Rai2

CS_”Il Collegio” I 20 collegiali seguiranno per la prima volta lezioni separate: i ragazzi nella lezione


(none)

Nella quinta puntata de “Il Collegio”in onda martedì 19 novembre alle 21.20 su Rai2, il Preside, i docenti e i collegiali ascolteranno il rapporto redatto dall’ispettore scolastico. Il Preside, su tutti, ne rimarrà estremamente contrariato e, per cercare di migliorare la condotta dei propri collegiali e il loro profitto, deciderà di sperimentare il metodo dell’educazione separata.
Nella lezione di canto i ragazzi si cimenteranno con un grande successo di Lucio Dalla, mentre in quella di arte le ragazze dovranno imparare ad utilizzare il walkman, oggetto di culto per tutti i ragazzi degli eighties e scopriranno la pittura automatica, un tipo di espressione artistica molto particolare.
Nonostante tutto, il Preside si troverà a dover dirimere una delle liti più feroci mai avvenute all’interno del Collegio tra due studenti.
La gita con pernottamento offrirà finalmente l’occasione per cambiare aria e per stabilire un contatto molto diretto con la natura. La sera, infatti, intorno al fuoco, i collegiali si lasceranno andare alle emozioni parlando di felicità.
Purtroppo, però, gli umori e le situazioni cambieranno in fretta e i collegiali si troveranno di nuovo a dover affrontare una scelta difficile che rischierà di dividere la classe.

Redazione

 

CS_RAI 2 13 NOV 2019, 21:20 “Volevo fare la rockstar” Inaspettate sorprese per la famiglia Mazzuccato


(none)
Nuovo doppio episodio della nuova serie “Volevo fare la rockstar”, in onda su Rai2 mercoledì 13 novembre alle 21.20, con Giuseppe Battiston, Valentina Bellè, Angela Finocchiaro ed  Emanuela Grimalda. Cesare, il bellissimo professore di educazione fisica, piomba nella vita di madre e figlia e questo scontro-incontro porterà inaspettate sorprese per la famiglia Mazzuccato. E mentre Eros persevera nel piano di conquista di Martina, Emma si introduce di nascosto nella villa di Nice e le due si incontrano.
Nel secondo episodio la famiglia Mazzuccato non può mai stare tranquilla: una agenzia immobiliare sembra aver legittimamente comprato la loro casa, ma Olivia farà di tutto per proteggere la sua tana. Nel frattempo, le gemelle passano l’intera giornata con Francesco, che capiscono essere tanto grosso quanto buono. Eros invece continua a combinare i suoi soliti casini sentimentali…
Redazione

CS_”Il Collegio” Dalle lezione di audiovisivi, all’integrazione razziale, al pacifismo di John Lennon


(none)
Sarà ricca di imprevisti e di sorprese la quarta puntata de “Il Collegio”, in onda martedì 12 novembre alle ore 21.20 su Rai2.
Una lezione di audiovisivi sull’uso di una telecamera VHS – tecnologia diffusa negli anni ’80 – sarà l’occasione per un’uscita al parco zoologico e la realizzazione di un reportage.
Non mancheranno i temi importanti: nelle lezioni di Inglese si parlerà di integrazione razziale partendo da”bony and Ivory” di Paul McCartney e Stevie Wonder; nell’ora di musica, cantare “Imagine” di John Lennon porterà aria di pacifismo, mentre in classe si discuterà anche di femminismo.
Ma le sorprese per i venti collegiali non finiscono qui: un professore, infatti, si assenterà e, al suo posto, arriverà una supplente. Inoltre, verrà annunciata la “Giornata dello Studente” e, per la prima volta, il collegio sarà visitato da un Ispettore Scolastico.  Cosa comporterà l’ispezione per l’istituto e per gli studenti?
Il Collegio Convitto di Celana di Caprino Bergamasco, in provincia di Bergamo, dove anche quest’anno il programma è ambientato è una struttura, nata nel 1579 per volontà di San Carlo Borromeo. Funzionava come collegio maschile e femminile e come istituto scolastico per i semi-convittori e per gli studenti esterni. Erano presenti circa 1.000 studenti di cui 700 vivevano all’interno. Tra gli studenti più noti ci fu anche Papa Roncalli.

