Oggi

BARBARA D’URSO: Mara postava sulle sue storie di Instagram i commenti dei miei più grandi odiatori |”La sfida della domenica non è certo a livello personale”


Barbara D'Urso: 'A Mara Venier volevo bene, ma c'è un aspetto umano che mi fa male'

In una lunga intervista rilasciata al settimanale Oggi, Barbara D’Urso spiega perchè  i suoi sentimenti  per Mara Venier, l’altra signora della domenica pomeriggio,  si sono raffeddati tanto da esprimersi al passato. Ecco cosa ha raccontato:

“A Mara volevo bene e Mara, ne sono certa, voleva bene a me. Ma c’è un aspetto umano che non rientra nella sfida professionale e che per questo fa male: mi hanno mandato delle foto, perché io non seguo i social, in cui Mara postava sulle sue storie di Instagram i commenti dei miei più grandi odiatori, certi leoni da tastiera che scrivono di me cose orribili, che insultano me, i miei fratelli e i miei figli. Ed è ormai noto che lei vada sul mio profilo e metta i like proprio a certi miei odiatori, l’hanno scritto diversi siti. Non capisco questi gesti. Io non ho nulla contro Mara, continuo a volerle bene e la sfida della domenica non è certo una sfida a livello personale. Che il mio competitor sia Pippo BaudoCristina Parodi o Mara, io faccio il mio programma e penso al mio pubblico che negli anni continua a restare fedele e a regalarci un grande successo”.

Nella stessa intervista la D’Urso poi ha voluto sottolineare (lanciando un frecciatina alla collega) quanto per lei sia più difficile  tenere viva l’attenzione dei telespettatori:

Io parto da 15 metri dietro di lei. Mara non ha ostacoli, io sì: ogni quarto d’ora vado in pubblicità, lei per un’ora la pubblicità non la dà. Lei va in diretta subito dopo il Tg1, che le lascia una platea enorme di pubblico, io no: ho quei punti di share da risalire uno per uno. E nonostante questo porto la curva di Canale 5 dal 10 al 22 per cento, facendola diventare prima rete. Questa non è una cattiveria, badi bene, è sotto gli occhi di tutti.

Redazione

 

Maria De Filippi: «Così cambierò “Amici”. Sanremo? Lo farei con Luciana Littizzetto»


In una intervista rilasciata a  «Oggi» Maria De Filippi ha svelato i  nuovi progetti: una collaborazione con Sabrina Ferilli, un’edizione Vip di «Temptation Island».  e la possibilità di tornare a condurre il Festival ma con Lucianina (Littizzetto).

Andando per ordine su Amici ha detto: «Il serale di “Amici”, a differenza degli anni passati, andrà in onda in diretta. Sto riflettendo sul ruolo forse troppo centrale dei direttori artistici»

Tra le novità   annuncia  una collaborazione d’eccezione: «Sabrina Ferilli sarà con me nelle due puntate dello show House Party che andrà in onda su Canale 5 in primavera. In una delle due ci sarà anche Francesco Totti».  Anticipa   anche un’edizione Vip di «Temptation Island», ma a fare da narratrice potrebbe esserci Simona Ventura: “Verrà registrata questa estate subito dopo la versione classica e si avvarrà della stessa location… Ma non avrà Filippo Bisciglia come narratore… Potrebbe farlo la Ventura? Posso solo dirle che Simona sarebbe sicuramente in grado di condurlo”..

 E sulla Rai, Maria De Filippi ha detto : «Un lavoro in Rai? Mi spaventa la precarietà dei rapporti con i referenti. In Rai tutto cambia velocemente e in base agli assetti politici. Non riuscirei a lavorare senza veder garantita la continuità delle relazioni con chi è al timone dell’azienda».

Dice di condividere la scelta di  Massimo Giletti di abbandonare viale Mazzini: «Se quel che ho letto è vero, credo che Massimo abbia fatto la scelta giusta. Anche io avrei rifiutato di rinunciare a un programma, peraltro di grande successo come L’Arena, per degli Speciali… avrei considerato questa contro-proposta come un contentino che sa di presa in giro». E spende due parole in difesa di Fabio Fazio: «Negli ultimi tempi è un po’ un capro espiatorio, quasi fosse lui la causa di tutti i mali della Rai. Mi sembra che si stia davvero esagerando».

E sul  Festival di Sanremo,non esclude  una nuova co-conduzione dopo l’esperienza con Carlo Conti: «: «Lo farei senza dubbio con Lucianina (Littizzetto, ndr). Con la Clerici? Ci farei un pensierino… potrebbe essere molto divertente».

Redazione

 

A Maria De Filippi il Premio Tv “Miglior personaggio femminile televisivo dell’anno” a Carlo Conti quello maschile.


