Rai1

CS_Si conclude su Rai1 l’action-thriller “La Fuggitiva”|Con Vittoria Puccini, Eugenio Mastrandrea e Pina Turco


(none)

Quarto e ultimo appuntamento, lunedì 26 aprile alle 21.25 su Rai, con “La Fuggitiva”, action-thriller al femminile con Vittoria Puccini nei panni di Arianna, una donna in fuga, ma anche una madre che lotta per sé e per suo figlio. Una coproduzione Rai Fiction – Compagnia Leone Cinematografica, prodotta da Francesco e Federico Scardamaglia, e diretta da Carlo Carlei con Eugenio Mastrandrea nel ruolo del giornalista Marcello Favini, Pina Turco in quelli dell’irreprensibile poliziotta Michela Caprioli e Sergio Romano nella parte del Commissario Berti.
Arianna chiama Feola e gli rivela cosa ha scoperto, e i due si danno appuntamento. Prima di uscire di casa, però, Feola viene tramortito dagli uomini che hanno rapito Simone. Arianna e Marcello arrivano al luogo stabilito, ma al posto di Feola ci sono degli uomini che gli tendono un agguato. Tra questi Bondi, che ha la meglio su Arianna e sta per freddarla, prima di venire ucciso da Michela che grazie a un’intercettazìone realizzata con l’aiuto del collega Marchi è accorsa sul posto. Arianna e Marcello, con la nuova alleata Michela, si rifugiano nella vecchia villa di famiglia di Arianna, dove scoprono dai media che Simone è stato rapito. Arianna è disperata, e allora lei e Michela vanno a “far visita” a Berti e, fingendo di minacciare di morte sua moglie Linda riescono a capire chi c’è dietro la morte di Fabrizio….

Redazione

Le nuove storie de “La Compagnia del Cigno 2” Con Alessio Boni in prima serata Rai1


(none)

I sette giovani musicisti del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, guidati dall’inflessibile Maestro Marioni (Alessio Boni), tornano su Rai1 nella terza puntata della serie “La Compagnia del Cigno”, in onda domenica 25 aprile alle 21.25. Nel primo episodio l’arrivo della direttrice di un’importante scuola americana, su invito di Teoman, smuove gli animi di insegnanti e allievi. L’opportunità di vincere la borsa di studio messa in palio per l’occasione, dà subito il via alla competizione diretta, con il disaccordo di Marioni che non ama vedere i propri studenti sgomitare tra di loro per la vittoria. La preparazione all’esibizione mette tutti sotto pressione, e Lorenzo sfrutta l’occasione per avvicinarsi pericolosamente a Domenico e Barbara, spaventata dalle conseguenze delle sue bugie, si sente ormai in trappola. Matteo, che si era tirato fuori dalla competizione per stare vicino a Sofia, rimette tutto in discussione dopo l’ingerenza di uno dei suoi maestri. Nel secondo episodio, invece, la proposta privilegiata fatta a Matteo dal maestro Kayà, fa sì che un altro segreto vada a pesare sugli equilibri già precari dei ragazzi della Compagnia e sul rapporto speciale con il maestro Marioni. Domenico soffre per l’allontanamento improvviso di Barbara e a nulla valgono le spiegazioni di Vittoria per giustificare la figlia, vittima dell’atteggiamento manipolatorio di Lorenzo. La sera dell’esibizione con la direttrice americana è alle porte e i ragazzi sono pronti a esibirsi. Un cambiamento improvviso sul programma della serata ribalta però le carte in tavola, nella sorpresa di tutti i presenti al concerto.

