Palalottomatica

“IL VOLO 2016 – LIVE NEI PALASPORT”, il tour nei palasport de IL VOLO, che registra il sold out a Firenze, Roma, Acireale, Torino e Milano!


Dopo un anno trionfale tra successi e record in Italia e nel mondo con il disco di platino per “L’AMORE SI MUOVE” che ha raggiunto il primo posto nella classifica FIMI/GfK degli album più venduti in Italia e il #1 in quella Billboard oltreoceano. 

IL VOLO 

il vo

GRANDE SUCCESSO PER IL TOUR

“IL VOLO 2016 – LIVE NEI PALASPORT”

SOLD OUT LE DATE DI FIRENZE, ROMA

ACIREALE, TORINO E MILANO!

Straordinario successo per “IL VOLO 2016 LIVE NEI PALASPORT”, il tour con i cui IL VOLO sta portando la sua musica dal respiro internazionale nei palasport delle più importanti città italiane. Le date di Firenze, Roma, Acireale, Torino e Milano sono già SOLD OUT!

Sabato, 16 gennaio, il celebre trio sarà in concerto al Palalottomatica di Roma dove presenterà tutti i suoi più grandi successi tra cui i brani contenuti nel nuovo album internazionale “L’AMORE SI MUOVE”, pubblicato in 3 edizioni diverse (italiana, inglese e spagnola),  che ha debuttato al #1 della classifica FIMI/GfK dei dischi più venduti certificandosi disco di platino. Sul palco della data romana sarà accompagnato dall’ Orchestra Giovanile di Roma.

Queste tutte le date de “IL VOLO 2016 – LIVE NEI PALASPORT”: il 6 gennaio al Pala Maggetti di Roseto degli Abruzzi – Teramo (DATA ZERO), l’8 gennaio al Pala Rossini di Ancona, il 9 gennaio al Padiglione 7 dell’Arena Spettacoli Fiera di Padova, il 12 gennaio al Modigliani Forum di Livorno,  il 15 gennaio al Nelson Mandela Forum di Firenze (SOLD OUT), il 16 gennaio al Palalottomatica di Roma (SOLD OUT), il 20 gennaio al Pala Maggiò diCaserta, il 21 gennaio al Pala Florio di Bari, il 23 gennaio al Palasport di Acireale – Catania (SOLD OUT),  il 26 gennaio all’Unipol Arena di Bologna, il 27 gennaio al Pala Alpitour di Torino (SOLD OUT), e il 29 gennaio al Mediolanum Forum di Milano (SOLD OUT)

I biglietti per tutte le date de IL VOLO sono disponibili in prevendita su www.ticketone.it e punti di vendita e prevendite abituali (info su www.fepgroup.it).

Dopo il tour italiano, i ragazzi de IL VOLO ritorneranno ad emozionare anche le platee di tutto il mondo con concerti tra Europa, Stati Uniti e America Latina.

“L’AMORE SI MUOVE”, disco prodotto da Celso Valli e Michele Torpedine, include 13 brani coinvolgenti; brani potenti, che mettono in luce le straordinarie doti vocali di Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble,ma anche pezzi più introspettivi e delicati, che ne valorizzano le grandi capacità interpretative e la notevole versatilità. Hanno tutti un denominatore comune: l’Amore. Il sentimento più nobile è sempre al centro delle canzoni del celebre trio che, con la sua musica, ne esplora e descrive le varie sfaccettature.

Attualmente in radio il brano “PER TE CI SARÒ”, terzo singolo estratto dall’album. Il brano è accompagnato da un videoclip girato da Gaetano Morbioli tra il lago di Trenno (Trentino) e l’Arena di Verona.

Redazione

Elisa: i talent appiattiscono … chi diventa famoso non sei tu ma quella cosa che ti impacchettano addosso.


elisa

“I talent sono un’arma a doppio taglio. Ci devi andare solo se pensi di avere tutte le carte in regola per sfruttarlo e non farti sfruttare. Quando ho iniziato io ti lasciavano essere com’eri, con tutto lo ’stile perfetto’ che c’è adesso, invece, il risultato è che si appiattisce tutto, tutti sono uguali. Zero personalità, zero riconoscibilità. Di te resta poco… chi diventa famoso non sei tu ma quella cosa che ti impacchettano addosso.