CS_#RAI2 “Stasera tutto è possibile” Ultimo appuntamento con Stefano De Martino


(none)
Stefano De Martino conduce,  lunedì 11 novembre, alle 21.20 su Rai2, la puntata finale di questa stagione di successo di “Stasera tutto è possibile”, il comedy show realizzato in collaborazione con Endemol Shine Italy che, in queste settimane, ha registrato ottimi ascolti, allungandosi anche di una puntata. Tema del nono e ultimo appuntamento sarà la Musica, con ospiti: Biagio Izzo, Francesco Paolantoni, Maurizio Casagrande, Antonio Giuliani, Max Giusti, Fatima Trotta, Le Donatella, Benedetta Valanzano e Jenny De Nucci. Un’altra serata di festa all’Auditorium Rai di Napoli, senza vincitori né vinti, con tanto divertimento e risate assicurate. Tanti come sempre i giochi che si avvicenderanno nel corso della puntata, tra balli, canti, mimi, fino agli ormai celebri sketch nella mitica Stanza inclinata. Con loro sul palco la mascotte del programma, il Panda “animato” dal ballerino Egon Polzone. Stasera tutto è possibile tornerà poi con due puntate che faranno rivivere al pubblico il “meglio di” questa edizione.
Redazione

CS_#RAI2 04 NOV 2019, 21:20 Stasera tutto è possibile Sport, questo il tema della serata


(none)
Lunedì 4 novembre, alle 21:20 su Rai2, torna l’appuntamento con lo show più esilarante della tv: ‘Stasera tutto è possibile’, il programma condotto da Stefano De Martino. Tema di questa ottava puntata sarà lo sport e, per l’occasione, all’Auditorium Rai di Napoli arriveranno: Francesco Paolantoni, Elenoire Casalegno, Nathalie Guetta, The Jackal, Antonio Giuliani, Veronica Gatto, Mariano Bruno e Arturo Brachetti. Tutti si cimenteranno nei vari giochi del programma, cantando, ballando, improvvisando e provando a restare in equilibrio nella celebre Stanza inclinata. Unico scopo della serata sarà, come sempre, quello divertirsi e divertire.
Redazione

CS_#RAI2 28 OTT 2019, 21:20 “Stasera tutto è possibile” Serata a tema Halloween – Il comedy show si allunga di una puntata


(none)
Lunedì 28 ottobre puntata a tema Halloween per Stasera tutto è possibile, il comedy show condotto da Stefano De Martino alle 21.20 su Rai2 e realizzato in collaborazione con Endemol Shine Italy, che, visto il successo ottenuto finora, si allungherà di una puntata.
Questa settimana, nel settimo appuntamento, giocheranno tra dolcetti e scherzetti: Biagio Izzo, Max Giusti, Francesco Paolantoni, Paola Perego, Ricky Memphis, Valeria Graci, Peppe Iodice e Benedetta Mazza.
Sarà come sempre una serata all’insegna del divertimento e del buonumore che vedrà gli ospiti improvvisare, cantare, ballare e cercare di restare in equilibro nella celebre Stanza Inclinata.
 
Redazione

 

CS_#RAI2 “Che tempo che fa” Ospiti il cardinale Matteo Zuppi e la cantante Emma Marrone


(none)
Domani, domenica 27 ottobre 2019, alle ore 21.00 su Rai2, nuovo appuntamento con Che Tempo Che Fa di Fabio Fazio.

Ospiti a Che Tempo Che Fa: Sua Eminenza Cardinale Matteo Zuppi, nominato da Papa Francesco nel Concistoro del 5 ottobre, durante il quale è stato ordinato anche presbitero di Sant’Egidio in Trastevere; Sigfrido Ranucci, per parlare dell’inchiesta di Report su “Moscopoli”; Nicoletta Mantovani con il regista americano premio Oscar Ron Howard, nelle sale da lunedì con il docu-film evento “Pavarotti”, opera che contiene filmati inediti e rare interviste con la famiglia e i colleghi dell’indimenticabile tenore. Si festeggerà il ritorno di Emma, che canterà “Io sono bella”, brano apripista del settimo disco di inediti “Fortuna”, appena pubblicato; Roberto Calasso, direttore editoriale e presidente di Adelphi, oltre che membro dell’American Academy of Arts and Sciences, per presentare “Il libro di tutti i libri”, decima parte di una serie letteraria iniziata nel 1983 con “La rovina di Kasch”. Con Fabio Fazio presenti anche l’imprescindibile Luciana Littizzetto e l’elegante Filippa Lagerbåck.

