Raffaella Carrà

CS_’Carramba che sorpresa’ su Rai1


Ritorna lo show con Raffaella Carrà

(none)

Ritorna, su Rai1, ‘Carramba che sorpresa’ per celebrare il talento di Raffaella Carrà. La rete ammiraglia, martedì 20 luglio alle 21.25 farà rivivere alcuni tra i momenti più belli dello show andato in onda per la prima volta nel 1995 che ha fatto registrare un successo straordinario dagli studi della Rai dell’Auditorium del Foro Italico. Lo show che mette lo spettatore al centro della narrazione televisiva e che ha fatto la storia della tv di fine secolo verrà riproposto nella sua formula originale dove Raffaella Carrà è stata capace di aggiungere delicatezza alle storie dei singoli realizzandone i desideri

CS_Tutti i colori di Raffa | L’omaggio di Rai Storia (canale 54) a Raffaella Carrà


(none)

Dal bianco e nero degli esordi alla consacrazione come star internazionale: Rai Cultura rende omaggio a Raffaella Carrà, l’artista che ha fatto la storia della televisione e dello spettacolo, con un palinsesto dedicato, in onda giovedì 8 luglio dalle 18.30 su Rai Storia. Si comincia con “Raffaella in bianco e nero: dagli anni ’60 al 1970″, che racconta gli esordi di Raffaella Pelloni, nata a Bologna il 18 giugno 1943. Inizia a lavorare in TV in piccole parti in alcuni allestimenti teatrali e romanzi sceneggiati, e in varietà minori, sfruttando la sua formazione al Centro Sperimentale di Cinematografia. Tenta con qualche fortuna la carriera cinematografica, anche oltreoceano, come testimonia una rara intervista rilasciata a New York all’inviato del telegiornale Ruggero Orlando. L’occasione arriva tra il 1969 e il 1970, quando convince il dirigente Rai Giovanni Salvi, ad avere un suo spazio nello show “Io Agata e tu”. 
Alle 19.15 va in onda il secondo capitolo della biografia di Raffaella Carrà, “Le Canzonissime”. Premiata subito da alti indici di gradimento, viene scelta come soubrette per la Canzonissima 1970/71, a fianco di Corrado, imponendo subito un nuovo modello femminile nella TV. La coppia viene richiamata per l’edizione 1971/72, quella del “Tuca tuca”. Per Raffaella Carrà si apre una carriera senza precedenti nello spettacolo italiano, conquistando le classifiche discografiche e la platea televisiva.
Alle 20.30, “Pronto Raffaella, il debutto di una rivoluzione” è un’antologia della prima puntata (3 ottobre 1983) del programma con Raffaella Carrà che ha rivoluzionato la Tv pubblica, facendo scoprire una nuova fascia oraria e un nuovo modo di fare intrattenimento, premiato da un enorme successo di pubblico. In quella prima puntata l’ospite è Renzo Arbore, che nel 1976 era stato il primo a condurre un quiz telefonico in Rai.
Alle 21.00 c’è “Raffaella Carrà, Ma che sera” per la regia di Gino Landi: il primo show a colori con la Carrà, che divide lo spazio con l’imitatore Alighiero Noschese (con cui aveva già lavorato a Canzonissima ’71) e la coppia Paolo Panelli-Bice Valori. In onda dal 4 marzo 1978, “Ma che sera” è celebre per la sigla d’apertura “Tanti auguri” – girata all’Italia in Miniatura a Rimini – e per il verso “come è bello far l’amore da Trieste in giù” e si ritrovò ad essere trasmesso durante il rapimento Moro, con la precisa volontà di intrattenere gli italiani in un momento tragico della storia repubblicana.
Alle 21.50 ” Mille milioni per Raffaella Carra’”, antologia dello spettacolo TV del 1981 “Mille milioni”, uno show “all’americana” che vide Raffaella Carrà come conduttrice di respiro internazionale. Il programma, una “summa” della carriera internazionale della Carrà, fu registrato in giro per le capitali delle nazioni dove il successo della showgirl è stato clamoroso: Buenos Aires, Roma, Città del Messico, Londra e Mosca, all’epoca capitale dell’Unione Sovietica e separata dalla “cortina di ferro” della guerra fredda.
Alle 22.45, “Milleluci su Raffaella Carrà” racconta il varierà televisivo del 1974 diretto da Antonello Falqui, autore con Roberto Lerici di questo excursus sulla storia dello spettacolo che Raffaella Carrà con Mina conducono in coppia, la prima volta di due donne insieme.

