notizie

C.S._Il cantautore Davide De Marinis da settembre in Tale e Quale Show


Un annuncio che crea nuova attesa: dal 13 settembre il cantautore Davide De Marinis, fresco concorrente di “Ora o mai più”, autore della sigla di Domenica in con Mara Venier, e oggi in diverse piazze d’Italia con il suo “Naturale Tour”, entrerà a far parte del cast di “Tale e Quale Show”, il programma del palinsesto di Rai 1 condotto da Carlo Conti.

Ad affiancare in questa nuova avventura professionale Davide De Marinis c’è Monica Gabetta Tosetti, nota fashion blogger e responsabile marketing della storica boutique Tosetti di Como, che da un anno cura l’immagine e il look di De Marinis.

«È un piacere e un onore lavorare insieme a Davide De Marinis. La nostra è una collaborazione iniziata la scorsa estate, con le t-shirt Tosetti Limited Edition della boutique e che è cresciuta nel tempo, con la cura degli outfit per i suoi video fino a quelli per la sua partecipazione a Ora o Mai più e a Domenica in» ha detto Monica Gabetta Tosetti.

«Insieme a Davide stiamo studiando i nuovi look per la sua partecipazione a Tale Quale Show, il prossimo autunno, con una combinazione di outfit casual, ma dal taglio sartoriale, che rispecchino appieno la sua personalità. In atelier siamo delle vere e proprie autorità in fatto di moda maschile e cerimonia. Abbiamo marchi importanti come Carlo Pignatelli, Andrea Versali, Petrelli Uomo, Rocchini Cerimonia e anche la nuovissima linea Tosetti Uomo, disegnata in atelier. Ed è proprio attingendo ai nostri brand che riusciamo ad ottenere una serie di miseche siano la combinazione di eleganza, vestibilità, ma che soprattutto diano la massima libertà di movimento».

«Un anno davvero intenso questo» afferma Davide De Marinis «pieno di cose belle e incontri significativi. Proprio in questi giorni Carlo Conti ha annunciato il nuovo cast di Tale e Quale Show e insieme ad Agostino Penna, Eva Grimaldi, Gigi e Ross, Jessica Morlacchi, Davide Pratelli e Francesco Pannofino, giusto per citarne qualcuno, ci sarò anch’io e sono certo sarà una nuova ed intensa esperienza. Proprio per questo, per la scelta del look, ho voluto nuovamente accanto a me Monica Gabetta Tosetti, che così bene sa interpretare il mio modo di essere. Sono sicuro che anche questa volta riusciremo a stupire il pubblico con eleganza e con quel “quid” in più di estro».

Redazione

 

#RAI3 “Prima dell’alba – la rampa” Salvo Sottile torna a Napoli per un approfondimento sulla gioventù criminale



(none)
Lunedì 1 Luglio, su Rai3, alle 21,20, nuova puntata di “Prima dell’alba – la rampa”, condotto da Salvo Sottile. In apertura, un approfondimento sul revenge porn, termine inglese che indica la diffusione e lo scambio di immagini intime e private senza il consenso della persona coinvolta, per lo più da parte di ex fidanzati o partner sessuali interessati a vendicarsi o semplicemente a vantarsi. Il fenomeno,  ha spesso avuto drammatiche conseguenze sulle vittime, tanto che lo scorso aprile, la Camera ha approvato un emendamento contro di esso, con pene da 1 a 6 anni di reclusione. Salvo Sottile, ne parla con Selvaggia Lucarelli, da anni impegnata in una battaglia contro gli “hater”, con l’agente della polizia postale Annarita Carollo e con la giovane sociologa e attivista Silvia Semenzin promotrice della petizione on line che ha dato la spinta iniziale alla nascita della legge.  Dai criminali che agiscono nel mondo virtuale dei social network a quelli in carne e ossa della “strada”. Sottile torna a Napoli per un approfondimento sulla gioventù criminale, in particolare quella della Paranza dei Bambini, un vero e proprio clan camorrista composto da ragazzi a cavallo dei 18 anni che combattono per conquistare le piazze di spaccio del centro. Salvo Sottile va a Forcella con i Falchi e con il Vice Questore Nunzia Brancati, in via Oronzio Costa, soprannominata “la Via della Morte”, dove nel 2015 è stato ucciso il capo della Paranza, Emanuele Sibillo. Per provare a capire le motivazioni che spingono questi ragazzi ad avvicinarsi alla vita criminale, Salvo incontra Cesare Moreno, Presidente dell’Associazione Maestri di Strada, un gruppo di educatori che aiuta i ragazzi dei quartieri disagiati avvicinandoli al teatro, alla musica e all’arte (tra questi anche il giovane attore Artem Tkatchuk, nel cast del film “La Paranza dei Bambini”). Mentre nella Rampa Sottile ospita Francesco De Falco, il magistrato antimafia che si è occupato dell’indagine e il rapper e dj Lucariello autore della sigla di coda di “Gomorra”, da anni impegnato in un progetto nei penitenziari minorili. Il focus sulla gioventù criminale di Napoli si arricchisce anche della testimonianza del giornalista Sandro Ruotolo sulla morte di sua cugina Silvia nel 1997, una delle tante vittime innocenti delle mafie. A dare due diversi punti di vista sulla vita da camorrista, l’ex narcotrafficante Pietro Ioia, che dopo 22 anni di carcere oggi ha cambiato vita ed è diventato un’attivista per i diritti dei detenuti, e Giovanna, una madre ma anche un ex boss nel tristemente noto Parco Verde di Caivano. La terza puntata di “Prima dell’Alba – La Rampa” si chiude con una chiacchierata con Chiara Francini e con il giornalista Giancarlo Dotto su una delle tante trasgressioni insolite che Salvo Sottile ha esplorato nella notte italiana: questa settimana si parla del feticismo per il latex mentre le telecamere del programma entrano al Festival della Sessualità Alternativa di Losanna.