L’appuntamento è preceduto alle ore 19.40 da Che Tempo Che Farà, con Fabio Fazio e Mago Forest che intrattengono il pubblico in sala in un divertente gioco di improvvisazione. Con loro, Ale e Franz, l’inviato speciale Gigi Marzullo e l’ospite della settimana Valeria Marini. Nello spazio interviste, presenti Toni Servillo con Valentina Bellè, protagonisti del film “L’uomo del labirinto” scritto e diretto da Donato Carrisi, dal 30 ottobre nei cinema, e Lilli Gruber, con il nuovo libro “Basta! Il potere delle donne contro la politica del testosterone”, che racconta il ruolo delle donne nella società di oggi.
A seguire l’appuntamento con Che Tempo Che Fa – Il tavolo con Nino Frassica, Gigi Marzullo, Mago Forest. Ospiti Rocco Hunt, che presenta la hit già disco d’oro “Ti volevo dedicare” (realizzata insieme ai Boomdabash e a J-Ax), Diego Abatantuono, nelle sale ore con “Tutto il mio folle amore” di Gabriele Salvatores.  Al tavolo torna anche Valeria Marini.

Redazione

C.S._RAI 2 16 OTT 2019, 21:20 “Rocco Schiavone” Un nuovo caso per il vice questore


(none)
Nuovo caso per “Rocco Schiavone”, mercoledì 16 ottobre alle 21.20 su Rai2. Il cadavere di Romano Favre viene ritrovato dal suo vicino di casa Arturo Michelini; l’uomo è stato ucciso con una pugnalata al fegato e una alla gola. Rocco si reca sul luogo del delitto: il cellulare della vittima non è stato ritrovato, la portafinestra che dà sul giardino rivela evidenti segni di scasso, la Gambino consegna a Rocco un misterioso scontrino sul quale Favre aveva scritto delle lettere: A
B C, e che reca sul retro una scritta indecifrabile. Ma per Rocco l’indizio più sibillino è la fiche del casinò di Sanremo che il cadavere stringe nel pugno, un oggetto messo lì forse per indicargli la direzione nella quale indagare…
Redazione

C.S._RAI 2 03 OTT 2019, 21:20 “Maledetti Amici Miei” Dal 3 ottobre con Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Sergio Rubini e Giovanni Veronesi


(none)

“Dopo i 50 anni vuotiamo il sacco”, senza freni e senza pudori, come si fa tra veri amici. Con questa premessa Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Sergio Rubini e Giovanni Veronesi danno vita a “Maledetti Amici Miei’”, l’attesissimo e irriverente nuovo programma in onda su Rai2 in prima serata da giovedì 3 ottobre.
Un vero e proprio show televisivo – prodotto da Rai2 in collaborazione con Ballandi – dove l’anima è il racconto che, sulle fondamenta della grande confidenza e del feeling tra i 4 protagonisti, mette in scena ogni sera uno spettacolo diverso, capace di ricreare quella magica atmosfera della commedia all’italiana, fatta di storie, aneddoti e confessioni raccolte in 35 anni di vita e amicizia spietata. Accanto a loro la “maestra d’ansia” Margherita Buy e Max Tortora, pronti entrambi a mettersi in gioco e a sopportare l’irriverenza dei padroni di casa. In ogni puntata, come ospiti, grandi nomi dello spettacolo, invitati nelle vesti di cari amici dal mondo del cinema, della musica e del teatro.
Accanto al racconto, e spesso con esso intersecato, la musica ricopre un ruolo centrale in questo nuovo programma. É lo stesso Rocco Papaleo ad aver riunito e a condurre una resident band d’eccezione formata da: Roberto Dell’Era (basso chitarra e voce), Federico Poggipollini (chitarra e voce), Beppe Scardino (sax e flauto), Simona Norato (piano, chitarra e voce), Valeria Sturba (theremin, sinth e voce) e Sergio Carnevale (batteria e voce).
Ogni puntata, inoltre, si apre con un vero e proprio gioiello musicale: ogni sera Paolo Conte reinterpreta uno dei suoi grandi successi da Azzurro a Messico e Nuvole, solo per i suoi “Maledetti Amici”.
Ospiti della prima puntata Carlo Verdone e Giuliano Sangiorgi, primi tra i tanti  che si alterneranno nel programma a raggiungere i padroni di casa, per un abbraccio, un racconto, una cantata, un pettegolezzo, il disvelamento di un segreto.
Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro, sarà anche autore della sigla finale con un brano inedito…forse…solo se il suo “amico maledetto” Giovanni Veronesi riuscirà a convincerlo nel corso della prima puntata.
Tra monologhi, trabocchetti spietati, altissimi momenti musicali, una kermesse e qualche nostalgia, quattro uomini “maturi … solo all’anagrafe”, si guardano indietro e soprattutto dentro con disincantata e cattivissima tenerezza e una dose elevatissima di ironia.