Redazione

CS_Retequattro omaggia Raffaella Carrà


Retequattro omaggia la grande Raffaella CarràMartedì 6 luglio in prima e seconda serata sulla rete diretta da Sebastiano Lombardi vanno in onda i film “7 eroiche carogne” e “Professione Bigamo” entrambi usciti nel 1969.

7 EROICHE CAROGNE
La pellicola diretta da José Luis Merino ha come protagonista una giovanissima Raffaella Carrà ancora alle prime armi con il mondo dello spettacolo. L’artista veste i panni di Sara van Kolstrom, figlia del professore van Kolstrom che, durante la Seconda Guerra Mondiale, è stato obbligato dai tedeschi a elaborare un virus in grado di annietare il mondo. I soldati americani inviati per salvare il professore possono contare sull’aiuto della figlia.

PROFESSIONE BIGAMO
Il film diretto da Franz Antel racconta la storia di Vittorio Coppa, controllore di un vagone letto che ogni tre giorni percorre la tratta Roma-Monaco. Ciò, gli permette di avere una doppia vita: una con Teresa a cui presta il volto proprio Raffaella Carrà, l’altra con Ingrid.

Redazione

CS_Rai: “Grazie Raffaella, un modello al quale continuare a ispirarsi” Presidente Foa e Ad Salini, “Un’artista straordinaria nella storia del servizio pubblico”


(none)

“Una donna che ha dato al mondo dello spettacolo e alla Rai – al cui ricordo l’Azienda resterà sempre legata – passione, entusiasmo, allegria, creatività e, insieme, un profondo rigore professionale, un amore per i dettagli, un’attenzione continua e un rispetto profondo per il pubblico. A lei va il grazie della Rai per aver scritto pagine fondamentali della storia del servizio pubblico”.
Così il Presidente Rai Marcello Foa e l’Amministratore Delegato Fabrizio Salini, a nome di tutta l’Azienda, commentano la notizia della scomparsa di Raffaella Carrà. “Raffaella è stata e continuerà a essere – proseguono – un modello al quale ispirarsi, anche per le giovani generazioni, per la sua capacità di parlare a tutti, di innovare e, in molti casi, di precorrere i tempi. Un’artista straordinaria, che resterà impressa nella storia della televisione e che continuerà a essere viva nella memoria collettiva di tutti gli italiani”.

Raffaella Carrà. Aveva 78 anni. 

“Raffaella ci ha lasciati. E’ andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre”.

A dare la triste notizia con queste parole Sergio Japino unendosi al dolore dei nipoti Federica e Matteo, di Barbara, Paola e Claudia Boncompagni, degli amici e dei collaboratori più stretti.

Redazione

CS_”A raccontare comincia tu” Su Rai3 Raffaella Carrà incontra Sophia Loren


Su Rai3 Raffaella Carrà incontra Sophia Loren

(none)

Prosegue il viaggio di Raffaella Carrà nella vita pubblica e privata dei grandi personaggi che hanno segnato la storia del nostro Paese. Protagonista del secondo appuntamento con “A raccontare comincia tu”, in onda domenica 26 luglio, alle 21.20, su Rai3, sarà Sophia Loren, indiscussa icona del cinema mondiale, che nel tempo ha saputo coniugare bellezza e talento in prove d’artista scandite da Oscar e prestigiosi premi internazionali. 
Con la “sorellina” Carrà (così la Loren chiama affettuosamente Raffaella) si confida nella “sua” bella Ginevra, circondata da scatti di famiglia, oggetti cari e innumerevoli riconoscimenti: intorno a lei tutto esprime eleganza e semplicità, impegno e leggerezza, capacità di vivere il successo restando sempre fedele a se stessa.
Un incontro tra donne straordinarie in cui i ricordi di ieri si mescolano a quelli attuali tra battute e amori mai confermati curiosità e aneddoti di vita di una star unica e inarrivabile.

