piotta

La Notte di Suburra, giovedì 14 dicembre Suburra official party all’Atlantico


Piotta.jpg

La Grande Onda, con il supporto di Netflix Radio Rockpresenta La Notte di Suburra – Suburra official party all’Atlantico, il party ufficiale a ingresso gratuito con concertiDJ set e gli attori della serie, per festeggiare il successo della prima stagione.

Si parte alle ore 21.30 con il live di Daniele Coccia Paifelman, già autore, cantante e fondatore de Il Muro del Canto, con il suo primo progetto solista appena pubblicato dal titolo “Il Cielo Di Sotto”. Con lui la band in un live coinvolgente, dove le sonorità folk rock si uniscono alla poesia tradizionale. Sul palco con lui Eric Caldironi (chitarra), Alessandro ‘Fisa’ Marinelli (fisarmonica), Cristina Badaracco (voce), Leonardo Angelucci (chitarra e cori), Matteo Ercolani (basso) e Tommaso Guerrieri (batteria).

Alle ore 22.30 live di Piotta, con la band al completo. Non mancheranno chitarre distorte, bassi slappati e ritmiche ruvide, dal rap al rock: questa la colonna sonora che unisce il pubblico più giovane ai supporter della prima ora. Durante lo show successi di massa come “La Grande Onda” o “Supercafone”, ma, anche momenti più riflessivi e impegnati come “Barbara”, finalista al premio Amnesty 2016 e la struggente “7 Vizi Capitale”, ormai celebre sigla ufficiale di Suburra – La Serie distribuita in ben 192 paesi. La band è formata da Marco La Fratta (chitarra), Davide “Pad” Palmisano (basso), Claudio Cicchetti (batteria) e MarvelMex (cori).

Saliranno sul palco come special guest assieme a Piotta, il rapper romano AmirGrandi Numeri dei Cor Veleno per un omaggio al compianto Primo Brown, la giovane formazione reggae Inna CantinaMarcoConidi dall’Orchestraccia, il talento delle rime Rancore e ospiti a sorpresa. Durante la serata è atteso -poi- parte del cast, per festeggiare la prima stagione di Suburra e rendere omaggio al successo di pubblico e critica della prima serie prodotta in Italia da Netlfix.

Parteciperanno all’evento Amnesty International che durante la serata promuoverà la maratona write4rights, raccogliendo le firme per sostenere gli appelli e Ilaria Cucchi con l’Associazione Stefano CucchiOnlus.

DJ set aftershow a cura di Radio Rock con Tatiana Fabbrizio (Non-DJ Selecta) e Yakuza (Italian Stail), che proporranno una speciale selezione ispirata alla colonna sonora della serie e le playlist scelte appositamente in radio dagli attori del cast.

Redazione

Suburra, “7 Vizi Capitale” di Piotta è la sigla della serie


 

Piotta

7 vizi Capitale” di Piotta è il brano scelto come sigla di Suburra – La serie, prequel dell’omonimo film del 2015, a sua volta ispirato dal romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini. I primi due episodi della serie, prodotta in Italia da Netflix e presentati in anteprima alla 74ª Mostra del cinema di Venezia, hanno svelato la scelta del brano “7 Vizi Capitale”, brano che racchiude perfettamente lo spirito di Suburra, con il suo testo rap sociale e allo stesso tempo struggente, racchiuso in un’atmosfera crepuscolare e malinconica.

La canzone è contenuta nel disco “Nemici”, ultimo album di Piotta, che così commenta: “È un brano a cui tengo moltissimo, in linea con la mia recente produzione, soprattutto per le tematiche. Racconta la Roma di oggi, e non è un caso che sia così scuro, notturno, tagliente. Il punto non è solo pensare a chi ha ridotto Roma in questo stato, ma, chi sarà in grado di risollevarla. Accanto a me, per l’occasione, ho voluto gli amici de Il Muro del Canto, con l’inconfondibile voce di Daniele Coccia e la poesia di Alessandro Pieravanti. Sono davvero contento che una produzione così importante, e una firma quale quella di Michele Placido, abbiano colto appieno lo spessore di questo brano“.