Redazione

OGGI, IL CONCERTONE DI RADIO ITALIA IN PIAZZA DUOMO|ALESSANDRA AMOROSO, MENGONI, ULTIMO TRA I CANTANTI CHE SALIRANNO SUL PALCO|OSPITI: STING E LIGABUE


A Milano torna in piazza Duomo il concertone di Radio Italia 8a edizione: un live, lunedì 27 maggio, che inizierà alle 19.30 e sarà ‘riservato’ a 20mila persone, tante quante ne potranno essere contenute nell’area transennata e controllata della piazza. A condurre la serata Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, con la Mediterranean Orchestra ad accompagnare le esibizioni dei cantanti.

Ospite d’onore internazionale  Sting ex voce dei Police e, a sorpresa, ci sarà anche Ligabue che nei giorni scorsi ha lanciato il suo nuovo singolo Polvere di stelle“. Si alterneranno sul palco in ordine sparso Alessandra Amoroso, Loredana Bertè, Sfera Ebbasta, Tiromancino, Francesco Gabbani, Guè Pequeno, Marco Mengoni, Ermal Meta e Ultimo. 

Rigide le misure di sicurezza, si consiglia a tutti i fan dei big in cartellone di presentarsi ai nove varchi d’accesso in anticipo per il controllo con metal detector di borse e zaini.

Redazione

MICHELE BRAVI TORNA AD ESIBIRSI OSPITE DEL TOUR DI CHIARA GALIAZZO


michele bravi

Michele Bravi torna sul palcoscenico a cantare dopo il tragico incidente dello scorso novembre in cui ha perso la vita una motociclista 58enne. Ospite del Tour di Chiara Galiazzo, al Teatro Gerolamo di Milano, è apparso visibilmente emozionato, durante l’esibizione, ha abbracciato commosso Chiara. Come riporta TgCom24, la canzone scelta, “Grazie di tutto”, fa parte del repertorio della Galiazzo. Significativi i versi cantati da Michele Bravi: “Ciò che è stato è stato e d’ora in poi, non sarà importante dove sei, se starai bene senza catene“.

Qualche giorno fa il cantautore ha rilasciato al Corriere della Sera  la sua  prima intervista dopo mesi di silenzio dall’incidente e alla domanda come stai? ha risposto:

“Oggi non so come sto, ho imparato ad affrontare le cose giorno per giorno. Per me già pensare a domani è un tempo lunghissimo. Per me l’unica cosa è vivere il momento, è pericoloso pensare a quello che succederà”. 

Redazione

 

C.S._BILLBOARD ITALIA dedica il numero di maggio alle donne della musica con la cover story di ALESSANDRA AMOROSO


BILLBOARD ITALIA

Cover Billboard maggio_Alessandra Amoroso b

Dedica il numero di maggio alle donne della musica

con la cover story di ALESSANDRA AMOROSO

 

Da lunedì 20 maggio sarà in edicola il nuovo numero di BILLBOARD ITALIA dedicato alle donne della musica, a partire dalla protagonista della cover story ALESSANDRA AMOROSO, passando per un’icona della musica italiana come Fiorella Mannoia, alla nuova promessa della scena urban Priestess, dalla DJ in ascesa Milla De La Soul, alla cantante Chrysta Bell, “musa” di David Lynch, che ha posato in esclusiva per il magazine.