Redazione

“Domenica In” in diretta con Mara Venier


Su Rai1 tanti ospiti, tra cui il Ministro della Salute Roberto Speranza

(none)

La 33° puntata di “Domenica In”, in onda domenica 25 aprile, in diretta dagli Studi ‘Fabrizio Frizzi’ di Roma alle 14 su Rai1, vedrà come sempre tanti ospiti nel salotto di Mara Venier.
In apertura interverrà il Ministro della Salute Roberto Speranza per fare il punto sul nuovo Decreto Riaperture in vigore da lunedì 26 aprile. Si alterneranno poi: Piera Maggio, la mamma della piccola Denise Pipitone, scomparsa da Mazara del Vallo il 1° settembre 2004;
Rocio Munoz Morales, che si racconterà tra vita privata e carriera oltre a presentare il suo primo romanzo ‘Un posto tutto mio’; Elisabetta Gregoraci, che interverrà per ripercorrere alcune tappe della sua carriera, dagli inizi con il Concorso di Miss Italia 1997 fino ai suoi ultimi successi televisivi, sottolineando il suo forte legame con la famiglia e la sorella Marzia;
Claudia Pandolfi, che sarà in collegamento per presentare la nuova fiction ‘Chiamami ancora amore’, dal 3 maggio su Rai1 per la regia di Gianluca Maria Tavarelli;
Per lo spazio informativo su vaccini e Covid, in studio: il Prof. Fabrizio Pregliasco, Direttore Sanitario dell’Istituto Galeazzi di Milano, il giornalista Aldo Cazzullo, autore del libro ‘Le italiane – Il Paese salvato dalle donne’, mentre in collegamento ci sarà la Dr.ssa Maria Rita Gismondo, Direttore Istituto di Microbiologia presso l’Ospedale ‘Sacco’ di Milano;
La regia è di Flavia Unfer.

Redazione

CS_Da venerdì 23 aprile su Rai1 “Top Dieci”|Al via la seconda edizione del varietà-gioco in prima serata condotto da Carlo Conti


(none)

Torna Top Dieci, il varietà-gioco di Rai1 condotto da Carlo Conti e dedicato ai gusti degli italiani, in onda per sei settimane dall’Auditorium del Foro Italico di Roma, da venerdì 23 aprile alle 21.25. Lo show, che l’anno scorso rappresentò per Rai1 la ripartenza dopo il lockdown, in questa seconda stagione, mantiene le sue caratteristiche di coinvolgimento del pubblico, curiosità, leggerezza e allegria; in più, rispetto all’anno scorso, terrà conto degli spiragli di “riapertura”: la scenografia sarà più ricca, il palcoscenico sarà animato dalla presenza di un gruppo di ballerini modelli e sono previsti ospiti a sorpresa. Al centro del gioco due squadre composte da tre personaggi che hanno un legame tra loro.
Le prime due squadre, che giocheranno venerdì 23 aprile, sono composte da Christian De Sica, Nancy Brilli e Massimo Boldi da una parte, e da Loretta Goggi, Paola Minaccioni e Cesare Bocci dall’altra. Saranno loro ad ‘affrontarsi’ per scoprire classifiche di ogni genere, nel segno dell’attualità e della memoria: ‘hit parade’ musicali (impreziosite da video e dai protagonisti dei brani), classifiche del cinema e dello spettacolo, della moda e dei consumi degli ultimi 60 anni, ma anche sondaggi su gusti e abitudini, manie e piccoli difetti degli italiani. Un modo per capire come siamo cambiati e un’occasione, per i telespettatori, per ‘confrontarsi’ tra di loro, per ricordare o semplicemente per sfidarsi a chi ha maggiore intuito.
Ogni classifica sarà anticipata da una clip introduttiva dell’anno protagonista che racconterà gli avvenimenti storici, sportivi, di spettacolo e di costume che l’hanno caratterizzato.
La squadra che al termine del programma avrà totalizzato il maggior numero di punti, individuando gli elementi e le posizioni corrette delle hit parade, sarà proclamata vincitrice.
Saranno gli ospiti ad animare ancora di più il varietà. Personaggi della musica e dello spettacolo che, intervistati da Carlo Conti, racconteranno quali sono le classifiche che li hanno visti protagonisti e quelle della loro vita: i dischi del cuore, i luoghi preferiti, le esperienze più importanti della carriera. Nella prima puntata Carlo Conti ospiterà Giorgia e Rita Pavone.
“Top Dieci” è una produzione di Rai1 in collaborazione con Banijay Italia.

