre il 12 aprile (farà fede la data del timbro postale) all’indirizzo: TicketOne S.p.A. – Via Vittor Pisani 19 – 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).

Queste le prossime date di “AL CENTRO”, prodotto e organizzato da Friends & Partners:

(recupero del 29 marzo) e 3 aprile (recupero del 30 marzo) al Palazzo dello Sport di ROMA; 

5 aprile al Forest National di BRUXELLES (inizio show ore 20.00 – info: www.gracialive.be);

7 aprile al Hallenstadion di ZURIGO (inizio show ore 19.00 – info: www.abc-production.ch);

9 e 10 aprile a RDS Stadium di GENOVA;

12 e 13 aprile al Mediolanum Forum di MILANO;

15 e 16 aprile al Pala Verde di TREVISO;

18 aprile all’Adriatic Arena di PESARO;

22 aprile all’Allianz Dome (ex Pala Rubini Alma Arena) di TRIESTE (recupero del 2 aprile);

24 e 26 aprile al Nelson Mandela Forum di FIRENZE.

Redazione

NOTA INFORMATIVA: FRANCESCO RENGA / precisazione in merito a quanto dichiarato durante la puntata del DopoFestival di venerdì 8 febbraio.


 

 

renga
Francesco Renga precisa con queste parole quanto dichiarato durante la puntata del DopoFestival di ieri, venerdì 8 febbraio, in onda su Rai 1:

“Ieri nel cercare di esprimere un concetto tecnico mi sono incartato e ho finito per dire una cosa sbagliata. Capita. E me ne scuso. Tengo solo a sottolineare che le donne sono il centro della mia vita e accusarmi di sessismo significa strumentalizzare un’opinione. Capisco che la polemica è il sale dei dibattiti e mi dispiace di averla incendiata esprimendo male un pensiero. Se dico che per una questione di frequenze una voce femminile sia più rara e per questo anche più preziosa, accetto che ci sia chi non la pensa come me ma mi ferisce chi va oltre tirando in ballo il sessismo. Ci tenevo a chiarire perché sul tema uomo/donna, che è decisamente più alto di un dibattito sulle frequenze vocali, non accetto strumentalizzazioni. Spero che le persone in buona fede capiranno che non c’è nulla di più lontano del maschilismo nel mio modo di vedere le cose. Tutto qua”.

Redazione

A UN GIORNO DALLA SUA NASCITA, “TRX RADIO” È L’APP GRATUITA PIÙ SCARICATA SU APP STORE!


 

A un giorno dalla sua nascita, la prima radio italiana dedicata esclusivamente al rap, “TRX RADIO” è l’app gratuita più scaricata su App Store, con 30.000 download.

Su Google Play, inoltre, TRX RADIO è al sesto posto delle New Apps, con 40.000 download.

Da un’idea di Paola Zukar con CLEMENTINO, FABRI FIBRA, GUÈ PEQUENO, MARRACASH, SALMO ed ENSI, in veste di direttori artistici, TRX Radio propone l’ascolto di brani italiani e internazionali del genere che ha segnato le loro rispettive carriere e il loro presente. Le canzoni che vengono trasmesse sono accuratamente scelte e compilate dal team di artisti e di personalità della scena nazionale per offrire il panorama più ampio e completo del rap mondiale.

Per info e programmazione:

www.trxradio.it

Instagram: @TRXRadio

Facebook: /TRXRadio

Redazione

Videomessaggio di LUCIANO LIGABUE sui suoi social: “HO BISOGNO E VOGLIA DI NON AVERE SCADENZE DAVANTI”


 

« Ciao a tutti, sento il bisogno di farvi un po’ il riassunto delle puntate precedenti: un concept album scritto e realizzato, il concertone di Monza, l’uscita dell’album con il tour promozionale annesso piuttosto corposo, il tour nei palasport con 52 date. In mezzo, sapete, lo stop dovuto all’operazione per le corde vocali che ha fatto sì che nel frattempo io finissi di scrivere il film e lo realizzassi; ripresa del tour, finiamo il tour, finisco anche la postproduzione del film.