La prima serie, composta di dieci episodi, sarà distribuita da Netflix dal 6 ottobre 2017. Per l’occasione, il 13 ottobre, uscirà una versione speciale dell’ album “Nemici”, nonché l’edizione limitata in vinile 7″ pollici della sigla, con una copertina disegnata dallo street artist Diamond. Entrambi i dischi saranno pubblicati da La Grande Onda e distribuiti da Artist First.

Redazione

Piotta e Captain Sensible cantano il sequel di Wot!, la hit mondiale Anni ‘80 tra rap, funk e rock


pi

Secondo estratto dall’album Nemici, arriva Wot! (capitano mio capitano) con la speciale partecipazione di Captain Sensible. Un brano che mette insieme il rap, il funk, il rock. I bassi profondi, il groove delle chitarre, i synth electro, 102 BPM tutti da ballare e cantare, sempre col cervello connesso.

L’ideale seguito di una delle hit mondiali Anni ‘80. Un classico del dancefloor internazionale. Al microfono con Piotta c’è lui in persona, Captain Sensible, che per l’occasione è atterrato in Italia dall’Inghilterra. Già leader dei Damned, primo gruppo punk della storia ad aver mai pubblicato un album, e propulsori dell’intero movimento del ’77 con The Clash e Sex Pistols. Nel testo, lo studente (Tommaso/Piotta) si rivolge al suo professore (Ray/Captain Sensible) chiedendogli quale sia la via da seguire in un momento storico di così grande confusione. Una sorta di rapporto a due in rima, tra un più giovane Todd e quel professor Keating magistralmente interpretato da Robin Williams ne “L’attimo fuggente”, da qui l’idea del brano e del titolo.

Dice Piotta: “Non avevo nemmeno 10 anni e amavo questa hit alla follia. Un classico che ho poi ballato e mixato come dj per anni. Ho sempre voluto farne una rilettura personale e quale migliore occasione di farlo proprio insieme al mio capitano preferito, Captain Sensible. Dal primo album punk della storia al funk-rap di Wot!, insomma un tipo tosto e istrionico come me. Dopo aver conosciuto Ray non posso che confermare il suo carisma e la sua contagiosa simpatia“.

La canzone è accompagnata dal videoclip diretto da Tiziano Russo. Girato a Roma per le strade della periferia est di Tor Sapienza, i muri colorati dall’esplosione della  Street Art capitolina e le stanze del MAAM il Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz. Più di 300 opere esposte con visitatori da tutto il mondo.

“7 vizi Capitale”, il nuovo video di Piotta che anticipa l’album Nemici


PIOPiotta ha scelto i concittadini Il Muro del Canto per il primo singolo che anticipa il nuovo album dal titolo Nemici (GO/Universal/Made in etaly) in uscita il prossimo 14 aprile.

“7 vizi Capitale” un brano fortemente evocativo, con un sound e un’atmosfera che chiariscono subito quelli che saranno i toni dell’imminente lavoro. Realizzato assieme ai colleghi romani celebri per il loro mix di rock e tradizione popolare, passa in rassegna proprio i sette vizi capitali per raccontare con musica, parole e immagini quella che è oggi la Città Eterna.  Un video crepuscolare, notturno e malinconico dove il regista Tiziano Russo (Negramaro, Mina, Ramazzotti) ha immortalato in un unico piano sequenza l’incedere del protagonista tra gli spazi della suggestiva location: il MAAM, museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz a Roma, tempio della Street Art europea. “7 vizi Capitale” è molto più di un gioco di parole, è un ritratto autentico, schietto, d’istinto, realizzato mescolando il rap di Piotta con la struggente fisarmonica de Il Muro del Canto e il loro inconfondibile timbro vocale.