Rai1

CS_Nuovo appuntamento su Rai1 con “Domenica in”|Nel “salotto” di Mara Venier anche Pierfrancesco Favino, Matt Dillon e i protagonisti di “Ballando”


(none)

Tanti ospiti in studio e in collegamento per la seconda puntata di “Domenica In”, in onda domenica 20 settembre alle 14.00 su Rai 1, in diretta dagli Studi ‘Fabrizio Frizzi’ di Roma e condotta da Mara Venier.
Pierfrancesco Favino, vincitore della ‘Coppa Volpi’ al Festival del Cinema di Venezia per la migliore interpretazione maschile, interverrà per presentare il film “Padrenostro”, firmato da Claudio Noce, nel quale è protagonista oltre che co-produttore. Matt Dillon, attore internazionale, protagonista di film di grande successo come “Rusty il selvaggio” e “Tutti pazzi per Mary”, invece si racconterà a Mara Venier tra carriera e vita privata.
Ci sarà spazio per un ampio talk dedicato alla prima puntata di “Ballando con le stelle”, commentato in studio  da Alberto Matano, Guillermo Mariotto, Giampiero Mughini e Barbara De Rossi, mentre Milly Carlucci sarà in collegamento così come i ballerini Alessandea Mussolini e Mikael Fonts.
Gigi D’Alessio interverrà in diversi momenti del programma insieme ai 10 rapper protagonisti del suo ultimo album già in vetta alle classifiche di vendita e proporrà alcuni brani tra cui il singolo “Buongiorno”.
Poi Enrico Brignano si collegherà dal suo studio, dove sta registrando lo show “Un’ora sola vi vorrei” che andrà in onda su Rai2, in prima serata, da martedì 22 settembre, e Roby Facchinetti, canterà al pianoforte alcuni dei suoi successi, oltre a presentare il suo romanzo “Katy per sempre”, che fa parte di un cofanetto con un album di canzoni inedite.La regia è di Flavia Unfer.

CS_Da sabato 19 settembre quindicesima edizione di “Ballando con le stelle”| Torna Milly Carlucci con il dance show più amato dal pubblico televisivo


(none)