Stefano Fisico ha raggiunto Alessandra Amoroso alla vigilia della sua data al Mediolanum Forum di Assago, Milano, per fare un bilancio della sua prima decade da protagonista del pop made in Italy davanti ad un sano piatto di bresaola con rucola! Alessandra è solare e soddisfatta dei suoi dieci anni di carriera. Racconta il tour da poco concluso «La scaletta di 10 tour, racconta, non solo i miei, ma i nostri dieci anni, quelli della mia “Big Family”. All’interno ho voluto anche mettere una cosa molto importante che è successa nella mia vita, ovvero il fatto di aver perso mia nonna e il mio cane in un momento molto particolare, cose che mi hanno segnato profondamente» e la partecipazione al Festival di Sanremo «Nel momento in cui sono salita sul palco ciò che mi ha aiutato sono stati sicuramente mia mamma e mio papà, l’idea della mia “Big Family” che mi stava guardando e Claudio Baglioni che è stato veramente un signore»; parla del rapporto di amicizia con Fiorella Mannoia, con Gianni Morandi,… rivela il sogno di abbracciare Beyoncé. Infine dà appuntamento all’evento del 20 luglio a Cinecittà a Roma «Essendo un parco divertimenti vorrei dedicare una giornata ai miei fan proprio con l’idea di farli divertire».

Il numero di maggio 2019 di Billboard Italia contiene anche altre interviste ad artisti italiani ed internazionali come Arisa, The Kolors, Crass (storico nome del punk inglese, “ideologi” del do-it-yourself) per la rubrica Vynil,  Weezer Lost Frequencies. Ospita un focus sui festival dell’estate, un articolo monografico su Joni Mitchell a firma di Alberto Campo, un’intervista a Masayoshi Sukita, fotografo di fiducia di David Bowie dai tempi di Ziggy Stardust e tante altre curiosità dal mondo dell’industria musicale, news, contributi di artisti, recensioni e le celebri classifiche che hanno reso il marchio la voce più autorevole nella certificazione dei successi discografici.

Billboard è arrivato in Italia nel novembre 2017 con l’obiettivo di creare una piattaforma multimediale capace di avvicinare il mondo dell’industria discografica, delle major, degli indipendenti, delle radio e degli artisti al grande pubblico. Oggi è una grande famiglia che unisce massima competenza a semplicità di comunicazione, in cui gli artisti si sentono a casa loro. A portare in Italia Billboard è stata Parcle Group, media company di Milano. La sua esperienza nella realizzazione di contenuti si unisce a un’autentica passione per lo sviluppo di nuove tecnologie digitali. L’approccio data-driven di Parcle rappresenta la chiave per la pianificazione di soluzioni di advertising su misura per i bisogni di ogni specifico brand.

Main partner di tutte le attività di Billboard Italia è SEAT, la casa automobilistica che ha messo la musica al centro della sua comunicazione.

Redazione

C.S._GIANNA NANNINI a Nashville… al lavoro sul nuovo album di inediti!


GIANNA NANNINI

Gianna Nannini_1b

A NASHVILLE…

AL LAVORO SUL NUOVO ALBUM DI INEDITI!

 

In queste settimane GIANNA NANNINI si trova a Nashville, Tennesse, a scrivere un nuovo capitolo della storia della musica italiana, il suo diciannovesimo disco di inediti!

Nashville è in assoluto la patria del country e da un po’ di tempo a questa parte di grandi produzioni artistiche… A Nashville importanti star hanno mosso i primi passi negli anni ‘50 e ’60 e ancora oggi ospita eccellenti studi di registrazione, in cui sono passati artisti come Bob Dylan, Elvis Presley, Paul McCartney o, più recentemente, Jack White e Kings of Leon.

«Eccomi qua, sono a registrare a Nashville, la città della musica – dichiara Gianna Nannini – non vedo l’ora di farvi ascoltare il mio nuovo suono e di dare voce alla “mia” America».

Il nuovo album segue “Amore gigante”, disco del 2017 certificato ORO, che la cantautrice rock ha portato sui palchi non solo di tutta Italia ma d’Europa con “Fenomenale – il tour”.

GIANNA NANNINI, rocker italiana per antonomasia, durante la sua lunga carriera ha conquistato generazioni di fan con il suo marchio di fabbrica che unisce dolcezza melodica e energia.

Dal suo primo album di successo “California”, contenente il singolo “America”, a brani indimenticabili come “Fotoromanza” (1984), che si era aggiudicato le prime posizioni anche in Germania, Austria e Svizzera e che aveva vinto il Festivalbar, o come e “Bello e impossibile” (1986) rimasto nella classifica dei singoli italiani per ben sei mesi, ha venduto milioni di dischi, conquistando innumerevoli dischi di platino.