CS_Ritorna su Rai1 “Un passo dal cielo 6 – I Guardiani”|PROTAGONISTI DANIELE LIOTTI ED ENRICO IANNELLO


(none)

Quarto appuntamento su Rai1, giovedì 22 aprile alle 21.25 con “Un passo dal cielo 6 – I guardiani”. Daniele Liotti ed Enrico Ianniello, nella nuova caserma della Polizia a San Vito di Cadore, continuano a lottare contro la criminalità ma anche e soprattutto ad essere i custodi dell’ambiente che li circonda, tra i boschi, i laghi alpini e le vette delle Dolomiti.  Nell’episodio dal titolo Tanatosi, una ingegnere mineraria viene ritrovata in fin di vita. Vincenzo e Francesco dovranno indagare tra gli interessi torbidi che la miniera ha portato nella valle, scoprendo che i delitti del presente hanno radici lontane. Vincenzo intanto viene a conoscenza di un fatto importante riguardo Francesco e deve prendere decisioni che potrebbero mettere a repentaglio la loro amicizia. Proprio mentre un anello dimenticato mette il commissario in una posizione difficile con Elda.

Redazione

Torna “Ulisse, il piacere della scoperta”, con Alberto Angela su Rai1 2 “Le sette meraviglie della Roma imperiale”


(none)

Alberto Angela torna in prima serata con “Ulisse, il piacere della scoperta”, in onda da mercoledì 21 aprile alle 21.25 su Rai1. La nuova stagione propone quattro puntate e uno Speciale dedicato all’ambiente con la partecipazione di Piero Angela.  
Il primo appuntamento è dedicato all’antica Roma. Si parte dal “Natale di Roma”, la cui fondazione, secondo la leggenda, sarebbe avvenuta il 21 aprile del 753 a.C., e si prosegue con un viaggio affascinante alla scoperta delle meraviglie della Roma imperiale, la “Roma dei Cesari”, periodo in cui la città raggiunse il suo massimo splendore. Tra le numerose le sorprese previste nella puntata, un sito eccezionale, il Mausoleo di Augusto, tornato finalmente visibile al pubblico dopo un lungo lavoro di restauro durato quattordici anni. Proprio sulla base delle recenti scoperte fatte da archeologi e storici della sovrintendenza capitolina, i telespettatori di Rai 1 potranno vedere per la prima volta, attraverso ricostruzioni grafiche inedite, quello che era l’aspetto originario di questo maestoso monumento che per secoli ha custodito la tomba del fondatore dell’impero. In primo piano anche altre meraviglie legate ad Augusto, come l’Ara Pacis, uno dei monumenti che segna l’inizio della Roma imperiale, con i suoi magnifici rilievi i cui colori, grazie all’ausilio della grafica, torneranno a rivivere dopo duemila anni. Da un capolavoro all’altro con le splendide statue della Collezione Torlonia, una delle più importanti collezioni private di statue antiche al mondo, tornata visibile al pubblico dopo settant’anni con una mostra ospitata a Villa Caffarelli sul Campidoglio. Lasciata l’età augustea, si viaggia quindi alla scoperta delle altre meraviglie realizzate dai successori di Augusto come il Colosseo, il più grande anfiteatro romano mai costruito, il Palazzo imperiale di Domiziano sul Palatino, per secoli il centro del potere dell’impero, la Colonna Traiana, monumento simbolo dell’età d’oro di Roma, o il Pantheon, il più importante tempio della Roma antica. Seguendo un preciso ordine cronologico, si ricostruisce la storia di questi monumenti famosi in tutto il mondo e la vita degli imperatori che li realizzarono, figure celebri come Augusto, Tito, Traiano e Adriano. Grazie all’ingegno dell’artista digitale Daniel Voshart, poi, sarà possibile vedere i ritratti fotografici dei volti degli imperatori romani. Attraverso la ricostruzione fedele delle immagini di busti e monete, infatti, sono stati realizzati una serie di identikit di alcuni di questi grandi protagonisti della Storia, per un viaggio unico nella grandezza della civiltà romana e nella sua bellezza.