Finalmente il film esce e di conseguenza sono lì a fare il tour promozionale altrettanto intenso, se non di più che non per quello che ha riguardato il disco.

Tanta roba per questi due anni! Tanta roba secondo me giusta perché “Made In Italy” è il progetto, per me, più ambizioso della mia carriera. Io ancora ho ricevuto degli echi sul film che mi hanno veramente commosso; mi sento di ringraziarvi veramente ancora di più rispetto al solito e sapete che tendo a farlo perché credo che sia un buon modo per ricordarvi quanto la vostra presenza sia preziosa per me.

Detto questo, avrete capito che dopo due anni così, ho bisogno (e addirittura voglia, in questo caso) di non avere scadenze davanti. Sono bufale quelle che leggete in giro su eventuali concerti che dovrei fare quest’anno. Non sappiamo niente nemmeno rispetto al disco perché ancora non c’ho pensato, non so quando comincerò a realizzare l’album però, insomma, siamo qui, siamo presenti, saremo presenti con i social ogni tanto e per il resto ci vediamo al più presto possibile. Ciao!»

Luciano Ligabue

 

NOTA INFORMATIVA / DECIBEL : è online da oggi il video di “LETTERA DAL DUCA”, brano in gara nella sezione Campioni del 68° Festival di Sanremo e contenuto nel nuovo album d’inediti “L’ANTICRISTO”, in uscita il 16 febbraio.


Decibel_1_b_foto di Riccardo Ambrosio (1)

 

Da oggi, mercoledì 7 febbraioè online, al link:

http://www.vevo.com/watch/decibel/Lettera-dal-Duca-(Sanremo-2018)/IT5081800017       

il video di “LETTERA DAL DUCA”, il brano con cui i DECIBEL sono in gara nella sezione Campioni del 68° Festival di Sanremo e contenuto nel nuovo album d’inediti “L’ANTICRISTO“, già disponibile in pre-order(https://SMI.lnk.to/DecibelLAnticristoe in uscita il 16 febbraio.

A tal proposito la band afferma: «L’avventura di “Lettera dal Duca” non poteva che partire da Berlino, dove i Decibel sono approdati per girare il video della canzone, con la regia di Giacomo Triglia. I mitici Hansa Studios, a due passi dal punto nel quale passava il muro, dove David Bowie scrisse e registrò Heroes e le canzoni della “trilogia berlinese” sono stati il punto di partenza per un “corto” nel quale la band si muove nella parte est della città, tra vecchi fantasmi e nuove suggestioni.»

 Redazione

NOTA INFORMATIVA / UMBERTO TOZZI: RINVIATO IL CONCERTO-EVENTO “40 ANNI CHE TI AMO” PREVISTO PER STASERA, 18 SETTEMBRE, ALL’ ARENA DI VERONA


umberto-tozzi-concerto-arena-di-verona

Si informa che “40 ANNI CHE TI AMO”, il concerto-evento di UMBERTO TOZZI inizialmente previsto per stasera, 18 settembre, all’Arena di Verona verrà posticipato a causa di un’appendicite acuta per cui Umberto Tozzi è stato ricoverato in mattinata e verrà operato d’urgenza in queste ore.

<<Mi dispiace con tutto il cuore per quello che sta accadendo. Tra poco entrerò in sala operatoria – dichiara Umberto Tozzi – avrei voluto essere con voi stasera per quello che si annunciava come il mio più bel concerto, ma ci vedremo prestissimo per passare insieme “la nostra serata indimenticabile”>>.

L’ Organizzazione, F&P Group, ha fatto richiesta al Comune di Verona per recuperare il concerto sabato 14 ottobre ed è in attesa di risposta. I biglietti acquistati resteranno validi per la nuova data (che verrà comunicata non appena confermata).

Chi volesse richiedere il rimborso dei biglietti acquistati potrà farlo rivolgendosi ai punti vendita dove gli stessi sono stati acquistati entro e non oltre venerdì 22 settembre.

