Rai1

#Rai1: Torna Paola Perego con “Non disturbare” 12 nuove interviste senza filtri e fuori dagli schemi in una camera d’albergo


(none)

Da martedì 2 luglio, in seconda serata su Rai1 alle 23.50, prende il via la nuova stagione di “Non disturbare”: Paola Perego, nell’intimità di una camera d’albergo, incontra personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport, della cultura. 12 racconti senza filtri e fuori dagli schemi che rivelano, tra momenti di grande divertimento, ricordi malinconici e confessioni inaspettate, aspetti inediti della vita e del carattere di 12 amati personaggi italiani.
Il format, prodotto da Stand by me per Rai1 e in onda ogni martedì per 6 puntate, porta allo scoperto le storie di Elena Santarelli, Rita Dalla Chiesa, Sabrina Salerno, Marisela Federici, Serena Grandi e Paola Barale e, per la prima volta, aggiunge anche il punto di vista maschile, con Cristiano Malgioglio, Totò Schillaci, Giancarlo Magalli, Marco Masini, Pierluigi Diaco, Guglielmo Mariotto.
Sfondo degli incontri, sempre una camera d’albergo: luogo di passaggio che, per brevi momenti, diventa una casa e un rifugio, soprattutto per chi nella vita deve viaggiare continuamente. Dopo aver messo il cartello “Non disturbare” sulla maniglia della stanza, Paola e l’ospite si lasceranno andare a confidenze, piccole confessioni, tirando fuori dettagli inediti e curiosità sulla loro vita privata e professionale. A scandire il ritmo delle interviste, aggiungendo ulteriori motivi di confronto, due momenti già presenti nella prima stagione del format: l’ispezione del trolley dell’ospite, per capire a cosa non può rinunciare in viaggio, e il “sequestro” del cellulare da parte di Paola Perego, che nel corso della puntata potrà rispondere alle chiamate e leggere messaggi arrivati all’intervistato.
Nella prima puntata, in onda martedì 2 luglio, Paola entra nelle stanze di Cristiano Malgioglio ed Elena Santarelli, trovando due storie umane e professionali differenti ma raccontate entrambe in modo intenso e a cuore aperto. Il cantautore siciliano ripercorre le iniziali difficoltà fino al successo e la genesi delle sue hits evergreen, come “L’importante è finire” e “Gelato al cioccolato”. Momenti di allegria, come la rivelazione di un poco fortunato provino per Federico Fellini per il film “La nave va” o la partecipazione a un videoclip con Fedez (successivamente tagliata), intervallati da parentesi di malinconia: il suo rapporto con la solitudine, la scoperta di un melanoma, fortunatamente preso in tempo, e un periodo di depressione, dopo la scomparsa di sua madre e di quella più recente di sua sorella.

Giovane, bella, bionda: Elena Santarelli combatte contro i cliché da anni. Con Paola racconta il rapporto con il marito, Bernardo Corradi, e il suo essere madre apprensiva, tanto da installare baby monitor nelle stanze dei due figli per controllare che di notte dormano bene. L’intervista, che tocca anche la dolorosa parentesi della malattia del figlio Giacomo, termina con un liberatorio sfogo contro un punching ball, idealmente contro i pregiudizi e “il mostro” che ha rischiato di privarla di suo figlio.
“Non Disturbare” è un programma prodotto da Stand By Me per Rai1. Condotto da Paola Perego. A cura di Davide Acampora, scritto da Annalisa Giaccari e Fabio Luongo. Delegato Rai Gloria Piazzai. Per Stand by Me: produttore esecutivo Alessandro Grillo. Regia di Giorgio Romano.

 

Redazione

 

 

 