Redazione

CS_”Stasera Canzoni Segrete”, finale con omaggio alle vittime di covid | Puntata speciale, su Rai1, con Serena Rossi


Puntata speciale, su Rai1, con Serena Rossi

(none)

Ultimo appuntamento con “Canzone Segreta”, lo show condotto da Serena Rossi, in onda martedì 20 aprile alle 21.25 su Rai1, con una puntata speciale dal titolo “Stasera Canzoni Segrete”. Protagonisti della serata Adriano Panatta, Max Giusti e Cristina Parodi, mentre in questo gran finale rivivranno potentissime anche le più riuscite sorprese musicali della prima stagione: a Mika, Franca Leosini, Luca Argentero, Virginia Raffaele e Carolyn Smith. “Stasera Canzoni Segrete” aprirà il sipario su uno show emotainment che celebra i sogni, le storie e le passioni delle persone. Al centro del programma i più importanti momenti della vita di personaggi pubblici: dopo aver ‘indagato’ nelle loro storie, grazie al supporto di eccellenti complici, ecco arrivare la canzone segreta: una sorpresa canora, un brano che sarà eseguito con un arrangiamento nuovo, un’orchestrazione differente e una diversa tonalità, anche per adattare il pezzo alle coreografie del corpo di ballo e dei performer che accompagneranno l’interpretazione.
Per i saluti finali Serena Rossi riserverà per il pubblico una speciale performance canora: renderà omaggio alle vittime di Covid-19 del nostro Paese (i cui nomi scorreranno sul videowall), intonando il brano “La cura” di Franco Battiato.

Redazione

CS_Vittoria Puccini nei panni de “La fuggitiva” su Rai1


Terzo episodio della serie con Eugenio Mastrandrea e Pina Turco

(none)

Terzo appuntamento, lunedì 19 aprile alle 21.25 su Rai1 con “La Fuggitiva”, action-thriller al femminile con Vittoria Puccini nei panni di Arianna, una donna in fuga, ma anche una madre che lotta per sé e per suo figlio. Una coproduzione Rai Fiction – Compagnia Leone Cinematografica, prodotta da Francesco e Federico Scardamaglia, e diretta da Carlo Carlei. Nel cast anche Eugenio Mastrandrea nel ruolo del giornalista Marcello Favini, Pina Turco in quelli dell’irreprensibile poliziotta Michela Caprioli e Sergio Romano nella parte del Commissario Berti. Nel primo episodio, Arianna e Marcello arrivano in Svizzera e raggiungono Franz, un consulente finanziario di successo, vecchio collega universitario di Marcello. È Franz a guidarli nel complicato mondo dell’alta finanza, indirizzandoli su Louise Bruno, un’importante faccendiera. Grazie a un astuto piano, Arianna e Marcello riescono a sequestrarla e farla parlare: dietro Litium, una società che nasconde il riciclaggio di denaro sporco, c’è il boss della ‘ndrangheta Giuseppe Mannara. Michela intanto, memore delle parole di Arianna, indaga su Berti e scopre nel suo ufficio il preventivo per una cura oncologica in America. La moglie è malata di cancro, ma perché Berti non le ha detto nulla?  Intanto Berti avvisa Mannara che Arianna è in Svizzera e si mette sulle sue tracce. I suoi uomini rintracciano Franz e lo massacrano di botte per farlo parlare, ma l’uomo eroicamente riesce ad avvertire in tempo Arianna e Marcello. Nel secondo episodio, invece, di nuovo in Italia, Arianna torna a casa sua per cercare nuove prove: se suo marito aveva scoperto qualcosa, probabilmente è li che le ha lasciato una traccia. Qui si imbatte in Daniela, con la quale ha un duro scontro: Daniela le rivela che lei e Fabrizio avevano una relazione. Arianna perde il controllo e la tramortisce, riuscendo a scappare poco prima dell’arrivo della polizia. Arianna ha trovato, nascosta dietro una cornice, una lista di nomi scritta a mano. Grazie alle ricerche di Marcello, i due intuiscono che si tratta di nomi di camionisti colleghi di Bonzani, che lavoravano per conto di Fusco, tutti morti tranne uno. Raggiungono così il superstite, che gli rivela una verità sconvolgente. 