Chissà se detta  da Elisa l’affermazione diventa più credibile!  Elisa in occasione della presentazione del suo singolo l’Anima vola, omonimo dell’Album che uscirà il 15 Ottobre a quattro anni da Heart ha rilasciato una intervista a l’Espresso  e parla del suo  disco  che sarà esclusivamente in italiano:

È un album dal ritmo trascinante, melodie orecchiabili, ma i testi richiedono più attenzione. Ho curato da sola la produzione perché volevo che restasse un po’ selvatico. È un disco molto personale e volevo che rimanesse così come sono io.

Tra le collaborazioni importanti, oltre Tiziano Ferro e Giuliano Sangiorgi, anche Luciano Ligabue che ha già collaborato con la cantante in passato con Gli ostacoli del cuore, su di lui Elisa ha detto:

Lui è un grande. A volte trova esattamente le parole che vorrei dire, ma che non riesco.

Partirà da Conegliano il 7 marzo 2014 il tour della cantante friulana, come  da comunicato ufficiale della sua casa discografica  Sugar ecco le prime date confermate:

7 marzo 2014 – Zoppas Arena di Conegliano
8 marzo 2014 – Pala Fabris di Padova
10 marzo 2014 – Pala Olimpico di Torino
11 marzo 2014 – 105 Stadium di Genova
13 marzo 2014 – Nelson Mandela Forum di Firenze
15 marzo 2014 – Palalottomatica di Roma
18 marzo 2014 – Pala Partenope di Napoli
19 marzo 2014 – Pala Giovanni Paolo II di Pescara
21 marzo 2014 – Pala Evangelisti di Perugia
22 marzo 2014 – Unipol Arena di Bologna
24 marzo 2014 – Mediolanum Forum di Milano

I biglietti saranno disponibili dal 6 settembre 2013 in prevendita su TicketOne.

Elisa attualmente col suo singolo è prima su iTunes  ma è probabile che già da domani perda la sua posizione per lasciare il posto a quel bel prodotto  “impacchettato” che per ironia della sorte proviene da un talent…  l‘Amoroso .

 

Renato Zero infiamma il Palalottomatica a Roma.


renato zero

Grande successo di Renato Zero al Palalottomatica di Roma ieri, per la prima data del suo live dei record, che lo vedrà impegnato in scena   fino a fine maggio al Palalottomatica di Roma, oltre tre ore di scaletta trenta pezzi di cui un terzo dedicato al nuovo album “Amo” . Uno spettacolo ricco di ospiti, tra cui Giorgio Panariello e Francesco Renga e tanti ricordi.

Gli ultimi tre brani in scaletta, hanno infiammato il suoi fans “i sorcini”: prima ‘Il carrozzone’, intonato da Renato mentre sul maxischermo scorrevano i nome di colleghi e amici scomparsi, a partire da Mia Martini, per proseguire con Gabriella Ferri, Rino Gaetano, e più avanti con Franco Califano, Enzo Jannacci, Lucio Dalla, Fabrizio De Andrè, Lucio Battisti e Stefania Rotolo, per citarne solo alcuni; poi una versione dance di ‘Madame’, con Zero che appare solo sul maxischermo in versione dj alla consolle con occhiali scuri e grandi cuffie; e infine ‘Il cielo’ per l’arrivederci e il proverbiale ‘Non dimenticatemi!’.

Renato mette in gioco carisma, il rapporto col suo pubblico,  l’orchestra di 34 elementi (diretta da Renato Serio) più la sua band di otto musicisti, una compagnia di ballo composta da dodici ballerini, la abituale sfilata di costumi che Renato come al solito ha disegnato per sé, più ospiti a sorpresa (e ci tiene che sia una sorpresa), più una mostra, appunto, dei suoi costumi storici con un racconto fotografico che illustra la sua carriera che ormai ha compiuto i 40 anni (il primo album ufficiale, No! Mamma, no!, è del ’73) e uno spazio aperto riservato agli artigiani con la possibilità di esporre le loro opere.