Sabato 19 settembre su Rai1 si riaccendono i riflettori sulla pista da ballo più amata dal pubblico televisivo italiano, quella di Ballando con le stelle. Giunto quest’anno alla sua quindicesima edizione il dance show condotto da Milly Carlucci, con Paolo Belli, si conferma uno degli appuntamenti annuali più attesi e seguiti del palinsesto televisivo.
Con il suo stile unico e inconfondibile, Ballando con le stelle ha portato alla luce la passione sfrenata degli italiani di ogni età, condizione sociale e provenienza geografica, per il ballo di coppia e non solo. Una passione che il programma racconta sotto tanti punti di vista. Hanno sollevato la coppa del vincitore, in questi anni, personaggi tra i più diversi: attrici bellissime, sportive dalla forza straordinaria, uomini carismatici. Eppure, alle volte proprio chi non ha raggiunto il gradino più alto del podio è riuscito a far breccia nel cuore del pubblico.
Anche per la quindicesima edizione la padrona di casa del dance show di Ra1, sfodera un cast che promette scintille. Ecco le coppie annunciate: Barbara Bouchet – Stefano Oradei, Lina Sastri – Simone Di Pasquale, Rosalinda Celentano – Samuel Peron, Vittoria Schisano – Marco De Angelis, Elisa Isoardi – Raimondo Todaro, Alessandra Mussolini – Maykel Fonts, Tullio Solenghi – Maria Ermachkova, Ninetto Davoli – Ornella Boccafoschi, Paolo Conticini – Veera Kinnunen, Daniele Scardina – Anastasia Kuzmina, Antonio Catalani – Tove Villfor, Costantino della Gherardesca – Sara di Vaira e Gilles Rocca – Lucrezia Lando.
Mentre Samuel Peron è ancora in stand by a causa della positività al Covid, Daniele Scardina, dopo due tamponi negativi, è tornato ad allenarsi duramente e solo sabato si saprà se farà parte della prima puntata di questa edizione. Nel frattempo, al fianco di Rosalinda Celentano scende in pista un volto già noto agli appassionati del programma, la bravissima ballerina danese Tinna Hoffman. La Hoffman, infatti, in passato ha partecipato in coppia con Sean Kanan e Stefano Pantano. Sarà una coppia, dunque, per la prima volta nella storia di Ballando con le stelle, composta di sole donne.
Come in ogni edizione, al termine della puntata, una coppia potrebbe essere eliminata, ma tutte, a distanza di qualche settimana, avranno però la possibilità di rientrare in gara, a condizione di continuare a studiare con impegno e costanza.
Per la prima puntata torna uno dei momenti più attesi dello show, quello dedicato al “Ballerino per una notte”, un personaggio molto famoso
si metterà alla prova preparando in poche ore, una coreografia da eseguire durante la diretta del programma. La sua esibizione verrà valutata dalla giuria presente in studio e il punteggio ottenuto servirà a migliorare la classifica di una delle coppie in gara.
Tra le conferme di questa edizione la presenza fissa di Roberta Bruzzone, la nota criminologa che di settimana in settimana svelerà qualche curiosità sulle personalità dei nuovi concorrenti. Al suo fianco in ogni puntata ci sarà Alberto Matano, conduttore di Vita in Diretta. Ma anche qualche novità in serbo soprattutto per la giuria più temuta del piccolo schermo, composta da Guillermo Mariotto, Fabio Canino, Ivan Zazzaroni, Selvaggia Lucarelli, e capitanata da Carolyn Smith. È infatti in arrivo un avversario in più: non solo il giudizio del pubblico da casa e la vis polemica dei concorrenti, ma una sorta di “antigiuria”, tre voci del popolo che avranno la possibilità di contestare le votazioni e in una fase della gara di smentirle premiando qualcuno dei concorrenti “penalizzati”. Il giudizio finale su eliminazioni e promozioni spetterà sempre al pubblico da casa che avrà la possibilità di partecipare alla gara votando le proprie coppie preferite direttamente sui social network, dai profili ufficiali di Ballando con le stelle.
Molte saranno le prove che le tredici coppie in gara affronteranno ogni sabato sera: balli caraibici, standard, latino-americani, ma anche prove a sorpresa che serviranno a valutare il loro grado di preparazione, sottoponendosi alla temutissima valutazione della giuria di esperti e di quella popolare. Tutti i momenti musicali di ogni singola puntata saranno affidati a Paolo Belli e alla sua Big Band, che accompagneranno, dal vivo, l’esibizione dei ballerini al ritmo di brani arrangiati secondo gli stili musicali di ogni singola gara.
Per tutti coloro che desiderano avere notizie particolareggiate sulla trasmissione, è attivo il sito del programma
http://www.ballandoconlestelle.rai.it dove è possibile trovare informazioni sui concorrenti, sui maestri di ballo, sulla giuria e sulle singole puntate della trasmissione.

CS_Una vorticosa “Giostra degli scambi” per il Commissario Montalbano|Un martedì con Luca Zingaretti in prima serata su Rai1


(none)