Per coloro che hanno acquistato i biglietti online sul sito Ticket One o tramite call center con modalità ‘ritiro sul luogo dell’evento‘, il rimborso dei biglietti potrà essere richiesto scrivendo all’indirizzo email: ecomm.customerservice@ticketone.it entro e non oltre il venerdì 22 settembre.

Per i biglietti acquistati online sul sito Ticket One o tramite call center con modalità ‘spedizione tramite corriere espresso‘, il cliente dovrà spedire i biglietti, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre venerdì 22 settembre (farà fede la data del timbro postale) all’indirizzo: TicketOne S.p.A. – Via Vittor Pisani 19 – 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).

 Redazione

Nota Informativa di NICCOLÒ FABI a seguito delle informazioni divulgate ieri sul presunto ritiro dalle scene: “…Vi prego non vi fidate mai dei titoli…


Niccolò Fabi_IMG_0487_foto di Shirin Amini.b

A seguito delle informazioni divulgate ieri sul presunto ritiro dalle scene di NICCOLÒ FABI, oggi, giovedì 31 agosto, il cantautore romano, direttamente sul suo profilo Facebook, ha chiarito la sua posizione dichiarando quanto segue:

 

«Annunciazió Annunciazió.

Ma dimmi te se mi tocca commentare un articolo che parla di me. In venti anni è la prima volta. E spero sia l’ultima. In molte delle persone che mi seguono in queste ore si stanno alternando “disperazione” ed accettazione dell’ineluttabile a causa di un superbrillante titolo che riprendeva una frase all’interno di un’intervista. Titolo ripreso a sua volta e declinato a più non posso, che annunciava il mio ritiro definitivo dalle scene. Ora, che ai titolisti dei giornali, soprattutto online, interessi il sensazionalismo acchiappaclick più che la verità e la completezza dell’informazione è una triste evidenza nota a tutti. L’abbassamento del livello giornalistico e la pigra fiducia che, malgrado questo, molti continuano ad avere in tutto ciò che si legge on line hanno delle conseguenze gravissime nella nostra vita sociale e culturale soprattutto quando si trattano argomenti ben più rilevanti che il presunto addio alle scene di un cantautore di nicchia. Ma qui la questione per me è delicata e mi tocca intervenire. Nell’italiano che frequento frasi come “considero conclusa una fase artistica della mia carriera”, “non credo di poter andare oltre in un certo tipo di canzone”, ” ho bisogno di una bella pausa in cui dedicarmi a progetti diversi” non sono esattamente sinonimi di “addio alla musica” o “ritiro definitivo dalle scene”. O forse sono solo sfumature? Scrivo questo solo per un motivo : A ottobre uscirà un disco raccolta e a novembre avrò un importante concerto a Roma di fine tour. L’idea che qualcuno che non mi conosce bene possa pensare che dietro a quel tipo di esternazioni ci sia il misero progetto di vendere qualche copia o biglietto in più mi fa rabbrividire. Voglio tranquillizzarvi. A chi pensa di acquistarli per assistere alla pantomima di un addio, per guardare da vicino le lacrime di un uomo che se ne va per sempre, o per possedere il suo testamento, a coloro consiglio di non farlo, di non comprarli assolutamente. Potrei tornare tra due anni vestito in smoking rosa suonando in un gruppo salsa e merengue o in canotta tatuato di teschi in una band che fa solo cover dei Suicidal Tendencies. La libertà per cui ho lottato non contempla l’obbligo della scelta imperitura. Detesto il bisogno di enfatizzare tutto pur di essere notati, l’epica contemporanea di rendere spettacolo qualsiasi cosa. Di trasformare ogni notizia in un allarme come ogni concerto in un evento. Quando me ne andrò per sempre non credo che avrò tempo e voglia di comunicarlo prima di un concerto o prima dell’uscita di un disco. Non è questo quello per cui ho lottato. Che è invece la libertà della scelta. La scelta di tacere o di parlare. E nel caso in cui ci fosse qualcosa da dire di farlo nei tempi e nei modi che si accordano alla mia natura. Nessun atto creativo significativo può dipendere da un contratto o da un’aspettativa. In ogni caso grazie a tutti quelli di voi che mi hanno fatto sentire così importante anche solo per la paura di un mio presunto ritiro nel silenzio. Per il resto vi prego non vi fidate mai dei titoli. Approfondite sempre. Non accontentatevi. Fine del requiem.»