#RAI1: #SuperQuark Al via la nuova edizione con Piero Angela


(none)
Riparte la nuova stagione di “SuperQuark“, il programma di divulgazione scientifica di Piero Angela, da mercoledì 26 giugno alle 21.25 su Rai1. Ad aprire  la puntata, il primo episodio della straordinaria serie della BBC Dinasty sugli scimpanzé. In Senegal, in Africa Occidentale, vive un gruppo di scimpanzé guidati da un maschio di nome David. È il maschio alfa della comunità già da tre anni. Di norma, questo è il momento in cui i leader vengono spodestati. A peggiorare la situazione, David non ha alleati. Nessuno che lo aiuti a difendere la sua posizione. Con l’arrivo della stagione secca, il gruppo è costretto a vivere a più stretto contatto per sopravvivere. Per David, questo significa essere circondato da rivali che aspirano alla sua corona, pronti a uccidere per averla.
Con Alberto Angela si andrà poi al Museo Archeologico di Napoli, dove la bellissima collezione di statue di bronzo ritrovate nella Villa dei Papiri saranno il pretesto per ritornare ad Ercolano sotto la cenere del Vesuvio.
Paolo Magliocco e Francesca Marcelli si sono calati con gli speleologi e la troupe dentro le grotte di Bueno Fonteno, sul lago d’Iseo: un mondo sotterraneo prezioso e sconosciuto. Infatti, da poco è stato scoperto questo abisso, un insieme di enormi e affascinanti cavità carsiche, ricco di riserve d’acqua.
E ancora un servizio sugli artificieri del Genio Militare, per vedere come si sminano le vecchi bombe inesplose ma anche gli ordigni di ultima generazione, seguito da un “esplosivo esperimento” in studio di Paco Lanciano.
La bistecca stampata: è possibile produrre, utilizzando nuove proteine vegetali e una stampante 3d, un nuovo tipo di bistecca senza carne. Barbara Bernardini è andata a Barcellona a trovare il ricercatore italiano che si è impegnato in questa impresa, spiegando perché sarebbe importante riuscirci.
Ospite in studio di Piero Angela il professor Antonio Golini, demografo, con il quale si cercherà di capire quale sia la società che è già nata e cosa si troverà in un futuro non troppo lontano.
Esiste una “galleria del vento” per misurare l’aerodinamicità e l’impatto con le onde delle navi. Si tratta della vasca navale, un sistema di enormi vasche, e potenti sistemi per creare vari tipi di moto ondoso e testare i natanti di ogni genere. Superquark è andato a vedere come funziona. Tra le le rubriche:
“Questione di ormoni” con il professor Emmanuele Jannini per sapere a cosa serva la prolattina, un ormone che, oltre all’allattamento, serve a tante altre cose.
“Dietro le quinte della storia” con il professor Alessandro Barbero, che parlerà degli indiani d’America.
Con la dottoressa Elisabetta Bernardi, nella rubrica “la scienza in cucina”, si scoprirà come si alimentano gli astronauti. E da cosa dipendono i crampi muscolari?

#RAI1: “Musicultura 2019” Ruggeri-Stefanenko, una coppia inedita sul palco di Macerata. Rai media partner con Rai3, Radio1, RaiNews24 e Tgr


(none)

Al giro di boa dei trent’anni Musicultura Festival – con la partnership di Rai 3, Rainews24 e Tgr con Radio1 nella veste di ‘emittente ufficiale’ – la città di Macerata si prepara a vivere un’edizione particolare, a cominciare dalla scelta di affidare le chiavi della conduzione delle tre serate finali di spettacolo (20, 21 e 23 giugno – Arena Sferisterio) ad Enrico Ruggeri e Natasha Stefanenko. Gli ospiti in programma nell’ambito delle tre serate di spettacolo saranno; Daniele Silvestri, Premiata Forneria Marconi, Angélique Kidjo, Morgan, Sananda Maitreya & The Sugar Plum Pharahos, Quinteto Astor Piazzolla, Rancore, The Beatbox con Roma Philarmonic Orchestra, Giordano Bruno Guerri, The André, Andrea Purgatori, Carlotta Natoli, Coma Cose. La partnership tra Rai e Musicultura garantirà all’evento una copertura cross mediale importante e qualificata. Su Rai 3 andrà in onda una differita con il meglio delle tre serate il prossimo 27 luglio; Rai Radio1 seguirà le tre serate del 20, 21 e 23 giugno in diretta con Marcella Sullo e Duccio Pasqua, sarà inoltre presente con le incursioni sul palco di John Vignola, che nella settimana del festival andrà in onda da Macerata con il suo “Music Club”. Il piano di attività social sarà denso ed articolato e prevederà tra le altre cose lo streaming delle serate, inclusi i simulcast sulle pagine Facebook di Rai3, Radio1 e Musicultura. Rainews 24 e la Tgr completano il quadro nell’ottica della cronaca e dell’approfondimento. Diversi e ben articolati, infatti, saranno gli argomenti che verranno proposti sia nelle edizioni dei Tg locali sia in quelli nazionali con Fausto Pellegrini che per Rainews24 confezionerà dei servizi ad hoc.