Redazione

CS_A raccontare comincia tu…|Raffaella Carrà incontra Loretta Goggi su Rai3


(none)

In attesa delle nuove puntate Rai3 ripropone “A Raccontare Comincia Tu”, il programma condotto da Raffaella Carrà, dedicato alle speciali interviste con i grandi protagonisti del nostro tempo, in onda domenica 19 luglio alle 21.20. Raffaella Carrà è entrata in punta di piedi nei luoghi cari all’ospite, per dare vita ad un incontro emozionante, un viaggio tra pubblico e privato che svela la parte più intima e personale di una vita passata sotto i riflettori. Un racconto lungo il fiume dei ricordi, tra filmati e curiosità inedite, dove la storia del protagonista spesso si intreccia con quella della conduttrice, sul palco e nella vita. Artista tra le più versatili e dall’eleganza senza tempo, Loretta Goggi ha ripercorso con la conduttrice i momenti più belli della sua intensa carriera e quelli più difficili della sua vita privata.

Redazione

CS_#RAI 3 07 NOV 2019, 21:20 A Raccontare Comincia Tu Raffaella Carrà incontra Vittorio Sgarbi


(none)

Giovedì 7 novembre appuntamento in prima serata alle 21.20 su Rai3 con “A Raccontare Comincia Tu”, il programma di Raffaella Carrà che in questa terza puntata entra in punta di piedi nell’incredibile casa romana di Vittorio Sgarbi. Una dimora che è quasi un museo, dove l’Arte in tutte le sue espressioni pervade ogni angolo, occupando ogni singolo centimetro con libri, busti e opere pittoriche di ogni epoca, e dove Sgarbi vive perfettamente immerso nei suoi elementi: la politica e l’amore per la bellezza.

Ispirato al format spagnolo Mi Casa Es La Tuya, e prodotto da Rai3 in collaborazione con Ballandi Arts, “A Raccontare Comincia Tu” è un programma di Raffaella Carrà, Sergio Iapino e Giovanni Benincasa. Scritto da Raffaella Carrà, Giovanni Benincasa, Salvo Guercio e Caterina Manganella. Produttore esecutivo Ballandi Arts Luca Catalano. Produttore esecutivo Rai3 Adriana Sodano. Regia di Sergio Iapino e Luca Granato. Direzione artistica Sergio Iapino.

Redazione

#RAI3 31 OTT 2019, 21:20 “A raccontare comincia tu” Raffaella Carrà incontra Loretta Goggi


(none)
Giovedì 31 ottobre, alle 21.20 su Rai3, secondo appuntamento con “A raccontare comincia tu…”, il programma condotto da Raffaella Carrà e dedicato alle speciali interviste con i grandi protagonisti del nostro tempo.
Anche questa settimana Raffaella entrerà in punta di piedi nei luoghi cari all’ospite di puntata, per dare vita ad un incontro emozionante, un viaggio tra pubblico e privato che svelerà la parte più intima e personale di una vita passata sotto i riflettori. Un racconto lungo il fiume dei ricordi, tra filmati e curiosità inedite, dove la storia del protagonista spesso si intreccia con quella della conduttrice, sul palco e nella vita.
Dopo l’esordio con l’istrionico Renato Zero, sarà la volta di un altro talento straordinario: Loretta Goggi. Artista tra le più versatili e dall’eleganza senza tempo, la Goggi ripercorrerà con Raffaella i momenti più belli della sua intensa carriera e quelli più difficili della sua vita privata.

Ispirato al format spagnolo Mi Casa Es La Tuya, e prodotto da Rai3 in collaborazione con Ballandi Arts, “A Raccontare Comincia Tu” è un programma di Raffaella Carrà, Sergio Iapino e Giovanni Benincasa. Scritto da Raffaella Carrà, Giovanni Benincasa, Salvo Guercio e Caterina Manganella. Produttore esecutivo Ballandi Arts Luca Catalano. Produttore esecutivo Rai3 Adriana Sodano. Regia di Sergio Iapino e Luca Granato. Direzione artistica Sergio Iapino.