Le parole scritte dal cantautore sono visibili al seguente link: https://www.facebook.com/niccolofabimusic/posts/10159221875290641:0

Questo il link al profilo Facebook ufficiale di NICCOLÒ FABI:

https://www.facebook.com/niccolofabimusic

Redazione

NOTA INFORMATIVA: ASCOLTI TV DA RECORD e PIAZZA GREMITA per il CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO 2017 in Piazza San Giovanni in Laterano a ROMA


 

Successo senza precedenti per il CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO che si è svolto ieri in Piazza San Giovanni in Laterano a Roma. Condotto dall’inedita ed entusiasmante coppia Camila Raznovich e Clementino, ha portato sul palco un cast d’eccezione composto da big della musica internazionale e dalle novità dell’indie e del pop italiano. L’afflusso di spettatori senza precedenti, che ha gremito la Piazza durante tutta la giornata di ieri, fa da eco al successo di share della diretta su Rai3, che non ha mai raggiunto un punteggio così alto nelle scorse edizioni.

Il tradizionale appuntamento promosso da CGIL, CISL e UIL ed organizzato per il terzo anno consecutivo da iCompany e Ruvido Produzioni ha fatto sì che Rai3 fosse la prima rete nel pomeriggio di ieri grazie alla diretta con il Concertone del Primo Maggio, raggiungendo picchi di ascolto altissimi con il 10,6 % di share medio, 1.308.000 spettatori e circa 10,5 milioni di contatti nel serale.

Le 9 ore di musica sono state accumunate dal tema di quest’anno: “Il lavoro: le nostre radici, il nostro futuro”. La manifestazione, condotta da Camila Raznovich e Clementino, con l’anteprima di Massimo Cotto che ha registrato 8,2% di share, pensata e scritta da un team di autori di grande prestigio (Massimo Martelli, Giorgio Cappozzo e Luciano Federico) è stata integralmente trasmessa in diretta da Rai 3 e Radio 2 e molto seguita anche in diretta streaming su RaiPlay. La nuova linea artistica del Concerto del Primo Maggio voluta dagli organizzatori Massimo Bonelli e Carlo Gavaudan e improntata su un cast contemporaneo e prevalentemente composto dagli artisti che rappresentano l’attuale momento musicale nazionale, è stata ampiamente premiata dai fatti

Ecco l’ordine di esibizione degli artisti: APRÈS LA CLASSE, AMARCORD (finalista 1MNext), INCOMPRENSIBILE FC (vincitori di 1MNext),  DORO GJAT (finalista 1MNext), BROTHER (vincitori di 1MEurope 2017), BRASCHI, GEOMETRA MANGONI, ARA MALIKIAN, ROCCO HUNT, ORCHESTRA DI SALTARELLO ABRUZZESE, MIMMO CAVALLARO, TERESA DE SIO, GIOVANNI GUIDI, MARINA REI, ARTÙ, LADRI DI CARROZZELLE, EX-OTAGO, MOTTA, LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA, BOMBINO, LA RUA, LEVANTE,  EDITORS, LO STATO SOCIALE, FRANCESCO GABBANI, BRUNORI SAS, ERMAL META, EDOARDO BENNATO, MALDESTRO, FABRIZIO MORO, SAMUEL, PLANET FUNK e PUBLIC SERVICE BROADCASTING.

Gli Incomprensibile FC da Torino (https://www.facebook.com/incomprensibilefc) hanno vinto il contest 1MNext ricevendo anche il premio speciale “1M NEXT ON AIR” messo in palio da L’ALTOPARLANTE e che permetterà loro di godere anche di un’importante ed ampia promozione radiofonica per il lancio di un singolo.

