pompei

MUSICA, ​ELTON JOHN LIVE A POMPEI, DOMANI DIRETTA ESCLUSIVA SU RAI RADIO2


rairadio2

Elton John in concert

Sir Elton John in concerto in uno degli scenari più suggestivi del mondo: l’anfiteatro di Pompei. Lo storico live, che si terrà  martedì 12 luglio, a partire dalle 21.00 sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva nazionale da Rai Radio2, col commento di Pier Ferrantini e Carolina Di Domenico. Il baronetto della musica pop, la star che ha venduto oltre 250 milioni di dischi in carriera, l’artista che si è esibito per 4mila live in 80 paesi, martedì sarà il protagonista di un concerto nel meraviglioso anfiteatro di Pompei, luogo archeologico tra i più importanti in assoluto e, musicalmente parlando, ‘set’ indimenticabile per i Pink Floyd, che nel 1971 girarono qui il documentario ‘Live at Pompei’. In questa cornice unica, l’artista britannico presenterà dal vivo successi leggendari e grandi classici della sua incredibile carriera, lunga oltre cinque decadi, inclusa una selezione di canzoni del suo ultimo album, ‘Wonderful Crazy Night. Ad accompagnare la popstar ci saranno Nigel Olsson alla batteria Davey Johnstone alla chitarra, Matt Bissonette al basso, John Mahon alle percussioni e Kim Bullard alle tastiere. Se ad essere presente al live di Pompei potrà essere solo un ristretto numero di pubblico, Radio2 e le voci di Pier Ferrantini e Carolina di Domenico permetteranno a chiunque di vivere le emozioni del concerto, condividendo le atmosfere e di uno spettacolo destinato a diventare leggendario.

Oltre che sulle frequenze di Radio2, concerto di Elton John sarà trasmesso in streaming sul sito radio2live.rai.it, sulla app di Radio Rai e si potrà vivere anche sui social network della rete.

Redazione

David Gilmour ex chitarrista e voce dei Pink Floyd, leggenda della musica psichedelica dopo Pompei il 10 e l’11 luglio in concerto all’Arena di Verona -Video


 

David Gilmour, uno dei più influenti e celebri chitarristi del rock, dal 1968 al 1995 anche voce dello storico gruppo inglese dei Pink Floyd, leggenda della musica psichedelica, l’inventore di solo entrati nella storia, oggi settantenne, si è esibito all’Anfiteatro Romano di Pompei il 7 e 8 luglio,  a 45 anni dalle esibizioni dei Pink Floyd nell’anfiteatro di Pompei nell’ottobre 1971, riprese dal regista Adrian Maben e testimoniate dalla pellicola “Live at Pompei”. Un nutrito pubblico ha assistito al concerto-evento caratterizzato da una spettacolare scenografia e dal sound ineguagliabile. Il live rientra nel tour di “Rattle That Lock”, dal titolo del suo ultimo album e, dopo Roma (dove ha suonato sabato 2 e domenica 3) e Pompei, Lunedì 10 e Martedì 11 Luglio  il mini tour di Gilmour  approderà all’Arena di Verona per cui tanti italiani sono in trepida attesa. Queste le impressioni di Gilmour sulla location del teatro romano di Pompei:

È un posto fantastico e straordinario perché è stato mantenuto esattamente com’era. Ci sono tanti altri siti: se visitate un altro tipo di siti in giro per il mondo, vi accorgerete che sono molto danneggiati da quello che è successo da quando sono stati abbandonati. M questo è stato come sigillato: è come se fosse stato costruito ieri. È un luogo magico, un posto di fantasmi… In modo amichevole”.

David Gilmour nel ricevere  la cittadinanza onoraria di Pompei dal sindaco della città, Ferdinando Uliano; in merito al riconoscimento, ha poi  dichiarato:

“Sono molto onorato e ispirato dall’essere tornato a Pompei. Qui mi sento al sicuro, è come se fossi a casa”.

Costo del biglietto 300 Euro tutti esauriti e… si capisce il perchè..

Rivediamo 5 assoli indimenticabili in cui Gilmour da voce alla sua chitarra

 

 

 

Redazione