Un negozio di elettronica è stato bruciato, un incendio chiaramente doloso. Marcello Di Carlo, il proprietario del negozio, è scomparso, di lui non c’è più alcuna traccia. Di certo si sa soltanto che l’uomo, un playboy di un certo successo, ha il vizio di spendere molto più di quanto riesca a guadagnare. Prende le mosse da qui l’indagine del Commissario Montalbano nell’episodio dal titolo “La giostra degli scambi”, in onda su Rai1 martedì 15 settembre alle 21.25. Accanto a Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Sebastiano Lo Monaco, Roberto Nobile, Giovanni Guardiano, Desirée Noferini, Raffaele Esposito, Chiara Muscato, Davide Lo Verde, Ubaldo Lo Presti, Ketty Governali, Daniela Giordano, Noemi Giambirtone, Salvatore La Mantia, Bruno Di Chiara, Giovanni Argante, Salvatore Gioncardi e con la partecipazione di Sonia Bergamasco e di Fabrizio Bentivoglio. 
Il mistero della scomparsa del proprietario del negozio sembra farsi sempre più sfuggente. E poi in quei giorni sta accadendo anche qualcos’altro, qualcosa di molto strano e inquietante: un bizzarro rapitore ferma con l’inganno alcune ragazze, le cloroformizza, le sequestra per alcune ore e poi le lascia libere fuori Vigàta: non le tocca, non fa violenza su di loro, neppure le deruba… le ragioni di questi rapimenti-lampo sembrano davvero incomprensibili. Montalbano capirà che i due casi, apparentemente diversissimi, sono in realtà legati, e soprattutto si renderà conto che per venire a capo di questa complessa indagine dovrà scoprire chi sia la misteriosa ultima fiamma di Di Carlo, la ragazza con cui il playboy ha trascorso una bellissima vacanza alle Canarie e che non ha presentato a nessuno dei suoi amici e conoscenti. E non dovrà solo scoprire la sua identità, ma anche dove si trovi adesso, perché non si sia presentata finora alla polizia, o se invece… non le sia successo qualcosa. In questa storia in cui le apparenze sono quanto mai ingannevoli, Montalbano, benché il baluginare delle parvenze rischi più volte di condurlo in errore, come di consueto non mancherà di risolvere l’intricato caso.

Redazione

CS_L’edizione 2020-21 di “Domenica in” su Rai1 Da domenica 13 settembre alle 14.00. Conduce Mara Venier| Mika in collegamento


(none)

In diretta dagli Studi “Fabrizio Frizzi” di Roma prende il via, domenica 13 settembre alle 14.00, la nuova edizione di “Domenica in”, condotta per la terza stagione consecutiva da Mara Venier.
Dopo l’importante successo della scorsa edizione, che ha visto il contenitore di Rai1 raggiungere picchi di ascolti tra i più alti del ‘day time’ sia in valori assoluti sia in share, Mara Venier si appresta ad affrontare questa nuova edizione di “Domenica in” confermando quelli che sono i punti di forza del programma pur introducendo alcuni elementi di novità.
Grande spazio quindi alle celebri interviste ‘one-to-one’ della conduttrice Mara Venier, che da sempre rappresentano i momenti più seguiti del programma, grazie anche alla particolare cura e attenzione che viene messa sia nella scelta degli ospiti che nella costruzione del racconto e delle interviste. 
“Domenica in” manterrà anche un costante collegamento con l’attualità affrontando temi di largo interesse sociale (salute, scuola, società, cronaca, ecc.) sia con i diretti protagonisti in studio sia con esperti e opinionisti.
Spettacolo, intrattenimento, informazione saranno le tre linee guida di questa nuova edizione di “Domenica in” che, in ogni puntata, si avvarrà della presenza in studio di ospiti di grande prestigio per regalare al pubblico di Rai1 tre ore di piacevole compagnia per tutta la famiglia.

Ospiti della prima puntata, tra li altri, Loretta Goggi, Romina Power, Claudio Amendola Anna Tatangelo e un collegamento con Mika che lancerà l’evento del 19 settenbre “I love Beirut”

Redazione

Torna “Il Paradiso delle Signore Daily”


L’appuntamento quotidiano dal 7 settembre su Rai1

(none)