Premio-Tv-20151il 25 maggio prossimo appuntamento con Il Premio Tv (ovvero Premio Regia Televisiva) su Rai1. Una serata speciale, condotta da Fabrizio Frizzi,  che vedrà premiati i 10 programmi più votati selezionati tra i 20 finalisti,  con i tradizionali tralicci d’oro assegnati dall’Accademia, oltre  un premio speciale che sarà assegnato esclusivamente via Twitter.

Come anticipato dalle pagine di Oggi, domani in edicola, a vincere il premio di “Miglior personaggio femminile televisivo” dell’anno è Maria De Filippi, e quello maschile, Carlo Conti per la prima volta insieme in una duplice intervista che rivela il segreto del loro successo: «Siamo stakanovisti, non prevarichiamo sul pubblico, rispettiamo gli spettatori a casa, non ci prestiamo a polemiche e non diamo troppo peso alle vittorie. Pensiamo più che altro a pedalare», dicono, in buona sostanza, entrambi.

La De Filippi ammette di apprezzare molto questo Premio tv: «È importante, è un riconoscimento della Rai» e ancora  «Fortunatamente per ora il riscontro del pubblico c’è, mentre questa è stata la scelta di una platea di giornalisti e quindi è una sorta di premio della critica». Le fa eco un Conti decisamente soddisfatto: «Ogni volta è una grande soddisfazione perché significa che hai lavorato bene. È difficile ripetersi nelle vittorie, migliorarsi e mantenere sia il livello di qualità, sia la quantità.»

De Filippi Conti

L’intervista non è priva di “rimpallo” di attestazioni di stima fra i due blasonati conduttori, Maria De Filippi dice di Conti:  «Ci siamo sempre stimati reciprocamente. Per esempio, senza metterci d’accordo, lui non ha mai fatto programmi il sabato sera, e io non sono mai andata in onda di venerdì. Diciamo che ci siamo sempre cortesemente evitati» e Conti ricambia: «Maria è una delle grandi professioniste che ammiro particolarmente perché fa tanta televisione senza rinunciare alla qualità».

Sulla possibilità tanto vociferata di una conduzione in coppia del prossimo festival di Sanremo,  la De Filippi ribadisce un concetto che non è nuovo: «Mi è piaciuto il Sanremo di Carlo perché è stato serenamente nazionalpopolare. Ogni tanto salta fuori la voce di una nostra co-conduzione ma nessuno me l’ha mai chiesto. Il Festival di Sanremo può fare paura, perché, è inutile nasconderlo, c’è sempre l’incubo della curva degli ascolti e poi è un programma impegnativo che richiede almeno un anno di lavoro, e io non ho tempo, forse nemmeno la competenza, per fare, che so, il direttore artistico. Ecco, se mi dicessero: ti vogliamo sul palco dell’Ariston ma solo per la conduzione, magari per una sera, be’ allora a queste condizioni lo farei, sì».

Anche Conti da parte sua ribadisce quando già espresso in altre interviste, in merito alla possibilità,: «Chi ha detto che farò di nuovo Sanremo? Non sono affatto sicuro di accettare. Come potrei fare meglio di così? Io e Maria, comunque, potremmo lavorare a molte cose, non solo Sanremo ma siamo entrambi abituati a lavorare da battitori unici, bisognerebbe creare un programma con due ruoli distinti e paralleli, magari con un intercalare di conduzione».

by Ponyo


Emma sarà una delle “vallette” di Carlo Conti al Festival di Sanremo 2015


 emma-marrone

Come un fulmine a ciel sereno l’ultimo numero di Oggi rivela che Emma Marrone salirà sul palco di Sanremo anche quest’anno ma non come “big” in gara, bensì come “valletta” di Carlo Conti. Infatti la cantante è  stata scelta dal conduttore e lo affiancherà assieme ad un’altra “valletta” il cui il nome non è stato ancora svelato. Che sia Serena Rossi la valletta mora? la poliedrica attrice di  Un posto al Sole, e neo vincitrice di Tale e Quale Show il cui ideatore è proprio Carlo Conti? Tra i presunti nomi che circolano anche quelli di Ambra Angiolini e Vanessa Incontrada. Emma partecipò  al Festival di Sanremo,  nel 2011 con i Modà (che arrivarono secondi ndr) e nel 2012 incoronandosi vincitrice della 62ma edizione della kermesse canora col brano Non è l’inferno. Recentemente si è concluso, con il  sold out del Mediolanum Forum di Assago (11.000 biglietti venduti) il tour trionfale “Emma 3.0”  che ha toccato  i palasport di tutta Italia. Insomma che piaccia o meno …Emma rules!