rai radio 2

DAVID BOWIE, VERONESI A RADIO2 APRE TRASMISSIONE CON UN TOCCANTE RICORDO


bow1

Giovanni Veronesi, regista e conduttore, a Rai Radio2, con Max Cervelli, di ‘Non è un paese per giovani‘, in onda dal lunedì al venerdì alle 12.00, stamattina ha voluto dedicare l’apertura della trasmissione a David Bowie, che fu attore in un suo film, dal titolo ‘Il Mio West’. Ecco le sentite parole di Veronesi a Radio2: “Oggi è morto David Bowie, e il mio pensiero va a lui: mitico amico mio per sole tre settimane, e Druido del rock, che quando mi salutò prima di partire dal set, mi disse: lo sai che forse io e te non ci vedremo mai più? E come si salutano secondo te due persone che non si vedranno più? Io risposi, con un lampo di genio, così: “come quel tedesco innamorato del tre, che una sera tornò a casa, si fece tre tazze di thè, con tre zollette di zucchero, poi andò in bagno, prese il rasoio e si tagliò la giugulare tre volte, scrivendo su un foglietti addio, addio, addio”.

Redazione

SCALA, IL RACCONTO DI CAPANNA: LA PROTESTA DEL ’68? NON ERANO SOLO UOVA MA ANCHE CACHI. OGGI NON LA RIFAREI


un giorno da pecoraNel giorno in cui si apre la stagione della Scala di Milano, con la messa in scena della Giovamna D’Arco, il programma di Rai Radio2 Un Giorno da Pecora ha raggiunto telefonicamente colui che, 47 anni fa, fu protagonista della più clamorosa protesta avvenuta nei confronti del celebre avvenimento: Mario Capanna. L’ex esponente di Democrazia Proletaria, ai conduttori Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, ha ricordato quella storica protesta, di cui era a capo, avvenuta esattamente 47 anni fa. “Innanzitutto, in quella occasione, voglio dire che non lanciammo solo uova, ma anche cachi e della vernice al miglio rosso, per lasciare tracce visibili ed indelebili. Lo facemmo per solidarietà coi braccianti di Avola”. A quale parte del corpo miravate? “Tiravamo dove capitava. Non volevamo fare male ma lasciare il segno”. Le uova che tirava erano marce oppure no? “Come sa ogni cuoco, è difficilissimo trovare uova marce. Erano uova buone, ottime per fare la frittata”. Oggi rifarebbe una protesta simile? “No, perché quella era un’iniziativa spontanea, nata dopo l’eccidio di Avola. Non lo rifarei, quelle sono iniziative che si fanno una sola volta”. E chi dovrebbe fare una protesta simile? “Beh, i pensionati, con quello che prendono di pensione…”, ha concluso a Radio2 Capanna.

Redazione