Dopo lo straordinario successo ottenuto con ascolti in continua crescita nel pomeriggio di Rai1 (dove ha raggiunto una media 2 milioni di telespettatori con punte del 19,5% di share), seguito oltre che su RaiPlay, Rai Premium, Rai Italia e altre decine di emittenti all’estero, “Il Paradiso delle Signore Daily”, la serie prodotta da Rai Fiction e Aurora TV, torna su Rai1 dal 7 settembre dal lunedì al venerdì alle 15.40. Dopo il blocco dovuto all’emergenza Coronavirus, arrivano nuovi episodi ricchi di colpi di scena per l’atteso appuntamento quotidiano con la seguitissima serie ambientata nell’Italia degli anni ’60.  
Grazie al grande impegno e al lavoro compiuto da attori, registi e tecnici, “Il Paradiso delle Signore Daily” è stata una delle prime serie a tornare in produzione dopo il lockdown. Dal 30 giugno il set ha riaperto nel massimo rispetto dei protocolli sanitari per continuare il racconto dell’Italia degli anni del boom economico e le avvincenti storie che gravitano attorno al grande magazzino milanese. Guidato dal visionario e intraprendente Vittorio Conti “Il Paradiso delle Signore” torna ad essere il teatro di amori, amicizie, sogni e aspirazioni dei nostri protagonisti.
Nelle nuove puntate, Vittorio e sua moglie Marta, dopo il complicato percorso vissuto nel tentativo di avere un figlio, trovano davanti al Paradiso una neonata abbandonata di cui decidono di prendersi cura. Gabriella invece è ancora indecisa se dare una possibilità a Cosimo, sempre più innamorato, o aspettare un gesto di Salvatore che non si è più fatto avanti per cercare di recuperare il loro rapporto. Intanto, Agnese si lacera nel senso di colpa per avere sottratto la lettera che il figlio ha mandato alla ragazza e che, forse, li avrebbe fatti finalmente riavvicinare.
Dopo il difficile intervento chirurgico, Federico ritorna dalla Svizzera camminando sulle proprie gambe sotto lo sguardo felice di tutti, soprattutto di suo padre Luciano. Il giovane Cattaneo è pronto a ricominciare una nuova vita, ma il rapporto con Roberta è in crisi e Marcello è pronto a farsi avanti con la venere, che si dimostra sempre più confusa tra i suoi due contendenti. 
A Villa Guarnieri intanto, Umberto è sempre più preoccupato per le sorti di Adelaide, che da giorni non dà notizie dagli Stati Uniti. Dopo essere venuto a conoscenza di una scottante verità riguardo al passato di Ravasi, Guarnieri decide di partire per salvare la sua Adelaide da un uomo apparentemente pericoloso. Nel frattempo Ludovica sta finalmente per coronare il sogno della sua vita, obbligando Riccardo a sposarla con l’inganno. Ma proprio quando il matrimonio è alle porte un evento inaspettato rischia nuovamente di mischiare le carte: Nicoletta torna a Milano con la piccola Margherita.                    

Redazione                                  

CS_ IL DAYTIME DELL’AUTUNNO DI RAI1 DA LUNEDI’ 7 SETTEMBRE



(none)

L’Italia in questi giorni si trova a dover affrontare una serie di scadenze cruciali per la sua ripresa: dalla riapertura delle scuole, dopo la fase acuta del lockdown, all’avvio delle attività economiche fortemente penalizzate dal Covid-19. In questo contesto il primo canale della Televisione Pubblica sente ancor più forte la responsabilità di informare e intrattenere. Il daytime di Rai1 in particolare avrà il compito nella stagione autunnale di interpretare questa esigenza di offrire notizie e approfondimenti, ma anche momenti di leggerezza intelligente che stimolino la conoscenza dei fatti e dei personaggi. L’obiettivo di Rai1 è quello di affermare, attraverso il racconto della realtà, la sua autorevolezza, la sua competenza e la sua eleganza nell’intrattenere, puntando da un lato a consolidare il pubblico fedele, dall’altro conquistando anche spettatori più giovani con più qualità, più originalità, più attrattività. In quest’ottica, il daytime sarà affidato a giornalisti Rai e a volti storici della Rete che restituiranno al pubblico, ognuno con il proprio stile e la propria professionalità, i valori della Rete e l’immagine di un paese unito, solidale, ingegnoso e capace anche in questo momento di crisi di rimettere insieme lo sforzo di tutti per risollevarsi e per affrontare le sfide del futuro e gli inevitabili cambiamenti che dovremo essere in grado di gestire. Il tradizionale appuntamento con le morning news di “Unomattina” si apre con una novità alla conduzione, che vede impegnata la coppia di giornalisti interni Monica Giandotti e Marco Frittella. Segue “Storie Italiane” con le inchieste giornalistiche e i fatti della cronaca, del costume e del sociale raccontati da Eleonora Daniele e dalla sua squadra di inviati. Entrambi i programmi hanno rappresentato un importante presidio informativo durante l’emergenza Covid, dimostrando grande reattività e capacità di adattarsi anche a situazioni critiche. Il pomeriggio di Rai1 inizia con un’assoluta novità che vede l’arrivo sulla rete ammiraglia della giornalista Serena Bortone, che animerà un nuovo programma tra attualità e costume. “Oggi è un altro giorno” sarà uno spazio di interviste, storie e confronti che racconteranno il Paese, i suoi fatti e i suoi personaggi con toni leggeri, ma attenti ai contenuti e alla confidenzialità. Un “racconto italiano” che, attraverso inviati, sarà anche racconto visivo di territori. Non mancherà lo spazio per discutere e dibattere temi che dividono il Paese e che chiamano in causa anche la politica, il sociale e gli stili di vita degli italiani. A seguire, dopo il tradizionale appuntamento con la soap “Il paradiso delle signore”, torna “La vita in diretta” condotta da Alberto Matano, che continuerà il suo racconto della realtà con le telecamere accese sull’Italia e sul mondo per conoscere i fatti, le persone e le vicende più complesse. Il ruolo esercitato nell’emergenza Covid ha dato al programma ulteriore visibilità e una significativa leadership sul piano dell’informazione in presa diretta e della tv di servizio.