La rock band inglese Brother si è classificata prima al contest europeo del Concerto del Primo Maggio 1MEurope 2017.

Redazione

 

LITFIBA: NOTA INFORMATIVA


piero pelù-5
FATTO: “Il lancio del microfono durante il concerto reunion dei Litfiba al Forum di Assago di venerdì 31 marzo scorso ha causato una ferita al piede ad un fan che è ricorso alle vie legali“

L’Ufficio Stampa dei Litfiba ha divulgato questa nota informativa che pubblichiamo:

 

In merito all’accaduto di venerdì sera (31 marzo), durante il concerto dei LITFIBA al Mediolanum Forum di Assago (Milano), si precisa che Piero Pelù ha già contattato il Sig. Roberto Moncata scusandosi con lui e invitandolo a partecipare al concerto di Firenze dei LITFIBA che si terrà venerdì 7 aprile.

In quell’occasione, Piero Pelù donerà al Sig. Moncata il “microfono – volante” utilizzato sul palco di Milano che, di comune accordo, verrà venduto all’asta

I ricavati saranno devoluti all’ASSOCIAZIONE AUT AUT, associazione che da anni sostiene le persone affette da autismo e le loro famiglie.

 

Riccardo Vitanza

Responsabile Comunicazione Litfiba

NOTA INFORMATIVA: stato delle vendite online per la seconda data allo Stadio San Siro di MILANO di BRUCE SPRINGSTEEN & THE E STREET BAND, in programma il 5 LUGLIO (dopo il sold out della data del 3 LUGLIO)


bruce

Ieri mattina, alle ore 11.00, hanno aperto le vendite esclusivamente online su www.ticketone.it per la seconda data allo STADIO SAN SIRO di MILANO di Bruce Springsteen e la E Street Band, in programma il 5 LUGLIO. Dopo il sold out del 3 luglio, infatti, Springsteen e la E Street Band torneranno sul palco dello stadio milanese e così, per la prima volta, saranno protagonisti di due concerti a San Siro nel giro di pochi giorni!

Sono stati venduti 25.000 biglietti in sole due ore e si stanno ora sfiorando i 30.000 venduti.

MARTEDÌ 5 LUGLIO – Stadio San Siro, MILANO

Inizio concerto ore 20.00

Prezzi: 1° Anello Rosso Numerato: € 120,00 + prev., 2° Anello Rosso Numerato: € 100,00 + prev.,

1° Anello Blu e Verde Numerato: € 90,00 + prev., 2° Anello Blu e Verde Numerato: € 80,00 + prev.,

Prato Posto Unico: € 85,00 + prev., 3° Anello Rosso Numerato: € 45,00 + prev.,

3° Anello Blu e Verde Non Numerato: € 40,00 + prev.

PER OGNI TRANSIZIONE SARANNO ACQUISTABILI MAX 4 BIGLIETTI A PERSONA

FINO A 6 ANNI INGRESSO GRATUITO

Bruce Springsteen e la E Street Band si esibiranno poi a ROMA, il 16 LUGLIO al CIRCO MASSIMO – POSTEPAY ROCK IN ROMA, location che li ospiterà per la prima volta. Special guest di questa data saranno i Counting Crows.

Per il live, sono disponibili gli ultimi biglietti, acquistabili nei punti vendita Box Office Lazio, Vivaticket, Booking Show, ETES e online sul circuito PostePayFun e su www.ticketone.it.

SABATO 16 LUGLIO – Circo Massimo, ROMA

+ COUNTING CROWS

Inizio concerto ore 20.00

Prezzi: Posto unico € 85,00 + prev.

PER OGNI TRANSIZIONE SARANNO ACQUISTABILI MAX 2 BIGLIETTI A PERSONA

FINO A 6 ANNI INGRESSO GRATUITO

Ricordiamo che dalle ore 11.00 di oggi, sabato 27 febbraio, i biglietti saranno in vendita anche nei punti vendita Vivaticket e TicketOne.

Redazione