Redazione

CS_Tornano i sette giovani musicisti de “La compagnia del cigno 2″Su Rai1 con Alessio Boni


(none)

Nuove storie e nuove sfide attendono i sette giovani musicisti del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano che, guidati come sempre dall’inflessibile Maestro Marioni (Alessio Boni), tornano su Rai1 nella seconda puntata della serie “La Compagnia del Cigno”, domenica 18 aprile alle 21.25.
Nel primo episodio dal titolo ‘Diventare grandi’, Teoman ha deciso di diventare uno degli insegnanti del Conservatorio Verdi. La cosa sembra far felici tutti, eccetto Marioni che, sebbene dissimuli tranquillità, non riesce completamente a fidarsi dell’ex amico. Intanto per la Compagnia ci sono importanti novità, ma quella che dovrebbe essere una bella notizia per Matteo e Sofia, sconvolge le rispettive famiglie. Anche Matteo, dopo un primo momento di gioia, è sopraffatto dalla paura per il futuro che lo aspetta tanto da compromettere la sua storia con Sofia. E mentre Barbara deve fare i conti con una dolorosa relazione del passato, Sara e Rosario vivono i loro primi amori.
Nel secondo, invece, intitolato ‘Saper tornare indietro’, Sofia ha perso la fiducia nel suo rapporto speciale con Matteo. Grazie al sostegno dei due Danieli, della Compagnia e del Maestro Marioni, il ragazzo però capisce il valore di ciò che potrebbe perdere. Robbo intanto non riesce ad ignorare l’attrazione che prova per Natasha, la figlia del nuovo compagno della madre e Sara si lascia, suo malgrado, andare all’amore. Nel frattempo, Luca e Teoman portano i ragazzi ad una prima esibizione di successo, gli atteggiamenti del nuovo maestro però continuano a essere ambigui soprattutto nei confronti di Irene anche se nessuno, eccetto Luca, sembra rendersene conto.

Redazione

CS_La domenica di Rai1 è “In”, con Mara Venier |Tra gli ospiti Sabrina Ferilli e i Coma_Cose 


(none)

La puntata di ‘Domenica In’, in onda domenica 18 aprile alle 14 su Rai1, in diretta dagli Studi ‘Fabrizio Frizzi’ di Roma e condotta da Mara Venier, avrà come protagonisti tanti ospiti in studio e in collegamento, a cominciare da Sabrina Ferilli, che si racconterà in una ampia intervista tra carriera e vita privata. I Ricchi e Poveri, invece, si esibiranno in studio cantando alcuni dei loro grandi successi oltre a raccontare alcuni episodi della loro lunga carriera artistica e Rocio Munoz Morales interverrà per presentare il suo primo romanzo ‘Un posto tutto mio’. Ancora spazio alla musica con i ‘Coma_Cose’ che presenteranno il loro nuovo album contenente il singolo ‘Fiamme negli occhi’ che si è aggiudicato il disco d’ oro. L’imitatore Vincenzo De Lucia si esibirà con alcuni dei suoi personaggi, mentre per lo spazio informativo su vaccini e Covid sarà in studio il prof. Francesco Vaia, direttore sanitario dell’Istituto Spallanzani di Roma mentre in collegamento il prof. Matteo Bassetti, direttore della Clinica Malattie Infettive presso l’ospedale San Martino di Genova. E ancora Alessandro Sallusti, direttore de ‘Il Giornale’, Donatella Rettore, in attesa di essere vaccinata e Letizia Moratti, vicepresidente della Regione Lombardia e Assessore al Welfare. 

Redazione