Per ulteriori approfondimenti, vedi NewsRai dedicato.

Redazione

Carlo Conti e “I migliori dei migliori anni”|Su Rai1, per un tuffo nel passato


(none)

Tornano “I migliori Anni”, in una versione estiva dal titolo “I Migliori dei Migliori Anni”, un mix di 8 puntate con il meglio di tutte le 8 edizioni, insieme a Carlo Conti. Anche venerdì 21 agosto alle 21.25 su Rai1, spazio ai momenti più suggestivi ed emozionanti, un vero e proprio tuffo nel passato con tanti grandi ospiti, italiani e internazionali, pronti a riportare sul palco gli anni più belli di sempre. Ricordi, oggetti del passato e canzoni del cuore per rendere unica anche questa serata.

Redazione

CS_Su Rai1 “L’uomo che cavalcava nel buio”Una serata con Terence Hill


(none)

Rai1 ripropone una serata con Terence Hill, giovedì 20 agosto alle 21.25, con il film tv “L’uomo che cavalcava nel buio”, con Elena Aurora Alessandroni e Marco Cocci. Nel 1998, ad Arezzo, Fabrizio (Marco Cocci), un cavaliere in gara nel “Gran Premio”, cade dal suo cavallo, Brando, e muore. Rocco (Terence Hill), proprietario della scuderia, inorridito dall’accaduto e sconvolto dai sensi di colpa per non essere riuscito a fermare Fabrizio, abbandona il suo lavoro per undici anni. Nel 2009 Rocco torna alla scuderia, proprio in occasione della morte di Brando. La morte del cavallo lascia Serena (Elena Aurora Alessandroni), la figlia sedicenne di Fabrizio, nella più totale depressione. Un giorno alla scuderia portano una cavalla ferita, Rebecca che con Serena riesce a creare un’intesa perfetta. Patrizia (Francesca Cavallin), la vedova di Fabrizio, ricordando il triste incidente del marito, raccomanda alla figlia di stare lontana da Rocco e dalla sua scuderia; Patrizia, infatti, ritiene Rocco colpevole di tutto pensando che l’uomo abbia dopato Brando. Mentre Serena monta Rebecca in campo prova, cade e viene ricoverata in ospedale. Rocco cerca di lasciare una volta per tutte la scuderia e confessa a Patrizia di non essere stato lui la causa dell’incidente, ma di essere stato lo stesso Fabrizio a dopare il cavallo che montava in gara, ovvero Brando. Serena, dopo la prima gara, è intenzionata a partecipare al Gran Premio, ma il medico le consiglia il riposo dato che la caduta ha causato alla ragazza un problema alla vista. Toccherà a Rocco chiudere i conti col passato.