Redazione

C.S._#RAI1 “Ballata per Genova” Spettacolo e solidarietà


(none)

Una grande serata di intrattenimento, spettacolo e solidarietà, organizzata a Genova in onda venerdì 14 giugno in diretta su Rai 1 dalle 21.25 e in contemporanea su Rai Radio1. Un evento per celebrare la grande bellezza e il fascino della città della lanterna, insieme alla straordinaria capacità di reazione dimostrata in occasione del crollo di Ponte Morandi. Una conduzione speciale “a più voci”, e di elevato livello artistico, vedrà alternarsi sul palco alcuni tra i volti più noti e apprezzati della tv italiana: Amadeus e Antonella Clerici con Luca e Paolo e Lorella Cuccarini. Una serata in cui, simbolicamente, l’Italia tutta abbraccerà Genova – a 10 mesi dalla tragedia di Ponte Morandi –, in un mosaico fatto di parole, suoni, danza, momenti di riflessione divertimento.
Il cast è ricco di star della musica italiana: la classe e la raffinatezza di Gino Paoli con Danilo Rea; Cristiano De Andrè unico grande erede del patrimonio musicale deandreiano; il pop di Gigi D’alessio, di Raf e Umberto Tozzi e per i più giovani Arisa, The Kolors, Elodie, Irama. Per questa speciale occasione si è formato per naturale alchimia un inedito trio di sopraffini autori e cantautori, fondatori di grandi band che hanno fatto la storia della musica italiana: Piero Cassano (Matia Bazar), Vittorio De Scalzi (New Trolls) e Franco Gatti (Ricchi e Poveri). Laura Pausini e Biagio Antonacci saranno presenti in collegamento da Roma. Gli artisti saranno accompagnati in versione live da un’orchestra di 20 elementi diretta dal Maestro Diego Basso. Anna Mazzamauro, la mitica signora Silvani, attrice tra le più apprezzate della televisione e del cinema italiano, legata indissolubilmente alla figura di un grandissimo genovese come Paolo Villaggio, si unirà ad altri colleghi del mondo della tv e dello spettacolo nell’omaggio al capoluogo ligure. Saranno presenti anche due grandi rappresentanti del mondo del pallone: l’allenatore della Nazionale Roberto Mancini e il bomber Roberto Pruzzo.
L’appuntamento è sul mare della Foce, a piazzale Kennedy. Una location con 12 mila posti gratuiti a disposizione dei cittadini e dei turisti dove  sarà allestito per l’occasione un palco imponente.
Nel corso della serata verrà attivata inoltre una raccolta fondi solidale – denominata “Anch’io per Genova” – destinata a finanziare un innovativo progetto architettonico di riqualificazione urbana della zona colpita dal crollo di Ponte Morandi, per regalare alla città anche il “Parco del Mare. Per aderire all’iniziativa, sostenuta da Responsabilità Sociale Rai, basta un sms o una chiamata da rete fissa al numero solidale 45585. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ogni SMS e di 5 euro per ogni chiamata fatta da rete fissa
Anche Rai Radio1 trasmetterà “Ballata per Genova”: oltre al concerto, in onda le interviste agli artisti che si saranno appena esibiti sul palco di piazzale Kennedy, e anche tutto ciò che accadrà nel backstage. Marcella Sullo e Duccio Pasqua racconteranno agli ascoltatori della radio le emozioni della serata e tutto ciò che non si vedrà in tv.

Redazione

C.S._ Bollani e Valdès // Piano a Piano alle Terme di Caracalla


Bollani valdes 2

Stefano Bollani e Chucho Valdés

Piano a Piano

Da Cuba a Roma

22 luglio 2019

Terme di Caracalla – Roma

Un’attesissima serata all’insegna dell’improvvisazione per una prima Europea unica

I grandi pianisti e compositori Stefano Bollani e Chucho Valdés si incontreranno per suonare insieme in un nuovo progetto unico e senza precedenti. Il 22 luglio, in un contesto d’eccezione come le Terme di Caracalla a Roma, i due artisti daranno inizio ad un tour che proseguirà poi in tutto il mondo.