Redazione

CS_#RAI3 31 OTT 2019, 21:20 “A raccontare comincia tu” Raffaella Carrà incontra Loretta Goggi


(none)
Giovedì 31 ottobre, alle 21.20 su Rai3, secondo appuntamento con “A raccontare comincia tu…”, il programma condotto da Raffaella Carrà e dedicato alle speciali interviste con i grandi protagonisti del nostro tempo.
Anche questa settimana Raffaella entrerà in punta di piedi nei luoghi cari all’ospite di puntata, per dare vita ad un incontro emozionante, un viaggio tra pubblico e privato che svelerà la parte più intima e personale di una vita passata sotto i riflettori. Un racconto lungo il fiume dei ricordi, tra filmati e curiosità inedite, dove la storia del protagonista spesso si intreccia con quella della conduttrice, sul palco e nella vita.
Dopo l’esordio con l’istrionico Renato Zero, sarà la volta di un altro talento straordinario: Loretta Goggi. Artista tra le più versatili e dall’eleganza senza tempo, la Goggi ripercorrerà con Raffaella i momenti più belli della sua intensa carriera e quelli più difficili della sua vita privata.

Ispirato al format spagnolo Mi Casa Es La Tuya, e prodotto da Rai3 in collaborazione con Ballandi Arts, “A Raccontare Comincia Tu” è un programma di Raffaella Carrà, Sergio Iapino e Giovanni Benincasa. Scritto da Raffaella Carrà, Giovanni Benincasa, Salvo Guercio e Caterina Manganella. Produttore esecutivo Ballandi Arts Luca Catalano. Produttore esecutivo Rai3 Adriana Sodano. Regia di Sergio Iapino e Luca Granato. Direzione artistica Sergio Iapino.

Redazione

CS_”A raccontare comincia tu” A partire da oggi, tornano in prima serata le interviste di Raffaella Carrà|Inaugura la stagione RENATO ZERO!


 (none)
Torna in prima serata su Rai3 Raffaella Carrà con “A Raccontare Comincia Tu”, il programma che ha riportato sul piccolo schermo una delle icone della televisione, ma stavolta nell’inedita veste di intervistatrice.
Quattro puntate, il giovedì sera alle 21.20, la prima il 24 ottobre. Quattro incontri speciali che condurranno la Raffaella nazionale nei luoghi più cari ai suoi compagni di viaggio: nell’intimità di una casa all’insegna dell’arte o tra le piume e le paillettes del camerino di una vita. Racconti che scorrono sul filo di ricordi comuni e filmati iconici, di momenti magici o da dimenticare, dove pubblico e privato si intrecciano senza sosta e senza i filtri della ribalta.
Ad inaugurare questa nuova, emozionante edizione sarà Renato Zero, una vita vissuta senza ipocrisia, dietro quella sua “maschera” dall’anima un po’ folle, un grande artista che ancora oggi continua ad incantare milioni di fan con la sua immensa poesia. Altra protagonista sarà Loretta Goggi, maestra nell’Arte dell’imitazione e straordinaria interprete dai molteplici talenti, una carriera segnata    dal    successo    ma     anche da un immenso dolore, quello per la scomparsa del marito, Gianni Brezza. Seguendo il fil rouge di questo secondo ciclo di interviste, ecco l’Arte comica di Luciana Littizzetto, donna intelligente, autoironica e dissacrante, che con i suoi monologhi esilaranti ha conquistato il pubblico di ogni età. E ancora arte, stavolta  quella  dei  grandi  pittori  di  ogni epoca, con l’inarrestabile Vittorio Sgarbi: critico, saggista, autore teatrale e opinionista tv, una vita dedicata alla politica e all’amore per la bellezza.
Ispirato al format  spagnolo  Mi  Casa  Es La Tuya, e prodotto da Rai3 in collaborazione con Ballandi Arts,“A Raccontare Comincia Tu” è un programma di Raffaella Carrà, Sergio Iapino e Giovanni Benincasa. Scritto da Raffaella Carrà, Giovanni Benincasa, Salvo Guercio e Caterina Manganella. Produttore esecutivo Ballandi Arts Luca Catalano. Produttore  esecutivo Rai3 Adriana Sodano. Regia di Sergio Iapino e Luca Granato.  Direzione artistica Sergio Iapino.