Maledetti Amici Miei 

un programma di

Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Sergio Rubini e Giovanni Veronesi

scritto con

Sandro Veronesi, Luca Rea, Giuliano Rinaldi, Cristiano D’Alisera

con la partecipazione di

Margherita Buy 

e con

Max Tortora

Prodotto per Rai2 da Ballandi

Regia di

Cristiano D’Alisera

Le Scene sono di

Flaminia Suri

La Fotografia è di

Andrea Giusti

Direzione Musicale di

Rocco Papaleo

Direttore di Produzione

Gianfranco Campanari

a cura di

Simona Di Franco

Produttore esecutivo Rai

Alessandra Badioli

Produttore Esecutivo Ballandi

Claudio Tarquini

Redazione

C.S._RAI 2 26 SET 2019, 21:05 NO non è la BBC


Renzo Arbore dedica a Gianni Boncompagni un programma divertente e inaspettato come sono state le loro invenzioni radiofoniche e televisive.Su Rai2 giovedì 26 settembre alle 21.05

(none)
Renzo Arbore ripercorre la carriera artistica del suo amico Gianni Boncompagni aderendo all’invito del direttore Carlo Freccero, che ha voluto realizzare questa serata unica e speciale dal titolo NO non è la BBC, una “long size version” di oltre tre ore in onda su Rai2 giovedì 26 settembre dalle 21.05.
Il programma è stato girato nella sede di Via Asiago 10, teatro delle prime e importanti “malefatte” di Arbore e Boncompagni.
Renzo e Gianni, che si conobbero in Rai, fra i banchi di un esame per maestri programmatori di musica alla radio, partirono subito con l’inaspettato e grande successo di Bandiera Gialla che trasformò la radiofonia – destinata a sembrare sorella maggiore, più vecchia e meno importante della TV –  aprendola al mondo dei giovani che da allora in poi hanno fatto della radio la loro beniamina.
Negli anni ’70, poi, fu Alto Gradimento a rivoluzionare il modo di fare intrattenimento radiofonico: Renzo Arbore e Gianni Boncompagni inventarono un prototipo di varietà e un modo nuovo di interpretarlo, ancor oggi adottato dalle Radio italiane.

Durante la serata speciale su Rai2 non mancheranno tra gli ospiti le persone che hanno voluto bene a Boncompagni. Come Raffaella Carrà, che con lui ha percorso parte della sua vita sentimentale e artistica e che rivelerà aspetti inediti della personalità di Gianni.
Tra le tante testimonianze, quelle di Ambra Angiolini, Claudia Gerini, Sabrina Impacciatore, Lucia Ocone e Giancarlo Magalli, che devono a Gianni Boncompagni l’inizio della loro carriera nel mondo dello spettacolo. Parleranno di lui e della sua spassosa ironia anche Fabio Fazio e Piero Chiambretti che con lui fece Chiambretti C’è.
Nel corso del lungo omaggio televisivo, saranno riproposte le immagini dei suoi successi televisivi raccontati dai protagonisti e introdotti dal suo vecchio amico Renzo Arbore.

Autori di “NO, non è la BBC”, Renzo Arbore, Barbara Boncompagni, Ugo Porcelli, Giorgio Verdelli, Luca Nannini. Regia di Luca Nannini.

Redazione