Dopo una prima partecipazione di Valdés come ospite al programma televisivo di Bollani “L’importante è avere un piano” su Rai 1, i due hanno poi eseguito il loro primo concerto al Gran Teatro dell’Avana nel giugno del 2018. La chimica generatasi sul palco fu da subito evidente.

Da qui è scoccata la scintilla che ha portato alla volontà di intraprendere un nuovo progetto basato sull’incontro ed il forte legame musicale che li unisce.  L’estro musicale e la fantasia versatile di Bollani  e l’energia afro-cubana e il ritmo latino di Valdés, mescolati insieme sono destinati a creare uno spettacolo musicale di incredibile impatto per il pubblico.

Un “piano a piano” già definito dalla stampa latina un vero esempio di genialità, destrezza e sincerità nell’affrontare la musica senza nessun tipo di limite e distinzione. Un “piano a piano” già definito dalla stampa latina un esempio di genialità, destrezza, un vero e proprio tuffo nella musica senza nessun tipo di limite e distinzione. Come se suonassero insieme da sempre, i due si divertono a giocare con le proprie composizioni e a improvvisare su grandi classici della musica reinventandoli, il tutto con l’obiettivo di offrire al pubblico ogni sera uno spettacolo inedito e di godersi loro stessi il concerto.

Redazione

 

C.S._”Io e Te” Conduce Pierluigi Diaco. In studio Sandra Milo e Valeria Graci


 

Dal 17 giugno, dal lunedì al venerdì, dalle 14:00 alle 15:40, va in onda su Rai1 “Io e Te” condotto da Pierluigi Diaco insieme a due compagne di viaggio, Sandra Milo e Valeria Graci.

Un programma tutto all’insegna della complicità tra il narratore/investigatore delle emozioni e il suo pubblico, diviso in tre blocchi. Il primo si chiama Ad armi pari, un pacato confronto, moderato da Diaco con l’ausilio di Sandra Milo e di Valeria Graci, sugli argomenti di cui tutti parlano sotto l’ombrellone o in città nella calda estate italiana: questioni legate alla vita di tutti i giorni, al costume, alla società, discusse da due squadre di opinion leader in grado di tenersi testa a vicenda e rappresentate da quattro opinionisti che difenderanno le ragioni dell’uno e dell’altro schieramento. In questa parte del programma sarà sempre aperta una finestra sui luoghi e le location più curiose e divertenti della stagione (centri benessere, piscine pubbliche o di condominio, centri anziani, luoghi di ricreazione, stabilimenti balneari, parchi pubblici).

Il secondo spazio, “Come nelle favole”, si ferma sui sentimenti e sulle storie d’amore. Diaco intervisterà una coppia e con loro racconterà la vita a 70 anni tra amori, affetti, fisicità ed emotività, narrati attraverso la canzone del cuore, l’album delle nozze, le foto dei nipotini, gli oggetti simbolo della casa e dell’unione. A Sandra Milo e a Valeria Graci è affidato uno spazio dedicato alle posta del cuore, alle lettere delle spettatrici e degli spettatori, cui Sandra risponderà in diretta.

La terza parte è un’intervista emotiva, intima e confidenziale condotta da Diaco con una serie di personaggi notissimi, vere e proprie icone popolari.

Tra i tanti ospiti protagonisti ci saranno Bruno Vespa, Lino Banfi, Francesco Giorgino Paola Perego e tanti altri.

 

Autori del programma: Pierluigi Diaco, Maurizio Gianotti, Filippo Mauceri.

La regia è di Massimiliano Sbarra.

Redazione

10 GIU 2019, #RAI1 00:30 “S’è fatta notte Ospiti della puntata Marina La Rosa e Dolcenera


(none)

Lunedì 10 giugno, su Rai 1 alle 24.30, appuntamento con una nuova puntata di “S’è fatta notte”, programma condotto da Maurizio Costanzo.
Ospite della puntata Marina La Rosa, che deve la sua popolarità ad un reality, cui partecipò giovanissima come concorrente. Dopo quell’esperienza, Marina si è dedicata alla recitazione e poi a quello che continua a considerare il progetto più bello ed importante: la sua famiglia e i suoi due bambini.
Con lei Dolcenera, cantautrice e pianista che, dopo tanta gavetta, molti album, premi di prestigio, 5 partecipazioni ed una vittoria al Festival di Sanremo, torna con un nuovo lavoro. Al tavolino del bar con Costanzo, l’autrice salentina non parlerà soltanto della sua grande passione per la musica, ma anche di un periodo buio che l’ha portata ad allontanarsi dai riflettori per diversi anni, per la difficoltà di affrontare il successo mediatico che l’aveva travolta.