Con la sua esuberante presenza scenica e un approccio sempre molto diretto, la Nannini in questi anni ha conquistato i palchi di tutta Europa, come certificato dagli innumerevoli sold out del recente Hitstory European Tour (2017), ed è considerata il volto femminile del rock per eccellenza!

Redazione

LAURA PAUSINI PAZZA DI ACHILLE LAURO “…Mi piace da morire quello che scrive come lo scrive e il suo modo di parlare e stare sul palco. Sono fan fan fan”


Il successo di Achille Lauro continua la sua corsa e dopo i consensi raccolti all’ultimo Festival di Sanremo con la sua Rolls Royce e la successiva uscita dell’album “1969  il 12 aprile, con un post sui social ha annunciato  la sua partecipazione ai Music Awards 2019 che si terranno il  4 e 5 giugno prossimi all’Arena di Verona. Ebbene, tra i vari commenti dei fan è comparso anche quello   di Laura Pausini che scrive: “Vabbè che dire?!”. Alle richieste di spiegazioni al suo commento da parte dei fan, Laura ha risposto:  “sono pazza di lui. Mi piace da morire quello che scrive come lo scrive e il suo modo di parlare e stare sul palco. Sono fan fan fan” e a chi scherzava, citandola e scrivendo “Lauro se n’è andato e non ritorna più” ha risposto: “No no, lui rimane. Vedrai”. Ovviamente è arrivata anche la risposta di Lauro, che l’ha ringraziata: “Sono onorato di ricevere complimenti da un’artista come te.. 👑🌹🙏 Merci mademoiselle”.

A significare che Achille Lauro è amato e ricercato per il suo modo di scrivere e il suo stile, il fatto che qualche mese fa anche Anna Tatangelo si era rivolta al trapper chiedendogli  di “rivisitare” una delle sue canzoni più famose, “Ragazza di Periferia“, che Lauro e Boss Doms hanno aggiustato senza stravolgere.

Redazione

#MUSICA: LAURA PAUSINI PAZZA DI ACHILLE LAURO “…Mi piace da morire quello che scrive come lo scrive e il suo modo di parlare e stare sul palco. Sono fan fan fan”


 

Il successo di Achille Lauro continua la sua corsa e dopo i consensi raccolti all’ultimo Festival di Sanremo con la sua Rolls Royce e la successiva uscita dell’album “1969  il 12 aprile, con un post sui social ha annunciato  la sua partecipazione ai Music Awards 2019 che si terranno il  4 e 5 giugno prossimi all’Arena di Verona. Ebbene, tra i vari commenti dei fan è comparso anche quello   di Laura Pausini che scrive: Vabbè che dire?!”. Alle richieste di spiegazioni al suo commento da parte dei fan, Laura ha risposto:  “sono pazza di lui. Mi piace da morire quello che scrive come lo scrive e il suo modo di parlare e stare sul palco. Sono fan fan fan” e a chi scherzava, citandola e scrivendo “Lauro se n’è andato e non ritorna più” ha risposto: “No no, lui rimane. Vedrai”. Ovviamente è arrivata anche la risposta di Lauro, che l’ha ringraziata: “Sono onorato di ricevere complimenti da un’artista come te.. 👑🌹🙏 Merci mademoiselle”.

A significare che Achille Lauro è amato e ricercato per il suo modo di scrivere e il suo stile, il fatto che qualche mese fa anche Anna Tatangelo si era rivolta al trapper chiedendogli  di “rivisitare” una delle sue canzoni più famose, “Ragazza di Periferia“, che Lauro e Boss Doms hanno aggiustato senza stravolgere. 

Redazione

 

VASCO ROSSI: “Spacca al tour!” è il messaggio di una fan di 98 anni, Lui risponde con un disco e un invito al suo concerto… (GUARDA VIDEO)


vasco

Rosa Pasini, 98enne, ospite di una casa di riposo del bresciano ha inviato un videomessaggio al rocker:  “Ciao Vasco, sono Rosa e ho 98 anni, spacca al tour. Mi piacerebbe tanto incontrarti”…

Subito la risposta del Blasco nazionale: disco autografato e invito:

Redazione

MICHELE BRAVI INDAGATO PER OMICIDIO STRADALE


michele bravi

La Procura di Milano ha notificato l’avviso di conclusione indagini, che prelude alla richiesta di processo, con l’accusa di omicidio stradale per il cantante 24enne Michele Bravi per l’incidente del 22 novembre nel quale è morta una 58enne che era in sella ad una moto. Nelle indagini il pm Alessandra Cerreti ha disposto una consulenza cinematica. Ora Bravi, che aveva già espresso il suo “profondo dolore” annullando tutti gli impegni, attraverso il legale Manuel Gabrielli, potrà depositare memorie o chiedere l’interrogatorio. (ANSA)