Redazione

CS_”La mossa del cavallo”, una prima serata Rai1 firmata Camilleri |Per il ciclo “C’era una volta Vigata”, con Michele Riondino ed Ester Pantano


(none)

Tratto dal romanzo omonimo di Andrea Camilleri, uscito nel 1999 per Sellerio, “La mossa del cavallo – C’era una volta Vigata” è la proposta di prima serata di Rai1 di lunedì 17 agosto. Ispirato ad un fatto realmente accaduto (a Barrafranca, in provincia di Enna, nel XIX secolo), il film, una produzione Palomar – Rai Fiction, firmato in regia da Gianluca Maria Tavarelli, con Michele Riondino (volto de Il giovane Montalbano) ed Ester Pantano, è ambientato nella Montelusa del 1877. Giovanni Bovara è il nuovo ispettore capo ai mulini, incaricato dal Ministero di far rispettare l’invisa tassa sul macinato. Siciliano di nascita, è ormai ligure di adozione: ragiona e parla come un uomo del nord-Italia e non comprende le dinamiche mafiose che regolano la Sicilia. Le sue indagini Io porteranno prima a scoprire un ingegnoso sistema per evadere la tassa, quindi a ritrovarsi invischiato in un complicato sistema di depistaggi e giochi di potere. Solo ricorrendo alle stesse strategie dei suoi aguzzini Bovara riuscirà a salvare la propria vita. 

Redazione

Con “Superquark” su Rai1 si va in Australia|Piero Angela prosegue anche in seconda serata con “Superquark Natura”


       

(none)

Si apre con un documentario naturalistico della BBC, della serie “Sette continenti un Pianeta”, dedicato all’Australia il quarto appuntamento con “Superquark”, mercoledì 12 agosto, alle 21.25 su Rai1. Un continente antico, che al tempo dei dinosauri si è staccato dagli altri, e che grazie all’isolamento e a particolari condizioni climatiche si è trasformato in uno scrigno per la fauna arcaica. Tra le specie più sorprendenti il diavolo della Tasmania, il varano gigante  e un uccello dalle sembianze di dinosauro, che  con i suoi quasi  due metri di altezza, è considerato il più pericoloso del mondo. Ci immergeremo poi nella barriera corallina. E’ qui che gli operatori della BBC sono riusciti a filmare un raduno di migliaia di squali che avviene solo una volta ogni 10 anni. Si passa poi nel cuore di Roma, a due passi dal Quirinale, dove sorge uno dei palazzi più belli e ricchi di arte della Capitale: Palazzo Barberini, sede di una parte delle Gallerie Nazionali di Arte Antica. Alberto Angela ci guida in questo scrigno dell’architettura barocca, prezioso contenitore di capolavori assoluti della pittura italiana.
Barbara Gallavotti e Francesca Marcelli, invece, sono andate in Svizzera, per seguire un gruppo di ricercatori che studia quali siano i fattori che favoriscono la trasmissione dell’influenza.
E ancora, Giovanni Carrada con Emanuela Gardenghi svelano i segreti dello straordinario miracolo tecnologico di Israele, uno dei paesi più piccoli ma più innovativi al mondo. Dopo il servizio Piero Angela approfondirà l’argomento con un esperimento in studio di Paco Lanciano.
Si continua poi con i ghiacciai perduti del Karakorum, un servizio che nasce grazie a tre grandi alpinisti fotografi italiani, che dai primi del 1900 ad oggi hanno documentato l’evoluzione degli sterminati ghiacciai del Karakorum.  Si va quindi alla scoperta di come nasce un cosmetico mentre la dottoressa Elisabetta Bernardi, nella rubrica “la scienza in cucina” parlerà di tecnologia e intelligenza artificiale per un’agricoltura più ecosostenibile. Gli approfondimenti di Piero Angela affrontano la “Psicologia di una bufala” e il “Dietro le quinte della storia”.
In seconda serata si prosegue con “Superquark Natura”, dedicato a “I mari verdi”, quelli che portano la vita agli oceani. Qui, la luce del sole consente la crescita di foreste incantate di alghe, mangrovie e praterie di posidonia. Sono i luoghi più ricchi, ma anche più aspramente competitivi, in cui vivere nell’oceano.

Redazione