Redazione

C.S._10GIU_2019, 20:35 su #RAI1 “Con il Cuore nel nome di Francesco” Serata benefica di solidarietà dei frati del Sacro Convento di Assisi, conduce Carlo Conti


(none)

Lunedi 10 Giugno, alle 20.35 in diretta su Rai1 e Radioi1 dalla Piazza Inferiore della Basilica di San Francesco d’Assisi, Carlo Conti conduce la serata benefica di solidarietà dei frati del Sacro Convento di Assisi, che da 17 anni aiuta e sostiene chi soffre e chi si trova in difficoltà. Giunta alla XVII edizione l’evento di solidarietà “Con il Cuore nel nome di Francesco” è promosso dai Frati del Sacro Convento di Assisi. Ogni anno i Frati Francescani organizzano una maratona di beneficenza e chiedono, a tutti gli uomini di buona volontà, un aiuto per le popolazioni più disagiate. Tantissimi i cantanti e gli artisti che aderiranno alla maratona benefica dei francescani tutti uniti per una causa comune: ridare un sorriso a chi lo ha perduto.

L’evento solidale vedrà la partecipazione di un Cast d’eccellenza tra cui: Nek, Francesco Renga, Fiorella Mannoia, Enrico Nigiotti, Fabrizio Moro, Simone Cristicchi, Dear Jack con Pierdavide Carone, Paola Turci e poi Giovanni Allevi accompagnato da un’orchestra d’Archi, il soprano Carly Paoli accompagnata dalle magiche note del flauto di Andrea Griminelli… e poi ancora Giò di Tonno, Paolo Vallesi, Amara, Antonio Mezzancella con le sue imitazioni, il Piccolo Coro dell’Antoniano che eseguirà il brano scritto appositamente da Tommaso Paradiso dei The Giornalisti, la comicità di Enrico Brignano e dulcis in fundo la straordinaria partecipazione di Renzo Arbore accompagnato dalla sua Orchestra Italiana.

L’evento che unisce musica, cultura e spiritualità vedrà oltre che la partecipazione dei tanti artisti del mondo dello spettacolo e della musica italiana anche quella dei testimoni di solidarietà e fraternità come ad esempio la testimonianza del calciatore della Lazio, Francesco Acerbi, che racconterà come la fede lo ha aiutato a lottare a seguito di una grave malattia che poi ha vinto.

Anche quest’anno “Con il Cuore nel nome di Francesco” andrà in onda in diretta radiofonica su Rai-Radio1 con la conduzione affidata a Gian Maurizio Foderaro e a Marcella Sullo.

 

Redazione

#RAI1 #Techetechetè Stasera…Fabrizio Frizzi


(none)

Lunedì 3 giugno, alle 20.30, torna Techetechetè, il programma di Rai 1 dedicato alle pagine più belle della memoria televisiva e cinematografica italiana. Lo firmano Elisabetta Barduagni e Gianvito Lo Maglio, con una squadra di 9 autori.
Ad aprire la nuova stagione di Techetechetè sarà un omaggio a Fabrizio Frizzi, dagli esordi con la Tv dei ragazzi ai grandi show del sabato sera, passando per la lirica, i quiz, la fiction, la canzone, il ballo. Classici della sua carriera, ma anche immagini meno viste. Un ritratto affettuoso, commosso, divertente di un grande protagonista della televisione.
Proprio per questo il titolo della puntata, realizzata da Francesco Valitutti, che con Fabrizio Frizzi ha lavorato più volte, è Stasera… Fabrizio Frizzi: esattamente cinquant’anni fa la Rai mandò in onda un famoso varietà di Antonello Falqui, intitolato Stasera… e dedicato ogni volta a un grande protagonista dello spettacolo.

Redazione

C.S.La Partita del Cuore All’Allianz Stadium di Torino, la Nazionale Cantanti sfida i campioni per la Ricerca


(none)

Torna a Torino, allAllianz Stadium, la “casa” della Juve, dopo i successi del 2013, del 2015 e del 2017, lappuntamento con La Partita del Cuore, il più grande charity show della Nazionale Cantanti, giunta alla sua 28° edizione.

In onda su Rai1 e, promossa da Rai Radio2, martedì 28 maggio dalle ore 21.25, con la conduzione di Carlo Conti, scenderanno in campo stelle nazionali ed internazionali della musica, del cinema, dello sport e della televisione per sostenere i progetti di ricerca della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro e della Fondazione Telethon, da anni impegnate in prima linea nella lotta contro il cancro e le malattie genetiche rare.La telecronaca sarà affidata ad Alberto Rimedio, Fabio Caressa e Pierluigi Pardo con, a bordo campo, Gigi & Ross con Cristina Chiabotto.

Sarà il fuoriclasse della Juventus Cristiano Ronaldo a dare il calcio di inizio del match. In panchina, per la Nazionale Italiana Cantanti, ci sarà Massimiliano Allegri, reduce dalla sua quinta e ultima stagione bianconera, chiusa con il quinto scudetto consecutivo: il suo “assistente” sarà Marco Masini, mentre la coppia Michel Platini-Gianluca Vialli siederà in panchina per i Campioni per la Ricerca, capitanati da Andrea Agnelli. A dirigere il match sarà Nicola Rizzoli, che tornerà a “fischiare” due anni dopo Bosnia-Grecia, l’ultima partita diretta prima di diventare designatore arbitrale della CAN A. Gli assistenti saranno Renato Faverani, Riccardo Di Fiore e Gianluca Manganiello.
Per quanto riguarda le “formazioni”, con la Nazionale Italiana Cantanti giocheranno il socio fondatore Giulio Mogol, il Presidente Paolo Belli, Enrico Ruggeri, Neri Marcorè, Niccolò Fabi, Paolo Vallesi, Raoul Bova, Benji e Fede, Briga, Biondo, Einar, Gigi Buffon, Bob Sinclair, Pablo Daniel Osvaldo, Shade, Albi de Lo Stato Sociale, Raimondo Todaro, Javier Zanetti, Andrea Pirlo, Rocco Hunt, Giorgio Chiellini, Alessandro Casillo, Marco Ligabue e Antonio Mezzancella.

Oltre al capitano Andrea Agnelli, invece, per i Campioni per Ricerca scenderanno in campo, fra gli altri, John Elkann, i piloti della Ferrari Sebastian Vettel e Charles Leclerc, Mick Schumacher, figlio del grande Michael e membro della Ferrari Driver Academy, Pavel Nedved, Francesco Totti e Luca Zingaretti.

Nell’intervallo Bob Sinclar, il deejay superstar, trasformerà l’Allianz Stadium in una straordinaria discoteca a cielo aperto.

Sarà una serata indimenticabile allinsegna dei valori della solidarietà e con il preciso scopo di raccogliere più fondi possibili per la ricerca sul cancro e sulle malattie genetiche.

“La Partita del Cuore – ha sottolineato Gianluca Pecchini, Dg della Nazionale Cantanti – ha sempre avuto come casa Rai1 e il supporto di Rai Radio. Invitiamo tutti a seguire l’evento con un cellulare in mano per sostenere le due Associazioni. La prima manifestazione per l’Istituto Candiolo fu nel 1986, mentre La Partita del Cuore del 2015 è rimasta ledizione dei record, con lincasso di 2,1 milioni che non è mai stato superato. Per questo l’obiettivo della 28^ Partita del Cuore, che mantiene lo spirito dello sport più bello del mondo”, è quello di battere questo record a favore della ricerca”.

Sarà possibile donare per la ricerca, fino al 9 giugno, al numero solidale 45527: il valore della donazione è di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulare personale Wind, Tre, Tim, Vodafone, PostaMobile, Coop Voce e Tiscali.

Da telefono fisso, sempre al numero 45527, si possono donare 5 € con  TWT, Convergenze, Poste Mobile, mentre è possibile donare 5 € o 10 € da rete fissa con Tim, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, e Tiscali.

Tutto il ricavato andrà alle due Fondazioni.

Redazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: